Le 20 migliori attrazioni di Bordeaux, Francia

694
67 329

I primi vigneti a Bordeaux apparvero grazie agli antichi romani. Sono stati loro a stabilire le tradizioni della vinificazione, che successivamente hanno glorificato questa regione in tutto il mondo. I romani diedero impulso anche alla navigazione e allo sviluppo delle relazioni commerciali, grazie alle quali, nel corso dei secoli, Bordeaux si trasformò nel più grande centro culturale della Francia, per nulla inferiore a Parigi.

Prima di tutto, Bordeaux è nota per le sue tradizioni gastronomiche. Chi non conosce i grandi vini locali? Inoltre, le strade e le piazze graziose, lisce, aristocratiche della città attirano ogni anno migliaia di turisti. Qui puoi sentire la vera raffinatezza francese e la capacità di goderti la vita. L'atmosfera raffinata di Bordeaux si respira alla Porte Lune, sulla piazza della Cattedrale di Saint André e sulle rive del pittoresco fiume Garonna.

Cosa vedere e dove andare a Bordeaux?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Porto della luna

Il Porto della Luna è un nome allegorico per l'insieme architettonico del centro storico di Bordeaux, che si trova vicino al fiume Garonna (Gironda). Pittoreschi edifici in stile classico si trovano a semicerchio sulle sue sponde. Il complesso di edifici comprende: l'edificio del municipio, il grande teatro, Place de la Bourse, Sainte-Catherine, le porte di Cayo e l'hotel Labottier. Il Porto della Luna ha svolto un importante ruolo strategico fin dall'epoca romana.

Porto della luna

Piazza dei cambi

L'area si trova vicino all'argine della Garonna. Il suo aspetto architettonico in stile barocco prese forma nel XVIII secolo. Il progetto è stato sviluppato da AJ Gabriel. La piazza è circondata dagli edifici del Museo delle Dogane e del Palazzo delle Borse. La decorazione principale di questo luogo è la Fontana degli Specchi, che è una superficie ampia e piatta piena d'acqua. Con l'aiuto di speciali nebulizzatori, vengono spruzzate nell'aria minuscole gocce, che a volte provocano la nebbia sull'area.

Piazza dei cambi

Piazza del Parlamento

Una piccola piazza in stile italiano, situata vicino alla Cattedrale di Bordeaux. La maggior parte dei magnifici palazzi che circondano la piazza furono costruiti nel XVIII secolo. Nella parte centrale si trova la fontana del Parlamento del 1865 in stile architettonico neorinascimentale, realizzata grazie all'impegno di G.-A. Brochon, uno dei sindaci di Bordeaux. Place de la Parlement è un monumento storico della Francia.

Piazza del Parlamento

Piazza Kincons

La piazza principale della città di Bordeaux, una delle piazze più suggestive d'Europa. I vasti spazi di Kincons possono ospitare un gran numero di persone, motivo per cui qui si tengono costantemente fiere e concerti. Nel 1883 fu eretto sulla piazza un monumento ai Girondini, rappresentanti di uno dei partiti politici del periodo della Grande Rivoluzione Francese, che alla fine furono perseguitati dalla Convenzione.

Piazza Kincons

Gran Teatro

Il magnifico edificio del Gran Teatro fu eretto in stile classico sul sito dove anticamente si trovava un tempio romano. Forse questo fatto alla fine ha influenzato la scelta dell'aspetto dell'edificio. La facciata del teatro corrisponde ai canoni dell'antico ordine corinzio, il portico è completato dalle statue delle dee del pantheon romano. L'architetto V. Louis è stato invitato per la costruzione. Dal XVIII secolo, la scena teatrale di Bordeaux è stata il centro della vita culturale della città.

Gran Teatro

Palazzo Rogano

In precedenza, il palazzo fungeva da residenza dell'arcivescovo di Bordeaux - F. M. de Rogan. Il complesso fu costruito nel XVIII secolo sotto la guida dell'architetto invitato V. Louis, che lavorò anche alla progettazione del Grand Theatre di Bordeaux. L'edificio ha cambiato più volte proprietario. Durante la rivoluzione qui si trovava il tribunale, durante il regno di Napoleone Bonaparte - il palazzo imperiale, dal 1835 l'edificio ospita il municipio di Bordeaux e un museo.

Palazzo Rogano

Cattedrale di Sant'Andrea

La Cattedrale di Bordeaux, dedicata a Sant'Andrea (nella tradizione ortodossa è noto come Andrea il Primo Chiamato). L'edificio fu eretto nell'XI secolo sul sito di un tempio distrutto del IX secolo. Per lungo tempo della sua esistenza, la cattedrale ha subito diverse riqualificazioni dello spazio interno e rinnovamento della facciata. Ad ogni nuova ricostruzione, il suo aspetto cambiava gradualmente, pur mantenendo i tratti gotici di riferimento.

Cattedrale di Sant

Torre Pe-Berland

La torre si trova sull'omonima piazza, che prende il nome dall'arcivescovo P. Berlan. La personalità di questo ministro della chiesa è rimasta nella storia per aver fondato un'università cittadina per studenti poveri. La torre è il campanile della Cattedrale di Saint André, anche se si trova a una certa distanza da essa. La struttura fu costruita nel 1863, nel 1869 fu issata in cima una campana da 8 tonnellate.

Torre Pe-Berland

Basilica di San Michele

Il tempio si trova in Place Menard, che si trova vicino al Pont du Pierre. L'edificio della chiesa fu eretto nei secoli XV-XVI secondo il progetto di J. Leba. Il tempio è costruito in un elegante stile architettonico, noto come "gotico fiammeggiante". Il campanile della basilica si trova a una certa distanza dall'edificio principale. Il campanile è lungo quasi 115 metri, il che lo rende una delle strutture templari più alte del mondo.

