Le 25 migliori attrazioni di Tomsk, Russia

209
54 482

Adagiata nel mezzo delle sconfinate pianure siberiane, Tomsk è una delle città più interessanti della regione. Prima di tutto, è famoso per la sua architettura in legno. Ecco capolavori come "Casa con uccelli di fuoco", "Casa con tenda", "Casa con draghi" e la villa dell'architetto S. V. Khomich. Questi edifici possono essere visti all'infinito e meravigliati dall'abilità dei loro creatori.

C'era una volta, A.P. Cechov si è permesso di fare un'osservazione imparziale su Tomsk che questa città è un posto molto noioso e, a parte la malinconia, non provoca alcuna emozione. I cittadini non hanno dimenticato l'insulto e hanno ripagato integralmente lo scrittore erigendo in suo onore un monumento caricaturale sull'argine, che, come si suol dire, non guarderete senza lacrime.

Oltre alla figura comica di Anton Pavlovich, qui ci sono molti altri monumenti divertenti, oltre a luoghi più tradizionali: chiese, monasteri, parchi e viali.

Cosa vedere e dove andare a Tomsk?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

giardino del campo

Parco cittadino nel distretto di Kirovsky, sorto nel XIX secolo. Il suo nome deriva dal fatto che nel XVIII secolo in questo sito si trovava il campo estivo del 39° reggimento di fanteria di Tomsk. Oggi il giardino è un pittoresco monumento della natura proprio nel cuore della città e un luogo popolare per passeggiare. In epoca sovietica, qui furono installate una scultura della Patria e il complesso commemorativo della Fiamma Eterna.

Giardino del campo

Piazza Duomo Nuova

L'aspetto architettonico della piazza iniziò a prendere forma negli anni '40. XIX secolo. Il primissimo edificio del governo provinciale apparve qui nel 1842. All'inizio del XX secolo divenne sede di manifestazioni contro l'autocrazia e, in epoca sovietica, di manifestazioni festive. Nel 2003, la piazza è stata decorata con una fontana, nel 2004 - un monumento agli studenti di Tomsk e nel 2006 - il complesso commemorativo di Victory Alley.

Piazza Duomo Nuova

Università statale di Tomsk

Una delle principali istituzioni educative della regione. L'università fu fondata nel 1878 e accatastata in onore dell'imperatore Alessandro III. L'iniziativa per crearlo è stata sostenuta da grandi industriali: P. G. Demidov, A. M. Sibiryakov, Z. M. Tsibulsky. L'edificio è stato eretto secondo il progetto di A. K. Bruni. Una parte del complesso storico e architettonico è l'University Grove, fondato nel 1885 dallo scienziato P. N. Krylov.

Università statale di Tomsk

Monumento ad Anton Cechov

Un'insolita scultura dello scrittore adorna l'argine del fiume Tom. È stato installato in onore del 400 ° anniversario della città nel 2004. Il monumento è stato creato dallo scultore L. A. Usov su donazioni volontarie. Il maestro incarnava l'immagine di Anton Pavlovich, notato "dagli occhi di un contadino ubriaco sdraiato in un fosso" - almeno così dice l'iscrizione sul piedistallo. Così, la città, per così dire, si è vendicata dello scrittore, che considerava Tomsk un posto noioso e indegno.

Monumento ad Anton Cechov

Monumento al rublo

Monumento in legno dedicato alla moneta nazionale. Il suo peso è di 250 kg e la sua altezza supera i 2 metri. Un enorme rublo è stato installato nel 2008 in piazza Novoslobodskaya, nel 2014, dopo un attacco di vandali, è stato trasferito nell'area protetta del Museo di Storia di Tomsk. Il monumento è realizzato in pino siberiano e ricoperto da una soluzione che protegge dall'umidità. Per una protezione aggiuntiva, ci hanno messo una custodia di plastica.

Monumento al rublo

Monumento alla Felicità

Un allegro monumento a un lupo ben nutrito - il personaggio del famoso cartone animato "C'era una volta un cane". La scultura raffigura l'animale nel momento del massimo piacere - dopo un'abbondante cena nella casa dei proprietari del suo amico cane. Il monumento è stato eretto sulla strada. Shevchenko nel 2005. L'autore dell'idea era un dipendente di JSC "Tomlesstroy". La direzione ha sostenuto il suo insolito progetto e ha stanziato fondi per la realizzazione della scultura.

Monumento alla Felicità

Teatro dei pupi viventi 2 ku

La creazione dell'autore del burattinaio e inventore di Tomsk Vladimir Zakharov, che è lui stesso impegnato nella produzione di attori per spettacoli. I burattini semoventi, così come i burattini al polso, prendono parte all'azione. Il posto è piuttosto popolare tra la gente del posto e gli ospiti. Nei giorni in cui ci sono spettacoli, il piccolo auditorium situato in una capanna di legno è gremito all'inverosimile.

