Le 30 migliori attrazioni di Ufa, Russia

435
49 232

Vale la pena andare a Ufa solo per i suoi parchi. Non per niente il titolo di città più verde della Russia è stato assegnato alla capitale del Bashkortostan. Qui si trovano circa una dozzina di grandi aree verdi, che avvolgono le aree residenziali in una nuvola di freschezza. E questo senza contare le piazze, i vicoli e le piantagioni nei cortili! Forse è per questo che è così facile respirare a Ufa, enormi polmoni assorbono tutto l'inquinamento e le emissioni nocive.

Se parliamo dei monumenti architettonici della città, allora non ce ne sono così tanti. Tra questi, vale la pena evidenziare la Chiesa della Natività della Madre di Dio, Gostiny Dvor, la casa-museo di S. T. Aksakov e diversi possedimenti in pietra adattati per i musei. Il resto dei luoghi memorabili è il cosiddetto remake, che, tuttavia, conferisce alla capitale baschira un aspetto moderno e unico.

Cosa vedere e dove andare a Ufa?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Monumento a Salavat Yulaev

Salavat Yulaev è un eroe nazionale della Bashkiria, che ha combattuto per l'indipendenza del suo popolo durante il periodo di Caterina II. Un monumento in suo onore è stato eretto nel 1967 sul fiume Belaya. Lo scultore SD Tavasiev ha raffigurato l'eroe a cavallo. Insieme a un piedistallo in granito, la statua è alta 14 metri e pesa 40 tonnellate. Questa è la più grande scultura equestre in Russia. Il monumento si trova nel punto più alto del centro di Ufa, è chiaramente visibile da lontano.

Monumento a Salavat Yulaev

Fontana "Sette Ragazze"

Il gruppo scultoreo di sette figure femminili e due vasche di marmo è stato creato nel 2015 sulla base della leggenda Bashkir delle sette sorelle che preferivano la morte nelle acque del lago alla prigionia. L'autore del progetto Kh. Khabibrakhmanov ha copiato le immagini delle ragazze che partecipano all'ensemble di danza popolare. Vicino alla fontana è stato installato uno schermo che trasmette l'esibizione di questo gruppo, nonché le attrazioni naturali del Bashkortostan.

Fontana Sette Ragazze

Scultura "Casa di Martora"

Una composizione in bronzo dedicata al simbolo della città: la martora. È stato installato di fronte a Gostiny Dvor nel 2010. Il gruppo scultoreo è un albero con una casetta in cui vivono due animali: uno di loro guarda affabilmente fuori da una finestra di visone, l'altro si erge sui rami con la coda arruffata, come se salutando il suo compagno (o fidanzata?). La scultura è diventata uno dei luoghi in cui arrivano i cortei nuziali.

Scultura Casa di Martora

Moschea Lyalya-Tulpan

Tempio musulmano costruito nel 1998, il centro spirituale di Ufa. L'edificio fu eretto su donazioni volontarie con il sostegno delle autorità repubblicane. La struttura è stata progettata da V. V. Davlyatishin sotto forma di un tulipano in fiore. I due minareti della moschea assomigliano a boccioli in fiore. Le sale di preghiera sono progettate per 1000 persone, ci sono anche sale studio e un ostello.

Moschea Lyalya-Tulpan

Moschea Cattedrale "Ar-Rahim"

La costruzione del tempio è iniziata nel 2007, il completamento è previsto per il 2019. L'edificio è stato fondato in onore del 450 ° anniversario dell'ingresso del Bashkortostan in Russia. Lo stile architettonico può essere definito islamico classico con motivi nazionali Bashkir. Le finiture interne ed esterne sono state e vengono realizzate a mano, con dettagli decorativi dorati e mosaici in marmo.

Moschea Cattedrale Ar-Rahim

Chiesa della Natività della Madre di Dio

La principale chiesa ortodossa di Ufa e uno dei più bei monumenti architettonici della città. Fu costruito tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo. Nel 1934, come tanti altri, fu chiuso, con la confisca dei beni ecclesiastici. Nel 1991 l'edificio è stato restituito ai fedeli, dopodiché è iniziata la ricostruzione. Oggi, questa pittoresca chiesa azzurro cielo con cupole dorate è una vera decorazione del paesaggio urbano.

