Le 40 migliori attrazioni della Thailandia, Tailandia

1 102
45 002

Natura meravigliosa, spiagge pulite, imponenti edifici religiosi, negozi economici e cucina locale originale non sono un elenco completo dei motivi per cui i turisti di tutto il mondo visitano il Regno di Thailandia.

Per una piacevole vacanza in famiglia, sono adatte le località balneari di Koh Samui, Hua Hin, Phuket e Krabi. L'acqua e la sabbia sono pulite e gli hotel confortevoli offrono ai loro ospiti uno speciale menu per bambini e programmi di intrattenimento. Anche gli appassionati di varie attività troveranno qualcosa da fare in Thailandia. Sul territorio del paese è possibile praticare sci nautico, andare in montagna, fare windsurf e immersioni, volare in deltaplano o giocare a golf.

Cosa vedere in Thailandia?

I luoghi più interessanti e belli, foto e una breve descrizione.

Città storica di Ayutthaya

Ad una distanza di 70 chilometri da Bangkok si trova la storica città di Ayutthaya. Ci sono molti complessi di templi buddisti qui, i più grandi dei quali sono i monasteri di Wat Rachaburana e Wat Na Phra Meru. Nel centro della città si trova Vang Luang, il Grand Palace, dove visse la famiglia reale nel XIII secolo.

Città storica di Ayutthaya

Città storica di Sukhothai

Dal 1238, quando in questi luoghi si trovava un insediamento Khmer, inizia la storia dell'antica città di Sukhothai. Il periodo di massimo splendore della città cadde nei secoli XIII-XIV, quando Sukhothai era la capitale dell'omonimo regno. La principale attrazione locale è il tempio Wat Mahathat e l'enorme statua del Buddha situata a Wat Si-Chum.

Città storica di Sukhothai

Koh Samui

Questo bellissimo posto è diventato popolare negli anni '90 quando i primi turisti sono arrivati ​​a Koh Samui. Da allora, la frequentazione dell'isola è solo aumentata, il che non sorprende, perché ci sono circa 30 spiagge per tutti i gusti. Quindi, Chaweng Beach è perfetta per una vacanza in famiglia e Lamai è perfetta per i surfisti. Altre attrazioni di Koh Samui includono Wat Khunaram, l'Oceanarium, la statua del Grande Buddha e le divertenti rocce della nonna e del nonno.

Koh Samui

Isola di Phuket

Questa è una delle località più famose della Thailandia, si trova nel Mare delle Andamane al largo della costa occidentale del paese. Oltre a rilassarsi su spiagge ben attrezzate, l'isola di Phuket attira turisti con attrazioni storiche e culturali, eccellenti siti di immersione, campi da golf di livello mondiale e shopping economico.

Isola di Phuket

baia di Phang Nga

Nel nord-est di Phuket si trova la baia di Phang Nga, che fa parte del parco nazionale. Più di 100 pittoresche isole situate nella baia attirano molti turisti da tutto il mondo in questi luoghi. Qui puoi vedere le foreste di mangrovie, andare in canoa intorno alla baia e visitare il villaggio di Ko Panyi costruito sull'acqua.

Baia di Phang Nga

Isola di James Bond (Koh Tapu)

La piccola isola calcarea di Koh Tapu, situata nella baia di Phang Nga, cerca di visitare quasi tutti i turisti in Thailandia. Quest'isola ha guadagnato la sua straordinaria popolarità dopo l'uscita del film sulle avventure di James Bond. Una visita a Koh Tapu è solitamente inclusa in un tour della baia di Phang Nga.

Isola di James Bond (Koh Tapu)

Palazzo Reale a Bangkok

Una delle attrazioni thailandesi più visitate è il Palazzo Reale di Bangkok, noto anche come Grand Palace. Questo vasto complesso di edifici è attualmente utilizzato dalla famiglia reale per cerimonie e ricevimenti di stato.

