Top 26 - attrazioni di Izhevsk, Russia

689
28 966

Izhevsk è chiamata Ural Petersburg e la capitale delle armi della Russia. La città è stata fondata come insediamento industriale in un'impresa industriale

Negli anni 2000, la città ha iniziato a cambiare: sono state ricostruite piazze e strade, sono state costruite nuove strutture culturali, i parchi sono stati rinnovati e le aree pubbliche sono state abbellite. Oggi gli ospiti di Izhevsk possono apprezzare tutti gli sforzi delle autorità cittadine, passeggiando lungo le strade e le piazze ben curate.

Cosa vedere e dove andare a Izhevsk?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Cattedrale di San Michele

La storia della Cattedrale di San Michele è simile al destino di molte chiese che non sono sopravvissute alla persecuzione della religione durante l'era sovietica. L'edificio fu costruito nel 1907. Dopo la Rivoluzione, le autorità lo adattarono a museo delle tradizioni locali, ma nel 1937 fu comunque demolito. Le rovine della cattedrale un tempo maestosa "decoravano" Izhevsk fino all'inizio degli anni 2000. Nel 2007, per decisione dell'amministrazione comunale, il tempio è stato ricostruito, consacrato dal patriarca Alessio II.

Cattedrale di San Michele

Argine dell'architetto Dudin

Le sponde dello stagno di Izhevsk hanno preso forma nel XVIII secolo, ma l'argine attrezzato è apparso solo negli anni '70 e '80. Dopo il completamento dei lavori per il miglioramento del sito e l'apertura, è stato intitolato al primo architetto di Izhevsk, S. E. Dudin. La maggior parte del lungomare si trova nella parte centrale della città. Nel 2010 è stato ricostruito l'argine, dopodiché è diventato uno dei luoghi più frequentati dai cittadini.

Argine dell

piazza centrale

La piazza centrale di Izhevsk ha preso forma nella seconda metà del XX secolo. È circondato da uffici amministrativi, al centro c'è una cascata di fontane di dimensioni piuttosto imponenti, che ha illuminazione e accompagnamento musicale. Le dimensioni della piazza consentono di organizzare qui concerti, eventi pubblici su larga scala, azioni politiche e sfilate.

Piazza centrale

Piazza Carlotta

La piazza si trova nel centro storico della città. In precedenza, si chiamava Artilleriyskaya in onore della produzione di armi e dell'arsenale che si trova qui. Lo sviluppo attivo dell'area iniziò in epoca sovietica dagli anni '20. Nel corso di diversi anni furono eretti monumenti, pavimentati vicoli e sistemati prati. Nel 1967 la piazza fu decorata con il Monumento alla Gloria Militare e Operaia, raffigurante un risoluto guerriero con uno stendardo tra le mani.

Piazza Carlotta

Monumento "Amicizia dei Popoli"

Il monumento è stato eretto nel 1972 in onore del 400° anniversario dell'ingresso dell'Udmurtia in Russia. È una stele di 46 metri in due parti, rivestita di acciaio inossidabile. Su lastre di metallo sono applicati rilievi raffiguranti la vita lavorativa di operai e contadini. Nel 2008 il monumento è stato ricostruito ed è stata aggiunta l'illuminazione serale, mentre lo spazio circostante è stato nobilitato.

Monumento Amicizia dei Popoli

L'edificio principale della fabbrica di armi

Complesso di edifici di architettura industriale, costruito nella prima metà del XIX secolo. L'impianto di armi di Izhevsk è stato fondato per ordine di Alessandro I. La sua costruzione è stata eseguita sotto la supervisione dell'ingegnere A.F. Deryabin. L'ingresso principale è decorato da una serie di colonne, il tetto termina con un'alta cuspide che corona una torre circolare. Al momento, l'edificio si trova in uno stato non soddisfacente, nonostante sia un bene di interesse culturale.

L

casa del generale

Tenuta cittadina del XIX secolo, costruita con elementi dello stile Impero. Fu eretto per la residenza temporanea dei capi della fabbrica d'armi, che avevano il grado di generale, per cui l'edificio fu soprannominato la "Casa del Generale". Oggi il palazzo ospita il Museo di Izhevsk, dove, oltre all'esposizione dedicata alla storia della città, è possibile assistere a interessanti conferenze tematiche.

Casa del generale

Torre dell'acqua

L'edificio industriale di inizio '900 è la più antica struttura idraulica della città. La torre è stata costruita in mattoni rossi, nel suo aspetto si possono vedere elementi dello stile gotico, che non è affatto tipico per questo tipo di edifici. Per diversi decenni qui si sono svolti allenamenti di arrampicata su roccia, ma nel 2008 la struttura è caduta in rovina ed è diventato pericoloso scalarla.

