Le 30 migliori attrazioni di Kirov, Russia

1 115
29 962

Kirov e la regione offrono al viaggiatore curioso grandi possibilità di ricerca. Oltre alle più ricche risorse naturali, questo territorio ha un potente potenziale culturale: oltre al giocattolo Dymkovo, famoso in tutta la Russia, nel corso dei secoli si sono sviluppati qui più di dieci mestieri popolari.

Nella città stessa, il numero di musei si moltiplica letteralmente: una varietà di collezioni è a disposizione dei turisti: sia quelle storiche classiche che quelle dedicate all'artigianato tradizionale, alla paleontologia, alle belle arti, oltre a cioccolato e gelati. Uno dei luoghi più pittoreschi di Kirov è una piccola strada Spasskaya. Gli intenditori di architettura ecclesiastica troveranno molte chiese costruite in diversi stili in città.

Cosa vedere e dove andare a Kirov?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Giardino Alessandro

Il parco più antico della città e della regione, fondato nella prima metà del XIX secolo dopo la visita di Alessandro I (a quel tempo Kirov si chiamava Vyatka). È ancora adornato da una rotonda, un portico d'ingresso e un recinto costruito negli anni Quaranta dell'Ottocento. Questi oggetti sono realizzati in stile classico e sono tra i migliori esempi di architettura di giardini e parchi. Il parco ha molte sculture e oggetti d'arte costruiti in epoca sovietica e moderna.

Giardino Alessandro

Argine Verde

L'argine corre lungo il fiume Vyatka. Offre una splendida vista sul fiume, sugli isolati e su Dymkovskaya Sloboda. I vicoli sono fittamente piantumati con alberi e arbusti ornamentali, che trasformano la costa in una vera e propria oasi verde e un angolo di tranquillità in mezzo al trambusto della città, molto frequentata dai cittadini. L'argine prende il nome dal famoso scrittore A. Green, originario della provincia di Vyatka.

Argine Verde

Complesso commemorativo "Fiamma eterna"

Il complesso si trova sulla riva alta del Vyatka. È un complesso architettonico dedicato alla memoria dei soldati caduti nella seconda guerra mondiale, ed è costituito dalla stessa Fiamma Eterna, un obelisco di 12 metri e due pareti simmetriche semicircolari con bassorilievi. Il memoriale è stato eretto nel 1967. Negli anni '40, più di 600mila persone hanno lasciato la regione di Kirov per il fronte. Un terzo di loro morì, 200 combattenti ricevettero il titolo di Eroe dell'URSS.

Complesso commemorativo Fiamma Eterna

Via Spasskaya

La strada esiste dalla fine del XVIII secolo. Da allora, i suoi confini non sono cambiati. La parte pedonale del vicolo è pavimentata con pietre del selciato

Via Spasskaya

Monastero dell'Assunzione Trifonov

Il monastero maschile del XVII secolo fondato da San Trifone di Vyatka. L'insieme architettonico del monastero è ricco di preziosi monumenti di importanza federale. Gli edifici più antichi: la Cattedrale dell'Assunzione della Vergine e la Chiesa della Porta di San Nicola, costruita negli anni 1680-90. Il resto dei templi, così come gli edifici monastici, le torri, le camere dell'abate e altri edifici furono costruiti nei secoli XVIII-XIX.

Monastero dell

Monastero della Trasfigurazione di Vyatka

Convento fondato all'inizio del XVII secolo con la benedizione dello zar Alexei Mikhailovich. Il tempio principale del monastero è la Chiesa della Trasfigurazione del Salvatore, costruita nel 1696 nello stile del modello russo. Altre due chiese furono costruite nel XIX secolo, contemporaneamente apparvero edifici residenziali, in cui furono collocati appartamenti in epoca sovietica. La vita monastica è ripresa negli anni '90 dopo una lunga pausa.

Monastero della Trasfigurazione di Vyatka

Cattedrale di Spassky

La cattedrale fu costruita durante il regno di Caterina II sul sito di un'antica chiesa di legno. Dopo la Rivoluzione, come molte altre, fu chiusa e collocata all'interno di abitazioni, dopo aver distrutto il campanile e la cupola. Dopo il trasferimento ai fedeli nel 1992, nell'edificio iniziarono i lavori di restauro, tuttora in corso. Ma, nonostante ciò, il tempio funziona e vi si tengono regolarmente servizi.

