Le 25 principali attrazioni di Perm, Russia

299
26 356

Tradotto dalla lingua ugro-finnica, il nome "Perm" significa "Terra lontana". Per 200 anni la città è stata considerata la capitale ufficiale degli Urali, fino a quando questo titolo è passato a Ekaterinburg. Dall'inizio del XVIII secolo, Perm iniziò a svilupparsi come un importante centro metallurgico dell'Impero russo: qui furono costruite fabbriche moderne a un ritmo rapido.

È interessante visitare i quartieri costruiti con case di legno - dalle tenute del XIX secolo alle caserme staliniste, nonché il territorio dell'ex insediamento tartaro. Si richiama l'attenzione sugli antichi edifici di Sibirskaya Street, il distretto di Motovilikha, che per lungo tempo si è sviluppato come insediamento indipendente, e il grandioso edificio della Direzione centrale degli affari interni alimentato da cupe leggende.

Cosa vedere e dove andare a Perm?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Spianata

Fino alla metà del XX secolo, l'Esplanade era una zona residenziale con case in legno a due piani. Nel 1982 qui fu costruito un nuovo edificio del Teatro Drammatico, nel 1985, un monumento in onore degli eroi della guerra e una fontana a colori e musica, successivamente sostituita da una più moderna. Ai nostri giorni, per migliorare l'aspetto esteriore del luogo e aumentarne l'attrattiva per i residenti, qui continuano ad essere eretti oggetti culturali.

Spianata

"Permyak orecchie salate"

Scultura urbana, realizzata a forma di cornice circolare con orecchie, dove puoi mettere la tua faccia e scattare una foto. La composizione comprende anche la figura di un fotografo in piedi di fronte, pronto a scattare una foto con una rara macchina fotografica. Il monumento si trova in una delle strade centrali di Perm. È stato installato nel 2006. Il nome è associato al soprannome tradizionale degli abitanti della regione di Perm.

Permyak orecchie salate

"La leggenda dell'orso di Perm"

Un'altra scultura urbana raffigurante il famoso simbolo della città: l'orso. Ha decorato la parte centrale di Perm nel 2009 (la prima versione del monumento è stata realizzata in pietra e installata nel 2006). Secondo l'idea originale degli autori del progetto, la composizione simboleggia lo stereotipo diffuso tra gli stranieri che gli orsi vagano liberamente per le strade delle città degli Urali.

La leggenda dell

Oggetto d'arte "La felicità non è lontana"

L'oggetto d'arte è un'iscrizione di lettere rosse di due metri, situata sull'argine di Kama vicino alla stazione fluviale. È stato creato da B. Matrosov per il festival ArtPole. La composizione è finita a Perm nel 2009. L'attrazione ha guadagnato popolarità soprattutto grazie alla televisione, poiché è apparsa in un paio di famose serie TV russe e persino in un video musicale americano.

Oggetto d

Galleria d'arte di Perm

Un museo d'arte contenente più di 50mila opere d'arte realizzate dall'antichità ai giorni nostri. Ci sono collezioni di sculture in legno di Perm, icone, incisioni, ceramiche antiche, dipinti medievali. L'esposizione si trova nell'edificio di un monumento architettonico: la Cattedrale della Trasfigurazione del Salvatore tra la fine del XVIII e l'inizio del XIX secolo, costruita secondo il progetto di I. I. Sviyazev.

Galleria d

Cattedrale di Pietro e Paolo

Il tempio è uno dei primi edifici in pietra della città. Si ritiene che lo sviluppo della città nel XVIII secolo sia iniziato con la sua posa. L'edificio è stato costruito in stile barocco provinciale sul sito di una precedente chiesa. Nel 1929 il tempio fu chiuso nell'ambito di una generale campagna antireligiosa, mentre quasi tutti i beni ecclesiastici di valore furono confiscati. I servizi di culto sono ripresi negli anni '90 dopo un ampio restauro dell'edificio.

Cattedrale di Pietro e Paolo

Monastero della Santissima Trinità Stefanov

La storia del monastero inizia alla fine del XVIII secolo con la costruzione di una chiesa in legno per gli operai della fonderia del rame. Nel 1816 iniziò la costruzione di una chiesa in pietra, presso la quale si formò gradualmente un monastero. Nel 1935, soppresso il monastero, la maggior parte dei locali fu trasferita nei magazzini di produzione del panificio. Nel 1995 il Monastero della Santissima Trinità Stefanov ha ripreso le sue attività.

