Le 25 migliori attrazioni di Maiorca, Spagna

462
41 613

La straordinaria bellezza di Maiorca è stata molto apprezzata dai turisti europei a metà degli anni '50. XX secolo, quando l'isola conobbe un boom turistico senza precedenti. Da allora, la sua infrastruttura è stata continuamente sviluppata e ora Maiorca è una delle migliori destinazioni per le vacanze al mare nel Mediterraneo.

I paesaggi dell'isola stupiscono per la diversità: ci sono catene montuose, pianure fertili, agrumeti, baie pittoresche e magnifiche spiagge. Gli hotel di Maiorca offrono servizi per tutti i gusti e tutte le tasche, una varietà di attrazioni non ti annoia durante una lunga vacanza, i parchi nazionali fanno conoscere ai visitatori una ricca varietà di flora e fauna. Le vacanze a Maiorca sono la soluzione migliore per le persone che sono affascinate dallo scenario mediterraneo e preferiscono la comprovata qualità europea.

Cosa vedere e dove andare a Maiorca?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Sierra di Tramontana

Una catena montuosa che si estende lungo la costa nord-occidentale di Maiorca per 90 km. Le cime più alte della catena sono il Monte Puig Major con un'altezza di 1445 metri e il picco di Puig de Massanella con un'altezza di 1364 metri. La Sierra de Tramontana è stata inserita dall'UNESCO come un prezioso sito naturale e culturale, che comprende fertili vallate, verdi colline, montagne e altri paesaggi pittoreschi. Sul territorio della catena montuosa ci sono molte attrazioni artificiali.

Sierra di Tramontana

Porto di Soller

Port de Soller è una località turistica situata sulle rive di una pittoresca baia circondata dalla catena montuosa della Sierra de Tramontana. La città e il porto con l'argine e le spiagge si trovano a una certa distanza l'uno dall'altro, sono collegati da una vecchia linea di tram. I principali hotel e infrastrutture turistiche si trovano sul territorio della parte portuale. Nella città di Soller, puoi ammirare monumenti storici.

Porto di Soller

Valdemos

Un'antica città ai piedi della Sierra de Tramontana, situata a circa 17 km. dalla capitale di Maiorca. La città è famosa per il fatto che sul suo territorio si trova un monastero certosino del XIII secolo, che all'inizio dell'Ottocento fu trasformato in albergo. Oggi l'ex monastero è utilizzato come museo. Valldemosa è circondata da paesaggi tranquilli, sentieri escursionistici e piste ciclabili sono disposti intorno alla città.

Valdemos

Paseo de Born

La capitale di Maiorca, Palma, è un importante centro turistico dell'isola. Il Paseo de Born è la quintessenza della vita turistica e il luogo preferito per una piacevole "passeggiata" serale. Per strada si tengono costantemente feste divertenti, sfilate di carnevale e altri intrattenimenti per i turisti. Il Paseo de Born ospita un'ampia varietà di ristoranti, negozi, palazzi storici e interessanti sculture.

Paseo de Nato

Acquario delle palme

Oceanarium, composto da 55 acquari, che ospitano un numero enorme di rappresentanti della fauna marina. L'oceanario è stato aperto nel 2007, da allora ha vinto più volte il titolo di "Miglior acquario d'Europa". La sua superficie totale è di oltre 41mila m², occorrono almeno 4 ore per un'escursione a tutti gli effetti e conoscenza del mondo sottomarino. L'acquario di Palma è l'acquario più profondo d'Europa, dove vivono gli squali con i denti.

Acquario delle palme

Parco di Katmandu

Un parco divertimenti a tema situato all'interno della spiaggia di Calvia. Tra le attrazioni più popolari di Kathmandu ci sono un'insolita casa capovolta, il gioco Desperados del selvaggio West, un cinema 4D e un campo da minigolf. Per i visitatori vengono periodicamente organizzati spettacoli teatrali con la partecipazione di pirati, che mostrano incredibili acrobazie.

Parco di Katmandu

Fondazione Pilar e Joan Mirò

Museo dell'artista astratto catalano J. Miro, fondato nel 1981. Nel corso di una vita abbastanza lunga, il maestro ha creato centinaia di dipinti, ceramiche e sculture. La galleria è stata aperta grazie alla moglie del maestro, Pilar, che ha trasferito una parte importante delle sue opere, oltre a uno studio d'arte, alla cura della città. La fondazione dispone di una biblioteca e di un centro educativo dove si tengono laboratori sull'arte.