Teatro dei pupi viventi 2 ku

"Prigione investigativa dell'NKVD"

Memorial Museum, situato nel seminterrato dell'ex prigione dell'NKVD. È dedicato alla memoria delle persone che hanno subito le repressioni in epoca sovietica. Il complesso è costituito dalla Piazza della Memoria e dalla mostra stessa. La mostra permanente è ospitata in una prigione improvvisata, nelle celle e nell'ufficio dell'investigatore. La collezione è composta da documentari, fotografie, artigianato dei prigionieri e loro effetti personali.

Prigione investigativa dell

Museo della storia di Tomsk

La collezione del museo è stata creata per ordine dell'amministrazione comunale nel 1997. Si trova nell'edificio dell'ex dipartimento di polizia privato Voskresenskaya, costruito nel 1856. Per un paio di decenni, i fondi sono stati reintegrati con oltre 4mila copie. L'esposizione racconta la storia dell'aspetto e della formazione di Tomsk. Dal tour puoi imparare molte informazioni utili.

Museo della storia di Tomsk

Il primo museo della mitologia slava

Il museo è stato creato da G. Pavlov, residente in città, laureato alla Facoltà di Storia della TSU e uomo d'affari. Il motivo della comparsa della collezione è stata la sua visita al Museo di arte moderna di Mosca. Presumibilmente, il futuro creatore ha deciso che le persone avevano dimenticato cos'è la vera arte. La collezione del museo è dedicata ai poemi epici slavi, ai racconti popolari e ai loro eroi. L'uomo d'affari ha acquistato più reperti con i suoi soldi.

Il primo museo della mitologia slava

Museo regionale delle tradizioni locali di Tomsk

La più grande collezione della regione di Tomsk, contenente oltre 140 mila reperti. La sua struttura comprende una biblioteca, un archivio, un planetario, laboratori di restauro e diverse sale espositive dislocate in diverse sedi. La collezione occupa un palazzo del XIX secolo in stile Impero, che fino al 1920 apparteneva al Dipartimento Spirituale di Tomsk. La data ufficiale di apertura del museo è il 18 marzo 1922.

Museo regionale delle tradizioni locali di Tomsk

Museo d'arte regionale di Tomsk

La galleria d'arte cittadina è stata fondata nel 1979 e presto si è trasferita in un pittoresco edificio che in precedenza era stato il caseggiato del commerciante N. I. Orlova. La villa fu eretta nel 1903 secondo il progetto di K. K. Lygin. La collezione è ospitata in sei sale. Si compone di diverse dozzine di opere di pittura russa, pittura di icone, scultori e oggetti di arti e mestieri.

Museo d

Museo "Birra di Tomsk"

Il primo birrificio apparve a Tomsk nel 1876. Fu fondato da un cittadino prussiano K. Kruger. Ora in fabbrica, utilizzando le attrezzature più moderne, vengono prodotte diverse varietà di bevande schiumose, utilizzando materie prime provenienti dall'Europa. Una piccola esposizione "Birra Tomsk" racconta la storia della birra locale, del kvas e delle tradizioni di produzione. Tra l'altro, qui puoi conoscere il passato e il presente della pianta stessa.

Museo Birra di Tomsk

Museo dell'architettura in legno

Sul territorio della regione siberiana, questa è una delle poche collezioni di questo tipo. La mostra permanente è stata inaugurata nel 2009. È ospitata in un edificio che è esso stesso un monumento architettonico. La collezione racconta la storia della costruzione in legno e lo sviluppo dell'arredamento in legno nella regione. Qui si tengono regolarmente anche lezioni di architettura.

Museo dell

Piazza dell'architettura in legno

La piazza dell'architettura in legno è apparsa nel 2013. È una mostra di stand - architravi scolpiti con fotografie delle principali attrazioni della città poste su di essi. Gli architravi sono copie esatte di quelli che si trovano sui famosi edifici di Tomsk. Al centro della piazza c'è uno stemma della città realizzato da artigiani locali, anch'esso in legno.

Piazza dell

"Casa con tenda"

Un magnifico palazzo cittadino dell'inizio del XX secolo, appartenuto al mercante G. M. Golovanov. Molti esperti definiscono questo edificio un vero capolavoro architettonico. L'edificio è in legno. Di lato, sembra che la sua facciata azzurra sia ricoperta da una sottile tovaglia di pizzo: l'arredamento è eseguito in modo così abile e magistrale. La struttura è coronata da una torre che ricorda il campanile di una chiesa a padiglione, motivo per cui le è stato assegnato un nome simile.

