Le 22 migliori attrazioni in Nepal

374
39 118

La maggior parte del territorio della Repubblica Federale Democratica del Nepal è occupata dall'Himalaya, il sistema montuoso più alto della Terra. Ma qui non vengono solo gli amanti delle scalate in montagna o di altre attività. Il Nepal è famoso per le sue pratiche spirituali, quindi tutti coloro che cercano l'illuminazione o le parole di separazione cercano di visitare i luoghi santi di questo paese.

In primavera e soprattutto in autunno, gli amanti delle scalate in montagna vengono in Nepal. Qui puoi creare una traccia di quasi tutti i livelli di difficoltà e i più audaci possono provare a conquistare la vetta più alta della Terra.

Puoi ammirare la natura unica di questo paese in tre parchi nazionali, che richiedono permessi speciali per essere visitati. Oltre alle impressioni indimenticabili, dal Nepal vengono solitamente portate coperte calde e vestiti di pashmina, vari prodotti fatti a mano in ceramica e pelle, tè nepalese e souvenir.

Cosa vedere in Nepal?

I luoghi più interessanti e belli, foto e una breve descrizione.

Valle di Katmandu

Uno dei luoghi più visitati e sviluppati in Nepal è la valle di Kathmandu. Più di 130 siti archeologici locali, alcuni dei quali risalgono al I secolo d.C., attirano turisti da tutto il mondo. Ci sono anche diversi complessi di templi sacri a buddisti e indù.

Valle di Katmandu

città di Katmandu

Kathmandu è la città più grande del Nepal, la sua capitale e centro culturale. Molti templi, stradine pittoresche, famosi stupa, palazzi e musei: questo non è un elenco completo delle attrazioni di Kathmandu. E a nord di Palace Square c'è un nuovo centro turistico dove è possibile pernottare, mangiare o accedere a Internet.

Città di Katmandu

Lumbini

Il famoso insediamento nepalese dove, secondo la leggenda, nacque Buddha. Lumbini è un luogo di pellegrinaggio e una popolare attrazione turistica in Nepal. Questo complesso è costituito da numerosi monasteri, templi e stupa, tra i quali il posto principale è occupato dal tempio Maya Devi, adiacente alla colonna del re Ashoka.

Lumbini

L'antica città di Patan (Lalitpur)

Uno degli insediamenti più antichi, che ora si fonde quasi con la capitale del Nepal. Il centro di Patan è la Durbar Temple Square, dove si trovano circa 10 templi, in cui viene adorata una varietà di divinità. Puoi anche visitare il monastero buddista dove furono incoronati i sovrani del Nepal, ea Patan puoi acquistare souvenir per tutti i gusti o semplicemente visitare lo zoo.

L

città di Bhaktapur

L'antica città, situata ad est di Kathmandu, è apprezzata dai turisti nepalesi per il suo aspetto autentico e i numerosi monumenti architettonici. I luoghi più visitati di Bhaktapur sono il Tempio di Krishna, il Palazzo Reale, Piazza Thaumadhi Tole, la campana e il tempio della dea Taleju. Gli appassionati di escursioni organizzate dovrebbero visitare il Bhaktapur National Art Museum.

Città di Bhaktapur

Città di Pokhara

La terza città più grande del Nepal. Il pittoresco lago Phewa locale e le splendide viste sull'Himalaya rendono questa città popolare tra i turisti. Molti percorsi turistici di montagna partono da Pokhara e gli amanti di un soggiorno confortevole possono aspettarsi il quartiere Lakeside, dove è possibile trovare un hotel, un ristorante o un club per tutti i gusti e tutte le tasche.

Città di Pokhara

Monte Chomolungma (Everest)

Il biglietto da visita del Nepal è la vetta terrestre più alta, che molti alpinisti di tutto il mondo stanno cercando di conquistare. Il periodo migliore per scalare l'Everest è la primavera e l'autunno e il tempo di preparazione approssimativo dura circa 2 mesi ed è piuttosto costoso. Per coloro che non sono disposti a spendere molto tempo e denaro, sono aperti i campi Base (altitudine 5300 m) e Advanced Base (altitudine 6400 m).

Monte Chomolungma (Everest)

Catena montuosa del Kangchenjunga

Al confine tra India e Nepal si trova la catena montuosa del Kanchenjunga, composta da 5 cime. I tentativi di "prendere" la vetta del Kanchenjunga sono stati fatti dal 1905, ma solo nel 1955 i membri della spedizione britannica hanno avuto successo. Scalare questa catena montuosa è piuttosto difficile e pericoloso, quindi solo gli scalatori esperti possono farlo.

Catena montuosa del Kangchenjunga

Piazza Durbar (Kathmandu)

Uno dei punti salienti di Kathmandu è la Durbar Square. L'ingresso qui è a pagamento, ma il biglietto è valido tutto il giorno. In totale qui ci sono circa 50 siti archeologici, e il centro della piazza è considerato il Palazzo Hanuman Dhoka, dalla cui alta torre si apre una bellissima vista della città. Sfortunatamente, molte attrazioni locali furono gravemente danneggiate dal terremoto del 1934.

Piazza Durbar (Kathmandu)

Parco Nazionale dell'Annapurna

Nel 1986 è stato creato il Parco Nazionale dell'Annapurna per proteggere la catena montuosa dell'Annapurna. Lo scopo principale di visitare questi luoghi sono le scalate in montagna. Ci sono diversi sentieri escursionistici nel parco, il più lungo dei quali è chiamato Annapurna Trek. Anche nel parco ci sono luoghi sacri di indù e buddisti, ed è vietato scalare una delle cime delle montagne per motivi religiosi.