Fondazione Pilar e Joan Mirò

Fattoria La Granja

Villa di campagna del XVII secolo, situata tra le montagne della Sierra de Tramontana, circondata da lussureggianti giardini, lussureggiante vegetazione forestale e laghi. Oggi, sul territorio del palazzo c'è un museo della storia di Maiorca. Soggiornare presso la tenuta La Granja ti dà la possibilità di farti un'idea delle tradizioni rurali dell'isola, approfondire la sua storia e gustare la cucina tradizionale.

Fattoria La Granja

Palazzo dell'Almudena

Durante l'era del dominio dei Mori su Maiorca, l'Almudena era la residenza dei visir. Anche dopo che l'edificio fu ricostruito nel XIV secolo per ordine del re Jaime II, sulla facciata si possono vedere le caratteristiche dell'architettura araba classica. Per molto tempo il palazzo fu utilizzato come residenza dei cavalieri di Maiorca, dopodiché qui si trovava l'ufficio di rappresentanza del viceré dell'isola. Ai nostri giorni, l'Almudena ha mantenuto lo status di residenza reale.

Palazzo dell

Castello Bellver

La costruzione dell'inizio del XIV secolo, costruita dall'architetto P. Salva per il re Jaime II. Dopo un incendio nel XVI secolo, il castello fu modernizzato. A seguito della ricostruzione sono andati perduti alcuni elementi originari. La struttura ha una forma piuttosto insolita: le mura e le torri sono realizzate sotto forma di cilindri di diverso raggio. Lo stile architettonico predominante del castello è il gotico medievale.

Castello Bellver

Castello di Capdepera

Un altro castello costruito durante il regno di Jaime II. Il re ordinò la costruzione di una fortezza per proteggere Maiorca da un possibile attacco. Nel Medioevo, sul territorio di Kapdeper si trovavano fino a 150 edifici residenziali, ma col tempo le persone iniziarono a trasferirsi nei dintorni. Nel XVIII secolo il castello perse la sua importanza militare e passò sotto la giurisdizione del governatore locale. Prima della ricostruzione nel 1983, Capdepera rimase abbandonata per quasi 200 anni.

Castello di Capdepera

cattedrale delle palme

La Cattedrale di Palma, costruita sulle rovine di un'antica moschea dopo la liberazione dell'isola dal dominio dei Mori. I lavori per la costruzione del tempio iniziarono sotto Jaime I e continuarono sotto suo figlio Jaime II. La cattedrale fu finalmente completata solo nel XX secolo. All'interno si trovano i resti dei re Jaime II e Jaime III. La Cattedrale di Palm è un eccezionale monumento dell'architettura gotica nell'Europa meridionale.

Cattedrale delle palme

Monastero di Lyuk

Il monastero di Lluc è un importante centro di pellegrinaggio a Maiorca. Il monastero fu fondato nel XIII secolo nelle montagne della Sierra de Tramontana. Secondo la leggenda, il pastore locale Luca trovò nella foresta una statuina nera della Vergine Maria, che diede al prete del villaggio. Ben presto la statuina scomparve e finì nello stesso punto in cui l'aveva vista per la prima volta il pastore. Quindi si decise di costruire lì una chiesa e un monastero.

Monastero di Lyuk

Monastero di San Salvatore

Il monastero esiste dal XIII secolo, ha funzionato fino al 1992. Oggi il monastero è un luogo di pellegrinaggio

Monastero di San Salvatore

Grotte del Drago

Un'attrazione naturale situata vicino alla città di Porto Cristo. Ci sono molte leggende che innumerevoli tesori dei Cavalieri Templari sono nascosti nelle grotte. I passaggi sotterranei furono completamente esplorati entro la fine del XIX secolo. Il percorso turistico attraverso le grotte è di circa 1 km, il resto dello spazio è chiuso al pubblico. All'interno ci sono diverse sale sotterranee, laghi e piattaforme panoramiche.

Grotte del Drago

Grotta di Arta

Nella grotta di Arta sono state trovate tracce dell'esistenza di un uomo antico. Fu scoperto nel XVI secolo e utilizzato come rifugio per eremiti e pirati. La grotta ha un lago sotterraneo, una stalagmite di 20 metri, ampie sale con soffitti di 40 metri e cascate di pietra ghiacciata. La grotta dista 11 km. dalla località turistica di Arta, è raggiungibile su strada lungo le scogliere costiere.

