Le 20 migliori attrazioni di Murom, Russia

241
76 708

Murom è menzionato in The Tale of Bygone Years, la più antica fonte scritta che racconta eventi storici accaduti molto tempo fa sul territorio della Rus'. Per una città così piccola, ci sono molte attrazioni qui: quattro monasteri formati dall'XI al XVII secolo, diverse chiese ortodosse di grande valore architettonico, un paio di musei degni di nota e viste mozzafiato sulle rive dell'Oka.

Murom è il luogo di nascita del famoso potente eroe Ilya Muromets, così come dei santi ortodossi Principe Pietro e Principessa Fevronia, in onore dei quali l'8 luglio viene istituita una festa dedicata ai valori della famiglia. diciamo che la città divenne famosa grazie ai suoi illustri abitanti.

Cosa vedere e dove andare a Murom?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Monumento a Pietro e Fevronia di Murom

Il principe Pietro e la principessa Fevronia personificano l'ideale della famiglia ortodossa e sono i patroni della devozione e dell'amore. I monumenti in loro onore si trovano già in 60 città russe. Il monumento Murom è stato eretto nel 2012 accanto al Convento della Santissima Trinità. La composizione, composta dalle figure del principe, della principessa e di un coniglio seduto ai loro piedi, è montata su un piedistallo in granito del peso di 7 tonnellate.

Monumento a Pietro e Fevronia di Murom

Monumento a Ilya Muromets

Il potente cavaliere dell'epica russa era una vera figura storica e proveniva dal villaggio di Karacharovo vicino a Murom. I residenti della città sono molto orgogliosi del loro connazionale e onorano la sua gloria in ogni modo possibile. Nel 1999, un monumento in suo onore è stato eretto nel centro di Murom all'interno del Parco Oksky, che alla fine è diventato un simbolo della città. L'eroe è raffigurato in piedi su un alto piedistallo con una spada nella mano alzata.

Monumento a Ilya Muromets

pietra epica

Se entri a Murom dal lato di Vladimir, lungo la strada puoi vedere una pietra con l'immagine del volto dell'eroe Ilya Muromets e un'iscrizione in antico slavo - una citazione dal Racconto degli anni passati, in cui il primo si trova menzione di Murom (862). Il blocco è stato installato nel 1967. Da allora è diventato un famoso punto di riferimento e una tappa obbligata per i cortei nuziali.

Pietra epica

Murom Kalach

Murom kalach è considerato uno dei simboli della città. Il monumento alla delicatezza è stato eretto nel 2012 vicino al mercato centrale. È un modello da 100 chilogrammi alto circa 2 metri. Il monumento è apparso a Murom grazie all'iniziativa di un imprenditore locale ed è stato realizzato a sue spese. C'è la convinzione che se ti avvicini alla scultura, puoi sentire il calore e persino l'odore della cottura fresca.

Murom Kalach

Piazza del 1100° anniversario di Murom

La piazza centrale della città, la cui prima menzione risale al XVI secolo. La principale struttura architettonica che ne modella l'aspetto è l'edificio del governo cittadino, costruito negli anni '60 nello stile del costruttivismo in stile sovietico. Sempre sulla piazza c'è una piccola fontana e un viale fiorito. Durante le feste ufficiali e popolari, questo luogo è splendidamente decorato con sculture, archi fatti di nastri e fiori e alberi decorativi.

Piazza del 1100° anniversario di Murom

Via Moskovskaya

La strada è una delle più antiche di Murom: qui furono costruite le prime case in pietra, ora considerate monumenti urbanistici. Oggi queste dimore, come un tempo, ospitano ristoranti, negozi, alberghi e uffici amministrativi. Le principali attrazioni sono la Chiesa dell'Ascensione del Signore, costruita nel 1729, il museo d'arte cittadino e il parco.

Via Moskovskaya

Il villaggio di Karacharovo

Oggi Karacharovo è uno dei distretti di Murom, prima era un villaggio separato. Il famoso Ilya Muromets è nato e ha vissuto qui per qualche tempo (prima di trasferirsi al servizio del principe di Kiev). La prima menzione del patrimonio risale al XVII secolo - poi le terre appartenevano alla famiglia dei principi Cherkassky, successivamente passarono agli Sheremetev. Karacharovo è stata inclusa nella città nel 1960.

Il villaggio di Karacharovo

Monastero di Spaso-Preobrazenskij

Monastero maschile, situato sulla riva sinistra dell'Oka. La prima menzione di esso si trova nelle fonti dell'XI secolo. Appare anche in The Tale of Bygone Years. Il periodo di massimo splendore del monastero cadde sotto il regno di Ivan il Terribile: lo zar concesse vaste terre ai fratelli, ordinò la costruzione di chiese in pietra e dotò i vescovi di numerosi privilegi. Durante le riforme della chiesa del patriarca Nikon, il monastero era uno dei pilastri dei vecchi credenti.

Monastero di Spaso-Preobrazenskij

Monastero della Trinità

Monastero femminile, sul cui territorio si trovano le reliquie di San Pietro e Fevronia, motivo per cui è un popolare luogo di pellegrinaggio. Il monastero fu fondato a metà del XVII secolo a spese del mercante Murom T. B. Tsvetnov sul sito della Città Vecchia. Il tempio principale - la Cattedrale della Santissima Trinità è considerato un monumento architettonico di riferimento del modello russo e si distingue per il suo aspetto elegante tra tutte le altre chiese.

