Le 35 migliori attrazioni di Londra, Gran Bretagna

805
77 726

Durante l'ascesa del potente impero britannico, Londra divenne praticamente il centro del mondo. Favolosi capitali e risorse che affluivano nella metropoli da numerose colonie d'oltremare hanno reso la capitale della Gran Bretagna una città ricca, arrogante e brillante, piena di capolavori architettonici, magnifiche sale da concerto e negozi alla moda.

Londra è una meta ambita non solo per innumerevoli flussi di immigrati, ma anche per turisti provenienti da tutto il mondo. Lussureggianti isolati vittoriani, Buckingham Palace, la Torre di Londra e l'Abbazia di Westminster sono tra le attrazioni più visitate al mondo. Ristoranti stellati Michelin e club alla moda nella zona londinese di Soho attirano qui il pubblico più avanzato, progressista e selezionato.

Cosa vedere e dove andare a Londra?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Ponte della Torre

Ponte levatoio sul Tamigi, progettato dall'architetto H. Jones e costruito alla fine del XIX secolo. La costruzione è costituita da due possenti torri "gotiche" alte 64 metri, collegate da gallerie e campate pensili. Il Tower Bridge è uno dei simboli più riconoscibili della capitale della Gran Bretagna, anche se inizialmente gli abitanti di Londra lo consideravano brutto e ridicolo. C'è un museo all'ultimo piano di una delle gallerie.

Ponte della Torre

Torre di Londra

La fortezza, situata sulla riva nord del Tamigi, ha più di 900 anni. La Torre è nota come prigione per nobili e prigionieri di sangue reale. Di tanto in tanto divenne la residenza dei monarchi. In tempi diversi, il famoso umanista Thomas More, le mogli di Enrico VIII Catherine Howard e Anne Boleyn, la "sanguinosa" regina Mary Tudor e molti altri visitarono il castello. Solo a metà del XX secolo la Torre cessò di fungere da prigione.

Torre di Londra

Ruota panoramica "London Eye"

Una delle più grandi attrazioni di questo tipo in Europa. L'altezza della struttura è di 136 m, che corrisponde approssimativamente a un edificio di 45 piani. La ruota è posta sulle rive del Tamigi, con vista su tutta Londra. I passeggeri possono essere alloggiati in una delle 32 cabine a capsula chiuse, che simboleggiano 32 quartieri cittadini. Una rotazione completa viene completata in mezz'ora. L'attrazione è stata aperta nel 1999.

Ruota panoramica London Eye

Buckingham Palace

Il Palazzo Reale, la residenza ufficiale della dinastia regnante a Londra. Ci sono circa 800 stanze nell'edificio, attorno a un perimetro di 20 ettari c'è un'intera “città” ad uso interno dei reali: un ospedale, un commissariato, un ufficio postale, un ristorante. Il palazzo fu costruito per il duca di Buckingham nel XVIII secolo, ma fu acquistato dal re Giorgio III. Divenne la residenza ufficiale dopo l'ascesa al trono della regina Vittoria.

Buckingham Palace

Palazzo di Westminster e Big Ben

La sede del parlamento britannico dal XVI secolo. Il palazzo sorge sulle rive del Tamigi, nel cuore della capitale. Dall'XI secolo, i re inglesi si sono stabiliti qui. Per molti secoli la facciata dell'edificio è stata ricostruita, aggiornata, sono stati aggiunti nuovi edifici. I turisti possono entrare solo durante la pausa parlamentare estiva. Il Big Ben è la campana della famosa torre dell'orologio sul territorio del Palazzo di Westminster, più spesso l'intera torre è chiamata così insieme al famoso quadrante dell'orologio. La torre fu costruita dall'architetto O. Pugin nel 1859

Palazzo di Westminster e Big Ben

Kensington Palace

Un'altra residenza reale, il più piccolo di tutti i palazzi appartenenti alla famiglia regnante. L'edificio fu costruito nel XVII secolo. per il conte di Nottingham, ma il re Guglielmo d'Orange lo acquistò e ne fece la sua tenuta di campagna estiva. Kensington Palace (piuttosto un palazzo rispetto ad altri palazzi reali) si trova in uno dei quartieri occidentali di Londra. Al giorno d'oggi vi abitano le famiglie del duca di Kent e di Gloucester.

