Le 25 migliori attrazioni di Velikij Novgorod, Russia

1 091
41 359

Veliky Novgorod è una città-museo dell'antica Rus', nonché il luogo di nascita dello stato e della democrazia russa. Fu qui che Rurik venne con il suo seguito, in seguito qui sorse e fiorì la Repubblica di Novgorod, e per la prima volta suonò la campana, convocando un'assemblea popolare. Veliky Novgorod è anche un luogo unico in termini di architettura. Solo qui è stato conservato un numero enorme di monumenti dell'XI-XVI secolo, massicciamente persi nel territorio del resto della Rus'. Antiche chiese e monasteri, potenti torri difensive della fortezza di Novgorod, case di legno di 400 anni: tutto questo splendore attende i turisti che decidono di visitare questa meravigliosa città.

Cosa vedere e dove andare a Velikij Novgorod?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Detinet di Novgorod

La fortezza di Novgorod si trova sulla riva sinistra del fiume Volkhov, nel centro storico della città. La prima menzione risale all'inizio dell'XI secolo, nel XII secolo divenne la roccaforte della repubblica veche di Novgorod. Nel XV secolo, quando la città divenne parte del principato di Mosca, il complesso fu notevolmente ricostruito. Altre torri, antichi templi e sezioni del muro di pietra sono sopravvissute fino ad oggi.

Detinet di Novgorod

Corte di Yaroslav e Torg

Un complesso architettonico situato sul lato opposto del fiume Volkhov rispetto alla fortezza. Sul suo territorio sono stati conservati monumenti dei secoli XII-XVI, tra cui la Cattedrale di San Nicola costruita nel 1113 e la Chiesa di Praskeva Pyatnitsa risalente al XIII secolo. Il luogo prende il nome dal principe Yaroslav il Saggio. Nei tempi antichi qui si tenevano fiere rumorose. L'ultimo edificio è il porticato Gostiny Dvor, composto da diverse dozzine di archi in pietra bianca.

Corte di Yaroslav e Torg

Cattedrale di Santa Sofia

La cattedrale è considerata uno dei più antichi templi della Rus'

Cattedrale di Santa Sofia

Monumento "Millennio della Russia"

Un monumento eretto nel 1862 in onore del millesimo anniversario della chiamata dei Variaghi. Il monumento ha la forma di una grande palla: il globo reale, in piedi su un piedistallo. In totale, qui si possono distinguere 128 figure, disposte su livelli: in cima c'è un angelo - la personificazione dell'Ortodossia e una donna raffigurante la Rus', sotto ci sono immagini di principi, gerarchi della chiesa e illuminanti.

Monumento Millennio della Russia

Monumento alla Vittoria

Il monumento fu eretto sulla collina di Caterina nel 1974 nel giorno del 30° anniversario della liberazione di Velikij Novgorod dagli invasori tedeschi. Il gruppo scultoreo è costituito da un cavaliere a cavallo, che schiaccia sotto di sé una svastica, e da una torre sormontata da una barca, all'interno della quale si trova una scala a chiocciola. Il guerriero tiene in mano una spada e, per così dire, personifica l'immagine collettiva di tutti i difensori della terra russa.

Monumento alla Vittoria

"Vitoslavlitsy"

Museo dell'architettura in legno, situato a pochi chilometri dalla città. Prende il nome dal villaggio che qui si trovava dal XII al XVIII secolo. L'esposizione all'aperto è apparsa nel 1964. Qui sono stati portati edifici residenziali: monumenti architettonici in legno, edifici industriali, una chiesa. Sul territorio del museo si svolgono feste folcloristiche e feste festive.

Vitoslavlitsy

Chiese e templi di Velikij Novgorod

L'architettura di Veliky Novgorod è unica in quanto qui sono stati conservati molti antichi templi, molti dei quali sono inclusi nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO. In totale, in città ci sono circa 30 edifici religiosi. Molti di loro furono eretti nel periodo dall'XI al XVI secolo, altri appartengono a uno stadio più moderno. Tra le più antiche ci sono la Cattedrale della Natività della Vergine con affreschi di 800 anni, la Chiesa di Paraskeva-Pyatnitsa a Torgu, la Cattedrale Nikolo-Dvorishchensky e la Chiesa di Theodore Stratilat sul torrente. Molti edifici sono stati ricostruiti in un secondo momento mantenendo le antiche forme architettoniche. In alcune chiese si sono conservate pitture murali di grande valore culturale.