Chiesa della Natività della Madre di Dio

sala congressi

Un edificio moderno nel 2007 in stile high-tech, diluito con motivi nazionali baschiri, chiamato anche "Casa dell'amicizia dei popoli". Fu eretto per ordine del Ministero della Cultura repubblicano. Sul suo territorio sono presenti un complesso museale, sale conferenze, un ristorante con cucina nazionale, un giardino d'inverno, un centro commerciale e un parcheggio sotterraneo.

Sala congressi

Gostiny Dvor

Centri commerciali tradizionali che sembrano essere esistiti in ogni città più o meno grande dell'Impero russo. Ufa Gostiny Dvor è stato costruito nel XIX secolo in stile classico. All'inizio del XXI secolo, è stato adattato per un moderno complesso commerciale e commerciale. Negli anni '80 si voleva addirittura demolire l'insieme, ma il pubblico si alzò in sua difesa, così il monumento architettonico fu salvato.

Gostiny Dvor

Ufa Arena

Un complesso progettato per eventi sportivi (principalmente per partite di hockey) e concerti. È stato costruito nel 2007. Al suo interno sono presenti due piste di pattinaggio, locali per allenatori e atleti, tribune, parcheggi. L'arena è progettata per oltre 8mila spettatori. Qui si sono svolti molti campionati di hockey, sia mondiali che federali, nonché partite tra squadre locali.

Ufa Arena

Monumento dell'amicizia

Il monumento, fondato nel 1957 in onore del 400° anniversario dell'annessione della Bashkiria alla Russia. In precedenza, al suo posto si trovava la Chiesa della Trinità, fatta saltare in aria nel 1956. La costruzione del monumento è stata ritardata a lungo: è stata installata solo nel 1965. Al progetto ha lavorato un gruppo di scultori e architetti metropolitani. La composizione è un obelisco a forma di spada, figure in bronzo di donne con ghirlande in mano, raffiguranti Russia e Bashkiria e bassorilievi.

Monumento all

Teatro drammatico russo di Bashkortostan

Ufa vide la prima rappresentazione teatrale nel 1772. Durante il XVIII e XIX secolo, in città venivano date principalmente produzioni amatoriali, ma su base regolare. Lo sviluppo dell'arte teatrale a Ufa è stato notevolmente facilitato dall'aiuto dei mecenati locali. Il primo edificio teatrale per 400 posti fu eretto nel 1861 in legno. Nei decenni successivi, la scena si è spostata più volte.

Teatro drammatico russo di Bashkortostan

Bashkir Opera and Ballet Theatre

Il palcoscenico dell'opera esiste a Ufa dal 1938. Oggi si trova in un edificio costruito nel 1920, progettato da P.P. Rudavsky (l'ultima ricostruzione è stata effettuata nel 2014). Questo edificio è un monumento storico e architettonico della capitale del Bashkortostan. La prima produzione del teatro è stata un'opera del compositore italiano D. Paisiello, eseguita in lingua baschirica.

Bashkir Opera and Ballet Theatre

Teatro tartaro "Nur"

Teatro drammatico, incentrato sulle opere di autori Bashkir e Tatar, sia classici che rappresentanti della moderna scuola di teatro. Ci sono anche opere di drammaturghi stranieri. Si ritiene che "Nur" abbia avuto origine nel 1912. La troupe fece un lungo tour in tutto l'impero russo, ma si sciolse nel 1918. La rinascita della scena ebbe luogo nel 1989.

Teatro tartaro Nur

Teatro della Gioventù. M.Karima

Il teatro nasce nel 1989 come Teatro Giovanile. Si trova in un edificio moderno dal 2002. Dall'apertura, due compagnie si sono esibite qui: Bashkir e Russian - ognuna ha il proprio repertorio e conduce spettacoli nella propria lingua. Negli ultimi anni, il palco è riuscito a partecipare a molti festival regionali e tutti russi. La missione principale del teatro è la formazione dell'amore per l'arte e il senso della bellezza tra i giovani.