Cattedrale di Spassky

Chiesa di Alessandro

Tempio cattolico, costruito nel 1903 su richiesta dei polacchi esiliati che vivevano nella provincia di Vyatka. Durante la prima guerra mondiale, sotto di lui lavorarono una scuola polacca e una biblioteca. I servizi continuarono fino al 1933, nonostante il fatto che la maggior parte dei parrocchiani fosse partita per la propria patria dopo la Rivoluzione. Durante gli anni sovietici, l'edificio ospitava un istituto veterinario. Negli anni '90 la chiesa è stata restaurata e vi è stata collocata una sala d'organo.

Chiesa di Alessandro

Chiesa dell'Icona della Madre di Dio "Il Segno"

Il tempio in pietra fu eretto alla fine del XVIII secolo. Un secolo fa, al suo posto sorgeva una chiesa di legno, che fu rasa al suolo. Solo un'icona del Segno è stata salvata dall'edificio in fiamme. Proprio in suo onore, hanno costruito un nuovo tempio, che è sopravvissuto fino ai nostri giorni. L'aspetto dell'edificio mescola caratteristiche di classicismo e barocco. Particolarmente pittoresco sembra il campanile a tre livelli decorato con colonne.

Chiesa dell

Chiesa della Natività di Giovanni Battista

Il tempio fu eretto nel 1723, utilizzando tecniche architettoniche più tipiche dell'architettura in legno. Due volte: nel 1775 e nel 1899 l'edificio fu ricostruito, aggiungendo all'aspetto caratteristiche di stili contemporanei moderni. In epoca sovietica, la chiesa ospitava un planetario. Dopo il ritorno della Chiesa ortodossa russa negli anni '90, l'insieme è stato restaurato: le pareti sono state ridipinte, la facciata è stata riparata e le cappelle laterali sono state consacrate.

Chiesa della Natività di Giovanni Battista

Cattedrale di Serafino di Sarov

La chiesa fu costruita all'inizio del XX secolo in stile Art Nouveau, ma con note chiaramente visibili di stile pseudo-russo, una combinazione piuttosto rara per gli edifici religiosi. Oggi le sue cupole e i tetti a padiglione sono dipinti di nero. Pertanto, gli architetti rimandano gli osservatori all'architettura in legno (dopo alcuni anni, i tronchi da cui sono stati costruiti gli edifici sono diventati neri per l'umidità). Durante il periodo sovietico, il tempio non solo è sopravvissuto, ma ha anche notevolmente ampliato la sua area.

Cattedrale di Serafino di Sarov

Teatro drammatico di Kirov

Palcoscenico fondato a Kirov nel 1877. Va detto che a Vyatka si tengono regolarmente spettacoli dal 1815, riunendo appassionati di arte drammatica. Fondamentalmente, allora è stata data la preferenza alle opere classiche di autori russi. L'edificio in pietra del teatro fu costruito negli anni '30 nello stile del classicismo nella sua versione sovietica. Nel 2006 è stato aperto un museo presso l'istituzione.

Teatro drammatico di Kirov

Teatro delle marionette di Kirov

Il teatro dei burattini è stato fondato nel 1935 da un gruppo di appassionati. All'inizio le produzioni non erano popolari e più di una volta si è posta la questione della sua chiusura. Il palcoscenico ha ricevuto un edificio separato solo nel 1957: il 2 ° piano di uno dei palazzi più antichi di Kirov è stato assegnato agli spettacoli. Nel 2009 il teatro si è trasferito in una nuova casa con due auditorium e laboratori di marionette modernamente attrezzati.

Teatro delle marionette di Kirov

Composizione scultorea "Famiglia"

La composizione "Famiglia" è un monumento al giocattolo Dymkovo. È realizzato in modo tradizionale, caratteristico di questa tecnica. Il gruppo scultoreo è costituito dalle figure di un uomo che suona la fisarmonica a bottoni, un bambino, una donna con un bambino, oltre a un gatto e un cane. Il monumento è stato costruito a spese di Megafon. C'è un segno che se ti siedi su una panchina accanto ai personaggi, puoi trovare la felicità familiare.

