Le 20 migliori attrazioni di Berna, Svizzera

1 131
73 173

La piccola e accogliente Berna non è affatto come la capitale nel solito senso della parola. Le sue strade immerse nel verde, le case ricoperte di tegole rosse, le guglie delle chiese sarebbero più appropriate in una provincia prospera, dove le persone vivono una vita misurata da secoli e non sono nel bel mezzo delle cose. Tuttavia, Berna è il centro amministrativo della Svizzera, dove molti stati inviano i loro ambasciatori.

Un ampio campo di attività si apre per i turisti in città. Dopo aver visto le numerose attrazioni architettoniche nei quartieri storici di Berna, puoi visitare i musei locali o goderti la vista maestosa delle vette alpine che si stagliano contro il cielo blu penetrante.

Cosa vedere e dove andare a Berna?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Vecchia città

La parte storica di Berna, situata in un'ansa collinare del fiume Aar. Dal 1983 è nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO. La maggior parte delle attrazioni della città si trovano nei vecchi quartieri. I primi insediamenti in questa zona sorsero alla fine del XII secolo, quando qui giunse il duca Bertoldo V di Zähringen, fondatore di Berna. Oggi questa parte della città ospita ristoranti, hotel, club e uffici in ex edifici residenziali.

Vecchia città

fontane bernesi

Berna è famosa per le sue numerose fontane da pozzo, molte delle quali furono create nel XIII-XVI secolo. Le fontane di Berna sono custodite da statue di creature favolose realizzate dallo scultore G. Ging. La statua più spaventosa è il "Mangiatore di bambini". Questo è un gigante malvagio con una borsa piena di corpi di bambini (ne mangia uno). Apparentemente, la scultura è stata creata per aiutare i genitori ad allevare figli cattivi.

Fontane bernesi

palazzo federale

Il complesso del palazzo fu eretto nel 1894-1902. progettato da G. Auer in stile neorinascimentale. L'edificio è utilizzato come luogo di incontro per le autorità pubbliche svizzere. Il palazzo è alto 64 metri. Il suo tetto è coronato da un'enorme cupola, all'interno della quale sono disposti a mosaico gli stemmi della Svizzera e di 22 dei suoi cantoni (a partire dall'inizio del XX secolo). L'edificio è aperto al pubblico. Da apposite gallerie è possibile assistere alla sessione parlamentare.

Palazzo federale

Zytglogge

La torre dell'orologio astronomico, costruita presumibilmente nel XIII secolo come fortificazione difensiva. All'inizio del XV secolo l'edificio fu bruciato, dopodiché fu ricostruito in arenaria locale. L'edificio ha acquisito il suo aspetto moderno nel XVI secolo. Il vecchio orologio della torre Zytglogge ha più di 500 anni. In tutti questi secoli, i cittadini li hanno usati per determinare l'ora esatta.

Zytglogge

torre della prigione

La torre fu costruita a metà del XVII secolo sul sito delle porte della città. Fino al 1897 fu utilizzato per custodire i prigionieri (da cui il nome), poi nei locali fu collocato l'archivio cittadino. Allo stesso tempo, nella torre era situato un posto di osservazione, da dove il custode poteva notare in tempo l'inizio dell'incendio. Ora questo punto è stato convertito in un ponte di osservazione per i turisti.

Torre della prigione

Municipio

Il municipio di Berna è un esempio di architettura in stile misto. Nel suo aspetto si indovinano caratteristiche romaniche, così come elementi di primo e tardo gotico. Il municipio fu costruito all'inizio del XV secolo per le esigenze del consiglio comunale. Successivamente l'edificio è stato più volte ricostruito, mentre il suo aspetto architettonico è leggermente cambiato. Oggi qui, oltre al consiglio comunale, ha sede il parlamento ecclesiastico del cantone di Berna.

Municipio

Cattedrale di Berna

Cattedrale della chiesa protestante di Berna, situata nella parte storica della città. La costruzione del tempio durò diversi secoli, dal XIV alla fine del XIX secolo. Lo stile architettonico dominante dell'edificio è tardogotico. L'interno della cattedrale è abbastanza semplice e conciso. Tutto il superfluo, secondo i riformatori della chiesa, le decorazioni furono rimosse da qui nel lontano XVI secolo, in modo che i credenti potessero concentrarsi solo sulla comunione con Dio.

Cattedrale di Berna

Chiesa Niedegkirche

Una piccola chiesa con un alto campanile, costruita a metà del XIV secolo. Durante i difficili anni della Riforma, il tempio fu quasi abbandonato

Chiesa Niedegkirche

Chiesa dello Spirito Santo

Un modesto e grazioso tempio barocco del XVIII secolo, considerato una delle parrocchie protestanti più significative della Svizzera. Come altre chiese locali, il suo interno non è lussuoso, ma le pareti sono ancora decorate con ricchi stucchi, e nell'atrio c'è una galleria circolare di massicce colonne. La Chiesa dello Spirito Santo è una delle più grandi del paese. Può ospitare fino a 2mila persone.