Kensington Palace

Abbazia di Westminster

La chiesa principale della Gran Bretagna, non solo un importante centro religioso, ma anche il luogo di incoronazione e sepoltura dei monarchi britannici. L'abbazia fu fondata da Edoardo il Confessore all'inizio dell'XI secolo e acquisì il suo aspetto moderno nel XV secolo. Da Harold II, tutti i re di Gran Bretagna sono stati incoronati qui. L'abbazia è aperta ai turisti

Abbazia di Westminster

Cattedrale di San Paolo

Chiesa anglicana su Ludgate Hill. Sin dall'alto medioevo, in questo luogo sono state costruite chiese cristiane. L'ultima cattedrale cattolica cadde in rovina dopo le riforme di Enrico VIII, in cima alla collina rimasero solo rovine. Nel XVII secolo iniziò la costruzione di una cattedrale completamente nuova progettata da Sir Christopher Wren. Molte personalità iconiche della storia britannica sono sepolte nel tempio: W. Churchill, l'ammiraglio Nelson, A. Fleming e altri.

Cattedrale di San Paolo

Trafalgar Square

La famosa piazza nel centro di Londra, simbolo della città prediletto dai turisti e luogo dove passa il “chilometro zero” britannico. Qui si tengono numerose feste e sagre e in inverno viene allestito l'albero di Natale principale del paese. La piazza apparve nel 1820 sul sito delle vecchie scuderie di Whitehall. Il luogo prende il nome dalla vittoria degli inglesi nel 1805 nella battaglia navale di Capo Trafalgar.

Trafalgar Square

Oxford Street

Una delle vie dello shopping più famose di Londra. Più di 100 milioni di persone lo visitano ogni anno. Prima di tutto, visitare la strada è interessante per tutti coloro che seguono la moda e amano lo shopping. In un'area relativamente piccola (Oxford Street è lunga solo 2,4 km.) Ci sono più di 500 negozi, tra cui boutique di marchi mondiali, grandi supermercati per famiglie e negozi con prodotti della categoria del mercato di massa.

Oxford Street

Street e Piccadilly Circus

La strada ha preso il nome dai colletti di pizzo venduti da Robert Baker. In precedenza, si chiamava portoghese. Piccadilly è nota per il fatto che da più di 300 anni qui si stabiliscono i rappresentanti più ricchi e illustri dell '"élite" mondiale: banchieri, star, membri di potenti clan finanziari. Ecco i palazzi, gli hotel e gli appartamenti più costosi e lussuosi.

Street e Piccadilly Circus

strada dell'abbazia

La strada ha guadagnato popolarità grazie al fatto che parte di essa è stata immortalata sulla copertina del disco "The Beatles" (l'album si chiamava "Abbey Road"). Qui si trovava anche la casa discografica, dove la famosa band registrava le proprie canzoni. Decenni dopo, i fan continuano il loro pellegrinaggio verso Abbey Road. Beatles fotografati senza fiato nello "stesso posto" raffigurato in copertina.

Strada dell

Grattacielo Mary Ex 30

Una struttura in metallo e strutture in vetro nel moderno centro di Londra, a forma di cetriolo (anche Barcellona ha una torre del genere). L'edificio è utilizzato come sede della società svizzera "Swiss Reinsurance". La torre è stata costruita dal 2001 al 2004. progettata dall'architetto Sir N. Foster. Per la costruzione sono stati spesi 400 milioni di dollari. La struttura raggiunge un'altezza di 180 metri e contiene 40 piani.

Grattacielo Mary Ex 30

Frammento di grattacielo

Un grattacielo costruito per l'apertura dei Giochi Olimpici del 2012. La struttura è una piramide di vetro simile a un pezzo di ghiaccio alto 310 metri (72 piani). Al suo interno sono presenti uffici, alberghi, aree ricreative, appartamenti privati. I turisti tendono ad entrare nel grattacielo fino al ponte di osservazione, situato al livello del 70 ° piano, da dove si può ammirare Londra in piena vista.

Frammento di grattacielo

Museo britannico

Il principale museo storico e archeologico del paese, uno dei più grandi al mondo. Ci sono circa 100 sale espositive nell'edificio, dove vengono presentati reperti provenienti da tutto il mondo: le ex colonie dell'Impero britannico. Ci sono anche antichi manufatti egizi e antichi. Molti paesi richiedono il ritorno dei reperti in patria, poiché si ritiene che siano arrivati ​​\u200b\u200bal British Museum in modo non del tutto onesto.

Museo britannico

Galleria Nazionale di Londra

Il più grande museo del paese, dove sono esposti più di 2.000 esempi di pittura dell'Europa occidentale, risalenti al XII secolo. La galleria è stata fondata nel 1839, da allora la collezione è stata costantemente reintegrata. Come molti luoghi simili, il museo non può essere aggirato in una sola visita

Galleria Nazionale di Londra

Museo delle sale di guerra di Churchill

Un bunker sotterraneo da cui Churchill e il suo entourage gestivano una compagnia militare durante la seconda guerra mondiale. La sua costruzione fu completata poco prima dell'inizio della guerra. Nel 1989, Margaret Thatcher aprì solennemente il bunker affinché tutti potessero ispezionarlo. Attrezzature, effetti personali dei leader del paese, foto e documenti sono stati lasciati all'interno come reperti. Il museo si trova sotto l'edificio del Tesoro, accanto al Palazzo di Westminster, ed è una filiale dell'Imperial War Museum.