Palazzo Reale a Bangkok

Palazzo Vimanmek

Un luogo popolare a Bangkok è il Palazzo Vimanmek. Questo è l'edificio più grande del mondo costruito in legno di teak senza un solo chiodo. Attualmente, il Palazzo Vimanmek è stato trasformato in un museo, visitabile da tutti. Le riprese di foto e video sono vietate all'interno e per visitare questo luogo è necessario vestirsi con abiti chiusi.

Palazzo Vimanmek

Tempio Bianco (Wat Rong Khun)

Il Tempio Bianco di straordinaria bellezza, come viene anche chiamato Wat Rong Khun, si trova nella città di Chiang Rai, nel nord del paese. Questo edificio è stato ideato dall'artista Chalermchayu Kositpipat e portato in vita a proprie spese nel 1997. Il terremoto del 2014 ha danneggiato gravemente Wat Rong Khun e, per ricostruire l'edificio, sono stati avviati i lavori di restauro del tempio.

Tempio Bianco (Wat Rong Khun)

Tempio del Buddha di smeraldo (Wat Phra Kaew)

Il tempio si trova nel centro storico di Bangkok. All'interno di Wat Phrakew, come viene chiamato questo luogo in tailandese, c'è una statua di Buddha di 66 cm, scolpita nel XV secolo dalla solida giadeite minerale. All'interno, il tempio è decorato con pitture murali, le finestre e le porte dell'edificio sono decorate con motivi e l'ingresso è sorvegliato da leoni di bronzo.

Tempio del Buddha di Smeraldo (Wat Phra Kaew)

Tempio della Verità (Pattaya)

Sulle rive del Golfo di Thailandia, circondato da un parco, si trova un tempio della Verità. La sua altezza è di 105 metri, la costruzione è iniziata nel 1981 ed è tuttora in corso. Il Tempio della Verità è fatto di legno e decorato con sculture e ornamenti scolpiti. L'idea di una tale struttura appartiene all'imprenditore thailandese Lek Viryapan.

Tempio della Verità (Pattaya)

Tempio dell'alba

Uno dei templi più belli della capitale è il Sunrise Temple. I thailandesi lo chiamano Wat Arun, e questo luogo è diventato famoso grazie alla sua colorata pagoda di 79 metri, decorata con porcellane multicolori e piastrelle di ceramica. La data di costruzione di questa imponente struttura non è esattamente nota e risale alla metà del XIX secolo.

Tempio dell

Tempio del Buddha d'oro (Wat Traimit)

La più grande statua d'oro del mondo può essere vista a Wat Traimit nella capitale. Il Buddha d'oro, presumibilmente realizzato nel XIII secolo, pesa più di 5 tonnellate. Per garantire la sicurezza della statua in tempo di guerra travagliato nel XVIII secolo, il Buddha fu ricoperto con uno strato di intonaco. Solo nel 1957 si seppe che la statua in gesso, poco appariscente dall'esterno, era in realtà d'oro.

Tempio del Buddha d

Tempio del Buddha sdraiato a Bangkok

Il tempio buddista, situato accanto al Grand Palace nel centro di Bangkok, ha un significato speciale per i thailandesi. Fu qui, nel Tempio del Buddha sdraiato, che il generale Chakri si proclamò re Rama I nel 1782. Wat Pho, come viene chiamato il luogo in tailandese, fu costruito nel 12° secolo, rendendo il tempio il più antico della Thailandia. Il Buddha di 46 metri in attesa del nirvana è l'attrazione principale di Wat Pho.

Tempio del Buddha sdraiato a Bangkok

Tempio Wat Chalong

Nel sud di Phuket si trova uno dei templi locali più famosi: Wat Chalong. La data esatta di costruzione di questa struttura è sconosciuta e la prima menzione scritta di Wat Chalong risale al 1837. Nel 1846, il tempio ricevette il suo status reale, ma la principale popolarità di questo luogo fu portata dal suo abate e guaritore Luang Pho Chim.

