Le 20 migliori attrazioni di Zheleznovodsk, Russia

683
38 267

Zheleznovodsk è una delle città più visitate del Caucaso settentrionale. Sebbene occupi una piccola area, è una delle località più rispettose dell'ambiente e in via di sviluppo attivo del Caucaso Mineralnye Vody. Ci sono sempre molti turisti e quelli che vengono per migliorare la propria salute.

La risorsa principale di Zheleznovodsk sono le sue acque curative. La maggior parte di loro è concentrata su Iron Mountain. Le pompe delle sorgenti più popolari - Lermontovsky, Smirnovsky, Slavyanovsky - sono installate nel Kurortny Park. Oltre alle attrazioni naturali a Zheleznovodsk, ci sono molte creazioni di mani umane. Questi sono monumenti, edifici storici, templi. Molti di loro si trovano anche nel Parco Kurortny: la Galleria Pushkin, il Palazzo dell'Emiro, l'edificio delle Terme di Ostrov.

Cosa vedere e dove andare a Zheleznovodsk?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Monte Zheleznaya

La principale attrazione naturale di Zheleznovodsk. Ha un'altezza di 850 metri. Origine - vulcanica. I pendii sono ricoperti da una fitta vegetazione. Il nome deriva dalle sorgenti minerali ricche di ferro che sgorgano dalle viscere della montagna. 23 di loro sono stati esplorati. Ai piedi del resort c'è un parco attrezzato, dove si può bere l'acqua delle pompe. Le acque minerali sono anche ampiamente utilizzate nei sanatori cittadini. Un percorso lungo 3,5 km è stato tracciato fino alla cima di Zheleznaya.

Monte Zheleznaya

Montagne Kabanka, Medovaya e Razvalka

Montagne vicino a Zheleznovodsk. Kabanka alta 760 metri si trova a 1,5 km dalla città e sembra una cresta rocciosa, simile a un cinghiale sdraiato di lato. Medovaya si trova nel sud-ovest della città, l'altezza è di 720 metri. Il nome è associato al colore giallastro delle rocce, punteggiate di buchi. Razvalka ha un'altezza di 926 metri, situata a 1,5 km a nord di Zheleznovodsk. Le sue pendici sono come un cumulo di macerie. Tutte le montagne sono state dichiarate monumenti naturali

Montagne Kabanka, Medovaya e Razvalka

Scala a cascata

Dal 1935 è stata la decorazione principale del Parco Kurortny, collegando le parti inferiore e superiore. L'intera lunghezza della scala è decorata con aiuole, lanterne decorative, panchine, fontane e sculture di personaggi fiabeschi. Al centro della scala, lungo i suoi numerosi gradini, scorrono a cascata ruscelli di acqua minerale, che non viene utilizzata per lo scopo previsto. In cima alla struttura c'è un ponte di osservazione con viste mozzafiato sui dintorni della città.

Scala a cascata

Palazzo dell'emiro di Bukhara

Una delle perle dello Zheleznovodsk Resort Park è un palazzo dei racconti orientali. Costruito all'inizio del secolo scorso per l'emiro del Khanato di Bukhara, annesso alla Russia. Fu presentato alla famiglia reale nel 1913. L'edificio azzurro pallido è progettato in stile neo-moresco. È decorato con una cupola a coste e una torre del minareto, finiture in legno intagliato di verande e infissi, una recinzione a motivi geometrici e sculture di leoni all'ingresso. Oggi il palazzo appartiene al sanatorio locale.

Palazzo dell

Primavera di Lermontov

Situato sul territorio del Parco Kurortny, a 650 metri dalla Galleria Pushkin. Monumento di natura e storia. Fu aperto nel 1810. Questa è la primissima sorgente scoperta sul territorio di Zheleznovodsk. La storia del famoso resort è iniziata con lui. È stato chiamato in onore di Lermontov nel 1964, nelle vicinanze è stato eretto un monumento al poeta. La temperatura dell'acqua è di 40°C. Il padiglione della sala pompe fu costruito nel 1916 e si presenta come una rotonda vetrata con colonne. All'interno - 4 rubinetti con acqua medicinale.

