Le 20 migliori attrazioni di Kostroma, Russia

1 164
70 413

La città di Kostroma, l '"imperatrice", come veniva chiamata nel folklore, si trova sulle pittoresche rive del Volga. Questa è la città in cui al tempo dei guai fu deciso il destino e fu creata la storia dello stato russo, quando lo Zemsky Sobor fece appello al giovane Mikhail Romanov. Il futuro zar, che si rifugiò dietro le mura del monastero di Ipatiev, determinò l'intero ulteriore sviluppo storico del nostro paese.

Kostroma è uno dei centri del turismo religioso ed etnografico, è incluso nel classico percorso dell'Anello d'oro. Nella parte centrale della città sono sopravvissute fino ad oggi capanne scolpite assolutamente affascinanti, solidi palazzi nobiliari e gallerie di negozi mercantili. L'antico potere, la ricchezza e la gloria della città alla fine si trasformarono in un inestimabile patrimonio storico.

Cosa vedere e dove andare a Kostroma?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Torre di fuoco

Monumento storico del XIX secolo, costruito in maniera classica secondo il progetto di P. Fursov. I meriti architettonici dell'edificio furono giustamente apprezzati dall'imperatore Nicola II durante la sua visita a Kostroma nel 1834. Successivamente, la torre del fuoco iniziò a essere definita la più bella del territorio dell'Impero russo. Ora l'edificio fa parte del complesso della riserva storica e architettonica di Kostroma.

Torre di fuoco

Righe commerciali

Antichi locali mercantili situati sulla riva sinistra del Volga. Lavorarono alla costruzione di gallerie commerciali per più di cento anni e terminarono solo all'inizio del XIX secolo. Un tempo Kostroma era una ricca città mercantile, i centri commerciali erano un simbolo del potere economico della città. L'autore del progetto è stato l'architetto di origine tedesca K. von Kler. I centri commerciali di Kostroma sono considerati i più significativi e meglio conservati in Russia.

Righe commerciali

Casa di guardia

Un monumento architettonico del XIX secolo, situato nel centro di Kostroma in piazza Susaninskaya. Durante il periodo dell'impero, l'edificio fu utilizzato per lo scopo previsto: i militari incriminati scontarono qui le loro condanne. Con l'avvento del potere sovietico, il corpo di guardia iniziò ad essere utilizzato come museo, poi come anagrafe e biblioteca. Oggi al suo interno si trova il dipartimento storico-militare della riserva-museo della città.

Casa di guardia

Casa di Borshov

Il palazzo in piazza Susaninskaya, costruito nello stile del tardo classicismo. La casa apparteneva al generale S. Borshov. È stato costruito negli anni 20-30. XIX secolo secondo il progetto di P. Fursov (altre fonti indicano la paternità di N. Metlin). L'edificio fu gravemente danneggiato durante un incendio nel 1847, gli eredi di Borshov vendettero la casa fatiscente al mercante A. Pervushin. L'uomo d'affari restaurò la villa e vi aprì un lussuoso hotel chiamato "London".

Casa di Borshov

Museo Romanov

Il museo è stato aperto nel 1913, giusto in tempo per il 300° anniversario della dinastia dei Romanov. L'architettura dell'edificio è un'imitazione di un'antica torre russa. Tale progetto fu approvato dall'imperatore e realizzato da N. Gorlitsyn e L. Trebert. L'esposizione museale evidenzia la storia della famiglia Romanov e importanti pietre miliari storiche nella vita dei sovrani. Nelle collezioni sono presenti anche dipinti, reperti archeologici e oggetti di arte applicata.

Museo Romanov

Assemblea della nobiltà

L'edificio è un esempio del cosiddetto "classicismo provinciale russo", fu eretto tra la fine del XVIII e l'inizio del XIX secolo su progetto di M. Prave. L'assemblea nobile era il centro della vita culturale dell'aristocrazia della contea della provincia di Kostroma. Qui si tenevano balli, ricevimenti, si tenevano riunioni su varie questioni amministrative. Dopo il 1917, la Casa dei Pionieri fu collocata nel palazzo, nel 1991 l'edificio fu trasferito alla riserva del museo.