Grotta di Arta

Riserva Naturale di Mondrago

La riserva si trova nella parte meridionale di Maiorca. Ha ricevuto lo status di area protetta nel 1992, che ha contribuito alla conservazione dell'ecosistema e della diversità delle specie dell'area. La superficie totale di Mondrago è di 785 ettari. All'interno dei suoi confini ci sono: dune di sabbia, rocce, terreni agricoli, foreste, due spiagge pittoresche e una zona paludosa. Il parco ospita una grande varietà di uccelli

Riserva Naturale di Mondrago

Parco Naturale dell'Albufera

Il Parco dell'Albufera è una delle più grandi riserve delle Isole Baleari, copre un'area di 1700 ettari. Il parco è separato dal mare da una serie di dune sabbiose, grazie alle quali qui si crea un microclima unico per l'habitat di varie specie di uccelli. La riserva contiene le zone umide più estese del Mediterraneo. Puoi camminare e andare in bicicletta nel parco, ma i picnic non sono ammessi.

Parco Naturale dell

Giardini dell'Alfabia

Parco paesaggistico situato sul pendio montuoso del Col de Soller. Il disegno dell'area è stato creato tenendo conto delle migliori tradizioni italiane, inglesi e arabe dell'arte del giardinaggio paesaggistico. Sul territorio sono presenti poderi, fontane, un laghetto e un colonnato in pietra. I giardini dell'Alfabia furono allestiti durante il regno dei Mori, successivamente il loro aspetto fu più volte alterato.

Giardini dell

Treno d'epoca da Palma a Sawyer

Il treno trasporta i passeggeri dalla capitale di Maiorca alla città di Sawyer sulla ferrovia dell'inizio del XX secolo. Il treno arriva con fermate in luoghi pittoreschi, così i turisti possono scattare foto panoramiche. Viaggiare su un treno d'epoca è un'attrazione popolare, soprattutto perché il viaggio non dura più di un'ora. La strada si snoda lungo pittoresche valli e agrumeti.

Treno d

La spiaggia di Muro

La spiaggia si trova a nord di Maiorca, a 62 km. da Palma, vicino alla località turistica di Alcudia. La costa di Muro è circondata da pini e il Parco Naturale dell'Albufera si trova nelle vicinanze. Sulla spiaggia è stata creata un'infrastruttura abbastanza confortevole, anche se qui ci sono meno ristoranti e bar che in altre famose località di Maiorca. Il posto è perfetto per una rilassante vacanza in famiglia.

Spiaggia di Muro

spiaggia di Alcúdia

Alcudia è una pittoresca spiaggia che si fonde dolcemente con la costa di Playa de Muro. Si trova sul territorio dell'omonima località turistica, particolarmente apprezzata dai turisti. Le spiagge di Alcudia sono considerate le migliori della costa settentrionale di Maiorca. Le navi da crociera a volte vengono qui e c'è anche un regolare servizio di traghetti per l'isola di Minorca.

Spiaggia di Alcúdia

La spiaggia di Es Trenc

La spiaggia selvaggia più lunga di Maiorca. La lunghezza della sua costa è superiore a 3 km. Prima dell'inizio del boom turistico sull'isola, forse tutte le spiagge locali avevano questo aspetto. Es Trenc è una grande distesa di pura sabbia bianca, boschi di conifere costiere e limpide acque azzurre del Mar Mediterraneo. Al giorno d'oggi, la spiaggia è un'area protetta, qui prendono il sole principalmente nudisti.

La spiaggia di Es Trenc

La baia di Sa Calobra

Una delle attrazioni più frequentate dell'isola, dove in alta stagione fanno la fila autobus turistici e imbarcazioni da diporto. Sa Calobra è una piccola baia tra le rocce. Vi conduce una strada tortuosa di montagna, che di per sé è un'attrazione separata. La baia è considerata uno dei posti più belli di Maiorca.

La baia di Sa Calobra

Capo Formentor

Il promontorio si trova sulla punta orientale di Maiorca. Allo stesso tempo, è il punto più settentrionale delle Isole Baleari. Un'autostrada tortuosa, posata negli anni '30, conduce al promontorio. XX secolo. A metà dell'Ottocento qui fu costruito un faro, raggiungibile solo dal mare o percorrendo uno stretto sentiero situato tra le rocce. Cape Formentor ha diversi punti panoramici che offrono viste mozzafiato sulla costa.

Capo Formentor