Composizione scultorea Famiglia

Museo paleontologico di Vyatka

Il museo è stato istituito nel 1994. I suoi reperti principali erano gli scheletri di pareiasaurs, scoperti negli anni '90 vicino alla città di Kotelnich, che hanno un grande valore scientifico, poiché non si trovano in nessun'altra parte del mondo. Dal 2013 l'istituzione sviluppa attivamente il programma Museum of the Future, volto a introdurre tecnologie interattive in grado di diversificare l'esposizione tradizionale.

Museo paleontologico di Vyatka

Museo d'arte Vyatka Vasnetsov

L'istituzione iniziò ad operare nel 1910 sulla base del circolo artistico Vyatka. Dopo la Rivoluzione, passò al sostegno statale. Inizialmente tutte le collezioni erano collocate sul territorio della dimora del commerciante locale I. Repin, nel 1992 è stato eretto un nuovo edificio nelle vicinanze, dove è stata spostata parte dell'esposizione. I fondi contengono più di 20mila reperti: pittura, scultura, grafica, arti e mestieri. Nella galleria puoi vedere i capolavori di artisti famosi: I. E. Repin, K. P. Bryullov, I. K. Aivazovsky.

Museo d

"Galleria dei progressi"

Museo d'Arte Moderna, che espone opere contemporanee dei secoli XX-XXI. Qui sono raccolte collezioni di pittura, grafica, musica, video. Parte della Gallery of Progress è il Rock and Roll Museum, dove puoi conoscere la storia del genere e artisti famosi. Oltre alle mostre, l'istituzione ospita conferenze, concerti, serate a tema, club di discussione e uno studio di design per giovani artisti.

Galleria dei progressi

Museo regionale delle tradizioni locali di Kirov

Il museo è stato fondato nel 1860. L'occasione fu la mostra del 1837, visitata dall'erede al trono Alessandro II. Dopo il successo dell'esposizione, le autorità cittadine hanno pensato di creare una collezione permanente. Nel 1864 l'imperatore donò minerali dai fondi dell'Istituto minerario al futuro museo. L'edificio principale si trova in via Spasskaya, sul territorio dell'ex galleria commerciale, costruita nel XIX secolo secondo il progetto di F. M. Roslyakov.

Museo regionale delle tradizioni locali di Kirov

Museo e Centro Espositivo "Diorama"

L'apertura del Diorama è stata programmata per coincidere con il 60° anniversario della Rivoluzione d'Ottobre. Il centro si trova in un edificio la cui facciata principale è realizzata a forma di bandiera sventolante con bassorilievi di un marinaio, operaio e contadino in uniforme militare - le principali forze motrici del colpo di stato bolscevico. La mostra centrale del museo è un dipinto panoramico raffigurante gli eventi del 1917.

Museo e Centro Espositivo Diorama

Museo "Giocattolo Dymkovo: storia e modernità"

L'esposizione del museo è dedicata all'artigianato tradizionale della provincia di Vyatka: il giocattolo Dymkovo. Si compone di più di 700 pezzi (circa 250 esposti contemporaneamente). Nelle sale è possibile vedere sia i prodotti classici e familiari dei maestri di Dymkovo, sia quelli nuovi, che si distinguono per la loro performance originale. Inoltre, il museo ospita spesso mostre dedicate ad altri settori delle arti e dei mestieri.

Museo Giocattolo Dymkovo: storia e modernità

Museo "Mestieri d'arte popolare Vyatka"

L'esposizione si trova sul territorio di un edificio storico, il primo edificio civile in pietra a Vyatka, eretto nel XVIII secolo. Il museo è stato aperto dopo il restauro dell'edificio negli anni '70. La sua collezione è composta da opere di arte popolare e arte applicata. Qui puoi vedere giocattoli in argilla e legno, pizzi, tessuti, radiche e molto altro. Per coloro che lo desiderano, si tengono corsi di perfezionamento sulla modellazione di vari materiali.

Museo Mestieri d

A.S. Museo Verde

Il museo intitolato al famoso scrittore è stato fondato nel 1980 in onore del centenario dell'autore. Come puoi immaginare, l'esposizione è dedicata alla vita e all'opera di A.S. Verde. Le sale ricreano l'atmosfera della sua casa d'infanzia, molte mostre sono dedicate ai suoi hobby, alla ricerca di un percorso creativo, agli anni difficili e alla formazione della sua personalità. Il posto principale nella collezione è dato all'opera "Scarlet Sails".