Primavera di Lermontov

Fonte Slavyanovsk

Porta il nome dell'idrogeologo Nikolai Slavyanov, che nel 1914 perforò un pozzo a una profondità di 120 metri e scoprì l'acqua minerale più calda di Zheleznovodsk. Ha una temperatura di 56°C. Utilizzato per bagni terapeutici, imbottigliamento e cure idropiniche. Una caratteristica distintiva della sorgente Slavyanovsky è la presenza di una piccola quantità di radon in essa. L'acqua viene fornita in un padiglione chiuso costruito nel 1916.

Fonte Slavyanovsk

Fonte Smirnovskij

Situato in cima alle Cascade Stairs, nel Kurortny Park. Fu scoperto, esplorato e ripulito nel 1865 dal famoso balneologo Semyon Smirnov, che in seguito prese il suo nome. Consigliato per il trattamento delle malattie gastriche. Successivamente furono portate in superficie altre due fonti. Nel 1930 fu costruita una galleria che univa tutte e tre le sorgenti di Smirnov con temperature di 37, 40 e 51°C. La struttura è composta da due rotonde di vetro collegate da un'infilata.

Fonte Smirnovskij

Galleria Pushkin

Un'originale struttura traforata fatta di strutture metalliche e vetri colorati, con una cupola argentata e 4 piccole torrette. L'apertura ebbe luogo nel 1902 in uno dei siti del Kurortny Park. Da allora la galleria è diventata un biglietto da visita della città. Una parte è adibita a concerti ed eventi culturali vari, la seconda è riservata ad una mostra di opere di artisti locali. C'è un monumento a Pushkin al centro. Piazza Pushkin è stata creata nelle vicinanze.

Galleria Pushkin

Bagni di Ostrovsky

L'elegante edificio bianco e rosso dell'impianto idropatico in stile arabo fu costruito alla fine del XIX secolo. L'attrezzatura tecnica dei bagni era ai massimi livelli: fango, acqua calda e fredda venivano forniti alle stanze attraverso condutture separate, cosa rara per l'epoca. Il complesso prende il nome dal fratello del famoso drammaturgo, ministro del demanio Mikhail Ostrovsky, attivo sostenitore dello sviluppo del Caucaso Mineralnye Vody. L'edificio è attualmente in fase di restauro.

Terme di Ostrovsky

Scultura "Aquila"

Le aquile sono i legittimi proprietari delle montagne, dove vivono e cacciano a lungo. Pertanto, non sorprende che questo fiero uccello sia un simbolo delle acque minerali caucasiche, personificando forza e buona salute. Può essere trovato qui in ogni località turistica. A Zheleznovodsk, un'aquila di bronzo con le ali spiegate, che strangola un serpente con i suoi artigli, siede su un mucchio di pietre vicino alla sorgente Smirnovsky. Un altro monumento al maestoso uccello è installato vicino al lago Kurortnoye.

Scultura Aquila

Scultura "Segni dello Zodiaco"

La scultura in pietra originale è stata installata nel Parco Termale nel 2000. Si tratta di una cornice rettangolare, lungo il cui perimetro sono raffigurati i segni dello zodiaco e i simboli degli animali secondo il calendario cinese. All'interno c'è un'enorme pietra solida a forma di uovo con immagini di fanciulle seminude. I cittadini chiamano la composizione scultorea "un uovo dei desideri" e credono che se la giri attorno al suo asse, il tuo caro sogno diventerà realtà.

Scultura Segni dello Zodiaco

Monumento a M. Yu. Lermontov

La pittoresca piazza Lermontovsky con l'omonima sala pompe e un monumento al poeta russo è una popolare destinazione turistica a Zheleznovodsk. La scultura in bronzo è stata installata qui nel 1988, nell'anniversario della nascita di Mikhail Lermontov. Il poeta si trova su un blocco di granito e guarda in lontananza le sue amate montagne del Caucaso. Nelle vicinanze aiuole, abeti possenti, lanterne antiche e numerose panchine per il riposo creano un'atmosfera molto accogliente e romantica.

Monumento a M. Yu. Lermontov

Monumento ad AS Pushkin

L'attrazione principale di Pushkin Square, situata accanto all'omonima galleria. Il monumento, alto 2,5 metri, è realizzato in sabbia di quarzo, cemento, scaglie di marmo e si erge su un piedistallo in granito. Questa è una copia ingrandita della scultura installata nel centenario della morte del poeta nella Galleria Pushkin. In determinati giorni nel parco si tengono incontri letterari sul tema delle opere di Pushkin.

