Le 20 migliori attrazioni di Dubna, Russia

458
68 766

Dubna è una città nella regione di Mosca che gode di questo status dal 1956. Durante questo periodo, l'area divenne nota come centro per la scienza missilistica e lo studio della fisica nucleare. La città della scienza ha dato molte scoperte al paese e al mondo. In onore di queste pagine di storia, sono stati aperti il ​​\u200b\u200bMuseo di storia della scienza e della tecnologia di JINR, nonché il Museo di storia della creazione dei missili da crociera.

La natura è la seconda ragione per cui i turisti vengono qui. Riposare sul bacino idrico di Ivankovsky nella stagione calda lascerà una piacevole impressione. C'è anche l'unica piantagione di ginseng nella regione vicino a Dubna. Qui puoi acquistare non solo le radici della pianta, ma anche le tinture a base di essa.

Cosa vedere e dove andare a Dubna?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Argine intitolato a D. I. Mendeleev

L'argine storico della città ha ricevuto il suo nome attuale in onore del 175 ° anniversario della nascita di Mendeleev. Contemporaneamente è stata eretta una targa commemorativa. L'argine è un luogo di riposo e passeggiate. In estate è disponibile una spiaggia sabbiosa. La discesa in acqua è disponibile, ma necessita di ricostruzione. Gli alberi sono stati piantati lungo la costa. È stato realizzato un grande parco giochi. L'illuminazione lungo l'intera lunghezza dell'argine è stata aggiornata non molto tempo fa.

Argine intitolato a D. I. Mendeleev

Vicolo della Memoria

All'inizio del vicolo è stata posta una lapide con una targa commemorativa. Contiene i nomi dei soldati morti in conflitti militari. Il vicolo va alla costa del Volga. L'oggetto principale del memoriale è una rotonda bianca come la neve. È stato inaugurato solennemente nel 2000. Le aiuole si estendono lungo la parte centrale del vicolo. IL-2 si trova su un piedistallo nelle vicinanze. L'ultima volta che è salito al cielo è stato nel 1943 ed è diventato un monumento nel nostro secolo.

Vicolo della Memoria

Monumento a V. I. Lenin

Fondata nel 1937 sulla costa. Il secondo più grande monumento a Lenin nel mondo. L'altezza del monumento è di 25 metri, insieme al piedistallo - 37 metri. Peso circa 540 tonnellate, scultore S. Merkurov. Naportiv - molo "Big Volga". Una scultura di Stalin rimase qui per un breve periodo. Dopo che il culto della personalità è stato smascherato, è stato rimosso. Il monumento ha uno status regionale di un oggetto del patrimonio culturale.

Monumento a V. I. Lenin

Museo di Storia della Scienza e della Tecnologia JINR

Aperto dal 1993. Il museo ha tre sale. L'esposizione principale occupa la prima sala, la seconda è riservata alle mostre temporanee, la terza è un ufficio per i dipendenti. Durante il tour, i turisti apprenderanno la storia dello sviluppo della fisica nucleare nel paese, conosceranno fotografie d'archivio uniche e avranno accesso a materiali audio. Il museo dispone di una biblioteca con libri e riviste scientifiche.

Museo di Storia della Scienza e della Tecnologia JINR

Museo della storia della creazione di missili da crociera

Funziona dal 2016. Le mostre principali sono modelli di razzi. Sono di dimensioni paragonabili agli originali e sono realizzati tenendo conto anche dei più piccoli dettagli. Durante il tour, ai turisti verrà raccontata la storia delle fabbriche e delle persone che hanno inventato i razzi e la loro produzione. Il museo sostiene programmi educativi tutti russi, organizza escursioni per diverse fasce d'età e partecipa alla campagna Una notte al museo.

Museo della storia della creazione di missili da crociera

Museo di Archeologia e Sapere Locale

Aperto dal 1994. Prima di allora, ci sono voluti 15 anni per compilare la collezione. Il museo è iniziato con una stanza. Ora ha a sua disposizione diverse sale per una mostra permanente e un deposito. Le sezioni coprono eventi importanti nella storia di Dubna, ad esempio la costruzione del Canale di Mosca. L'attenzione è rivolta anche alla scienza missilistica. La parte archeologica del museo espone mobili, monete, ceramiche e sculture.