Monastero della Santissima Trinità Stefanov

Chiesa dell'Ascensione-Feodosievskaya

Il tempio fu eretto nel 1902 in gran parte grazie alle donazioni dei cittadini. Divenne l'ultima chiesa di Perm costruita prima della Rivoluzione del 1917. A quei tempi la gente lo chiamava "mercante". Negli anni '30, dopo essere stato confiscato dalle autorità, fu trasformato in panetteria. Negli anni '70 si decise di restaurarlo e collocarlo all'interno della sala da concerto. Nel 1991 l'edificio è stato restituito ai credenti.

Chiesa dell

La casa di Gribushin

Il pittoresco palazzo Art Nouveau è considerato uno degli edifici più belli di Perm. Fu eretto alla fine del XIX secolo secondo il progetto di A. B. Turchevich per la famiglia di uno dei funzionari della città. Nel 1905 il commerciante S. M. Gribushin acquistò la casa e la ricostruì secondo i propri gusti. Nel 1919 la famiglia del commerciante lasciò la Russia e l'edificio divenne proprietà delle autorità. In tempi diversi, sul suo territorio si trovavano un ospedale militare e un ospedale pediatrico.

La casa di Gribushin

La casa di Meshkov

Palazzo cittadino nel centro storico di Perm, costruito all'inizio del XIX secolo. La casa è stata bruciata due volte, dopodiché è stata ricostruita con modifiche significative: se nella prima versione prevaleva il classicismo russo, nei progetti successivi l'architetto preferiva lo stile Art Nouveau. Al giorno d'oggi, sul suo territorio si trova una filiale del Museo delle tradizioni locali di Perm con un'esposizione storica.

La casa di Meshkov

Teatro "Al Ponte"

Il palcoscenico è stato fondato nel 1988 da S.P. Fedotov, un artista onorato della Russia e un noto artista sulla base dello studio teatrale giovanile Nytvenskaya, dove sono state date interessanti produzioni sperimentali. Il teatro ha ricevuto un proprio edificio, situato accanto al ponte Kamsky, nel 1992. Oggi l'istituzione è famosa per le sue rappresentazioni originali, alle quali il pubblico viene appositamente da altre città.

Teatro Al Ponte

Teatro-teatro accademico di Perm

Teatro drammatico fondato nel 1927. Nel corso del tempo è riuscita a cambiare diversi siti. Oggi il teatro si trova in un edificio costruito nel 1981, considerato monumento architettonico regionale. L'edificio è stato costruito secondo il progetto di V.P. Davydenko. Nel 2005-2006 è stato eseguito il suo restauro: durante i lavori sono state aggiornate le facciate e alcuni elementi della decorazione esterna.

Teatro-teatro accademico di Perm

Teatro dell'opera e del balletto intitolato a P. I. Tchaikovsky

Il teatro è apparso nel 1870. L'edificio, che è sopravvissuto fino ad oggi, è stato costruito nel 1879. A metà del XX secolo è stato completamente ricostruito, senza toccare l'aspetto storico del palcoscenico. L'obiettivo principale del teatro è presentare al pubblico l'intero patrimonio creativo del famoso nativo della regione di Kama, il compositore P. I. Tchaikovsky. Tutte le sue opere sono state messe in scena qui: 3 balletti e 10 rappresentazioni d'opera.

Teatro dell

Museo "Piante Motovilikha"

L'emergere e lo sviluppo di Perm fu in gran parte dovuto al lancio di impianti metallurgici nel XVIII secolo. Quindi questa zona è stata chiamata Motovilikha. L'esposizione del museo è dedicata alla storia e allo sviluppo di queste imprese. Di particolare interesse è la parte della collezione collocata all'aperto e costituita da massicci pezzi di artiglieria e razzi prodotti dall'impianto in tempi diversi.

Museo Piante Motovilikha

Museo-diorama a Motovilikha

L'esposizione è una filiale del Museo delle tradizioni locali di Perm e fa parte del memoriale sul monte Vyshka, dedicato agli eventi delle rivoluzioni dell'inizio del XX secolo. La storia della collezione è iniziata nel 1920 con l'apertura del monumento ai combattenti della rivoluzione. La mostra principale della mostra è una tela panoramica realizzata da un gruppo di artisti militari e dedicata agli eventi della rivolta armata del 1905 a Motovilikha.

Museo-diorama a Motovilikha

Museo d'Arte Contemporanea PERMM

Il museo è apparso nel 2009 dopo la mostra di arte contemporanea "Russian Poor", che esponeva oggetti d'arte creati da autori progressisti con sabbia, argilla, cartone, gommapiuma, nastro adesivo e altri materiali "poveri". Fino al 2014 l'esposizione si trovava sul territorio dell'ex stazione fluviale. La missione principale del museo è lo sviluppo delle tendenze attuali, la creazione di un ambiente creativo e il miglioramento dell'immagine di Perm.

