Le 25 migliori attrazioni di Francoforte, Germania

477
40 935

Milioni di strade europee convergono a Francoforte sul Meno, qui si trovano la stazione degli autobus più grande della Germania e il secondo aeroporto più grande dell'intero continente. Nel lontano VIII secolo, la città era la capitale del regno dei Franchi orientali, dal XVI secolo gli imperatori tedeschi iniziarono ad essere incoronati qui.

Il centro storico di Francoforte è costruito con pittoresche case a graticcio che formano l'aspetto abituale, l'immagine commerciale "borghese" della città. Nelle taverne è possibile degustare il tradizionale vino di mele e le salsicce di Francoforte con salsa verde alle sette erbe, un'invenzione culinaria unica della regione dell'Assia.

Cosa vedere e dove andare a Francoforte?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Quartiere delle banche

Un moderno isolato costruito con grattacieli. Qui si trova la sede della Banca Centrale Europea e i principali uffici di rappresentanza di altre istituzioni finanziarie. I grattacieli più famosi del quartiere sono la Commerzbank Tower con un'altezza di 259 metri, la Messeturm con un'altezza di 256 metri e la Main Tower con un'altezza di 200 metri. Ad alcuni grattacieli è consentito l'accesso gratuito. Ai piani superiori ci sono ristoranti e ponti di osservazione.

Quartiere delle banche

Piazza Römerberg

La piazza centrale della parte storica di Francoforte sul Meno, costruita con edifici a graticcio. Per molti secoli qui si è svolta l'incoronazione dei sovrani tedeschi. Il Römerberg è noto anche per ospitare la Fiera di Francoforte. L'aspetto storico della piazza è stato restaurato nel 1986. Dopo la distruzione della seconda guerra mondiale, i restauratori hanno dovuto fare molto lavoro.

Piazza Römerberg

Romer

L'edificio del municipio di Francoforte, o meglio, un complesso di strutture costituito da tre edifici. "Römer" significa "romano". Nel XV secolo le autorità cittadine acquistarono per le loro necessità due case private, una delle quali era chiamata “casa dei Romani”, quindi all'edificio del consiglio comunale fu dato il nome “Römer”. All'interno del municipio ci sono diverse magnifiche sale dove si tenevano ricevimenti festivi in ​​\u200b\u200bonore dell'incoronazione dei sovrani.

Romer

Piazza dell'Hauptwache

La piazza centrale della città, dove si trova l'edificio della casa di guardia principale di Francoforte. Ospitava anche una prigione. Il corpo di guardia ha perso il suo significato militare dopo l'annessione della città alla Prussia. Successivamente, qui si trovava una stazione di polizia. Un caffè opera nei locali dall'inizio del XX secolo. Negli anni '50. Il corpo di guardia è stato ricostruito e in questa forma esiste ancora.

Piazza dell

Argine del museo

Parte dell'argine sulla riva sud del fiume Meno tra i ponti Friedensbrücke e Eiserner-Steg. Ci sono diversi musei in una piccola area. Il luogo è il centro culturale di Francoforte sul Meno, qui si tengono spesso vari eventi. I più significativi sono la notte dei musei e il festival sull'argine del museo. Il sabato, sull'argine si svolge il "mercato delle pulci" della città.

Argine del museo

Museo Senckenberg

Museo di Storia Naturale, creato su iniziativa della comunità scientifica all'inizio del XX secolo. Prende il nome da I. Senkenberg, naturalista e botanico tedesco del XVIII secolo. Il museo contiene un'impressionante collezione di scheletri di dinosauri, una delle più straordinarie al mondo. I resti fossilizzati di antichi animali, uccelli e le prime persone hanno valore scientifico.

Museo Senckenberg

Museo delle Icone

La collezione del museo è nata da una collezione privata di icone ortodosse del medico tedesco Schmidt-Voigt. Ha raccolto reperti da tutto il mondo, non solo dai territori "ortodossi", ma anche dai paesi africani. Già in età avanzata il collezionista donava alla città la sua collezione. L'esposizione è stata collocata nell'edificio dell'ex monastero, che apparteneva all'Ordine Teutonico.