Teatro della Gioventù. M.Karima

Teatro Drammatico. Majita Gafuri

Un'altra scena drammatica a Ufa, istituita ufficialmente nel 1914 a Sterlitamak e trasferita a Ufa nel 1922. L'edificio del teatro fu eretto nel 1932 sul sito della chiesa distrutta. Oggi è considerato un monumento architettonico. Il repertorio è piuttosto vasto e comprende opere classiche, opere di autori nazionali, nonché produzioni moderne su argomenti di attualità.

Teatro Drammatico. Majita Gafuri

Museo Nazionale della Repubblica di Bashkortostan

La collezione si trova in un edificio storico del 1905, già di proprietà della Banca dei Fondi Contadini, che fu chiuso nel 1917. In totale, il museo dispone di 35 sale espositive, dove sono collocate collezioni archeologiche, etnografiche, di scienze naturali e d'arte, che fanno conoscere il visitatore con la storia dei popoli che vivono nel territorio della Bashkiria.

Museo Nazionale della Repubblica di Bashkortostan

Casa-Museo di S. T. Aksakov

L'esposizione museale è dedicata alla personalità dello scrittore e personaggio pubblico russo. Si trova in una casa di legno, un monumento architettonico del XVIII secolo, che un tempo apparteneva al nonno di Sergei Timofeevich. La villa è stata restaurata negli anni '80 sotto la guida di artisti moscoviti. L'esposizione è stata aperta al pubblico nel 1991. Si trova in 14 sale ed è composta da 3mila articoli.

Casa-Museo di S. T. Aksakov

Museo d'arte MV Nesterov

M. V. Nesterov è un pittore russo e sovietico, originario della capitale della Bashkiria. Nel 1913 donò alla città una raccolta di opere di artisti del primo Ottocento e del Novecento, curando l'illuminazione culturale dei connazionali. Il museo è stato fondato nel 1919 e aperto al pubblico nel 1920. L'esposizione è composta da dipinti dello stesso Nesterov, oggetti dell'antica arte russa, pittura del XIX-XX secolo, opere contemporanee e arte nazionale.

Museo d

Museo Archeologico ed Etnografico

La collezione si trova sul territorio del palazzo del 1910, appartenuto alla moglie del commerciante locale E. A. Ponosova-Mollo. Questo edificio è stato il primo edificio a Ufa con elementi Art Nouveau (sebbene il suo aspetto sia chiaramente dominato da elementi classici e barocchi). L'esposizione è dedicata alla storia archeologica ed etnografica degli Urali meridionali, nonché alla cultura e alla vita dei popoli che vivono nelle sue terre.

Museo Archeologico ed Etnografico

Museo Repubblicano della Gloria Militare

Il museo si trova all'interno del Parco della Vittoria. È stato aperto nel 2000 in onore del 55° anniversario della fine della seconda guerra mondiale. L'edificio è stato eretto in soli 9 mesi. Grazie alla sua architettura laconica e moderna, si inserisce armoniosamente nello spazio circostante. La collezione è una raccolta di armi, uniformi militari, documenti personali, lettere di soldati e altri reperti tematici.

Museo Repubblicano della Gloria Militare

Parco della Vittoria

Complesso commemorativo e parco per passeggiate e ricreazione, fondato nel 1947. Oltre ai monumenti agli eroi, c'è un Museo della gloria militare e un'esposizione di attrezzature militari del periodo della seconda guerra mondiale: carri armati, installazioni di artiglieria, veicoli da combattimento di fanteria. In inverno c'è una piccola pista da sci. In qualsiasi periodo dell'anno, nel parco si svolgono feste e feste popolari. Inoltre, gli sposi vengono spesso qui per i servizi fotografici.

Parco della Vittoria

Parco intitolato a Ivan Yakutov

Un parco divertimenti e divertimenti pensato per lo svago di ospiti di tutte le età. Qui puoi cavalcare un pony, noleggiare una barca, guidare una ferrovia per bambini, provare te stesso su uno stimolatore di gioco e fare una dozzina di altre cose interessanti. Vicino all'albero nuziale, gli sposi possono organizzare una cerimonia all'aperto e organizzare un banchetto solenne presso il ristorante Quiet Harbour.

