Le 10 migliori attrazioni di Kalyazin, Russia

808
55 461

L'antica città di Kalyazin si trova in un luogo molto pittoresco, sulle rive del bacino idrico di Kalyazinsky, dove il possente Volga si estende ampiamente e liberamente, riempiendo tutto lo spazio visibile con le sue acque. Il simbolo più riconoscibile di questo luogo è il famoso campanile, come se crescesse proprio dalla superficie a specchio del lago.

Kalyazin è un luogo piuttosto popolare tra gli appassionati di yacht, c'è persino uno yacht club dove puoi noleggiare qualsiasi barca che ti piace, da una barca a remi a una moto d'acqua, e navigare sul bacino idrico. Le attrazioni della città sono le case mercantili del XIX secolo, le piccole chiese e, naturalmente, le infinite distese del Volga, dalle quali è semplicemente impossibile distogliere lo sguardo.

Cosa vedere e dove andare a Kalyazin?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Campanile della Cattedrale Nikolsky

Un monumento architettonico unico del 1800, che sorge su una minuscola isola artificiale e si erge sopra le acque del bacino di Uglich. Ma alla fine del XVII secolo c'era un'intera cattedrale. Nel XX secolo, a causa della costruzione di centrali idroelettriche, dighe e espansione del canale Volga, parte di Kalyazin fu allagata e con essa il tempio (fu successivamente smantellato per i materiali da costruzione). Il campanile è stato risparmiato solo perché era conveniente usarlo come faro. Negli anni '80 fu versata un'isola per rafforzarne le fondamenta.

Campanile della Cattedrale Nikolsky

Osservatorio radioastronomico di Kalyazin

L'osservatorio Kalyazin è stato messo in funzione nel 1992, il suo team è impegnato nello studio di complessi processi fisici e non rileva affatto segnali radio UFO, come pensano molti turisti. Il piatto gigante di lato sembra molto grandioso, raggiunge un'altezza di 180 metri. L'accesso al territorio dell'osservatorio è vietato, ma è possibile ammirarlo da lontano e scattare foto molto spettacolari.

Osservatorio radioastronomico Kalyazin

L'edificio dell'ex governo della città

L'amministrazione comunale è ospitata in un edificio del XIX secolo costruito in mattoni rossi nello stile dell'architettura industriale. È un edificio a due piani con file sottili di finestre ad arco e torri decorative lungo i bordi del tetto. In passato qui si trovavano una scuola, un consiglio zemstvo e una stazione di polizia. Dagli anni '90 l'edificio ospita il liceo cittadino.

L

Museo delle tradizioni locali

La collezione del museo è stata creata negli anni '20. È stata collocata nella chiesa del monastero della Trinità Kalyazinsky dopo la sua chiusura. Il museo è stato creato su iniziativa dell'insegnante rurale I.F. Nikolsky, che ne fu il capo permanente fino al 1972. Dagli anni Quaranta l'esposizione è stata ospitata nell'edificio della Chiesa dell'Epifania, costruita nel XVIII secolo. Per quasi 100 anni di esistenza, migliaia di reperti si sono accumulati nei fondi del museo.

Museo delle tradizioni locali

Chiesa Vvedenskaja

Il tempio fu eretto nel 1880 con i soldi di un commerciante locale N. I. Okhlobystin. Originariamente era stato costruito come cimitero - dietro il recinto e oggi si possono vedere le antiche tombe di mercanti, cittadini, sacerdoti e soldati. La chiesa è un piccolo edificio, realizzato a forma di quadrilatero con campanile e tetto a padiglione. Al momento la chiesa è attiva.

Chiesa Vvedenskaja

Chiesa dell'Ascensione

Il tempio fu eretto alla fine del XVIII secolo in stile classico. Sullo sfondo di un edificio principale piuttosto modesto, spicca favorevolmente un alto campanile, coronato da una cuspide e decorato con colonne del primo e del secondo ordine. Sembra il campanile della cattedrale Nikolsky. In precedenza, c'era un cimitero intorno ad esso, sul sito del quale è stato aperto uno stadio in epoca sovietica. Oggi i servizi nel tempio continuano, qui sono conservate le reliquie di Macarius Kalyazinsky.

Chiesa dell

Monumento a MV Skopin-Shuisky

Un monumento in onore di Skopin-Shuisky è stato eretto nel 2009. Questo comandante vinse la battaglia con le truppe lituane vicino a Kalyazin nel 1609 durante il periodo dei guai. Il monumento è realizzato sotto forma di due blocchi di granito posti uno sopra l'altro. Su quello inferiore c'è un bassorilievo di un capo militare, su quello superiore siede un'aquila che spiega le ali, calpestando gli stendardi nemici con le sue possenti zampe.

Monumento a MV Skopin-Shuisky

Monumento a Macario Kalyazinsky

Macarius Kalyazinsky - Santo ortodosso, fondatore del monastero Trinity-Kalyazinsky. È considerato il santo patrono di Kalyazin. Un monumento in suo onore è stato eretto nel 2008 in uno dei luoghi più importanti della città, da cui non passerà nessun turista (la strada conduce al bacino idrico e al campanile della Cattedrale di San Nicola). La scultura di Macario è realizzata in bronzo

Monumento a Macario Kalyazinsky

"Ponte Gobbo"

Il ponte sul Volga, chiamato anche Kashinsky, poiché si trova vicino al fiume Kashinka. La struttura fa parte della ferrovia Oktyabrskaya, aperta al traffico ferroviario nel 1919. Il ponte stesso è stato costruito alla fine degli anni '70. Al momento è consentito il movimento di treni ferroviari, automobili e pedoni. La lunghezza del ponte supera i 400 metri, la larghezza delle campate supera i 100 metri.

Ponte Gobbo

Serbatoio di Uglich

Un bacino artificiale creato insieme alla centrale idroelettrica di Uglich nel 1939. Uglich e Kimry si trovano sulle sue sponde. Il bacino è utilizzato non solo per generare energia, i pescatori sono ospiti frequenti sulle sue rive (qui si trovano circa 30 specie ittiche commerciali) e turisti, inoltre, è perfettamente adatto alla navigazione. La lunghezza del bacino è superiore a 146 km, la larghezza massima è di circa 5 km.

Serbatoio di Uglich