Basilica di San Michele

Chiesa di Notre Dame a Bordeaux

Un'espressiva chiesa barocca costruita all'inizio del XVIII secolo. L'edificio ha una facciata molto magnifica e pomposa con abbondanza di finiture decorative, decorata con sculture e bassorilievi. Un'immagine della Vergine Maria è posta sulla vetrata figurata. Gli spazi interni sono interconnessi con l'ausilio di gallerie ad arco. Le pareti della chiesa sono affrescate con sapienti affreschi dei secoli XVIII-XIX.

Chiesa di Notre Dame a Bordeaux

Museo "Città del Vino"

La regione di Bordeaux è conosciuta in tutto il mondo per i suoi ottimi vini. Puoi saperne di più sulla storia della vinificazione, conoscere meglio le varietà della bevanda e le caratteristiche della sua produzione nella "Città del Vino". Questo è un museo interessante ospitato in un edificio moderno chiamato "Wine Guggenheim". Il museo è stato aperto nel 2016 e ha rapidamente guadagnato popolarità tra i fan e gli intenditori della bevanda all'uva.

Museo Città del Vino

Museo d'Aquitania

Nel XVIII secolo fu fondato a Bordeaux il Museo della scultura in pietra, dove venivano conservati reperti del periodo dell'Impero Romano rinvenuti nei dintorni. Dal 1962 al 1963 divenne un museo regionale di etnografia, archeologia e storia. La collezione esiste nella sua forma attuale dal 1987. L'esposizione copre un periodo storico piuttosto ampio

Museo d

Torre Grosse Cloche

Nel Medioevo la torre faceva parte del sistema di fortificazioni urbane di Bordeaux. Si ritiene che l'edificio sia stato eretto nel XV secolo sul sito della porta distrutta. L'immagine di Grosse-Cloche è presente sullo stemma cittadino ed è un simbolo di Bordeaux. L'edificio acquisì il suo aspetto moderno nel XVIII secolo, quando due torri laterali acquisirono tetti a forma di cono. La facciata nord è decorata con figure di favolosi doccioni

Torre Grosse Cloche

Porta Cayo

Nel XV secolo, la Porta del Cayo (o Porta del Palazzo) era l'ingresso principale a Bordeaux. La porta fu eretta dopo la vittoria nella battaglia di Fornovo, quando le truppe di Carlo VIII sconfissero l'esercito italiano. Lo stile architettonico dell'edificio è una transizione dal gotico al rinascimentale, che estrae l'edificio dal paesaggio circostante, conferendogli un leggero sapore "medievale".

Porta Cayo

Via Santa Caterina

Una strada con una lunghezza di circa 1,3 km., Sulla quale ci sono più di 200 negozi diversi. Può essere tranquillamente definita la principale arteria commerciale di Bordeaux. Dagli anni '70. Nel XX secolo il vicolo divenne pedonale, il che aumentò ulteriormente il traffico turistico. Oltre ai negozi, qui ci sono diversi monumenti storici, tra cui una croce gotica sul sito di un vecchio cimitero e la chiesa di San Simeone, costruita nel XIV secolo.

Via Santa Caterina

base sottomarina

La base fu fondata prima dell'inizio della seconda guerra mondiale per accordo con Hitler, quando la marina italiana era di stanza in questa zona. I sottomarini italiani e tedeschi erano basati qui. Il luogo era protetto in modo affidabile dai bombardamenti, quindi le navi non furono praticamente danneggiate durante i raid aerei. Oggi, sul territorio delle cupe banchine di cemento dell'ex base si trova un centro espositivo.

Base sottomarina

Ponte Jacques Chabant-Delmas

Un ponte a sollevamento verticale sul fiume Garonna completato nel 2013. Il presidente F. Hollande e il sindaco di Bordeaux A. Juppe hanno partecipato all'inaugurazione. Il design è dotato di un ascensore che solleva i passeggeri ad un'altezza di 50 metri. Una volta ogni pochi giorni, il ponte viene sollevato per consentire il passaggio delle navi al porto di Bordeaux. La struttura prende il nome da J. Chaban-Delmas, un ex primo ministro.

Ponte Jacques Chabant-Delmas

Ponte di Pont de Pierre

L'antico ponte ottocentesco sulla Garonna, progettato da C. Deshampeau. Il cliente era lo stesso Napoleone Bonaparte. Il design è una serie di campate ad arco simili agli antichi ponti romani. I pilastri sono decorati con medaglioni raffiguranti il ​​profilo di Napoleone. Di sera, il Pont de Pierre è illuminato da un sistema di riflettori, che gli conferisce un aspetto molto romantico.

Ponte di Pont de Pierre

fiume Garonna

Il fiume nasce nella parte centrale dei Pirenei e sfocia nel Golfo di Biscaglia. La lunghezza totale del canale è di 647 km. La Garonna è un'importante arteria marittima in Francia e dispone di diverse centrali idroelettriche e bacini idrici. Il fiume attraversa le città di Tolosa, Bordeaux e Agen. Con una frequenza invidiabile, si rovescia, causando problemi negli insediamenti situati sulle rive.

Fiume Garonna

Tour enologici ed escursioni a Bordeaux

Bordeaux è la regione vinicola più antica della Francia, dove vengono prodotte le migliori bevande di qualità utilizzando tecnologie tradizionali. Le compagnie di viaggio locali (e non solo) offrono un numero enorme di interessanti escursioni enogastronomiche, durante le quali i turisti visitano vigneti, fabbriche, cantine, assaggiano diverse varietà e imparano a distinguere un vino dall'altro.

Tour enologici ed escursioni a Bordeaux