Museo di Archeologia e Sapere Locale

Chiesa della Lode della Beata Vergine Maria

Negli anni '20 del XIX secolo, la prima chiesa in legno fu bruciata da un fulmine. Gli utensili e le icone sono stati salvati. Un anno dopo fu eretto un edificio in pietra. Al tempio lavorava una scuola parrocchiale, successivamente furono aggiunte le cinte e il campanile. La chiesa fu distrutta dopo la rivoluzione, le croci e le campane furono abbattute, le icone furono bruciate. I locali sono stati adibiti ad un'officina per la riparazione di macchine agricole. Il tempio è stato restituito ai credenti negli anni '80, i servizi sono in corso fino ad oggi.

Chiesa della Lode della Beata Vergine Maria

Tempio dell'icona di Smolensk della Madre di Dio

Creato negli anni '90 del secolo scorso. Un tempio in legno in stile russo si erge tra pini secolari. L'edificio fa parte del complesso. Altri oggetti degni di nota sono un battesimale a nome della beata Xenia di Pietroburgo, una porta figurata coronata da una torretta e due croci lignee. Su una delle croci sono indicate le informazioni sull'uscita del tempio e l'altra è installata in memoria dei liquidatori delle conseguenze dell'incidente alla centrale nucleare di Chernobyl.

Tempio dell

Casa della Cultura "Mir"

Costruito nel 1954 e situato in Vysotsky Alley. Oltre alla sede per concerti dal vivo, la Casa della Cultura dispone di spazi espositivi. Poiché Vladimir Semyonovich ha parlato a Mir, gli è stato eretto un monumento vicino all'ingresso. La capienza dell'auditorium è di circa 700 persone. L'attrezzatura scenica è moderna. Ciò ti consente di ricevere concerti di musicisti e programmi divertenti.

Casa della Cultura Mir

Monumento e vicolo di Vysotsky

Il vicolo è apparso in città negli anni '50 del secolo scorso. Il nome di Vysotsky le è stato assegnato nel 2003. 5 anni dopo, qui fu eretto un monumento a Vladimir Semyonovich. La scultura di Oleg Yanovsky è realizzata in metallo. Il figlio dell'artista era presente all'inaugurazione del monumento. Il posto è pittoresco: c'è molto verde e nelle vicinanze si trova la Mir House of Culture, dove Vysotsky si è esibito più volte.

Monumento e vicolo di Vysotsky

Mosaici di Nadia Leger

La parte principale della mostra si trova nella piazza vicino al Palazzo della Cultura "Mir". Alcune altre mostre si trovano vicino al Palazzo della Cultura di Oktyabr. Le opere musive furono presentate all'URSS nel 1972. 20 dipinti su 60 si stabilirono definitivamente a Dubna. Nella visione dell'autore dell'artista Nadia Leger, raffigurano persone che hanno contribuito allo sviluppo della cultura e della scienza del paese e del mondo. Tra i "sitter": Plisetskaya, Mayakovsky, Leo Tolstoy.

Mosaici di Nadia Leger

Monumento a Pontecorvo e Dzhelepov

Inaugurato nel 2013. V. Sergeev e D. Yarmin erano responsabili del progetto. Con la mano leggera dei fisici V. Dzhelepov e B. Pontecorvo si sono incontrati nel vicolo e si sono "congelati" durante una vivace conversazione. La composizione del monumento riflette la vita misurata della città della scienza: persone eccezionali della scienza possono facilmente chiacchierare per le strade della città. Entrambi hanno avuto molti successi nella loro carriera. Alcuni di loro sono ancora nascosti sotto la voce "Segreto".

Monumento a Pontecorvo e Dzhelepov

Monumento a M. G. Meshcheryakov

Meshcheryakov è stato il fondatore e direttore del centro scientifico locale. Un monumento in suo onore è stato eretto nel 100 ° anniversario del fisico nel 2010. Scultore - M. Saghatelyan. Ha raffigurato Meshcheryakov seduto su una panchina, pensando a un nuovo problema scientifico o osservando i frutti delle sue attività. Si trova vicino alla Casa della Cultura "Mir" circondata da altre attrazioni.

