Le 20 migliori attrazioni dell'Alaska, stati Uniti

754
36 029

Lo stato più grande e più settentrionale degli Stati Uniti. Inoltre, è separato dal resto del paese. L'Alaska è costituita non solo dalla terraferma, ma anche da un gran numero di isole. Queste terre un tempo appartenevano all'Impero russo e le tracce della presenza russa sono ancora conservate, ad esempio, nei nomi di numerosi oggetti geografici. Nel 1867 l'Alaska fu venduta agli Stati Uniti e ben presto cominciò a configurarsi come zona turistica.

I viaggiatori sono interessati alla natura locale. Parchi nazionali, ghiacciai e fiordi sono la principale ricchezza dello stato. Sono stati sviluppati percorsi turistici per tutti i gusti, ad esempio passeggiando per i "Fiordi nebbiosi" o in mare a Juneau per osservare le balene. Il clima e la posizione geografica offrono ai viaggiatori l'opportunità di vedere un altro fenomeno insolito: l'aurora boreale.

Cosa vedere e dove andare in Alaska?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Monte Denali

Una delle principali attrazioni dell'Alaska. Il parco nazionale occupa circa 25mila km². Ecco il punto più alto dell'Alaska, da cui prende il nome l'area. Il monte Denali ha un altro nome: McKinley, dato in memoria del 25esimo presidente del paese. Una visita al parco ti permette non solo di ammirare le bellezze naturali, ma ti introduce anche alla vita e alla cultura delle popolazioni indigene del Nord America.

Monte Denali

Baia del ghiacciaio

L'area del parco nazionale è di circa 13mila km². La maggior parte del territorio è ricoperta da foreste. Inoltre, ci sono molte colline, fiumi e torrenti di montagna, laghi e ghiacciai. I ghiacciai più grandi sono Margerie e Lamplugh. Il clima a Glacier Bay è specifico: inverni caldi ed estati fredde. Ci sono comodi sentieri escursionistici per i turisti. Gli ospiti del parco possono praticare la pesca, l'arrampicata su roccia o il rafting.

Baia del ghiacciaio

Fiordi di Kenai

È stato creato nel 1980 con l'obiettivo di proteggere i territori artici dall'influenza negativa delle persone. L'area è di circa 2800 km². Più della metà del territorio è coperto di neve e ghiaccio. La fauna è tipica di questo clima: orsi polari, trichechi, balene, foche. Ma la flora costiera è più esotica. Kenai Fjords è famoso per le sue "crociere glaciali": ai turisti viene offerto di guardare le parti che si staccano dai ghiacciai.

Fiordi di Kenai

"Fiordi nebbiosi"

Nel 1978 il territorio con questo nome è stato dichiarato riserva nazionale. L'area è di 9500 km². La lontananza dell'area ha permesso alla fauna selvatica di rimanere quasi intatta. I turisti vengono portati qui principalmente su navi da crociera e aerei. I sentieri escursionistici consentono di vedere le principali bellezze del parco. Chi lo desidera può fare alpinismo, andare in barca o andare a pescare nelle aree designate.

Fiordi nebbiosi

Ghiacciaio Hubbard

Il più grande ghiacciaio al largo della costa dell'Alaska. Hubbard continua a ingrassare e crescere. Allo stesso tempo, è in movimento e si dirige lentamente verso la baia. L'età massima degli strati di ghiaccio è di 400 anni. In estate, pezzi impressionanti si staccano dal ghiacciaio e cadono in acqua con rumore. I turisti vengono a vedere questo processo. E gli iceberg che si separano dalla Hubbard sono un serio problema per la navigazione delle navi nella regione.