Assemblea della nobiltà

Museo-Riserva "Kostroma Sloboda"

Un museo all'aperto situato vicino al monastero di Ipatiev. È stato creato a metà del XX secolo. I monumenti lignei dell'architettura del XVIII secolo, prelevati dai territori allagati, sono stati trasportati nel territorio del museo. Successivamente furono aggiunti edifici del XIX-XX secolo. Inizialmente, la riserva era chiamata Museo dell'architettura in legno di Kostroma. Sul suo territorio si possono osservare le baite, gli annessi e le chiese, completamente in legno.

Museo-Riserva Kostroma Sloboda

Museo della natura della regione di Kostroma

L'edificio del museo in via Molochnaya Gora ospitava una sala da tè della Kostroma Sobriety Society, una borsa valori e una tipografia. L'esposizione mostra tutta la ricchezza e la diversità della natura della regione di Kostroma. La collezione è stata formata grazie agli appassionati della Kostroma Scientific Society. Il museo ha formato attivamente fondi per tutto il 20 ° secolo. Dal 2001 funziona come un'organizzazione indipendente separata.

Museo della natura della regione di Kostroma

Museo dei gioielli

Il museo è stato aperto relativamente di recente per gli standard storici - nel 2013. Il compito della collezione del museo è far conoscere agli ospiti della città i gioielli di Kostroma. La città è sempre stata considerata la casa dei migliori artigiani, i gioielli di Kostroma possono essere visti nei negozi di tutta la Russia, quindi la creazione del Museo dell'arte dei gioielli era solo una questione di tempo. Questa è una piccola collezione privata di 500 reperti appartenenti ai secoli XVII-XX.

Museo dei gioielli

Museo delle meraviglie del bosco

L'edificio in legno del museo ricorda allo stesso tempo una favolosa torre e una villa di campagna. All'interno vivono gli eroi delle fiabe russe: Baba Yaga, Vodyanoy, Miracle Yudo, Leshy e altri personaggi magici. Una visita alla Foresta delle Meraviglie non lascerà indifferenti né i bambini né gli adulti, poiché tutti conoscono le fiabe tradizionali del nostro paese. Il museo si trova sulla strada dal centro di Kostroma al monastero di Ipatiev.

Museo delle meraviglie del bosco

Museo del lino e della corteccia di betulla

Una piccola collezione privata creata nel 2005 dal cittadino N. Zabavina. In più di 10 anni di esistenza, il museo ha guadagnato popolarità ed è diventato una tappa obbligata in molti percorsi turistici. La collezione è composta da una varietà di prodotti artigianali realizzati con il tradizionale lino di Kostroma e la corteccia di betulla. Il museo ha anche un negozio di souvenir dove è possibile acquistare interessanti aggeggi e regali.

Museo del lino e della corteccia di betulla

Teatro drammatico intitolato ad A. N. Ostrovsky

La principale piattaforma teatrale di Kostroma e della regione, costruita a metà del XIX secolo. Fino a quel momento, la città non aveva un edificio teatrale separato. Famose commedie di Ostrovsky e altri drammaturghi sono state spesso messe in scena sul palco fin dall'inizio. Molti spettacoli messi in scena da registi locali sono stati messi in scena con successo a San Pietroburgo e Mosca, e hanno anche preso parte a prestigiosi festival teatrali.