Museo delle Icone

Museo delle Arti Applicate

Una vasta esposizione fondata nella seconda metà del XIX secolo. Per accogliere tutti i manufatti del museo, ci sono voluti due interi edifici. Il primo edificio è una villa storica del 1803, il secondo è un edificio moderno progettato da R. Meyer. L'età dei singoli esemplari conservati nei fondi del museo è superiore a 6 mila anni. In totale, la collezione contiene circa 30 mila articoli.

Museo delle Arti Applicate

Museo Storico

Le collezioni del museo si trovano sul territorio del complesso del palazzo del XII secolo. Le mostre raccontano la storia di Francoforte sul Meno, sullo sviluppo della cultura urbana. I fondi del museo contengono più di 3mila dipinti, 76mila disegni, incisioni e mappe, circa 300mila fotografie. Oltre a collezioni di armi medievali, mobili, giocattoli per bambini, monete e vestiti.

Museo Storico

Museo Casa di Goethe

L'ex casa del grande pensatore, filosofo e scrittore tedesco I.V. Goethe. Tra le mura di questa casa, il genio ha trascorso la sua infanzia e giovinezza. Purtroppo l'interno originario andò distrutto durante la seconda guerra mondiale, ma i restauratori riuscirono a ripristinare gli arredi. Fu qui che Goethe creò le prime bozze della sua famosa opera Faust.

Museo Casa di Goethe

vecchia opera

Un pomposo edificio rinascimentale costruito nel 1880. Il palcoscenico si è aperto con un'esibizione dell'opera Don Juan di V.A. Mozart. A questo spettacolo ha partecipato il Kaiser Wilhelm I. L'edificio è stato completamente distrutto a seguito dei bombardamenti aerei sulla città durante la seconda guerra mondiale. Le rovine giacevano per diversi decenni, perché l'opera non sarebbe stata restaurata. Ma alla fine si è deciso di ricostruire e restaurare completamente l'edificio nel suo aspetto storico.

Vecchia opera

cattedrale di francoforte

Il tempio principale della città, ufficialmente chiamato Cattedrale Imperiale di San Bartolomeo. È stata fondata oltre 800 anni fa. Nel periodo che va dalla metà del XVI alla fine del XVIII secolo qui si tenevano le incoronazioni dei sovrani del Sacro Romano Impero. In precedenza, nei primi secoli della nostra era, sul sito della cattedrale c'era una cappella del palazzo della dinastia dei Franchi dei Merovingi e poi dei Carolingi che li sostituirono.

Cattedrale di francoforte

Chiesa di San Paolo

Ex chiesa luterana, dove fu adottata la prima costituzione di una Germania unita. L'edificio fu distrutto durante la guerra e ricostruito nel 1948. Ma ormai la chiesa aveva già perso le sue funzioni religiose. Dal 1951, qui viene assegnato ogni anno il Premio per la pace, oltre a fiere del libro e mostre letterarie. La chiesa è considerata un simbolo della democrazia tedesca.

Chiesa di San Paolo

Chiesa di San Giustino

Una delle chiese più antiche della Germania. Presumibilmente, il tempio apparve nel IX secolo. Dall'XI secolo passò in possesso dell'Ordine Domenicano e dal XV secolo i fratelli dell'Ordine Antonita furono a capo del tempio. All'interno sono conservate molte antiche reliquie cristiane. La chiesa di San Giustino circonda un giardino con piante medicinali, utilizzate attivamente dal clero.

Chiesa di San Giustino

Euroturm

Europatum è la torre televisiva e il grattacielo più alti dell'Europa occidentale (337 metri). Quando è stato costruito nel 1979, l'edificio era molto più piccolo - 295 metri, ma a seguito della ricostruzione nel 2004 è stata aggiunta una parte di 42 metri. La torre è di proprietà di una società di telecomunicazioni tedesca ed è chiusa al pubblico. Europatum divenne la prima torre televisiva della città.

Euroturm

Torre principale

Uno dei grattacieli più alti della città - 240 metri. L'edificio è composto da 56 piani e 4 livelli interrati. Maintower è stato costruito nel 1999, è stato il primo grattacielo in Europa, la cui facciata è stata completamente ricoperta di vetro. C'è un ponte di osservazione sul tetto, dove conduce un ascensore ad alta velocità. Il sito è popolare tra i turisti, in quanto offre una magnifica vista della città, e c'è anche un ristorante.