Ghiacciaio Hubbard

Ghiacciaio Mendenhall

Si trova nell'omonima valle. Poiché non è molto lontano dalla parte centrale di Juneau, in passato era chiamato "un ghiacciaio fuori città". Nel 1891 ricevette il nome attuale in onore del fisico e meteorologo Mendenhall. La lunghezza è di circa 19 km. Il cambiamento climatico ha notevolmente influenzato le dimensioni e la posizione del ghiacciaio. Il ghiacciaio fa parte dell'area ricreativa della Tongass National Forest.

Ghiacciaio Mendenhall

Fiordo di Tracy Arm

Circondato da acqua color smeraldo. Le rive del fiordo sono frastagliate, i pendii sono coperti e le rocce e le montagne hanno caratteristiche "strappate". Le Tracy Arm Falls portano le loro acque direttamente nel mare. I turisti durante le visite guidate vengono avvicinati il ​​\u200b\u200bpiù possibile. A volte puoi vedere pezzi di ghiacciai che si rompono. Un altro fenomeno interessante è la balneazione di orsi e cervi. I delfini vicino al fiordo sono abituati alle persone e spesso nuotano fino alle navi.

Fiordo di Tracy Arm

Cascate Brooks

Situato nel Parco Nazionale di Katmai. Un gran numero di salmoni rossi e acque poco profonde attirano gli orsi. In passato venivano cacciati, quindi la popolazione è diminuita in modo significativo. Grazie agli attuali divieti di sterminio e al regime di conservazione, il numero degli individui cresce di anno in anno. Ci sono webcam installate vicino alla cascata per guardare gli orsi che pescano.

Cascate Brooks

Museo delle auto d'epoca (Fairbanks)

Nel 2007, questo museo di auto rare è stato aperto a Fairbanks grazie agli sforzi di Tim Kearney. Sotto lo stesso tetto è stato possibile assemblare 85 auto. Sembrano perfetti e tutti tranne alcuni sono in movimento. Le auto di questa collezione sono state prodotte prima della seconda guerra mondiale. Con il bel tempo in primavera e in estate vengono "rilasciati" dall'hangar. Se ti trovi in ​​\u200b\u200bun museo in un momento simile, allora c'è la possibilità di guidare una rarità o assistere a una mini-gara.

Museo delle auto d

Museo del Nord (Fairbanks)

Situato a Fairbanks. Un edificio in stile futuristico è stato costruito appositamente per la collezione del museo. Ogni sala è responsabile di una certa direzione. Le sale storiche, geografiche e culturali sono le più grandi. I reperti degni di nota sono un antico bisonte mummificato e oggetti Inuit. Il museo ha una galleria che espone artisti il ​​cui lavoro è associato all'Alaska e un giardino botanico.

Museo del Nord (Fairbanks)

Centro Morris Thompson (Fairbanks)

Qui puoi pianificare il tuo viaggio intorno a Fairbanks o in tutta l'Alaska. Il centro offre depliant, accesso telefonico e wi-fi e pernottamento. La spaziosa sala espositiva presenta diorami e altri reperti che raccontano la storia dello stato. Il centro è aperto tutto l'anno, sette giorni su sette e chiuso solo per alcune festività nazionali. Le attività di ricerca sono svolte sulla sua base.

Centro Morris Thompson (Fairbanks)

Museo di Anchorage

Inaugurato nel 1968, è così che le autorità statali hanno celebrato il centenario della vendita dell'Alaska agli americani. L'area del museo supera i 16 mila m². Inizialmente, la mostra era composta da circa 2.500 reperti etnografici e storici. Di questi, 60 sono dipinti. Ora i fondi sono aumentati di 10 volte. Ora una galleria a tutti gli effetti è riservata alla pittura. Il design dell'edificio del museo è dominato da metallo e vetro.

Museo di Anchorage

Salone delle cipolle rosse (Skagway)

Durante la "corsa all'oro" questa istituzione era la più popolare di Skagway. Al piano superiore c'erano stanze per il "tempo libero". Ad ogni ragazza è stata assegnata una bambola che è stata esposta al bar. Non appena la bambola era in posizione orizzontale, significava che la prostituta era libera. Per il museo, l'aspetto del solon è stato completamente ricreato. Durante i tour vengono organizzati spettacoli reali e vengono raccontate storie sul passato.