Chiese e templi di Velikij Novgorod

Monasteri di Velikij Novgorod

I chiostri monastici della terra di Novgorod sono preziosi monumenti di architettura religiosa del periodo tra il XII e il XV secolo. Questi includono il Peryn Skete, il Convento Varlaamo-Khutynsky Salvatore-Preobrazenskij, il Convento Nikolo-Vyazhishchsky, il Monastero di San Yuriev, il Monastero della Santissima Trinità Mikhailo-Klopsky e altri. Ci sono pochi posti in Russia dove puoi vedere un numero così elevato di antichi monumenti architettonici, ma a Velikij Novgorod molti di loro non solo sono sopravvissuti con successo fino ad oggi, ma sono anche stati conservati in condizioni eccellenti. Oggi i monasteri di Novgorod non sono solo centri religiosi, ma anche famose attrazioni turistiche.

Monasteri di Velikij Novgorod

Insediamento di Rurik

La prima residenza dei principi di Novgorod, dove, secondo la leggenda, Rurik si stabilì con il suo seguito dopo averlo chiamato nel regno. La costruzione dell'insediamento risale al IX secolo. In precedenza, al suo posto c'erano insediamenti più antichi. Durante gli scavi archeologici, qui sono stati trovati elementi di equipaggiamento militare e abbigliamento dei Varanghi (scandinavi), nonché sigilli principeschi, monete di diversi paesi, gioielli e frammenti di piatti.

Insediamento di Rurik

Edificio per uffici

L'edificio si trova sul territorio della cittadella di Novgorod. Fu eretto nel XVIII secolo al posto della camera di comando. Ospitava i tribunali, il tesoro e altre istituzioni amministrative. Oggi i locali sono occupati da un'esposizione museale con collezioni storiche e artistiche. L'edificio ha un aspetto classico e si inserisce armoniosamente nell'architettura circostante. All'ingresso ci sono statue di leoni in ghisa, portate qui dalla tenuta del conte A. A. Arakcheev.

Edificio per uffici

Chiamare l'ora

La torre dell'orologio, situata nella parte nord-occidentale della cittadella di Novgorod. L'edificio fu costruito nel XVII secolo

Chiamare l

Camera Sovrana

Un monumento architettonico del XV secolo, un edificio costruito in uno stile simile al gotico in mattoni. È il più antico edificio civile sopravvissuto non solo a Velikij Novgorod, ma in tutta la Rus'. In precedenza, la camera faceva parte del complesso del tribunale di Vladychny. Secondo la cronaca di Novgorod, gli architetti tedeschi hanno preso parte alla sua costruzione, quindi il suo aspetto si è rivelato un po 'europeo.

Camera Sovrana

Torre del cancello di Gostiny Dvor

L'edificio è anche conosciuto come Torre di Yaroslav e Gridnitsa. Gli esperti non sono ancora giunti a un consenso sul motivo per cui è stato costruito. In tempi diversi qui si trovavano un rifugio, istituzioni amministrative, una scuola, un archivio e persino appartamenti residenziali (sotto il dominio sovietico). Oggi la Gate Tower ospita un'esposizione museale con una varietà di manufatti cristiani.

Torre del cancello di Gostiny Dvor

Torre Alekseevskaya

L'unica struttura sopravvissuta della città rotonda è l'anello delle strutture difensive esterne di Velikij Novgorod. Fu eretto nel XVI secolo. Lo spessore delle pareti dell'edificio raggiunge i 4,5 metri, l'altezza della torre è di circa 15 metri e il diametro è di 17 metri. All'inizio del XX secolo la costruzione cadde in rovina, ma il restauro fu effettuato solo negli anni '90, conferendo all'edificio un aspetto storico.

Torre Alekseevskaya

Centro V. I. Povetkin per le antichità musicali

Museo e centro culturale, creato dall'artista-restauratore V. I. Povetkin e intitolato a lui. In questo luogo ripristinano l'aspetto e il suono di strumenti antichi del X-XV secolo, oltre a insegnare i mestieri tradizionali. Anche qui puoi ascoltare le melodie tradizionali delle regioni di Novgorod, Vologda e Pskov, antichi canti rituali e motivi dimenticati eseguiti con l'arpa e il flauto.

Centro V. I. Povetkin per le antichità musicali

Museo d'Arte

L'esposizione museale si trova sul territorio dell'ex Assemblea Nobile nella casa, un monumento architettonico del XIX secolo. La collezione è dedicata all'arte russa del XVII-XX secolo. Qui sono raccolti dipinti, disegni, miniature e sculture, ci sono persino opere di Aivazovsky, Shishkin, Repin e Bryullov. La maggior parte dei reperti è arrivata qui dopo la confisca dei beni dalle proprietà degli aristocratici negli anni '20.

