Le 15 migliori attrazioni di Budva, Montenegro

1 132
82 172

Budva è considerata una delle località più famose del Montenegro. Soprattutto la città ei suoi dintorni si sono innamorati dei turisti russi, che da tempo si sentono a casa qui. Una vacanza al mare sulla Riviera di Budva può essere perfettamente combinata con passeggiate tra le pinete e visite alle attrazioni locali.

La gente va a Budva per la natura e il clima unici della costa adriatica, il mare mite e i paesaggi mozzafiato. Dalle mura della cittadella di pietra della città, puoi guardare all'infinito il gioco del bagliore del sole sull'acqua azzurra, per le strade della Città Vecchia puoi goderti appieno l'atmosfera dell'antichità e i piatti di pesce appena preparati nei ristoranti locali possono soddisfare il gusto anche del buongustaio più esigente.

Cosa vedere e dove andare a Budva?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Vecchia città

Il centro storico di Budva è costituito letteralmente da diverse strade tortuose con musei, negozi di souvenir e chiese. Puoi arrivare qui attraverso cinque porte situate nel muro della fortezza. Dalle mura della cittadella di pietra che si erge sulla riva, si aprono magnifiche viste sull'intera Riviera di Budva. Passeggiare per il centro storico è un'immersione nell'atmosfera medievale e godersi la splendida architettura della costa adriatica.

Vecchia città

Cittadella

Un'antica fortezza, che in precedenza era considerata la più inespugnabile sul mare Adriatico. Fu costruito nel XV secolo per proteggere dagli attacchi dell'acqua. La cittadella sembra davvero impressionante: le scogliere e le pareti del mare sembrano essere cresciute insieme per sempre - il loro potere impressiona sempre i turisti. L'intrattenimento più importante per i visitatori è scalare le mura della fortezza e contemplare i dintorni.

Cittadella

Scultura "Ballerina di Budva"

Sulla costa rocciosa della Riviera di Budva si erge un'elegante statua di una danzatrice. Secondo la leggenda, era la sposa di un marinaio e ogni volta che lo incontrava dai viaggi. Un giorno il suo fidanzato non è più tornato, ma la sua fedele amica ha continuato a scendere a terra ogni mattina. Ha aspettato la sua promessa sposa per tutta la vita, senza mai sposarne un'altra. Sulla base di questa leggenda è stata creata la scultura "Dancer from Budva", che rappresenta la fedeltà.

Scultura Ballerina di Budva

La spiaggia di Mogren

La spiaggia è considerata una delle migliori della Riviera di Budva. È famoso per la sua acqua pulita e trasparente. La fascia costiera si trova tra pini secolari e rocce in una pittoresca baia. Il sentiero per la spiaggia si snoda attraverso profumati boschi di conifere lungo i quali si snoda uno stretto sentiero. Mogren è divisa in due parti, separate da pietre che si infrangono nel mare. A proposito, attraversarli non sarà difficile.

La spiaggia di Mogren

Cattedrale di San Giovanni Battista

La chiesa è il tempio più antico di Budva. La sua guglia è visibile da quasi ogni parte della città. I primi edifici religiosi apparvero in questo sito nel VII secolo. La cattedrale è stata costantemente restaurata e ricostruita, in quanto costantemente soggetta a distruzione. L'edificio acquisì il suo aspetto gotico moderno solo nel XVII secolo. Fino al XVIII secolo qui si trovava la residenza vescovile.

Cattedrale di San Giovanni Battista

Chiesa della Santissima Trinità

Una chiesa ortodossa dell'inizio del XIX secolo, all'ingresso della quale si trova una copia in mosaico di un dipinto del pittore di icone russo Andrei Rublev. È stato costruito nel classico stile bizantino. All'interno si trova una lussuosa iconostasi barocca, realizzata dal greco N. Zetiri nel 1883. L'edificio si trova nel centro storico su una piccola piazza, quindi è quasi impossibile passarci camminando.