Torre principale

Torre Eschenheim

Fortificazione medievale, conservata dal XV secolo. La Torre Eschenheim faceva parte del potente sistema difensivo di Francoforte, costituito da 60 torri e spesse mura. Si tratta di un edificio neogotico con merli e cuspide centrale. Oggi la torre ospita un ristorante scelto dai turisti e la sala di sicurezza è adattata a un mini-hotel.

Torre Eschenheim

Borsa di Francoforte

Un'autorevole borsa valori tedesca fondata nel XVI secolo. In quei tempi lontani, provvedeva ai bisogni della fiera di Francoforte. Oggi lo scambio è una delle piattaforme chiave in Europa. Si trova in un elegante palazzo ottocentesco in stile architettonico neorinascimentale. Di fronte all'edificio, secondo la tradizione, sono installati simboli di scambio: sculture di un toro e di un orso.

Borsa di Francoforte

Il mio centro commerciale Zeil

Un moderno mercato che ospita decine di boutique, negozi, ristoranti, luoghi di intrattenimento, una piscina, un club sportivo e un garage sotterraneo a più livelli. La struttura è stata costruita nel 2009, il budget del progetto è di 960 milioni di euro. Il centro commerciale si è integrato armoniosamente nell'architettura moderna di Francoforte ed è diventato rapidamente un'attrazione popolare.

Il mio centro commerciale Zeil

via Zeile

Via dello shopping, una delle più trafficate della città. È qui che tutti gli ospiti della città si precipitano a fare shopping. Ci sono un gran numero di prodotti di marchi riconoscibili. Numerosi caffè e ristoranti sono sempre pieni di turisti che si riposano dallo shopping. C'è un mercato contadino in piazza Konstablerwache dove è possibile acquistare prodotti locali: formaggio, vino, verdure e altri prodotti naturali.

Via Zeile

Vecchio ponte di Francoforte

La costruzione collega il centro storico e Sachsenhausen. Fino agli anni '70. XIX secolo, era l'unico attraversamento del fiume Meno. Il ponte è apparso nel Medioevo, da allora è stato più volte ricostruito. A lui è legata una leggenda: il diavolo offrì aiuto al maestro che costruì il ponte. In cambio, chiese l'anima della prima persona che avrebbe attraversato il passaggio, ma il gallo fu il primo ad attraversare il ponte, quindi il demone se ne andò senza niente.

Vecchio ponte di Francoforte

Passerella Eiserner-Steg

Attraversamento del fiume Meno, costruito nel XIX secolo e trasformato nel tempo in un punto di riferimento della città. Il ponte è stato realizzato per necessità urgenti, poiché erano necessari più percorsi che collegassero il centro città con i suoi quartieri meridionali. A seguito della crescente pressione dell'opinione pubblica sul magistrato, le autorità hanno approvato il progetto e trovato i finanziamenti.

Passerella Eiserner-Steg

zoo di francoforte

Il giardino zoologico si trova nel centro della città. Deve la sua esistenza e prosperità all'attivo lavoro creativo del regista B. Grzimek, che è riuscito a restaurare lo zoo dopo una guerra devastante. Oggi più di 4mila animali (400 specie in totale) vivono nel territorio dello zoo. Le attrazioni popolari includono la visita al padiglione degli animali notturni, dove è possibile osservare la vita di oritteropi e pipistrelli.

Zoo di francoforte

Parco Betmann

Parco cittadino allestito con l'aiuto finanziario della famiglia di banchieri Bethmann. I punti salienti del parco sono il campo degli scacchi, dove un enorme campo da gioco è disegnato proprio sul marciapiede, e il giardino cinese, allestito in stretta conformità con i principi del Feng Shui. Il territorio del parco è decorato con aiuole, vicoli ombrosi e prati decorativi, tra i quali è piacevole trascorrere le calde serate estive.

Parco Betmann

giardino di palme

Il giardino botanico, che copre un'area di 22 ettari, è considerato uno dei più grandi della Germania. Il giardino è stato aperto nel 1871, H. Zismeyer ha lavorato alla progettazione del paesaggio dell'area. Quasi 9 ettari di territorio sono occupati da palme di ogni tipo, da qui il nome "Palmgarten" (Giardino delle palme). Lo spazio del parco è pensato per una rilassante vacanza in famiglia o per piacevoli passeggiate.

Giardino di palme