Tempio Wat Chalong

Wat Mahathat

Nel 1374 iniziò la costruzione del tempio Wat Mahathat nell'antica Ayutthaya e già nel 1767 le ostilità distrussero quasi completamente questo edificio. Molte delle statue di Buddha di questo tempio furono distrutte o buttate a terra. Durante la desolazione di Wat Mahathat, una delle teste del Buddha era intrecciata con le radici e, nel processo di crescita dell'albero, si sollevò dal suolo. Oggi la testa del Buddha, intrecciata con le radici, è considerata uno dei simboli della città di Ayutthaya.

Wat Mahathat

Ponte sul fiume Kwai

Il ponte ferroviario sul fiume Kwai fu costruito durante la seconda guerra mondiale come parte della costruzione di una strada tra la Thailandia e la Birmania. Tutto il lavoro è stato svolto dalle forze dei prigionieri di guerra e molte persone sono morte in questo cantiere. Nel 1944 il ponte fu bombardato, ma successivamente furono ripristinate tre sezioni distrutte. La popolarità del ponte sul fiume Kwai ha portato il film vincitore dell'Oscar nel 1957.

Ponte sul fiume Kwai

Mercato di Chatuchak

Uno dei luoghi più popolari in Thailandia è l'enorme mercato di Chatuchak a Bangkok. Qui puoi acquistare abiti, dipinti, stoviglie, oggetti in vetro, ceramiche, pelle e metallo nazionali, oltre a oggetti d'antiquariato, sete e persino animali. È meglio pianificare una visita a Chatuchak al mattino, ma sarebbe bene lasciare oggetti di valore e ingenti somme di denaro nella cassaforte dell'hotel per motivi di sicurezza.

Mercato di Chatuchak

Mercato galleggiante a Pattaya

Un luogo pittoresco e piuttosto rumoroso è il mercato galleggiante di Pattaya. Questo tipo di commercio è tradizionale per i thailandesi, ma sarà una novità per i turisti. Sia i venditori che gli acquirenti possono effettuare transazioni in barca. I padiglioni con le merci si trovano su pile e i ponti di legno vengono utilizzati come marciapiedi.

Mercato galleggiante a Pattaya

Museo Nazionale di Bangkok

Nel 1874 fu istituito il Museo Nazionale di Bangkok, considerato uno dei musei più ricchi del sud-est asiatico. Tre gallerie espositive permanenti espongono articoli per la casa, gioielli, armi e ceramiche, nonché strumenti musicali nazionali e persino veicoli. Il museo accoglie i visitatori dal mercoledì alla domenica.

Museo Nazionale di Bangkok

Parco Lumpini

All'inizio del XX secolo, il re Rama VI emanò un decreto sulla creazione del parco. Per Lumpini Park, come fu poi chiamato questo luogo, fu utilizzata un'area di 57 ettari, che era di proprietà personale del re. Adesso ci sono spazi attrezzati per il tennis, tapis roulant, attrezzi ginnici all'aperto, campi da gioco, una biblioteca, e da febbraio a marzo nel parco si balla all'esibizione di un'orchestra sinfonica.

Parco Lumpini

Giardino magico del Buddha a Koh Samui

Nel cuore di Koh Samui, lontano dai chiassosi centri turistici dell'isola, si trova il Magic Buddha Garden. Questo luogo tranquillo per la meditazione e la solitudine iniziò a essere costruito nel 1976 da un residente locale, Nim Thongsuk. Il giardino è decorato con sculture buddiste e gazebo per il relax. È abbastanza difficile arrivare da soli al Magic Buddha Garden, quindi è meglio che i turisti utilizzino i servizi di una guida per visitare questo luogo.

Giardino magico del Buddha a Koh Samui

Giardino tropicale di Nong Nooch

Circa 240 ettari sono occupati dal giardino tropicale Nong Nooch, situato vicino a Pattaya. Nel 1980 il giardino è stato aperto al pubblico. Ci sono aree speciali per orchidee, cactus, farfalle, uccelli, piante acquatiche, bonsai e persino installazioni di vasi di fiori. Gli alunni della locale fattoria degli elefanti possono ballare, disegnare, giocare a calcio, basket e freccette.