Chiesa della Santissima Trinità

Monastero Podmaino

Monastero ortodosso, fondato approssimativamente nei secoli XI-XII. Si ritiene che San Sava di Serbia sia andato in pellegrinaggio in Palestina da qui. Il complesso monastico fu costruito in stile romanico. Più volte subì incendi e terremoti, ma in seguito fu rapidamente restaurata. L'ultimo restauro risale agli anni '90. Dal 1995 il monastero è di nuovo attivo.

Monastero Podmaino

Museo cittadino di Budua

Il museo ospita una collezione che racconta la ricca storia di Budva. Qui sono esposti manufatti del periodo ellenistico, nonché reperti relativi all'epoca romana, bizantina e successiva. L'arco temporale che copre la collezione va dal V secolo aC al XX secolo. In totale, i fondi del museo contengono più di 3mila copie: ceramiche, posate, bicchieri, gioielli e molto altro.

Museo cittadino di Budua

Biblioteca di Budua

La Biblioteca di Budva è stata fondata oltre 150 anni fa. Oggi i suoi fondi contengono diverse decine di migliaia di libri. Questa non è solo una collezione di libri, ma un vero e proprio complesso culturale che combina direttamente una biblioteca, una galleria e un museo archeologico. Qui si tengono costantemente seminari, tavole rotonde e serate letterarie. L'ensemble si trova sul territorio di un vecchio edificio.

Biblioteca di Budua

Fortezza Mogren

La fortezza si trova nelle vicinanze di Budva, vicino all'omonima spiaggia. Fu eretto nella seconda metà dell'Ottocento a protezione della città per ordine dell'amministrazione austro-ungarica. Durante la seconda guerra mondiale qui si trovava l'arsenale locale. Ad oggi la cittadella giace in rovina, in quanto non è stata restaurata dopo la distruzione. Le sue mura offrono viste panoramiche sulla costa e sulle montagne circostanti.

Fortezza Mogren

Fortezza Kosmach

Un altro edificio austriaco del XIX secolo, costruito a scopo difensivo. La fortezza è attualmente in rovina. Questo è probabilmente il motivo per cui qui non ci sono tour organizzati. I turisti che desiderano vedere la cittadella devono raggiungere il luogo da soli. La fortezza si trova vicino al villaggio di Braichi, che si trova sulla strada da Budva a Cetinje. Da lontano sembra un vecchio castello.

Fortezza Kosmach

Aquapark Budua

Il parco acquatico è stato aperto nel 2016 sul Monte Tolpis, che si trova a quasi 3 km dal centro storico di Budva. Fino a 6 mila visitatori possono essere qui contemporaneamente. Le attrazioni sono progettate per diverse fasce d'età: per gli adulti ci sono scivoli estremi, ai bambini viene offerto un intrattenimento più rilassato. L'infrastruttura del parco acquatico comprende un ristorante, un bar per bambini, bar e un negozio.

Aquapark Budua

Top Hill Club

Un night club situato su una montagna con una vista mozzafiato di Budva di notte. Il locale è diventato famoso per il fatto che famosi DJ si esibiscono costantemente su di esso. Una nota società di sviluppo russa ha preso parte alla costruzione dell'edificio. Inizialmente, avevano in programma di costruire un parco acquatico qui, ma in seguito decisero di rimanere nel club, poiché l'idea sembrava più redditizia.

Top Hill Club

Isola di San Nicola

Una piccola isola disabitata situata a circa 1 km dalla costa di Budva. In precedenza, la gente viveva qui, come testimonia la chiesa del XVI secolo. Attorno al tempio si trova un cimitero, dove probabilmente sono sepolti i resti dei crociati morti di peste. Per i turisti sull'isola c'è un ristorante di pesce e diversi piccoli caffè. Puoi arrivare qui con un taxi acqueo.

Isola di San Nicola

Santo Stefano

Un resort situato sull'isola e sulla costa adiacente a circa 5 km da Budva. Sveti Stefan è una delle attrazioni più visitate del Montenegro. Qui, in una piccola area, ci sono ville, ristoranti, centri commerciali e persino una galleria d'arte. Dall'esterno tutti gli edifici dell'isola sembrano delle vere case medievali, ma all'interno sono attrezzati secondo gli standard di un hotel a cinque stelle.

Santo Stefano