Parco intitolato a Ivan Yakutov

Giardino intitolato a Salavat Yulaev

Un'altra area verde di Ufa, che decora la città e pensata per passeggiare. Il giardino è stato fondato nel 1900: è stata nobilitata la discesa al fiume, il territorio è stato piantato con querce, betulle, pini e lillà, sono stati installati gazebo e cancelli in ghisa. Padiglioni e attrazioni sono apparsi negli anni '50. Alla fine degli anni '80 il parco cadde in rovina, ma oggi, dopo la ricostruzione, è tornato ad essere un punto di riferimento della città.

Giardino intitolato a Salavat Yulaev

Parco "Kashkadan"

Un'area verde paesaggistica è apparsa nel 2002 intorno al lago omonimo. Offre ai visitatori una spiaggia attrezzata, percorsi pedonali, il Sentiero della Salute, noleggio di mezzi d'acqua, biciclette, pattini e altri mezzi, attrazioni varie. A Kashkadan si tengono regolarmente varie competizioni sportive, mostre, fiere, concerti.

Parco Kashkadan

Parco intitolato a Mazhit Gafuri

Il più grande parco di Ufa, che copre un'area di 29 ettari. E' diviso in due zone: nella prima ci sono le attrazioni e gli intrattenimenti, la seconda è una piantagione forestale nobilitata. In inverno sono a disposizione dei visitatori vari tipi di attività: pattinaggio su ghiaccio e tubing. In estate, puoi visitare la base ippica, fare un giro sulle giostre o trascorrere del tempo sulla pista di kart.

Parco intitolato a Mazhit Gafuri

Piazza intitolata a Mustai Karim

Nel 2013 Ufa ha acquisito un altro parco: la piazza da cui prende il nome. Mustai Karim, la cui composizione centrale era un gruppo scultoreo dedicato al poeta. Le fontane battono nella piazza, vengono tracciati percorsi per i pedoni e colorate aiuole con fiori profumati deliziano gli occhi dei visitatori. Di notte la piazza è illuminata da un impianto di illuminazione, che la rende ancora più pittoresca.

Piazza intitolata a Mustai Karim

Giardino di Alexander Matrosov

Il parco è apparso nel 1867 sul territorio tra la casa del governatore e la cattedrale, dove pascolava il bestiame. A quanto pare, al sindaco non piaceva un quartiere del genere, e decise di nobilitare l'area, trasformandola in un'area ricreativa. Nel corso del XX secolo il giardino ha cambiato aspetto più di una volta. Grazie alla sua vicinanza a diverse università, il posto è molto popolare tra gli studenti di Ufa.

Giardino di Alexander Matrosov

Giardino botanico di Ufa

L'orto botanico cittadino è stato istituito nel 1932 per preservare la diversità vegetale della regione, selezionare specie rare, acclimatare specie ornamentali e da frutto, nonché per la ricerca scientifica. Dal 1991 funziona come istituto indipendente. Puoi venire qui come se stessi andando in un normale parco a fare una passeggiata per osservare la diversità della fauna e apprezzare la bellezza della natura.

Giardino botanico di Ufa

Parco Aksakov

Il parco si trova sul sito di un giardino pubblico, fondato a spese del mercante Blokhin nel XIX secolo. A quel tempo qui c'era un teatro di legno. L'attrazione principale è un piccolo stagno dove vivono i cigni (per loro è stata costruita una casa speciale). A volte in questo bacino si svolgono gare di pesca, sebbene sia vietata la pesca indipendente. Come in altri parchi Ufa, le giostre funzionano qui.

Parco Aksakov

Belaya River

Il fiume White è l'affluente più pieno del Kama. Attraversa l'intero Bashkortostan fino al confine con il Tatarstan, la sua lunghezza è di poco più di 1,4 mila km. La gente del posto lo chiama "Agidel", che è una traduzione diretta del nome russo nella lingua baschirica. All'interno di Ufa, l'arteria dell'acqua è navigabile. Belaya attira molti turisti di rafting. Lungo le sue sponde si trovano pittoresche scogliere, grotte e foreste.

Belaya River