Torre dell

Cattedrale di Alexander Nevsky

La cattedrale è un monumento dell'architettura ecclesiastica. Fu eretto nella prima metà del XIX secolo in stile classico, progettato da A. D. Zakharov e S. E. Dudin. Dopo essere stato saccheggiato e chiuso negli anni '30, nell'edificio è stato aperto un cinema. Nel 1990 è stato consegnato alla Chiesa ortodossa russa e restaurato. Oggi la cattedrale è un eccezionale esempio di rigoroso classicismo russo, che si distingue per la solennità delle sue forme.

Cattedrale di Alexander Nevsky

Teatro dell'Opera e del Balletto della Repubblica di Udmurt

Il palcoscenico dell'opera dell'Udmurtia è un'istituzione giovane, è stata fondata nel 1993. In precedenza, gli spettacoli musicali si tenevano nei siti dei teatri drammatici. Il teatro dell'opera è stato eretto nel 1984. È un edificio negli stili del costruttivismo e del monumentalismo sovietici, realizzato in rigorose forme geometriche. Il tetto è coronato da sculture: strumenti musicali.

Teatro dell

Teatro drammatico russo dell'Udmurtia

Il debutto del teatro ebbe luogo nel 1935. Il pubblico ha accolto con entusiasmo la prima produzione di "Aristocrats", che ha ricevuto una lunga standing ovation. L'edificio storico, insieme a tutti gli oggetti di scena, andò a fuoco nel 1941. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, il palcoscenico si trasferì in una nuova sede e iniziò praticamente a rinascere da zero, aggiornando il programma e presentando al pubblico nuovi spettacoli.

Teatro drammatico russo dell

Teatro Nazionale della Repubblica di Udmurt

Uno dei luoghi centrali della vita culturale della Repubblica di Udmurt è occupato dal Teatro Nazionale, fondato negli anni '30. Come suggerisce il nome, il posto principale nel repertorio è dato alle opere di autori nazionali, tuttavia qui vengono spesso fornite anche esecuzioni classiche (alcune sono in Udmurt con traduzione simultanea in russo).

Teatro Nazionale della Repubblica di Udmurt

Museo intitolato a M. T. Kalashnikov

Il complesso museale è stato inaugurato nel 2004. Questo evento è stato programmato per coincidere con l'85 ° anniversario del progettista di armi M. T. Kalashnikov. L'esposizione è dedicata alla storia della produzione di armi in città e alla personalità dello stesso Kalashnikov. Le sale espongono vari tipi di armi, sia storiche che moderne. Il museo dispone di un poligono di tiro dove tutti possono provare i campioni in azione.

Museo intitolato a M. T. Kalashnikov

Izhevsk Moto Museum dei Kozhushkov

Museo delle motociclette e degli autoveicoli. Basato sulla collezione privata di Artem e Pavel Kozhushkov, che contiene campioni unici di motociclette prodotte dalla Motor Plant di Izhevsk, ad esempio l'attrezzatura da corsa Izh-49 nella configurazione originale. L'esposizione è suddivisa in quattro sezioni tematiche: "Per l'anteriore e il posteriore", "Motociclette popolari", "Sport", "Non solo motociclette".

Izhevsk Moto Museum dei Kozhushkov

Museo Kuzebay-Gerd

Dagli anni '70 l'esposizione si trova nell'edificio dell'arsenale. È dedicato alla storia dell'Udmurtia e alla cultura dei suoi popoli. Tra le mostre permanenti si possono individuare "Storia della regione", "Fiera", "Udmurts", "Industria e città". I fondi del museo contengono più di 200 mila reperti che formano collezioni archeologiche, naturali, etnografiche, numismatiche e artistiche.

Museo Kuzebay-Gerd

Museo della pianta "Izhmash"

Si ritiene che il museo sia stato fondato nella prima metà (secondo altre fonti - a metà) del XIX secolo. Nel 1887 l'esposizione si trasferì nell'edificio dell'edificio principale della fabbrica di armi. Durante la guerra civile, la collezione fu saccheggiata. Ci sono voluti più di 30 anni per restaurarlo. Dal 1975 si trova nell'edificio della dispensa dei contanti, l'edificio in pietra più antico di Izhevsk, costruito negli anni '10 dell'Ottocento.