Museo delle sale di guerra di Churchill

Museo Vittoria e Alberto

Il più grande museo al mondo di design e arti decorative. Fu inaugurato un anno dopo l'Esposizione Mondiale del 1851, poiché l'evento ebbe molto successo. Il Museo dei prodotti, come era originariamente chiamata la collezione, fu ribattezzato in onore della regina Vittoria e di suo marito Alberto nel 1899. La coppia reale ha fornito un'assistenza completa per rifornire la collezione, composta da dipinti, sculture, ceramiche, rarità medievali, tessuti e oggetti di scena teatrali.

Museo Vittoria e Alberto

Museo di Storia Naturale

Inaugurato nel 1881, la base dell'esposizione era la collezione del Dipartimento di storia naturale del British Museum. Il numero totale di reperti supera gli 80 milioni (botanica, zoologia, mineralogia, paleontologia). Molti si possono toccare e studiare, ci sono stand informativi in ​​diverse lingue. La sala più impressionante è quella centrale, dove sono installati autentici scheletri di dinosauri in piena crescita.

Museo di Storia Naturale

Museo Madame Tussauds di Londra

Una succursale del museo delle cere più famoso del mondo (ha filiali ad Amsterdam, Hong Kong, New York, Copenhagen). Marie Tussauds ereditò le figure di cera dal suo insegnante Curtis e gradualmente aggiunse nuovi personaggi alla collezione. Fino al 1835 fece tournée in tutta l'Inghilterra come artisti circensi, poi aprì una mostra permanente su insistenza dei suoi figli.

Museo Madame Tussauds di Londra

Museo di Sherlock Holmes

Casa Museo del famoso detective al 221b di Baker Street. Fu qui, secondo l'idea dello scrittore Arthur Conan Doyle, che Sherlock Holmes e il suo assistente Dr. Watson affittarono stanze. L'edificio fu acquistato da una società di estimatori di quest'opera letteraria. Il museo è stato aperto relativamente di recente, nel 1990. Nelle stanze viene ricreata un'atmosfera che corrisponde esattamente alla descrizione dell'autore di A.K. Doyle.

Museo di Sherlock Holmes

Galleria Tate Britannica

Una galleria d'arte contemporanea che attira ogni anno milioni di turisti. Considerato uno dei più grandi al mondo. La collezione è composta da opere del periodo di inizio '900. e ai nostri giorni. L'edificio moderno è stato aperto ai visitatori nel 2000. Si compone di sette piani, ognuno dei quali ha una propria esposizione. Il museo è ospitato in un edificio convertito di una ex centrale elettrica.

Galleria Tate Britannica

Teatro Reale Covent Garden

Uno dei luoghi d'opera più prestigiosi, dove i migliori interpreti e orchestre si sforzano di entrare. Prima della costruzione dell'edificio moderno nel 1858, in questo sito c'erano due teatri, che bruciarono a causa degli incendi. In precedenza, tutti i generi teatrali venivano messi in scena a Covent Garden, ma in seguito iniziò a specializzarsi solo in spettacoli musicali: opere, oratori, balletti, concerti.

Teatro Reale Covent Garden

Sala Alberto

Una sala da concerto che ricorda il Colosseo romano, che ospita una varietà di eventi, da musical e cerimonie di premiazione a ricevimenti di beneficenza. La sala fu eretta nel periodo 1867-1871. progettato dal principe Alberto. Per recuperare i costi di costruzione, i creatori hanno venduto i biglietti per eventi futuri che hanno dato loro il diritto di visitare l'Albert Hall per 999 anni. Alcuni vanno ancora in sala con questi biglietti.

Sala Alberto

Teatro Globo

Il teatro, creato con la partecipazione del grande drammaturgo W. Shakespeare alla fine del XVI secolo. Quasi tutte le opere dell'autore sono state messe in scena qui, ma l'edificio è durato solo 14 anni ed è stato distrutto da un incendio. Il teatro ricostruito durò fino al 1642 (poi la compagnia fu sciolta per ordine del governo puritano e due anni dopo l'edificio stesso fu demolito). Il moderno "Globo" è una ricostruzione basata su frammenti rinvenuti durante gli scavi.

Teatro Globo

Hyde Park

Parco cittadino, dove è sempre affollato e vivace. I turisti tendono a venire qui per vedere con i propri occhi la personificazione della democrazia "Speakers 'Corner", dove tutti possono esprimere qualsiasi pensiero. È vero, non puoi usare i microfoni, quindi devi sforzare la laringe. Hyde Park è un tipico parco paesaggistico inglese con fontane, alberi topiari e prati curati.

