Le 20 migliori attrazioni di Belgorod, Russia

1 136
23 318

I residenti di Belgorod credono che il principe Vladimir il Sole Rosso abbia contribuito alla fondazione della loro città, anche se qui difficilmente si possono trovare monumenti architettonici di quel tempo (o le loro rovine). I templi più antichi di Belgorod appartengono ai secoli XVII-XVIII, il resto dei monumenti è di proprietà di epoche successive.

La città interesserà principalmente gli amanti dei musei e dei parchi, così come il design moderno dell'edificio della Filarmonica e l'aspetto originale del tempio della Fede, della Speranza, dell'Amore e della loro madre Sophia, costruito ai nostri tempi.

Belgorod sembra abbastanza piacevole, soprattutto nella stagione calda, quando è il momento delle lunghe passeggiate serali e di una serie di giornate di sole. In estate è bello passeggiare lungo una delle piazze centrali, andare in bicicletta o sedersi in un piccolo caffè.

Cosa vedere e dove andare a Belgorod?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Piazza Duomo

Piazza centrale con musei ed edifici pubblici situati intorno. Si differenzia da luoghi simili in altre città per il suo originale motivo di pavimentazione: un cerchio a forma di sole è disposto sulle pietre del selciato, al centro del quale è posta una mappa in rame della regione di Belgorod, e attorno al perimetro c'è sono stemmi di tutte le regioni e distretti della regione. Nella piazza si svolgono spesso feste, sfilate, raduni e altri eventi.

Piazza Duomo

Monumento a Vladimir il Grande

Il monumento si trova sulla montagna di Kharkov. La figura del principe di sette metri è posta su un piedistallo di 15 metri. L'intera struttura si erge sopra lo spazio circostante ed è ben visibile da lontano. Si ritiene che sia stato Vladimir a fondare il primo insediamento sul sito di Belgorod, sebbene non ci siano prove documentali di questo fatto. Il monumento in suo onore è stato eretto nel 1998, per realizzarlo ci sono volute 1,5 tonnellate di rame.

Monumento a Vladimir il Grande

"Battaglia di Kursk. Direzione di Belgorod»

Museo-diorama dedicato alla battaglia di Prokhorov. È stato inaugurato nel 1987. L'esposizione è costituita da attrezzature militari collocate sul ponte di osservazione all'aperto e dall'edificio principale, che ospita raccolte di documenti, fotografie, oggetti personali e opere d'arte dedicate a soggetti militari. Il posto centrale è occupato dal diorama dell'Arco di fuoco, che raffigura una battaglia di carri armati vicino a Prokhorovka.

Battaglia di Kursk. Direzione di Belgorod»

Museo d'Arte

Il museo è stato aperto nel 1983 in un ex cinema. Alla fine degli anni '90 si è trasferito in una nuova casa in stile Art Nouveau. La base della collezione d'arte è l'opera dell'artista locale M. Dobronravov (diverse centinaia di tele). Oltre ai dipinti, nella galleria sono conservate ed esposte più di 4mila opere d'arte dei secoli XVIII-XX. Allo stesso tempo, nelle sale del museo possono aver luogo fino a 15 mostre temporanee e nell'edificio è presente anche una sala concerti.

Museo d

Museo di storia e tradizioni locali

Una delle più antiche istituzioni museali di Belgorod, aperta nel 1924. Durante la seconda guerra mondiale, parte della collezione fu saccheggiata, l'altra parte fu distrutta. Il museo riaprì nel 1948, i reperti dovettero essere rimontati. Le esposizioni sono dedicate alla storia della regione di Belgorod, nonché al suo ruolo nel destino del paese. Il team è impegnato in attività culturali ed educative attive, organizzando conferenze scientifiche e conferenze aperte.

Museo di storia e tradizioni locali

Museo letterario

Nel 1999 è stato aperto il Museo letterario come sede distaccata del Museo delle tradizioni locali nell'edificio di una tenuta settecentesca in stile classico. L'edificio è un monumento architettonico ed è l'unico esempio di questo stile di costruzione a Belgorod. L'esposizione è dedicata alla storia letteraria della città e al lavoro di persone le cui vite e attività erano associate a Belgorod.

Museo letterario

Teatro drammatico intitolato a M. S. Shchepkin

Il palcoscenico è stato aperto negli anni '30 con il nome di Belgorod State Farm Theatre. L'istituzione è stata organizzata per avvicinare l'arte teatrale alla gente. Oggi si trova in un edificio del 1962 costruito in stile classico con elementi sovietici. Il repertorio è composto da spettacoli classici e moderni, ci sono spettacoli per bambini. Gli spettacoli si svolgono sui palchi grandi e piccoli.

Teatro drammatico intitolato a M. S. Shchepkin

Filarmonica di stato di Belgorod

L'edificio della Società Filarmonica Statale di Belgorod è un ornamento del paesaggio cittadino

Filarmonica di Stato di Belgorod

Museo della cultura popolare

Il museo ha iniziato a funzionare nel 1999 come filiale del Belgorod State Center for Folk Art, in seguito è diventato un'istituzione indipendente. Le collezioni sono costituite da strumenti, utensili domestici, gioielli, abbigliamento, documenti, reperti archeologici. I reperti più antichi risalgono ai tempi del Khazar Khaganate dell'VIII-X secolo. In sale separate vengono presentate esposizioni che raccontano la storia dei contadini russi, l'artigianato e l'artigianato tradizionali.