Monumento a M. G. Meshcheryakov

Monumenti agli aerei IL-2 e MIG-25

Due aerei sono diventati monumenti in tempi diversi. L'IL-2 ha volato l'ultima volta nel 1943. È stato trovato circa 15 anni fa, restaurato ed eretto su un piedistallo vicino al Vicolo della Memoria. Gli scienziati locali hanno contribuito alla creazione del MIG-25. Pertanto, uno dei veicoli da combattimento aereo ha ricevuto un permesso di soggiorno permanente in città. "Dietro" l'aereo ha un parco. Grazie al piedistallo basso, il MIG-25 può essere persino toccato.

Monumenti agli aerei IL-2 e MIG-25

parco familiare

Situato sulla riva destra della città. L'area, compreso il lago, è di circa 5 ettari. Qui puoi trascorrere l'intera giornata e fare varie cose interessanti: dalle passeggiate allo shopping. Sul territorio del parco c'è un faro, un cinema, diversi caffè e ristoranti, un grande centro commerciale. Ci sono sculture in tutto il parco. Fondamentalmente, questi sono personaggi delle fiabe. Sul lago è installata una fontana luminosa e musicale.

Parco familiare

sedia gigante

Il luogo in cui è stato installato l'oggetto d'arte era il territorio all'ingresso della città. Il più grande mobile in legno del paese è apparso qui nel 2005. L'altezza della sedia è di 9 metri. Questo modello è stato a lungo prodotto nello stabilimento di Dubninsk. Hanno deciso di perpetuare la produzione in un modo così insolito. La sedia attira l'attenzione dei passanti e degli ospiti della città. È anche una parte obbligatoria del tour degli sposi, che qui organizzano servizi fotografici.

Sedia gigante

piantagione di ginseng

Viene aperta una fattoria privata nel villaggio di Kreva vicino a Dubna. Il nome "Panax" non gli è stato dato per caso. Dal latino è tradotto come ginseng. Questa particolare pianta viene qui coltivata dagli anni '90 del secolo scorso. I turisti non solo vengono guidati attraverso la piantagione e mostrano il territorio, ma vengono anche offerti di fare acquisti. Tra i prodotti ci sono la radice di ginseng e tutti i tipi di tinture a base di essa.

Piantagione di ginseng

Grande faro del Volga

Fu costruito negli anni '30 del secolo scorso sulle rive del Canale di Mosca. Utilizzato per navigare le navi durante la nebbia. Era l'unico grande faro fluviale della zona. Non funziona al momento. La sua posizione non consente di avvicinarsi o ispezionare l'edificio dall'interno. Una buona visuale dell'edificio è dal lato del lago Lebyazhye. I turisti vengono spesso qui: la natura intorno è incontaminata da persone, luoghi di funghi e morso eccellente.

Grande faro del Volga

Canale di Mosca

Fu costruito negli anni '30 del XX secolo. È famoso per il design delle sue chiuse e per il sistema di pompe che sollevano l'acqua dal Volga. Il canale è navigabile. A Dubna, quando viaggiano tra le regioni di Tula e Mosca, i turisti usano il traghetto. La coda può essere ritardata, ma la traversata stessa dura circa 5 minuti. Sebbene ci siano ritardi dovuti a chiatte in arrivo o altre navi.

Canale di Mosca

Serbatoio di Ivankovskoye e centrale idroelettrica

La costruzione della centrale idroelettrica iniziò nel 1933 e pochi anni dopo era già pienamente operativa. La potenza della centrale idroelettrica è piccola, la struttura viene utilizzata quasi al massimo delle sue capacità. Il serbatoio risultante ha una superficie di 316 km². Fornisce acqua non solo a Dubna, ma anche a Mosca. Nella stagione calda, lungo le rive dell'invaso, si possono incontrare vacanzieri e pescatori.

Serbatoio di Ivankovskoye e centrale idroelettrica