Parco Nazionale dell

Parco nazionale di Chitwan

A 200 km dalla capitale si trova il Royal Chitwan National Park, formatosi nei terreni di caccia preferiti dai re nepalesi. Dal 1973, Chitwan è protetta dallo stato e qui si possono osservare gli animali selvatici nel loro habitat naturale. In questo parco nazionale i turisti possono soggiornare in piccole case e le escursioni nel territorio vengono effettuate con jeep o elefanti.

Parco nazionale di Chitwan

Parco nazionale di Sagarmatha

Dal 1976, più di 1.000 km² dell'Himalaya appartengono all'area protetta del Parco Nazionale del Sagarmatha. All'interno dei confini di questo parco si trova la famosa vetta dell'Everest. Ci sono anche diversi villaggi in cui vivono gli Sherpa, che forniscono guide e guide per coloro che vogliono conquistare l'Everest. Ci sono diversi monasteri buddisti a Sagarmath, il più famoso dei quali è Thyangboche.

Parco nazionale di Sagarmatha

Dharahara (Torre Bhimsen)

Nel 19 ° secolo, nella parte centrale di Kathmandu furono costruite due torri di 11 piani di Dharahara e Bhimsen, sulle quali erano in servizio speciali osservatori che davano un segnale alla vista del nemico. Dopo la distruzione di una delle torri nel 1934, entrambi i nomi passarono alla torre superstite. Dal 2005 Dharahara è aperto ai turisti, ma il terremoto del 2015 ha completamente distrutto questa struttura.

Dharahara (Torre Bhimsen)

Centro del tempio di Swayambhunath

Uno dei centri buddisti più venerati si trova nell'omonimo villaggio alla periferia della capitale del Nepal. Ci sono 365 gradini che conducono alla collina su cui si trova lo stupa buddista centrale Swayambhunatha. Lo stesso stupa è circondato da un parco e nelle vicinanze ci sono diversi monasteri tibetani. Molte scimmie vivono anche nelle vicinanze della collina.

Centro del tempio di Swayambhunath

Tempio di Pashupatinath

Il grande complesso indù di Pashupatinath, situato a est di Kathmandu, è estremamente popolare tra i turisti e molti locali lo visitano quotidianamente. Gli yogi erranti si riuniscono qui e gli eremiti vivono nelle caverne. Le cerimonie funebri si svolgono nel grande cortile del tempio sulla riva occidentale del fiume, solitamente sorvegliato dai turisti dalla riva orientale.

Tempio di Pashupatinath

Monastero di Copán

Il monastero buddista è stato fondato nel 1969 e si trova alla periferia di Kathmandu. Kopan è aperto a tutti. Questo luogo è conosciuto in tutto il mondo per i suoi corsi di meditazione. Sono condotti da esperti maestri di Lam-rim in media una volta ogni due mesi. Anche qui puoi ottenere una consulenza individuale dell'abate del monastero.

Monastero di Copán

Centro del tempio Boudhanath

Uno dei principali centri del buddismo in Nepal è il complesso del tempio di Boudhanath. Al centro del complesso c'è un grande stupa a forma di mandala spaziale, e intorno ad esso ci sono molti monasteri di diverse direzioni e scuole. Anche sul territorio di Boudhanath ci sono negozi, negozi di souvenir e persino ristoranti.

Centro del tempio Boudhanath

Tempio Kumari Ghar (Tempio della dea Kumari)

La divinità indù vivente Kumari, l'incarnazione della dea Taleju, ha un proprio tempio costruito nel XVIII secolo. La dea, che vive nel palazzo a tre piani di Kumari Ghar, diventa una bambina della casta Shakya, che soddisfa criteri speciali. Spesso i nepalesi possono essere visti sotto le finestre del tempio, in attesa che Kumari li guardi.

Tempio Kumari Ghar (Tempio della dea Kumari)

Grotta di Mehendra

La gente del posto chiama la grotta di Mehendra "la casa dei pipistrelli" perché molti di questi animali hanno trovato rifugio qui. Molte delle stalattiti che decorano questa grotta hanno ricevuto artificialmente dai nepalesi l'aspetto del dio indù Shiva. L'illuminazione a Mehendra non è molto buona, quindi i turisti dovrebbero portare qui le lanterne.

Grotta di Mehendra

Lago Phewa (Phewa)

Il lago d'acqua dolce Phewa, straordinariamente pittoresco, si riversa nella valle vicino a Pokhara. Con il bel tempo, nelle limpide acque di Phewa, puoi osservare il riflesso delle cime della catena montuosa dell'Annapurna. E nel mezzo del lago c'è un'isola su cui si trova il tempio di Bahari. Per visitare questo monumento religioso, dovresti fare una gita in barca.

Lago Phewa (Phewa)

Trekking nelle montagne del Nepal

Il periodo migliore per le escursioni in Himalaya sono i mesi autunnali. Fu in questo momento che molti turisti vengono nel paese che vogliono fare escursioni di trekking sulle vette delle montagne nepalesi. I più popolari sono percorsi piuttosto difficili e costosi per i campi base dell'Annapurna e dell'Everest.

Trekking nelle montagne del Nepal

Rafting in Nepal

Tra gli altri divertimenti, il rafting è piuttosto popolare in Nepal: il rafting sui fiumi di montagna su speciali gommoni. Molti fiumi himalayani sono perfetti per questo sport, che ti consente di scegliere un percorso con qualsiasi complessità di rafting. Quindi, il fiume Bhote Kosi è considerato una delle migliori opzioni, Trisuli è adatto per un piacevole rafting in famiglia e il fiume San Kosi piacerà sicuramente agli atleti allenati.

Rafting in Nepal