Le 30 migliori attrazioni di Evpatoria, Russia

456
49 277

Evpatoria è il centro della vita da resort della Crimea occidentale. A differenza della costa meridionale della penisola, qui prevalgono condizioni climatiche e paesaggi naturali completamente diversi. La città è circondata da aride steppe e laghi con fanghi terapeutici. Per i turisti, i principali vantaggi delle vacanze a Evpatoria sono le spiagge sabbiose, l'opportunità di combinare il relax con le cure e il mare, che è più caldo che in altre parti della Crimea.

Evpatoria è stata fondata più di 2,5 mila anni fa dagli antichi greci. Da allora è riuscita a visitare una parte dei diversi regni che esistevano sul territorio della penisola di Crimea. I primi turisti apparvero in città nel XIX secolo. Da quel momento, Evpatoria iniziò a svilupparsi come località balneare. La gente veniva qui per fare bagni con fanghi terapeutici, nuotare nelle acque curative di Sasyk-Sivash o semplicemente godersi la fresca brezza marina e l'aria pulita.

Cosa vedere e dove andare a Evpatoria?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Argine intitolato a Gorky

Passeggiata cittadina, considerata una delle più belle della Crimea. È stato restaurato e migliorato nel 2003. La passeggiata inizia da Frunze Street presso la scultura di Ercole e si estende per 800 metri lungo la fascia costiera fino a Duvanovskaya Street. Lungo l'argine si concentrano monumenti architettonici, spiagge, negozi di souvenir, ristoranti e attrazioni.

Argine intitolato a Gorky

Argine intitolato a Tereshkova

L'argine centrale di Evpatoria, perfettamente adattato per camminare. Non ci sono spiagge attrezzate e infrastrutture turistiche, ma c'è una magnifica vista sul mare, sulla moschea Juma-Jami e sulla cattedrale di San Nicola. Molti turisti preferiscono prendere il sole e nuotare qui. I piani delle autorità cittadine prevedono una completa ricostruzione dell'argine, compresa la sua parte a parco.

Argine intitolato a Tereshkova

Spiaggia della città centrale

Spiaggia pubblica di sabbia, situata all'inizio del lungomare. Gorky di fronte al parco dei divertimenti. Frunze. Il posto è perfetto per i bambini piccoli, in quanto non ci sono pietre appuntite e un ingresso in acqua abbastanza dolce. La striscia di sabbia è piccola, per questo anche in bassa stagione ci sono molte persone qui. Per questo molti turisti preferiscono recarsi in spiagge a pagamento.

Spiaggia della città centrale

Spiaggia della Costa Azzurra

Una costa pittoresca lunga 220 metri con un dolce declivio verso il mare. La "Costa Azzurra" è considerata una delle spiagge più pulite e confortevoli di Evpatoria e dintorni. È dotato di tutto il necessario per un soggiorno confortevole. Ci sono bar, giostre acquatiche, un'area VIP con accoglienti bungalow in riva al mare, tende da sole e comodi lettini. L'area balneabile è recintata con una rete speciale da alghe e meduse.

Spiaggia della Costa Azzurra

Kenassi caraiti

Il complesso del tempio dell'etnia caraita, costituito da due case di preghiera (Big e Small Kenasses), una scuola religiosa midrash, una sala da pranzo e annessi. Fu eretto sul sito di una città fatiscente kenesa all'inizio del XIX secolo e divenne il centro spirituale e culturale dei Caraiti di Crimea. Nel complesso è stato aperto un piccolo museo, unito alla biblioteca nazionale "Karay-bitikligi".

Kenassi caraiti

Porta di Gozlow

Un monumento architettonico della fine del XV secolo (in tartaro di Crimea - Odun-bazaar kapusy). Diversi secoli fa, le porte facevano parte delle fortificazioni difensive della città di Gyozlev (Kyozlev), che faceva parte del Khanato di Crimea. Da qui, i governanti si sono recati a Bakhchisarai dopo aver completato la preghiera nella moschea Juma-Jami. La Porta di Gözlow fu distrutta negli anni '50. e restaurata nel 2004 su iniziativa delle autorità cittadine a spese dei committenti.

