Le 15 migliori attrazioni di Serpukhov, Russia

798
48 374

Durante il periodo di frammentazione feudale della Rus', Serpukhov era l'avamposto meridionale del principato di Mosca, difendendo i confini dalle incursioni aggressive dei tataro-mongoli. La prima menzione della città si trova nella lettera spirituale di Ivan Kalita. Sotto Pietro I, l'industria iniziò a svilupparsi attivamente qui.

Le principali attrazioni che vale la pena visitare a Serpukhov sono cattedrali e monasteri che ricordano ancora il regno del valoroso principe Vladimir il Coraggioso. Anche gli edifici di architettura industriale meritano attenzione: fabbriche e manifatture, centri commerciali e Gostiny Dvor. La galleria d'arte locale è un oggetto ambito per gli amanti dell'arte e gli amanti della natura apprezzeranno i pittoreschi paesaggi della Riserva Prioksko-Terrasny.

Cosa vedere e dove andare a Serpukhov?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Cattedrale della Trinità sulla Collina della Cattedrale

Il tempio si trova nel centro della città sul territorio dell'ex Cremlino di Serpukhov. Alcune fonti affermano che la cattedrale sia stata fondata nel XIV secolo, ma l'edificio in pietra fu costruito solo nel XVI secolo. Qualche tempo dopo, le facciate furono ricostruite in stile Impero. Anche nell'aspetto dell'edificio sono chiaramente tracciate le caratteristiche del barocco e del classicismo di Mosca. Sullo sfondo di un'architettura piuttosto rigorosa del tempio, spicca un elegante campanile a padiglione.

Cattedrale della Trinità sulla Collina della Cattedrale

Mura del Cremlino di Serpukhov

Complesso di strutture difensive del XVI secolo, di cui si sono conservati solo frammenti delle mura e delle fondamenta. La prima fortezza sull'alta sponda fu eretta nel XIV secolo, due secoli dopo gli edifici in legno furono sostituiti da quelli in pietra. Alla fine del XVI secolo, quando la città perse il suo significato militare, il Cremlino di Serpukhov iniziò a crollare e nel tempo fu smantellato. I resti dell'edificio furono utilizzati per la costruzione della metropolitana di Mosca nel 1934.

Mura del Cremlino di Serpukhov

L'insieme dei templi di Posad

L'ensemble comprende tre chiese: la Santissima Trinità, Elia il Profeta e l'Assunzione. La Chiesa della Trinità è una delle più antiche della città

L

Cattedrale di Nikola Bely

Tempio del XIX secolo, costruito nello stile dell'Impero di Mosca in mattoni e pietra bianca. Dal punto di vista architettonico è un quadrilatero con abside e portici classici. Al centro c'è una torre semicircolare coronata da una cupola, sul lato c'è un campanile a più livelli con la campana più grande di Serpukhov. Nel 2005 il tempio è stato riconsacrato dopo il restauro (in epoca sovietica vi era al suo interno un pastificio).

Cattedrale di Nikola Bely

Monastero di Vysotsky

La costruzione del monastero fu benedetta da Sergio di Radonezh, lasciando il suo discepolo Atanasio come primo rettore. La principale attrazione architettonica è la Cattedrale Zachatievsky, costruita durante il periodo di Boris Godunov. Degne di nota sono anche le chiese di San Sergio di Radonezh, l'Intercessione della Santa Madre di Dio del XVII secolo e la successiva Chiesa di Tutti i Santi, costruita alla fine del XIX secolo.

Monastero di Vysotsky

Monastero di Vladychny

Il convento, fondato nel XIV secolo dal metropolita Alessio, al quale, secondo la leggenda, apparve la Madre di Dio e ordinò di costruire un monastero. Inizialmente nella comunità vivevano monaci maschi, solo all'inizio del XIX secolo fu trasformata in una femmina. Monumenti architettonici del complesso: Cattedrale Vvedensky, chiese di San Giorgio il Vittorioso, Sant'Alessio e martire Teodoto di Ancira.

Monastero di Vladychny

Museo storico e artistico

Una galleria d'arte fondata nel 1920 e considerata la più grande della regione di Mosca. La collezione si trova sul territorio di una dimora mercantile del XIX secolo, costruita secondo il progetto di R. I. Klein. La base dell'esposizione era la frequente collezione dell'aristocratico Yu. V. Merlino, che acquistava opere d'arte al mercato dell'antiquariato, dove venivano venduti i beni di famiglie nobili fallite. La collezione contiene circa 400 dipinti e disegni di artisti russi e dell'Europa occidentale del XVI-XIX secolo, nonché oggetti d'arte e artigianato.