Teatro drammatico intitolato ad A. N. Ostrovsky

Monastero della Santissima Trinità Ipatiev

Il monastero di Ipatiev è considerato uno dei più significativi della Russia. Il monastero è associato a eventi storici importanti e determinanti per il nostro paese. Secondo una versione, fu fondata nel 1330 da un comandante dell'Orda che si convertì all'Ortodossia. Grazie al patrocinio della famiglia boiardo dei Godunov, il monastero divenne molto potente e influente ai tempi della Rus' medievale. Qui, per qualche tempo, il fondatore della dinastia dei Romanov, il giovane zar Mikhail, si nascondeva dai nemici.

Monastero della Santissima Trinità Ipatiev

Monastero di Bogoyavlensko-Anastasia

Convento fondato da San Nikita, discepolo e collaboratore di Sergio di Radonezh, nel XVI secolo. In effetti, il monastero si è formato sulla base di tre monasteri: Epifania, Anastasiin e Santa Croce. Durante il periodo dei guai, fu saccheggiato dalle truppe del Falso Dmitry II, il restauro continuò fino alla metà del XVII secolo. Il dipinto interno della cattedrale è stato realizzato da G. Nikitin e S. Savin, ma gli affreschi originali non sono sopravvissuti fino ad oggi.

Monastero di Bogoyavlensko-Anastasia

Chiesa della Resurrezione su Debre

Il tempio, situato sulle rive del fiume Lower Debra, fu menzionato per la prima volta nel 1628. La chiesa fu costruita a spese dei residenti della città. L'edificio è l'unico tempio posad conservato nella sua forma originale sul territorio di Kostroma. Presumibilmente, l'interno è stato dipinto dall'artel di G. Nikitin. Il primo restauro su larga scala del tempio fu effettuato all'inizio del XIX secolo.

Chiesa della Resurrezione su Debre

Monumento a Ivan Susanin

La leggenda su Ivan Susanin, che guidò i polacchi attraverso le foreste di Kostroma, è nota a tutti. In onore di questo altruista e devoto contadino di stato nel 1967, fu eretto un monumento sulla Milk Hill. Su di esso, l'eroe popolare è raffigurato con orgoglio e dignità, in contrasto con il precedente monumento distrutto, dove Ivan è mostrato come un ometto sottomesso, inchinandosi davanti alla maestà della persona reale.

Monumento a Ivan Susanin

Terem Snegurochka

L'habitat della favolosa nipote di Babbo Natale, dove vive con i suoi assistenti: i brownies e il gatto Bayun. La torre stessa fa parte di un complesso di intrattenimento, che comprende negozi di souvenir, un ristorante di cucina russa, un campanile e campi da gioco. Escursioni affascinanti e istruttive sono condotte per i visitatori in tutto il complesso, inclusa la torre di Snegurochka.

Terem Snegurochka

Maniero Sledovo

Una tenuta nobiliare dell'inizio del XVIII secolo, appartenuta all'antica famiglia Kartsev. Da questa famiglia sono usciti politici capaci, capi militari, scienziati. Intorno alla tenuta c'è un parco con magnifiche aiuole e gallerie - una vera riserva di piante rare. Sul suo territorio si tiene ogni anno il "Ball of Flowers", una vacanza con un programma di concerti, giochi e grandiose esibizioni di mazzi di fiori.

Maniero Sledovo

Fattoria di alci Sumarokovskaya

L'allevamento è stato fondato nel 1963 e finora è l'unico allevamento di alci in Russia. Le alci vivono qui in condizioni di serra, l'aspettativa di vita degli abitanti locali è di 8-10 anni più lunga di quella delle loro controparti selvatiche. I visitatori possono nutrire e accarezzare gli animali. Durante il tour, le persone impareranno molte caratteristiche interessanti della vita delle alci.

Fattoria di alci Sumarokovskaya

Arbor Ostrovsky

Pergolato sulle rive del Volga, punto di riferimento della città e suo simbolo riconoscibile. Fu costruito nel 1956 su un alto terrapieno, da dove si apre una vista pittoresca di Kostroma e della valle del fiume. Il gazebo è stilizzato come un edificio nobiliare dei secoli XVIII-XIX

Arbor Ostrovsky