Museo d

Museo delle antichità di Perm

La collezione è composta da reperti geologici: fossili, fossili, scheletri di animali antichi che esistevano sulla Terra milioni di anni fa. Molti reperti appartengono al periodo geologico Permiano. Il museo ha una ricca esposizione paleontologica, che suscita un genuino interesse dei visitatori. Sul suo territorio si svolgono escursioni interessanti e istruttive.

Museo delle antichità di Perm

Permanente-36

Museo di storia delle repressioni politiche, situato sul territorio di un ex campo di prigionia, a circa 120 km da Perm. La sua esposizione è unica. Fino al 1988, criminali di stato e prigionieri politici scontavano qui le loro condanne. Dopo una passeggiata nel territorio museale, il visitatore potrà farsi un'idea del sistema dei campi GULAG, delle condizioni di detenzione dei detenuti e della difficile quotidianità di un carcere. Il museo è piuttosto scandaloso, per molti è solo un altro tentativo di denigrare il periodo storico sovietico.

Permanente-36

Museo architettonico ed etnografico "Khokhlovka"

Il complesso è situato sulla pittoresca riva del fiume Kama, a circa 40 km da Perm. È stato fondato nel 1969 ed è diventato il primo museo di architettura in legno negli Urali. L'esposizione è un gruppo di edifici a cielo aperto risalenti al XVII - prima metà del XX secolo. In alcune case sono stati ricreati interni storici e sono state collocate collezioni etnografiche.

Museo architettonico ed etnografico Khokhlovka

L'edificio della direzione centrale degli affari interni per il territorio di Perm

Un tempo l'edificio, costruito nello stile del cosiddetto "monumentalismo stalinista" a metà del XX secolo, apparteneva al KGB. In epoca sovietica c'erano molte terribili leggende al riguardo, motivo per cui ha acquisito lo spaventoso soprannome di "Torre della Morte". La gente ha condiviso storie di come gli innocenti sono stati torturati nelle segrete e i condannati sono stati giustiziati gettandoli dal tetto nel cortile. Oggi l'edificio appartiene al dipartimento di polizia locale.

L

"Porte permanenti"

Oggetto d'arte in legno, creato nel 2011 per la mostra del Museo PERMM. Si tratta di una struttura di 12 metri realizzata con tronchi di abete rosso a forma di lettera "P". Attualmente la scultura si trova sul territorio della Piazza del 250° Anniversario di Perm, conosciuta come il "Parco delle Pietre". All'interno di questo parco ci sono campioni di rocce portate da diverse regioni della regione di Perm.

Porte permanenti

Rotonda a Gorky Park

Nel parco cittadino della cultura e della ricreazione c'è un edificio straordinario: una rotonda del XIX secolo, costruita secondo il progetto di I. I. Sviyazev per la visita dell'imperatore Alessandro I a Perm. Fu qui che nel 1824 l'autocrate incontrò le autorità e i residenti. Oggi il monumento architettonico è considerato un simbolo della città. Gli sposi scelgono spesso questo posto per la registrazione dell'uscita del matrimonio.

Rotonda a Gorky Park

Giardino dell'Eden Park

Il parco è apparso nel 1865 sul sito di una fonderia di rame chiusa. Dal momento della sua apertura e sotto il dominio sovietico, il suo territorio è stato monitorato dai lavoratori, organizzando eventi per la pulizia e l'abbellimento dei prati. Nella seconda metà del XX secolo il parco cadde gradualmente in rovina. Nel 2010, dopo una ricostruzione su larga scala, il Giardino dell'Eden è stato riaperto ai visitatori. Oggi è una popolare destinazione turistica.

Giardino dell

Kamskaja HPP

La potente centrale idroelettrica fa parte della cascata Volga-Kama delle centrali idroelettriche. La sua costruzione fu completata nel 1958. Fondamentalmente, il lavoro ha comportato il lavoro dei prigionieri dei campi circostanti, che era molto tipico degli "edifici del secolo" sovietici. Oggi le centrali idroelettriche, come prima, sono di fondamentale importanza per fornire elettricità a vasti territori della parte europea della Russia.

Kamskaja HPP

Fiume Kama

Una grande arteria d'acqua con una lunghezza di oltre 1800 km, un potente affluente del Volga. Il fiume è navigabile e qui si trovano anche molte specie di pesci. Le sue coste pittoresche attirano un numero considerevole di viaggiatori. Qui si tiene un importante torneo di vela "Kama Cup". All'interno di Perm, lungo il fiume è attrezzato un terrapieno ben tenuto, attraverso il quale vengono gettati ponti automobilistici e pedonali.

Fiume Kama