Porta di Gozlow

Tekie dervisci

Il monastero musulmano dei dervisci - asceti che appartenevano al ramo sufi dell'Islam. Il complesso è l'unico monumento architettonico del suo genere in Crimea. Consiste in una madrasa, una moschea e un tekie, costruiti nel periodo dal XV al XVIII secolo. Dagli anni '30 i locali sono stati utilizzati per le esigenze della flotta del Mar Nero. Dagli anni 2000 sono in corso lavori di restauro sul territorio del complesso.

Tekie dervisci

Moschea Juma-Jami

Il principale tempio musulmano di Evpatoria, che ha lo status di moschea del venerdì. La costruzione fu eretta nel XVI secolo sotto Khan Devlet I Gerai (Girey). Nei secoli successivi fu più volte restaurato e ricostruito. Durante l'era sovietica, Juma-Jami fungeva da museo. Negli anni '90 l'edificio è stato restituito alla comunità musulmana di Evpatoria.

Moschea Juma-Jami

Cattedrale di San Nicola

Una chiesa ortodossa della fine del XIX secolo, eretta in memoria della liberazione di Evpatoria dall'esercito nemico durante la guerra di Crimea. I fondi per la costruzione sono stati stanziati dalle comunità musulmane, caraite, greche, armene ed ebraiche. Una somma considerevole fu donata dall'imperatore russo Alessandro III. Nel periodo sovietico, il tempio doveva essere fatto saltare in aria, ma riuscì a sopravvivere perché l'ordine di distruzione non fu mai emesso.

Cattedrale di San Nicola

Chiesa armena di Surb Nikoghayos

Il tempio si trova sul sito dell'ex quartiere armeno, che durante il periodo del Khanato di Crimea si trovava alla periferia della città di Gyozlev (Kyozlev). La costruzione della chiesa risale all'inizio del XIX secolo. Durante la guerra di Crimea, nell'edificio si trovava la guarnigione francese, come testimoniano i nomi dei soldati incisi sui muri. Durante il periodo sovietico, il tempio era utilizzato per scopi domestici, motivo per cui divenne piuttosto fatiscente. Negli anni '90 è iniziato il suo restauro a spese della diaspora armena.

Chiesa armena di Surb Nikoghayos

Sinagoga Egia-Kapai

Edificio religioso dell'inizio del XX secolo, situato vicino alla Porta di Gözlow. Il tempio non servì a lungo la comunità ebraica, poiché fu abolito con l'inizio del potere sovietico. Durante la Grande Guerra Patriottica, qui si trovava una stalla, in seguito magazzini. Negli anni '90 sono ripresi i servizi divini nella sinagoga. Il tempio ha un museo della vita ebraica e un ristorante kosher.

Sinagoga Egia-Kapai

Chiesa di Sant'Elia

Chiesa greca dell'inizio del XX secolo, situata sull'argine della città. Le donazioni per la costruzione del tempio sono state raccolte lentamente, quindi i rappresentanti della comunità si sono rivolti alle autorità cittadine per un sussidio. L'edificio è stato costruito in stile greco-bizantino ed è decorato con archi, vetrate e pilastri. Durante gli anni del potere sovietico, l'edificio cadde in rovina. Nel 2003 sono iniziati i lavori di restauro.

Chiesa di Sant

Teatro Evpatoria intitolato ad A. Pushkin

Teatro cittadino, fondato nel 1910. L'edificio fu eretto secondo il progetto degli architetti A. Heinrich e P. Seferov in stile neoclassico. Per grazia e bellezza può essere paragonato al teatro di Odessa. F. Shayapin, K. Stanislavsky, E. Vakhtangov, A. Vertinsky, M. Savinai e altri famosi artisti si sono esibiti qui in momenti diversi. Dopo l'ultimo restauro, l'auditorium è stato ampliato a 900 posti.

Teatro Evpatoria intitolato ad A. Pushkin

Teatro per bambini "Chiave d'oro"

Il teatro è stato aperto nel 1987 su iniziativa dei registi Oleg e Nina Permyakov. Oggi si è trasformato in un vero e proprio complesso culturale, dove sarà interessante visitare spettatori di tutte le età. Il teatro dispone di studi creativi, un club fotografico, il museo House of the Clown, un centro stampa per bambini e un negozio di souvenir. Opere di S. Ya. Marshak, A. de Saint-Exupery, K. I. Chukovsky, R. Kipling e altri autori sono regolarmente messi in scena sul palco.