Museo della pianta Izhmash

Museo d'Arte

Il museo ha aperto le sue porte ai visitatori nel 1980. La sua collezione è una raccolta di dipinti di artisti russi e udmurti, oltre a esposizioni decorative e applicate, prodotti di artigiani popolari, icone, sculture e disegni grafici. Oltre alle mostre permanenti, gli ospiti possono visitare quelle temporanee. Il museo dispone di una biblioteca scientifica e laboratori di restauro.

Museo d

Monumento ad AF Deryabin

AF Deryabin è il fondatore della fabbrica di armi di Izhevsk. Grazie a lui, questa industria ha ricevuto un forte impulso. Un monumento in onore di questa figura e ingegnere eccezionale fu eretto nel 1907 di fronte all'ingresso dell'edificio principale dell'impresa. La scultura è un busto in bronzo di Deryabin su un alto piedistallo di pietra con una targa commemorativa.

Monumento ad AF Deryabin

Monumento agli armaioli di Izhevsk

Il gruppo scultoreo è stato installato nel 2007 accanto allo stagno di Izhevsk di fronte al Museo dello stabilimento di Izhmash. La composizione è composta dalle figure di due uomini rispettabili vestiti con caftani e cappelli a cilindro - caftani (in epoca zarista, queste persone erano considerate i migliori armaioli). I veri maestri della pianta hanno agito come prototipi, le cui immagini sono state create utilizzando vecchie fotografie.

Monumento agli armaioli di Izhevsk

Monumento al coccodrillo

Scultura moderna del 2005, raffigurante un coccodrillo in piena veste: con frac, cilindro e papillon. Il rettile di ghisa si sedette imponente su una panchina, incrociando le gambe e gettando indietro il muso soddisfatto. Il monumento è realizzato in stile postmoderno. È stato concepito come un futuro simbolo della città, progettato per umanizzare l'immagine senza volto, secondo molti, di Izhevsk.

Monumento al coccodrillo

izhik

Il piccolo Izhik è un talismano e un simbolo della città. Rappresenta un ragazzo vestito con un caftano di armaioli cittadini. L'idea di creare una scultura apparteneva all'associazione dei bambini "Youth". Per creare una figura è stata organizzata una raccolta di chiavi di ferro in tutta la città. In breve tempo, i residenti hanno portato 180 kg. materiale, dopo di che Izhik è stato fuso nell'officina siderurgica di Izhstal OJSC.

Izhik

Circo di Stato dell'Udmurtia

Il circo si trova in un moderno edificio costruito nel 2003, progettato da un architetto di Mosca. Oltre all'aspetto originale, si distingue per una buona dotazione tecnica, che consente di organizzare spettacoli spettacolari. L'auditorium è progettato per 1800 persone. Le star riconosciute dell'arte circense russa si esibiscono spesso nell'arena.

Circo di Stato dell

Zoo di Iževsk

Lo zoo di Izhevsk è una giovane istituzione fondata nel 2008 su iniziativa del capo della repubblica. È stato costruito tenendo conto del fatto che gli animali dovrebbero vivere in condizioni naturali vicine - in recinti spaziosi e non in gabbie chiuse. Lo zoo ospita tigri, trichechi, orsi, lupi, scimmie, uccelli rari e animali da pelliccia. La collezione di animali è costantemente aggiornata.

Zoo di Iževsk

Museo-Riserva "Ludorvai"

Un complesso architettonico ed etnografico situato sul territorio dell'omonimo villaggio. Si compone di 21 edifici, che comprendono due tenute, case di villaggio e locali di servizio. Sul territorio della riserva museale puoi conoscere la cultura del popolo Udmurt, provare la cucina nazionale o prendere parte a un evento folcloristico.

Museo-Riserva Ludorvai

Parco della Cultura intitolato a S. M. Kirov

Un parco pubblico organizzato negli anni '30 dagli operai delle fabbriche di Izhevsk. Durante il periodo sovietico e post-sovietico, ha continuato a svilupparsi come area ricreativa. Nel 2008 è stato aperto uno zoo sul suo territorio. Ai residenti piace passeggiare lungo i vicoli, andare in bicicletta lungo percorsi speciali, organizzare gare di sci o andare alla pista di pattinaggio in inverno.

Parco della Cultura intitolato a S. M. Kirov

Giardino estivo di Gorkij

Il giardino si trova sulle rive dello stagno di Izhevsk. La sua storia inizia a metà del XIX secolo. Fino al 1917 qui potevano passeggiare solo i residenti e gli ospiti della Casa del Generale, dopo la Rivoluzione tutti potevano venire qui. La prima attrazione apparve nel parco negli anni '40 (era un'altalena di legno). C'è un monumento a M. Gorky e una rotonda classica nel giardino.

Giardino estivo di Gorkij