A.S. Museo Verde

Museo di K. E. Tsiolkovsky, Aviazione e Cosmonautica

Museo con una collezione unica, istituito nel 1988 nell'edificio in cui visse per diversi anni la famiglia di K. E. Tsiolkovsky. L'istituzione è interessante non solo per la sua esposizione: visitatori di tutte le età vengono qui per ascoltare divertenti lezioni sul Cosmo, la conquista dello spazio, la vita e il lavoro del grande scienziato e le scoperte scientifiche che hanno reso possibili i voli spaziali.

Museo di K. E. Tsiolkovsky, Aviazione e Cosmonautica

Casa-Museo di M. E. Saltykov-Shchedrin

Lo scrittore M.E. Saltykov-Shchedrin ha trascorso diversi anni in esilio a Vyatka. Per tutto questo tempo ha vissuto in una modesta casa di legno. Fu qui che nel 1968, dopo il restauro, fu aperto il primo museo dell'URSS a lui intitolato. Nel 1997 l'esposizione è stata aggiornata, aggiungendovi oggetti autentici del XIX secolo. Oggi, in tre sale espositive, è possibile osservare l'atmosfera di quei tempi. La collezione del museo è composta da dipinti, libri, documenti, oggetti interni e mobili.

Casa-Museo di M. E. Saltykov-Shchedrin

Museo della Storia del Cioccolato "Criollo"

Museo privato aperto nel 2014. Oggi è l'unico nella regione di Kirov che tratta il tema del cioccolato. Lo stabilimento prende il nome dalla varietà di fave di cacao Criollo. L'esposizione è composta da varie figurine di cioccolato. Il museo gestisce anche una mini-fabbrica di dolciumi, dove è possibile vedere il processo di preparazione delle prelibatezze e assaggiare il risultato finale.

Museo della Storia del Cioccolato Criollo

Museo di Storia del Gelato "Artico"

La collezione del museo è dedicata alla storia di una delle prelibatezze più apprezzate. Molte mostre sono uniche e possono essere viste solo qui. Un tour standard consiste in una visita all'esposizione situata in due sale e una visita al laboratorio, dove è possibile osservare la produzione o partecipare a una master class. Il museo ha una caffetteria che offre ai visitatori più di 100 tipi di gelato.

Museo di Storia del Gelato Artico

La dimora del mercante T.F. Bulychev

L'edificio dell'inizio del XX secolo, che ricorda un palazzo moresco, fu eretto dall'architetto I. A. Charushin per ordine di T. F. Bulychev, commerciante e proprietario della compagnia di navigazione Vyatka-Kama. L'architettura dell'edificio è unica, soprattutto per questa regione: nell'aspetto della facciata si possono vedere le caratteristiche dello stile arabo, Art Nouveau, manuelino, gotico - in una parola, il vero eclettismo al suo meglio.

La dimora del mercante T.F. Bulychev

giardino botanico

Il parco si trova nel centro della città. Nasce nel 1912 come giardino privato. Hanno lavorato duramente alla progettazione del paesaggio, piantando molte piante ornamentali ed esotiche, costruendo serre e stagni artificiali. Dopo la Rivoluzione, il territorio fu trasferito all'università. Ad oggi, nel giardino crescono più di 500 specie di alberi, arbusti, fiori ed erbe, portate dall'Asia, dal Caucaso, dal Nord America, dalla Siberia e dall'Estremo Oriente.

Giardino botanico

Parco intitolato a S. M. Kirov

Il parco è apparso in epoca sovietica. Gli operai delle fabbriche e degli studenti di Kirov hanno lavorato al suo miglioramento e in seguito ne sono diventati i principali visitatori. Oggi è un'area verde nobilitata con percorsi ed elementi di progettazione del paesaggio: sculture, recinzioni figurate, vicoli, aiuole. Il luogo è destinato al riposo e alle passeggiate.

Parco intitolato a S. M. Kirov

Fiume Vjatka

Vyatka ha origine in Udmurtia e scorre attraverso il territorio della regione di Kirov e del Tatarstan, sfociando nel Kama. Da esso deriva il nome storico della regione - provincia di Vyatka. Prima di Kirov, l'arteria dell'acqua è navigabile (700-1000 km dalla foce). Qui si trovano molte specie di pesci commerciali: orate, pesci gatto, lucci, persici, lucioperca, triotti. Puoi andare in kayak e fare rafting lungo Vyatka, che è ciò che usano i turisti acquatici.

Fiume Vjatka