Casa con tenda

"Casa con Firebirds"

Un altro esempio unico di costruzione in legno che adorna le strade di Tomsk. L'edificio fu eretto all'inizio del XX secolo per ordine del mercante L. D. Zhelyabo. La tenuta è composta da quattro parti, di cui solo due sono sopravvissute fino ad oggi (le altre sono state restaurate negli anni '80). La casa ricorda una torre di un racconto popolare russo, dove vivono personaggi straordinari. Fu con questo calcolo che fu concepito dai creatori.

Casa con Firebirds

"Casa del Drago"

L'edificio si trova in una delle vie centrali della città. Si compone di due piani e un tetto a due falde, decorato con teste di drago in legno (da cui il nome). L'edificio fu eretto nel 1917 secondo il progetto di V. F. Orzheshko, autore di molti edifici cittadini. L'architetto ha lavorato in stile Art Nouveau, quindi ha conferito alla "Casa con i draghi" caratteristiche sottili di questo modo.

Casa del Drago

La villa dell'architetto S.V. Khomich

Come suggerisce il nome, la tenuta è stata costruita dall'architetto S. V. Khomich per sé e per la sua famiglia. Questo evento ebbe luogo nel 1904. Alcune stanze del palazzo furono affittate, perché c'era troppo spazio. In epoca sovietica l'edificio è stato utilizzato per vari scopi, negli anni '90 è stato restaurato e trasferito alla Camera delle licenze della regione di Tomsk. L'edificio è un prezioso monumento di costruzione in legno.

La villa dell

Chiesa della Resurrezione

Una chiesa ortodossa sull'omonima montagna, costruita in stile barocco siberiano, uno stile architettonico piuttosto raro che si diffuse in Siberia all'inizio del XVIII secolo. Inizialmente la chiesa era in legno, successivamente è stata sostituita da un edificio in pietra: prima è stato ricostruito il primo piano, poi è seguito il secondo. In epoca sovietica, il tempio non ha funzionato solo per 21 giorni e anche i tentativi di demolirlo non hanno avuto successo.

Chiesa della Resurrezione

Cattedrale dell'Epifania

La cattedrale della diocesi di Tomsk, considerata uno dei templi più antichi della città. L'edificio che è sopravvissuto fino ad oggi fu fondato nel 1777, anche prima qui c'era una chiesa di legno. Nella seconda metà del '900 l'edificio cadde in grave desolazione, essendo stato a lungo utilizzato per altri scopi. I lavori di restauro sono iniziati tra la fine degli anni '90 e l'inizio degli anni 2000.

Cattedrale dell

Monastero di Bogoroditse-Alekseevsky

Monastero ortodosso maschile, la cui prima menzione risale all'inizio del XVII secolo. Ai tempi dell'Impero russo, qui venivano esiliati uomini di chiesa apostati e trasgressori delle carte monastiche (tuttavia, come in altri monasteri siberiani). Dopo la chiusura del complesso nel 1922, sul suo territorio fu collocato un istituto pedagogico. Dal 1992 il monastero appartiene nuovamente alla Chiesa ortodossa russa.

Monastero di Bogoroditse-Alekseevsky

giardino buffo

Parco cittadino fondato nel 1907. Dal 1908 qui funzionano il teatro estivo Fars e un ristorante che serve piatti della cucina caucasica. Dopo l'avvento del potere sovietico, la piazza fu trasformata nel Giardino dei Pionieri, organizzando qui intrattenimento per bambini. Successivamente è stato ribattezzato "Parco della cultura e del tempo libero per bambini intitolato ad A. S. Pushkin". Nel 2004, dopo una ricostruzione su larga scala, il parco ha vissuto una rinascita.

Giardino buffo

Giardino botanico siberiano

Uno dei più grandi giardini botanici della Siberia, fondato alla fine del XIX secolo. Appartiene alla Tomsk State University. Gli spazi verdi coprono una superficie di oltre 126 ettari, la maggior parte dei terreni è adibita a serre e vivai. Nel giardino crescono più di 6mila specie di varie piante, dalle tipiche siberiane a quelle tropicali e subtropicali.

Giardino Botanico Siberiano

Fiume Tom

Il Tom è un affluente dell'Ob, il secondo più grande dopo l'Irtysh. La sua lunghezza è di 827 km, attraversa il territorio delle regioni di Tomsk, Kemerovo e della Repubblica di Khakassia. Le attrazioni naturali si trovano sulle rive: il Camp Garden a Tomsk, Blue Rock, Anikin Stone, Tutalsky Rocks e altri oggetti. Il bacino del fiume è una zona abbastanza umida.

Fiume Tom