Teatro per bambini Chiave d

Galleria d'arte contemporanea "theHARASHO"

La galleria è stata aperta nel 2007 nell'edificio del Golden Key Theatre. Espone opere di artisti e fotografi indipendenti, nonché opere create da bambini di talento negli studi creativi del teatro. Durante la sua esistenza, la galleria ha organizzato più di 150 mostre di arti e mestieri, pittura, fotografia, piccole sculture e disegni per bambini.

Galleria d

Museo delle tradizioni locali di Evpatoria

Il museo è stato fondato nel 1921 allo scopo di preservare il patrimonio culturale e ricercare l'antica città di Kerkinitida, che esisteva sul sito della moderna Evpatoria dal V secolo a.C. e. e fino al II sec. Ad oggi la collezione contiene più di 80mila reperti appartenenti a diverse epoche storiche. Accanto al museo, sotto una piramide di vetro, si trovano le rovine dell'antica Kerkinitida, scoperte a seguito di scavi archeologici.

Museo delle tradizioni locali di Evpatoria

Museo di storia della guerra di Crimea

Una filiale del Museo delle tradizioni locali di Evpatoria, la cui esposizione è completamente dedicata alla guerra di Crimea del 1853-1856. La collezione contiene effetti personali di soldati, premi, dipinti, armi e altri oggetti. Con l'aiuto di un'audioguida durante il tour, puoi imparare molto sul corso delle ostilità, battaglie chiave ed eventi memorabili della campagna che si sono svolti nelle vicinanze di Evpatoria.

Museo di storia della guerra di Crimea

Casa del Vino

"House of Wine" combina un'esposizione dedicata alla storia della vinificazione in Crimea, una sala di degustazione e un negozio. Ecco i vini di tutti i famosi marchi della penisola: Novy Svet, Massandra, Solnechnaya Dolina, Koktebel, Inkerman, Zolotaya Balka e altri. La scelta delle bevande è piuttosto ampia. Agli ospiti vengono offerti vino, champagne, sidro, cognac e balsamo. La collezione del museo contiene reperti antichi.

Casa del Vino

Farmacia-Museo "Antica Farmacia Marina"

L'esposizione si trova nell'edificio di una farmacia funzionante della fine del XIX secolo, un tempo appartenuta al farmacista Rofa. L'interno dei locali è sopravvissuto fino ad oggi quasi invariato. Ci sono rare bilance farmaceutiche, una macchina per fare pillole, boccette e provette dove venivano conservati i farmaci già pronti. La farmacia-museo è l'unica istituzione del genere sul territorio della penisola.

Farmacia-Museo Antica Farmacia Marina

Complesso commemorativo "Collina Rossa"

Un complesso commemorativo dedicato ai soldati e ai civili caduti durante la Grande Guerra Patriottica. Durante l'occupazione tedesca della Crimea a Evpatoria, più di 12mila persone furono uccise a seguito di esecuzioni di massa. Il memoriale fu eretto nel 1954 sul sito di una fossa comune. Nel 2008 ha subito un'importante ricostruzione, a seguito della quale sono comparsi un arco d'ingresso, una targa commemorativa e una piazza.

Complesso commemorativo Collina Rossa

Frunza Park

Il Central Park di Evpatoria, che inizia sull'argine. Gorky. È una vasta area ricreativa ricca di spazi verdi, aiuole ben curate e vicoli pedonali. Ci sono attrazioni per i visitatori, oltre a sport e campi da gioco. Sarà interessante per i bambini visitare la "Città delle fiabe" situata nel parco, cavalcare un pony o mini-locomotive.

Frunza Park

Arboreto

Un pittoresco giardino verde, dove crescono più di 280 specie di alberi e arbusti: diverse varietà di aceri, palme, platani, mandorle, fichi, acacie, bacche di tasso e molti altri rappresentanti della flora. L'arboreto è un vero miracolo e il frutto del diligente lavoro dei creatori, poiché i terreni argillosi e sassosi di Evpatoria non sono adatti per una diversità vegetale così rigogliosa.