Chiesa dello Spirito Santo

Chiesa di San Pietro e Paolo

La prima chiesa cattolica costruita dopo la vittoria della Riforma in Svizzera. La chiesa fu costruita tra il 1858 e il 1864. La facciata è realizzata in uno stile architettonico misto. Su di esso si notano le caratteristiche dello stile gotico e tardo romanico. Gli interni sono stati dipinti in stile Art Nouveau relativamente di recente - nel 1998. Nonostante appartenga a una diocesi cattolica, la Chiesa di San Pietro e Paolo è relativamente indipendente dal Vaticano.

Chiesa di San Pietro e Paolo

Centro Paul Klee

Il museo, la cui collezione è costituita da opere di P. Klee, grafico e critico d'arte d'avanguardia. L'idea di creare un'esposizione è nata dopo che i discendenti del maestro hanno donato alla città più di 700 delle sue opere. L'edificio del museo fu eretto a spese della famiglia Muller secondo il progetto dell'architetto R. Piano. L'inaugurazione è avvenuta nel 2005. La collezione si trova nella parte sotterranea della struttura, in quanto le tele di Klee sono sensibili alla luce.

Centro Paul Klee

Casa Museo Albert Einstein

A. Einstein visse nella casa in Kramgasse 49 dal 1903 al 1905. mentre lavorava presso l'ufficio brevetti locale. Fu qui che il grande scienziato scrisse i primi articoli che coprivano i postulati fondamentali della teoria della relatività. L'atmosfera originale dell'inizio del XX secolo è stata ricreata nell'ex appartamento di Einstein, le fotografie dello scienziato e della sua famiglia sono appese alle pareti e gli articoli ei documenti scientifici sono conservati sugli scaffali.

Casa Museo Albert Einstein

Museo storico di Berna

Il museo si trova in Helvetiaplatz. L'edificio è stato costruito alla fine del XIX secolo. Dall'esterno sembra un vero castello. L'esposizione museale è suddivisa in quattro grandi sezioni, dove sono esposti migliaia di oggetti. In totale, i fondi contengono più di 250mila reperti. Qui puoi guardare armature cavalleresche, monete antiche, elementi decorativi di templi, utensili da chiesa e molto altro.

Museo storico di Berna

Museo d'Arte

La collezione contiene un gran numero di dipinti di maestri svizzeri, francesi, italiani e spagnoli dei secoli XIV-XX. Una menzione speciale merita l'esposizione d'avanguardia, trasferita al museo nel 2014 per conto di un privato conoscitore d'arte. Comprende opere di S. Dalì, P. Cezan, A. Matisse, A. Modigliani, V. Kandinsky e altri artisti. Oltre ai dipinti, il museo ha 3.000 sculture e 48.000 incisioni.

Museo d

Museo di Storia Naturale

Esposizione di scienze naturali, fondata nel 1832. Il personale del museo collabora strettamente con l'Università di Berna. La collezione è composta da animali imbalsamati, scheletri, minerali, enormi cristalli. Ci sono persino frammenti di un meteorite e lingotti d'oro qui. Molte sale presentano installazioni interattive che imitano gli odori ei suoni della fauna selvatica. Il Museo bernese ospita una delle esposizioni di scienze naturali più complete della Svizzera.

Museo di Storia Naturale

Museo della Comunicazione

Le mostre del museo raccontano ai visitatori la storia dello sviluppo di vari mezzi di comunicazione. Qui sono esposti vecchi telefoni, telegrafi, radio, televisori, computer e altri dispositivi. Una parte impressionante dell'esposizione è dedicata alle tecnologie digitali. Il museo gestisce un sanatorio specializzato in cui vengono curate le persone che soffrono di dipendenza da computer.

Museo della Comunicazione

"Fossa dell'orso"

"Bear Pit" è un piccolo parco degli orsi con un fossato adiacente, sono un ramo dello zoo cittadino di Delhölzli. L'orso è considerato il simbolo araldico di Berna

Fossa dell

giardino botanico

Il giardino botanico si trova presso l'Università di Berna. Contiene una collezione di piante dei tropici, deserti, steppe, foreste e prati alpini. Il giardino è stato creato nel 1862. In alcune serre con piante particolarmente pregiate, l'accesso ai visitatori con bambini può essere limitato, poiché l'amministrazione è preoccupata per la sicurezza dei delicati rappresentanti della flora, sensibili al minimo impatto.

Giardino botanico

giardino di rose

Un romantico parco paesaggistico dove crescono e profumano circa 220 varietà di rose e circa 200 tipi di iris. Il giardino è disseminato di fiori in tutte le sfumature di rosso, giallo e bianco. Offre una vista pittoresca della parte storica di Berna, poiché il roseto si trova su una collina. Il giardino è sorto nel XX secolo sul sito dell'ex cimitero cittadino. Questo è un ottimo posto per passeggiare, rilassarsi e riflettere filosoficamente.

Giardino di rose

Parco Gürten

Il monte Gurten si trova a pochi chilometri da Berna. La sua altezza è di circa 864 metri. Sugli elefanti della montagna è organizzato un parco divertimenti con lo stesso nome. In inverno si scia e si va in slittino, in estate si va in bicicletta. Il parco dispone di un hotel, ristoranti e strutture per conferenze. Ogni anno qui si tiene il festival musicale "Gurtenfestival", che attira partecipanti da tutta Europa.

Parco Gürten