Hyde Park

Parco San Giacomo

Incluso nella "cintura verde" del centro di Londra. Da diversi lati, il parco più antico della capitale britannica è limitato dall'edificio del Ministero degli Esteri, dai palazzi di Buckingham e St. James. In precedenza, c'erano paludi che venivano prosciugate e veniva posato un canale. Il progetto, a imitazione dei giardini di Versailles, non durò a lungo: il territorio fu alberato e lo stagno divenne la principale arteria idrica. A nord c'è il Mall, una strada per le cerimonie che coinvolgono la famiglia reale.

Parco San Giacomo

cimitero di highgate

Nella prima metà dell'Ottocento a Londra si rese necessario creare una rete di cimiteri. I primi appartenevano a chiese ed erano già pieni. Il piano per il cimitero di Highgate fu completato nel 1839. L'architettura degli edifici e dei mausolei è colorata, la maggior parte delle lapidi sono in stile vittoriano. Spiccano in particolare le sezioni denominate "Egyptian Street" e "Lebanese Circle". La sepoltura più famosa è la tomba di Karl Marx. Sul territorio c'è molta vegetazione selvaggia dai fiori ai grandi alberi.

Cimitero di highgate

Tamigi

L'arteria fluviale della capitale, che attraversa l'intera città e ne attraversa la parte centrale. Forse questo è uno dei fiumi più popolari al mondo, che attraversa la città. In gran parte a causa della possibilità di navigare sul Tamigi, Londra iniziò a svilupparsi come centro industriale e successivamente finanziario. Anche durante l'impero romano qui c'era un porto. Il Tamigi è un'attrazione indipendente visitata da milioni di turisti.

Tamigi

Stazione di St Pancras

Nodo ferroviario nel centro di Londra. Fu costruito dall'architetto W. Henry nel XIX secolo. L'edificio della stazione è un tipico esempio dello stile neogotico caratteristico dell'epoca vittoriana. I treni arrivano qui dall'Europa continentale e dalle contee vicine. Un unico complesso architettonico di mattoni rossi, insieme alla stazione, costituisce il Renaissance Hotel a cinque stelle.

Stazione di St Pancras

stadio di Wembley

Uno stadio noto e persino leggendario tra gli appassionati di calcio, simbolo del calcio inglese. Per la prima volta i suoi cancelli furono aperti sotto re Giorgio V nel 1923, nello stesso anno in cui si giocò la FA Cup allo stadio. Entro gli anni '60. XX secolo Wembley diventa la principale arena calcistica del paese. Oltre ai giochi, c'erano concerti di Madonna, Michael Jackson, Metallica, Oasis, AC / DC e altre star mondiali.

Stadio di Wembley

Grandi magazzini Harrods

Una vera e propria "mecca" per gli appassionati di moda e gli amanti dello shopping, è una delle tre attrazioni londinesi più visitate. Harrods occupa 18.000 m², sul suo territorio ci sono 300 negozi che vendono tutto nel mondo. Qui lo shopping è elevato al suo massimo grado. L'edificio stesso si distingue per il lusso della decorazione interna e la monumentalità delle forme architettoniche.

Grandi magazzini Harrods

Mercato di Camden

Ogni fine settimana il mercato di Camden, suddiviso in segmenti, è visitato da circa 100mila persone. Il mercato è aperto anche nei giorni feriali, ma alcuni punti vendita sono chiusi per gran parte della settimana. Alcuni venditori affittano negozi, altri si trovano in tende o all'aperto. Vende regali originali, vestiti, cose di designer indipendenti. Inoltre, ci sono pub e ristoranti lungo la strada principale.

Mercato di Camden

Mercato delle pulci a Portobello

Situato a Notting Hill (ovest di Londra). Qui, il crollo di aggeggi antichi, negozi con vestiti di seconda mano convivono con boutique costose. Nel mercato puoi acquistare vestiti insoliti, oggetti e mobili per interni vintage, interessanti souvenir fatti a mano. Molte persone vengono qui non per lo shopping, ma per l'atmosfera speciale dell'antichità, della storia e delle forti tradizioni.

Mercato delle pulci a Portobello

Cabina telefonica e autobus a due piani

Simboli della capitale britannica riconoscibili in tutto il mondo. In precedenza, le cabine venivano utilizzate per lo scopo previsto, ma con l'invenzione delle comunicazioni mobili sono diventate semplicemente oggetti culturali (alcune hanno mini-biblioteche). L'autobus rosso è diventato il prototipo dell'autobus turistico in quasi tutte le capitali del mondo, il suo modello è stato inventato in Gran Bretagna nel 1956.

Cabina telefonica e autobus a due piani