Monastero della Trinità

Monastero dell'Annunciazione

Il monastero maschile, che si trova nella parte centrale della città. Fu fondata dallo stesso Ivan il Terribile nel XVI secolo sul sito della Chiesa lignea dell'Annunciazione della Beata Vergine Maria. Nel 1616 il monastero fu saccheggiato dai polacchi

Monastero dell

Monastero della Resurrezione

Un altro monastero femminile a Murom, con diversi secoli di storia. Secondo la leggenda, il monastero fu costruito sul sito di uno dei palazzi di Pietro e Fevronia. Il monastero esistette fino al 1764, dopodiché fu soppresso con decreto di Caterina II. Contemporaneamente, tutte le terre furono confiscate a favore dello Stato, e le chiese monastiche divennero parrocchiali. Solo nel 1998 qui è ripresa la vita monastica.

Monastero della Resurrezione

Chiesa sull'argine di Nikolo

Chiesa ortodossa del XVI secolo, costruita in stile barocco moscovita, o meglio, nella sua versione "regionale". La chiesa si trova sulle rive del fiume Oka nel luogo in cui, secondo la leggenda, lo stesso San Nicola Taumaturgo apparve più volte. Fino al 1917 vi era conservata la sua immagine, dipinta nel XIV secolo. Oggi il santuario principale del tempio sono le reliquie di Santa Juliana Lazarevskaya.

Chiesa sull

Chiesa di Cosma e Damiano

Secondo una credenza popolare (nessuno ricorderà se è fittizia o meno), la chiesa fu eretta nel punto in cui Ivan il Terribile stabilì la sua tenda, passando con l'esercito attraverso Murom fino a Kazan. Ha promesso ai cittadini che avrebbe costruito templi di pietra in caso di vittoria. Così apparve la chiesa di Cosma e Damiano. È un esempio di architettura in pietra bianca della metà del XVII secolo.

Chiesa di Cosma e Damiano

Cattedrale dell'Ascensione

La Cattedrale dell'Ascensione fu costruita nel 1729. Secondo testimonianze scritte, una fredda chiesa era già stata qui prima. L'edificio è una struttura triabsidata a cinque cupole con campanile a forma di tenda. Le funzioni andarono avanti fino agli anni '20, poi l'istituto religioso fu chiuso e le cupole furono rimosse. La riconsacrazione della cattedrale è avvenuta nel 1999, il campanile è stato restaurato quasi subito.

Cattedrale dell

Museo storico e artistico di Murom

La collezione fu fondata nel 1919 su suggerimento di un residente locale V.I. Zhadin, uno scienziato, dottore in scienze biologiche. L'esposizione museale occupa quattro palazzi, che sono monumenti architettonici, e consiste in reperti archeologici, artistici e storici. La sede principale è ospitata in un edificio risalente al XVIII e XIX secolo, precedentemente appartenuto alla famiglia Zworykin.

Museo storico e artistico di Murom

Museo "Khlebnaya Gornitsa"

Il museo è apparso a Murom nel 2010, gli iniziatori della creazione dell'esposizione sono stati l'impresa privata "Murom Baker". La collezione è dedicata all'artigianato che è fiorito a Murom fin dai tempi antichi: la produzione e la cottura di varie prelibatezze, principalmente pan di zenzero e panini. Per i visitatori, il museo organizza interessanti escursioni tematiche, alcune delle quali sono programmate in concomitanza con le festività popolari.

Museo Khlebnaya Gornitsa

Treno blindato "Ilya Muromets"

Treno blindato costruito nel 1941-42 per l'Armata Rossa. Il treno è stato utilizzato durante la Grande Guerra Patriottica. Grazie all'armatura da 45 mm, non ha subito gravi danni durante le battaglie. Con il suo aiuto furono distrutti diversi aerei nemici, batterie di artiglieria e il treno corazzato tedesco "Adolf Hitler". Nel 1971, "Ilya Muromets" fu inviato al parcheggio.

Treno blindato Ilya Muromets

Torre dell'acqua

Una delle principali attrazioni di Murom può essere considerata una torre dell'acqua, costruita più di 140 anni fa a spese del capo della città A.V. Yermakov. La struttura è una torre in mattoni a tre piani con file regolari di finestre ad arco su ogni livello. È interessante notare che nel 2008, nel giorno della celebrazione del 1146 ° anniversario di Murom, ha ripreso a funzionare e ha iniziato a pompare acqua da un pozzo artesiano.

Torre dell

Ok Park

Una delle piazze più antiche della città. È stata fondata a metà del XIX secolo sul sito di Oksky Boulevard. In precedenza, qui si trovava il Cremlino di Murom, che fu smantellato nel XVIII secolo per decreto di Caterina II, così come la Cattedrale della Natività della Madre di Dio distrutta durante l'era sovietica. I divertimenti sono stati installati nel parco a metà del XX secolo. Una delle principali attrazioni del luogo è il monumento a Ilya Muromets.

Oka Park

Ponte strallato Murom

Moderno ponte sull'Oka, costruito nel 2009. Collega Murom e la città di Navashino, che già appartiene alla regione di Nizhny Novgorod. La struttura è lunga circa 1,4 km e larga 15 metri. Qui è possibile il traffico veicolare e pedonale. Nel 2013 il ponte ha ricevuto il titolo onorifico di più bello della Russia, superando anche i grandiosi pontili costruiti sui fiumi siberiani per numero di voti.

Ponte strallato Murom