Museo della cultura popolare

Meridiana

La meridiana si trova su Narodny Boulevard nel centro di Belgorod. Sono realizzati in bronzo e granito e hanno dimensioni piuttosto impressionanti (il diametro della composizione raggiunge gli 11 metri). Il cronometro è stato presentato alla città dal suo creatore, lo scultore T. Kostenko, nel 2008. Durante il giorno con tempo soleggiato, l'orologio mostra l'ora con una precisione di 10 minuti, di notte si possono vedere le stelle sul quadrante.

Meridiana

Monumento a un poliziotto onesto

Il prototipo del "poliziotto onesto" era un personaggio molto reale: P.K. Grechikhin, che ha lavorato nella polizia stradale a metà del XX secolo. Divenne famoso per non accettare tangenti e per non perdonare i trasgressori nemmeno la minima mancanza di rispetto per le regole del traffico. È strano che a causa di tale zelo non sia stato promosso e si sia ritirato con il grado di caposquadra. Un monumento in suo onore è stato eretto a Belgorod nel 2004.

Monumento a un poliziotto onesto

Cattedrale della Trasfigurazione

Il tempio fu costruito nel XIX secolo secondo il progetto di E. A. Vasilyev con le donazioni dei parrocchiani. In precedenza, al suo posto sorgeva una fatiscente chiesa in legno. La prima volta la cattedrale è stata chiusa negli anni '30, la seconda negli anni '60 con il trasferimento dell'edificio al Museo di storia locale, che ne ha curato il restauro. Negli anni '90 il tempio è stato restituito alla Chiesa ortodossa russa. In termini architettonici, l'edificio è un esempio di classicismo provinciale russo.

Cattedrale della Trasfigurazione

Tempio della fede, della speranza, dell'amore e della loro madre Sophia

Tempio degli anni 2000, dedicato ai santi martiri (tutti i loro nomi sono contenuti nel titolo). L'edificio conta ben 17 cupole, l'altezza di quella centrale supera i 38 metri. La struttura sembra molto pittoresca: la facciata e le pareti sono in legno e pietra, le aperture delle finestre sono decorate con intagli, l'edificio principale è costruito sotto forma di una complessa struttura a più livelli, le cupole dorate brillano luminose al sole.

Tempio della fede, della speranza, dell

Chiesa dell'Arcangelo Gabriele

L'edificio del tempio si trova sulla Piazza dell'Università e appartiene all'Università Statale di Belgorod. È stato costruito nel 2001 su iniziativa del Governatore E.S. Savchenko. Si presumeva che i principali parrocchiani sarebbero stati studenti. I ministri della Chiesa patrocinano i giovani, conducono conversazioni spirituali con loro e prevengono il radicamento del vizio nell'ambiente studentesco.

Chiesa dell

Cattedrale dell'Assunzione-Nikolaev

La costruzione tra la fine del XVII e l'inizio del XVIII secolo, che fu costruita, comprese le donazioni di Pietro I. La cattedrale fu eretta alla maniera dell'architettura di Mosca, caratteristica della costruzione della chiesa in quel momento. La costruzione si basa su un quadrilatero con cinque cupole e un campanile a padiglione libero. Dal 1986, la Cattedrale dell'Assunzione-Nikolaev è stata riconosciuta come monumento architettonico

Cattedrale dell

Cattedrale di Smolenskij

Una chiesa del XVIII secolo in stile barocco moscovita, un prezioso monumento architettonico e patrimonio culturale. Il quadrilatero principale ha forma rettangolare allungata e termina con un'abside semicircolare. Il campanile incorporato è costituito da due ordini e termina con una cuspide con croce. La facciata e le pareti non sono ricche di decorazioni. Di lato, l'edificio sembra piuttosto massiccio e solido.

Cattedrale di Smolenskij

Zoo di Belgorod

Lo zoo cittadino è stato fondato come angolo dello zoo nel 1988 e fino al 1991 faceva parte del parco Pobeda. Vi abitano circa 90 specie di animali (più di 200 individui), 15 specie sono elencate nel Libro rosso. Nei recinti vivono rappresentanti della famiglia dei gatti, orsi, volpi, lupi, nonché cammelli esotici e canguri. C'è una fattoria didattica per bambini, dove puoi accarezzare conigli, bambini e tenere in braccio le galline.

Zoo di Belgorod

Parco centrale

Per tradizione, il parco centrale della città porta il nome di V. I. Lenin. È stata fondata negli anni '50. È difficile immaginare che a quel tempo a un luogo pubblico sarebbe stato dato un nome diverso, non rivoluzionario. Dopo quasi 50 anni di corretto funzionamento, all'inizio degli anni 2000, il territorio è stato oggetto di una ricostruzione su larga scala, che comprendeva attrazioni moderne, un parco giochi per bambini e un parco divertimenti.

Parco centrale

Parco della Vittoria

Il parco è stato fondato nel 1989 sul luogo in cui si sono svolte feroci battaglie durante la seconda guerra mondiale e il 5 agosto 1943 sono stati lanciati fuochi d'artificio in onore delle prime vittorie sull'esercito tedesco. In memoria di quegli eventi, nel parco furono eretti diversi memoriali e fu posato un vicolo della gloria. Anche qui puoi vedere i busti degli eroi dell'URSS, inclusa l'immagine del maresciallo G.K. Zukov. Lo spazio è decorato da una piccola fontana dotata di una bella illuminazione.

Parco della Vittoria

Picnic Park a Solomino

Parco moderno, appositamente organizzato per attività ricreative all'aperto: picnic, gite fluviali ed escursionistiche, ciclismo, bagni di sole sulla spiaggia nella stagione calda. Solomino ha una grande varietà di intrattenimento. I visitatori possono giocare a laser tag e softair, sparare a un poligono di tiro o cimentarsi in un parco avventura. Per i più piccoli c'è un parco giochi per bambini.

Picnic Park a Solomino