Salone delle cipolle rosse (Skagway)

Alaska SeaLife Center (Seward)

Un grande acquario si trova a Seward dal 1998. Il suo compito è mantenere l'integrità del sistema idrico dell'Alaska. L'organizzazione non ha scopo di lucro, fornisce i suoi rapporti a tutti coloro che aiutano a mantenere puliti mari e fiumi. Un'altra area di attività è la riabilitazione degli animali. A seguito di disastri naturali o attività umane, alcuni individui necessitano di cure e il centro le fornisce.

Alaska SeaLife Center (Seward)

Zoo dell'Alaska (Anchorage)

È operativo dal 1969 e attira ogni anno più di centomila turisti in più ad Anchorage. La storia dello zoo in Alaska è iniziata con un residente locale che ha vinto un elefantino alla lotteria. Attualmente, il numero di specie di mammiferi ha raggiunto 46. Oltre a loro, qui sono tenuti circa un centinaio di uccelli. Sulla base dello zoo vengono svolte ricerche scientifiche e riabilitazione di animali feriti o buttati fuori dai loro precedenti proprietari.

Zoo dell

Parco storico di Bight Totem (Ketchikan)

Occupa 13 ettari nelle vicinanze di Ketchikan. Creato nel 1939. In passato, questo posto era un campeggio. L'area storica comprende i totem originali dei nativi dello stato. Sono stati aggiunti anche altri oggetti unici, come l'abitazione restaurata del capo. I turisti hanno accesso a prove di agilità, partecipazione a rituali, canoa. Ogni sera si organizzano riunioni intorno a un grande fuoco.

Parco storico di Bight Totem (Ketchikan)

Sentiero costiero di Tony Knowles (Anchorage)

Si estende per oltre 17 km dal centro di Anchorage al Kincaid Park. Passa lungo la costa di Cook Inlet. Il terreno e le viste panoramiche attirano escursionisti, ciclisti, corridori di mezza maratona e sciatori sul sentiero. C'è qualcosa da vedere qui in qualsiasi momento dell'anno. Le condizioni rimangono confortevoli, sia per camminare che per fare sport. Da qui puoi vedere Fire Island e gli aerei che decollano dall'aeroporto locale.

Sentiero costiero di Tony Knowles (Anchorage)

Ferrovia dell'Alaska

La costruzione iniziò nel 1903. La lunghezza dell'autostrada principale è di circa 760 km. La statale è di seconda classe. È collegato al resto del sistema ferroviario del paese tramite un traghetto: i treni vengono trasportati da Witter a Seattle. Ci sono diversi percorsi turistici speciali. Le auto su di esse sono dotate di finestrini panoramici o addirittura di cupole trasparenti sul tetto.

Ferrovia dell

Balene a Juneau

Tra le visite guidate, questa è la più popolare. Il tour dura circa 4 ore. Gli autobus con i turisti partono dal centro di Juneau e raggiungono il porto in meno di mezz'ora. Lì, i gruppi vengono collocati su barche speciali. Sulla strada per i luoghi di accumulo delle balene, si incontrano tutti i tipi di abitanti delle acque locali. Soprattutto molti sigilli. Attirano anche le balene. Le orche assassine non hanno affatto paura delle persone e nuotano da vicino.

Balene a Juneau

Aurora boreale

Uno dei fenomeni naturali più belli e insoliti. Il bagliore dell'alta atmosfera è dovuto alla loro interazione con il flusso di particelle ionizzate. L'Alaska è proprio il posto dove guardare le luci è il migliore. Solitamente il fenomeno in tutto il suo splendore si rivela a settembre, anche se le previsioni variano di anno in anno. Le altezze del Denali National Park sono fantastiche come piattaforma panoramica.

Aurora boreale