Museo storico e artistico

"Museo del Pavone"

L'immagine di un pavone è presente sullo stemma di Serpukhov. In araldica simboleggia orgoglio, dignità e gloria. Una mostra dedicata a questo uccello è apparsa nel Museo delle tradizioni locali, diventando infine una mostra indipendente. Consiste in figurine di pavoni realizzate con tecniche diverse da materiali diversi. Le guide racconteranno ai visitatori l'araldica, i significati dei simboli e la storia dell'aspetto degli stemmi.

Museo del Pavone

Monumento al Liberatore

La figura di un guerriero-liberatore con una spada e una bambina in braccio è una copia dell'omonimo monumento, situato nel Treptow Park di Berlino. È stato realizzato come modello prima della creazione del monumento che oggi adorna la capitale della Germania. La scultura raggiunge i 2,5 metri di altezza, poggia su un piedistallo rettangolare. Nel 2009, il monumento è stato spostato a Cathedral Hill.

Monumento al Liberatore

Monumento a Vladimir il Coraggioso

Il monumento è stato eretto nel 2009 in onore del principe Vladimir Serpukhovsky, che governò la tenuta nel XIV secolo. Ha ricevuto il soprannome di "Coraggioso" per il valore mostrato in numerose battaglie. A proposito, ha svolto uno dei ruoli principali nella battaglia di Kulikovo e ha contribuito all'espulsione dei tatari-mongoli dai territori russi. Il principe è raffigurato in completo abbigliamento militare. I fondi per la costruzione della scultura sono stati raccolti dai residenti della città.

Monumento a Vladimir il Coraggioso

Edificio della stazione ferroviaria

La stazione ferroviaria fu costruita nel 1866, quando Serpukhov si stava sviluppando attivamente come città industriale. L'edificio fu eretto in stile eclettico secondo il progetto di F.K. Knorre. L'aspetto architettonico dell'edificio si è conservato quasi nella sua forma originaria, il rifacimento ha interessato solo il piazzale della stazione. Una caratteristica distintiva del progetto sono le file di ampi ingressi ad arco e aperture di finestre situate sulla facciata centrale.

Edificio della stazione ferroviaria

Diga su Nara

Una struttura idraulica costruita nella prima metà del XX secolo per fornire acqua alle imprese industriali e mantenere il livello dell'acqua a Nara. È una struttura in cemento insignificante, che però dalle rive sembra piuttosto pittoresca a causa dei corsi d'acqua che scorrono rumorosamente lungo la superficie. Circa la metà è un'area pedonale e piattaforme di osservazione.

Diga su Nara

Maniero Pushchino-on-Nara

Le rovine di un palazzo del tardo XVIII secolo costruito nello stile del classicismo russo, progettato da un autore sconosciuto. La distruzione definitiva del monumento avvenne negli anni '70, quando i residenti locali iniziarono a portare via le strutture per i materiali da costruzione. Un decennio dopo, volevano restaurare la tenuta, ma consideravano il progetto non redditizio. Al momento la casa continua a crollare e rischia di scomparire del tutto.

Maniero Pushchino-su-Nara

Allevamento di struzzi "Struzzo russo"

La fattoria è stata fondata nel 1999 ed è diventata la prima struttura di questo tipo in Russia. È specializzata nell'allevamento di struzzi e nella fornitura della loro carne ai ristoranti della capitale. In qualche modo, i proprietari hanno persino provato ad allevare cammelli, ma gli animali non hanno messo radici nel clima freddo vicino a Mosca. Il posto è aperto anche ai turisti. Dopo il tour, puoi acquistare carne esotica o partecipare a un laboratorio di pittura di conchiglie.

Allevamento di struzzi Struzzo russo

Riserva naturale di Prioksko-Terrasny

Un'area naturale protetta, che ha ricevuto lo status di Riserva della Biosfera dall'UNESCO nel 1979. Sul suo territorio vivono rare specie di uccelli e mammiferi, tra cui i bisonti: il bisonte delle steppe americane e il bisonte europeo, che sono allevati in un apposito vivaio. La riserva è stata fondata nel 1945, copre un'area di 50 km². Circa 60 mila persone visitano l'attrazione ogni anno.

Riserva naturale di Prioksko-Terrasny