Arboreto

Parco "Crimea in miniatura"

Un parco a tema in cui si trovano le principali attrazioni della Crimea su scala ridotta. Tutte le mostre sono realizzate nella dimensione di 1:25. Qui puoi vedere modelli di palazzi, templi di varie confessioni religiose, fortezze medievali e monumenti commemorativi. Sul territorio della penisola ci sono diversi parchi di questo tipo - ad Alushta, Bakhchisarai, Simferopol ed Evpatoria.

Parco Crimea in miniatura

Parco tropicale

Lo zoo ospita circa 200 specie di fauna esotica: anfibi, rettili, primati, uccelli e roditori. Le condizioni di detenzione nel "Tropic Park" sono vicine al naturale, quindi gli animali si muovono liberamente negli ampi recinti. Alcuni di loro vagano liberamente tra i visitatori. È meglio venire allo zoo con tutta la famiglia, poiché i bambini trarranno un piacere indimenticabile dalla comunicazione con gli abitanti dell'exotarium.

Parco tropicale

Evpatoria Delfinario

Il Delfinario è stato aperto nel 1997. Dal 2012 si è trasferito in un edificio moderno, dove si trova tuttora. Questo è un ottimo posto per rilassarsi con tutta la famiglia, comunicare con i delfini e provare emozioni positive. Durante la stagione turistica, nel delfinario vengono organizzati spettacoli e spettacoli colorati con la partecipazione di delfini e otarie orsine. Puoi nuotare con questi fantastici animali nel "porto della steppa", situato sul lago Donuzlav.

Evpatoria Delfinario

Acquario di Evpatoria

L'acquario si trova nel parco. Frunze nella parte centrale di Evpatoria. È un piccolo acquario, dove vivono circa 150 specie di vita marina. L'edificio dell'acquario è composto da due piani. Sul primo ci sono pozze con pesci, sul secondo puoi vedere coccodrilli, iguane e tartarughe. Gli interni sono decorati sotto forma di una favolosa grotta sottomarina.

Acquario di Evpatoria

Aqualand "A Lukomorye"

Parco acquatico, aperto a Evpatoria nel 2014. Il design del suo territorio si basa sulle fiabe di A.S. Pushkin. Qui puoi vedere figure familiari di bogatiri, Baba Yaga, Chernomor, pesci rossi e altri personaggi magici fin dall'infanzia. Il parco acquatico dispone di diversi scivoli di varia difficoltà, un'area giochi per bambini e piscine all'aperto. I visitatori più piccoli sono accuditi da una tata-animatrice.

Aqualand A Lukomorye

Parco acquatico "Repubblica delle banane"

Un parco acquatico progettato in stile latinoamericano, dotato di 25 scivoli, 8 piscine e campi sportivi. Si trova a 9 km da Evpatoria nel distretto di Saki. Per comodità dei visitatori sono state create aree ricreative all'ombra di alberi esotici. Il territorio del parco acquatico è progettato per un soggiorno confortevole di 2,5 mila persone. È uno dei più grandi della Crimea.

Parco acquatico Repubblica delle banane

Lago Moinak

Un serbatoio situato nella città di Evpatoria, il cui fondo è costituito da fango terapeutico. Un tempo il lago faceva parte del Mar Nero, ma nel tempo è stato separato dall'acqua grande da una lingua sabbiosa. Le proprietà curative del fango locale furono scoperte nel XIX secolo. La prima clinica fu aperta qui nel 1886 dai dottori S.P. Tsetsenovsky e S.I. Khojash. Da quel momento, Evpatoria iniziò a trasformarsi in un vero e proprio resort medico.

Lago Moinak

Lago Sasyk-Sivash

Serbatoio di sale situato a est di Evpatoria proprio in riva al mare. Il nome del lago è tradotto come "fango puzzolente". Un nome così sgradevole fu dato al luogo nei secoli XIV-XV a causa dell'odore sgradevole che riempiva l'ambiente durante il prosciugamento dei singoli tratti. Il sale è stato estratto a Sasyk-Sivash sin dai tempi di Tauric Chersonesos. Il lago ha un'insolita tinta rosa per l'acqua a causa della presenza di uno speciale tipo di alghe al suo interno.

Lago Sasyk-Sivash