Giardino tropicale di Nong Nooch

Allevamento di serpenti a Pattaya

La cosa più interessante che attende gli ospiti della fattoria dei serpenti a Pattaya dopo il tour principale è lo spettacolo dei domatori. L'addestratore di serpenti dimostra ai visitatori della fattoria la completa obbedienza dei suoi pericolosi e velenosi animali domestici. C'è anche un negozio nella fattoria dove è possibile acquistare con profitto prodotti in pelle di serpente.

Allevamento di serpenti a Pattaya

Villaggio degli elefanti a Pattaya

Negli anni '70 del XX secolo a Pattaya fu creato un santuario privato per elefanti, dove venivano identificati animali vecchi o malati. L'Elephant Village si trova vicino al centro città e il prezzo dell'ingresso varia a seconda del programma di visita. Qui puoi assistere a uno spettacolo straordinario eseguito da elefanti, dar loro da mangiare e cavalcare, oltre a guardare il bagno e l'alimentazione di questi enormi animali.

Villaggio degli elefanti a Pattaya

Million Years Stone Park e Crocodile Farm

Non lontano dal centro di Pattaya, puoi visitare un popolare luogo di intrattenimento tra i turisti: il Million Years Stone Park e la fattoria dei coccodrilli, che si trovano sullo stesso territorio. Lo splendido paesaggio del parco è molto apprezzato dagli amanti delle belle foto. E nella fattoria puoi dare da mangiare ai coccodrilli o assistere a uno spettacolo affascinante con la loro partecipazione.

Million Years Stone Park e Crocodile Farm

Acquario Siam Ocean World a Bangkok

Uno dei più grandi acquari del sud-est asiatico si trova nel centro commerciale Siam Paragon di Bangkok. Le sette zone dell'acquario racconteranno ai visitatori gli abitanti più sorprendenti degli spazi acquatici. Al Siam Ocean World, puoi cavalcare in un acquario su una barca con fondo di vetro, dare da mangiare ai pesci o fare immersioni subacquee con un istruttore.

Acquario Siam Ocean World a Bangkok

Mini Siam

Un complesso di monumenti in miniatura provenienti da tutto il mondo è stato costruito a Pattaya nel 1986. Due parti dello stesso parco - Mini Siam e Mini Europe - si trovano vicino al centro della città. In una parte del parco vengono presentati i luoghi più significativi della Thailandia e nella seconda parte i turisti potranno "visitare" luoghi famosi in Africa, Stati Uniti, Russia, Francia e altri paesi.

Mini Siam

Grande Buddha a Phuket

Il complesso del tempio a forma di Buddha seduto è una delle attrazioni più importanti di Phuket. Da quasi ovunque sull'isola puoi vedere la statua del Grande Buddha, come gli stessi thailandesi chiamano questo edificio. Qui non solo puoi visitare l'attuale tempio, ma anche ammirare il bellissimo panorama della città che si estende sotto.

Grande Buddha a Phuket

Tarutau - parco marino nazionale

Nel sud della Thailandia c'è un gruppo di 51 isole, unite nel 1974 nel Tarutau National Marine Park. Una volta c'era una prigione sulle isole, i cui abitanti divennero crudeli pirati del mare negli anni '40. Attualmente, Tarutau attira qui gli amanti della natura e delle immersioni subacquee.

Tarutau - parco marino nazionale

Parco nazionale di Khao Yai

Il primo parco nazionale istituito nel Regno di Thailandia. È stato aperto nel 1962 nel nord-est del paese e copre un'area di oltre 200 ettari. Qui vivono tigri, orsi, elefanti, gibboni e cinghiali. Per i turisti, tra gli altri divertimenti, sono possibili safari notturni a Khao Yai.