Museo d

Museo della cultura artistica della terra di Novgorod

Il museo è stato aperto nel 2002 in uno degli edifici del Monastero delle Decime, costruito nel XIV secolo. L'esposizione è composta da opere di artisti di Novgorod della fine del XX - inizio del XXI secolo. Oltre ai dipinti, i visitatori possono guardare i prodotti in porcellana e vetro realizzati da artigiani locali secondo antiche tradizioni. Per coloro che lo desiderano, si tengono corsi di perfezionamento e corsi tematici.

Museo della cultura artistica della terra di Novgorod

Teatro Drammatico Accademico. FM Dostoevskij

L'edificio del Drama Theatre, costruito nel 1987 secondo il progetto di Yu. S. Somov, merita un'attenzione speciale dei turisti. L'architetto ha combinato nella sua creazione le tendenze moderne con le tradizioni classiche caratteristiche dell'urbanistica a Velikij Novgorod. Ha preso come base le forme di antiche chiese e torri, aggiungendo colonne, archi e volte lungo il percorso. Il risultato è un interessante mix di stili.

Teatro Drammatico Accademico. FM Dostoevskij

Novgorod-su-Volkhov

Novgorod-on-Volkhov è la principale stazione ferroviaria della città. La prima stazione di legno fu costruita a spese del mercante A.I. Vargunin, resistette fino alla stessa Grande Guerra Patriottica. L'edificio moderno è stato eretto nel 1953

Novgorod-su-Volkhov

Parco del Cremlino

Il parco si trova nel centro storico di Veliky Novgorod, su tre lati circonda la fortezza di Novgorodsky Detinets ed è adiacente alle sue mura. Il parco è stato fondato all'inizio del XIX secolo sul sito di antiche fortificazioni di terra. Nel 1885 qui fu costruito un teatro in legno. Durante la seconda guerra mondiale le piantagioni furono quasi completamente distrutte, in quanto le truppe tedesche utilizzarono gli alberi come legna da ardere. Il parco è stato restaurato negli anni del dopoguerra.

Parco del Cremlino

Fontana "Sadko e la principessa Volkhova"

"Sadko e la principessa Volkhova" è la fontana principale della città situata nella parte centrale di Velikij Novgorod. La composizione scultorea è stata collocata nel 1978 sul sito del busto di Stalin. Consiste di due figure di famosi eroi dell'epica russa. Il gruppo è posto al centro di una conca a mosaico in cui scorrono getti d'acqua. Nel 2009, per il 1150° anniversario della città, il punto di riferimento è stato restaurato.

Fontana Sadko e la principessa Volkhova

Fontana anseatica

La fontana anseatica è diventata un simbolo del forum culturale ed economico tenutosi a Velikij Novgorod nel 2009. La composizione è realizzata sotto forma di un cerchio di granito con stemmi a mosaico di 16 stati membri della Lega anseatica dei tempi moderni. In un certo senso simboleggia il tavolo delle trattative. L'acqua scorre dolcemente sulla superficie liscia della fontana, coprendola completamente con una pellicola sottile.

Fontana Anseatica

Spiaggia del Cremlino

Una striscia sabbiosa sulle rive del fiume Volkhov, che si estende lungo le mura della fortezza della città. In estate, questo luogo si trasforma nella principale area ricreativa per i residenti di Velikij Novgorod. Dispone di tutte le infrastrutture necessarie: spogliatoi, campi sportivi, scivoli per bambini, ombrelloni per ripararsi dal sole. Nelle giornate di sole, la spiaggia è piuttosto affollata. Il luogo è perfetto per nuotare e prendere il sole, oltre che per ammirare i paesaggi circostanti.

Spiaggia del Cremlino

Ponte pedonale

Il ponte che attraversa il Volkhov e collega i lati Commercio e Sofia. Si trova vicino alla cittadella di Novgorod. Secondo il Novgorod Chronicle, già nel XII secolo in questo sito esisteva il Grande Ponte, che esisteva fino al 1944, fino a quando le truppe tedesche in ritirata lo fecero saltare in aria. Il moderno pontone è stato eretto nel 1987. La sua lunghezza è di poco più di 220 metri.

Ponte pedonale

Fiume Volchov e lago Ilmen

Il fiume Volkhov esce dal lago Ilmen, scorre in direzione nord e sfocia nel lago Ladoga. La sua lunghezza totale è di 224 km. Sin dai tempi antichi, le persone si sono stabilite a Priilmenye, molte leggende e racconti sono associati a questo luogo. Fu da queste parti che Rurik fondò il suo primo insediamento, cioè lo stato russo passò da qui. Il fiume e il lago sono pittoresche attrazioni naturali di Velikij Novgorod.

Fiume Volchov e lago Ilmen