Monumento ad AS Pushkin

Chiesa dell'Intercessione della Santa Madre di Dio

Nel 1917 fu eretta in città la prima Chiesa dell'Intercessione, ma alla fine degli anni '30 fu completamente distrutta. Per la costruzione di un nuovo tempio fu assegnato l'ex edificio dei bagni minerali del 1912, che richiese una ricostruzione globale. La prima funzione parrocchiale si è svolta qui nel 1996. Oggi l'edificio è coronato da due cupole con croci, è stata consacrata una cappella con una sorgente minerale. Furono aperte le botteghe della chiesa, un laboratorio di falegnameria e una biblioteca.

Chiesa dell

Chiesa della principessa Olga pari agli apostoli

Si trova su una piccola collina, in una delle zone residenziali di Zheleznovodsk. È stato costruito nel 1989 sul sito di una vecchia chiesa. È un edificio in pietra bianca con cupole dorate e vetrate colorate. L'orgoglio speciale della chiesa è una bellissima iconostasi, realizzata da artigiani locali con la tecnica dello smalto colorato. Un campanile è stato costruito sotto un piccolo arco nelle vicinanze. La chiesa ha un negozio di chiesa, una mensa e una scuola domenicale.

Chiesa della principessa Olga pari agli apostoli

Posta stazione delle diligenze

Un piccolo edificio a un piano fu costruito nel 1875 all'ingresso orientale di Zheleznovodsk. Prima della comparsa della prima linea ferroviaria, le carrozze a più posti trainate da cavalli portavano qui i visitatori nei resort, la posta e i bagagli. Questa è l'unica stazione sopravvissuta nel Caucaso Mineralnye Vody. L'edificio, insieme alla cascina, è stato trasferito al museo di storia locale, restaurato e riportato all'aspetto originario. Dal 2016 qui si trova un'esposizione dedicata a Leo Tolstoy.

Posta stazione delle diligenze

Museo delle tradizioni locali

Situato vicino alla sorgente di Lermontov. Ospita visitatori dal 1988. Ognuna delle numerose sale del museo ha il proprio tema. Ecco una collezione archeologica, campioni di flora e fauna della regione del Caucaso, una collezione di vecchie monete della Russia, cose e oggetti domestici dei primi abitanti di Zheleznovodsk, fotografie di famosi personaggi storici. Un posto speciale è occupato da una mostra dedicata agli eventi militari.

Museo delle tradizioni locali

Stazione ferroviaria

L'edificio fu eretto alla fine del XIX secolo ed è ora dichiarato monumento architettonico protetto. La vecchia piattaforma della stazione è dotata di comode panchine e lanterne. La ferrovia principale aggira Zheleznovodsk e alla stazione è stato posato solo un binario. I treni elettrici lo percorrevano fino alla stazione di Beshtau, senza fermate intermedie. Dagli anni 2000 il numero di treni mobili è stato ridotto, per poi chiudere completamente questa direzione.

Stazione ferroviaria

Grotta "Permafrost"

Situato ai piedi del monte Razvalki, a 1,5 km dalla città. È stato scoperto all'inizio del secolo scorso. La particolarità della meravigliosa grotta è che anche in estate la temperatura qui si mantiene a 0°C. Le sue pareti sono fatte di magma pietrificato con grandi fessure. Attraverso di loro, l'aria fredda viene aspirata in inverno e in estate esce gradualmente. Per studiare il fenomeno naturale, i geologi hanno scavato diversi ingressi, uno dei quali è oggi aperto ai turisti.

Grotta Permafrost

lago termale

Si trova ai piedi della Montagna di Ferro, nel mezzo di una foresta. Si è formato nel 1954 grazie agli sforzi dei residenti locali che hanno scavato una fossa da soli e poi l'hanno riempita con l'acqua di un ruscello di montagna. Ora è un'area ricreativa popolare e ben tenuta. Le rive del lago sono fiancheggiate da pietre colorate, una spiaggia e ponti per le immersioni sono attrezzati. Qui puoi andare a pescare, fare una gita in barca o organizzare un picnic. Nelle vicinanze ci sono attrazioni per bambini, caffè, campi sportivi.

Lago termale