Parco nazionale di Khao Yai

Arcipelago delle Similan

Dal 1982 le isole dell'arcipelago delle Similan sono state dichiarate parco nazionale. Questo è uno dei migliori siti di immersioni subacquee al mondo. Il periodo migliore per visitare le Isole Similan va da gennaio ad aprile, quando dura la parte secca dell'anno. Il modo più comodo per raggiungere il parco è in barca dal porto di Thap Lamu.

Arcipelago delle Similan

Spiaggia di Railay

Nella provincia di Krabi c'è una penisola separata da rocce dal resto del territorio. Ecco le spiagge di Railay, famose per la loro sabbia pulita. Questi luoghi sono i migliori per una piacevole vacanza in famiglia. Le spiagge più popolari in questa zona sono West Railay e Phra Nang. Puoi anche fare snorkeling o arrampicata su roccia qui.

Spiaggia di Railay

Lo zoo di Khao Kheow

L'area dello zoo aperto Khao Kheo è di circa 800 ettari e comprende stagni, pascoli, prati e giungla naturale. Qui vivono circa 8mila animali ei visitatori vengono trasportati da speciali auto elettriche in modo che i turisti possano conoscere comodamente tutti gli abitanti dello zoo. A Khao Kheo puoi acquistare cibo speciale e nutrire gli animali.

Lo zoo di Khao Kheow

Museo della casa di Jim Thompson

Alla fine della seconda guerra mondiale, l'americano Jim Thompson arrivò in Thailandia, dove decise di iniziare a produrre e fornire seta all'America e all'Europa. Grazie alla sua compagnia, l'industria della seta del paese iniziò a rinascere. Oggi la casa di Jim Thompson è una popolare destinazione turistica. Qui puoi vedere un museo, un negozio con campioni di prodotti in seta e una collezione di oggetti d'antiquariato.

Museo della casa di Jim Thompson

mare delle andamane

Questo mare semichiuso dell'Oceano Indiano è relativamente poco profondo e la temperatura dell'acqua oscilla intorno ai 26-29 gradi Celsius. Tali dati naturali lo rendono quasi un luogo ideale per rilassarsi, soprattutto durante il periodo secco e calmo da dicembre a marzo. Sul Mare delle Andamane ci sono località tailandesi come Krabi, Phuket, Lanta e Phi Phi.

Mare delle andamane

Ti Lo Su Cascata

Non lontano dall'insediamento montano di Umpang si trova una bellissima cascata thailandese Ti Lo Su, composta da diverse cascate. Arrivare alla cascata è abbastanza difficile, ma questo non ferma chi vuole vedere con i propri occhi questo luogo pittoresco. Durante la stagione delle piogge, quando Ti Lo Su è la più piena, il percorso qui è chiuso per garantire la sicurezza dei turisti.

Ti Lo Su Cascata

Cascata di Erawan

La cascata a sette cascate Erawan si trova nella parte occidentale della Thailandia, nel territorio dell'omonimo parco nazionale. Sulle prime due cascate di Erawan si tengono spesso picnic, ma è vietato portare cibo e bevande più in alto. È stato tracciato un percorso speciale per ispezionare la cascata e i turisti che desiderano trascorrere la notte nel parco nazionale possono aspettarsi diverse pensioni.

Cascata di Erawan

Strada pedonale

Uno dei luoghi più famosi di Pattaya è Walking Street. Si trova nella zona centrale della città e offre ai suoi ospiti un'ampia varietà di avventure notturne: spettacoli di striptease, discoteche o spettacoli di sesso nei go-go bar. Walking Street è abbastanza sicura, ma è comunque meglio non portare qui grosse somme di denaro.

Strada pedonale

Spettacolo Tiffany a Pattaya

Nella parte settentrionale di Pattaya si trova l'edificio del teatro, dove si esibisce uno dei più famosi cabaret travestiti. Le prime esibizioni del Tiffany Show ebbero luogo negli anni '70 e da allora la popolarità di questo luogo è cresciuta costantemente. I biglietti per gli spettacoli serali giornalieri del Tiffany Show possono essere acquistati in molti hotel della città.

Spettacolo Tiffany a Pattaya