Top 25 - attrazioni di Astana, Kazakistan

309
38 957

Astana sembra un'oasi magica nel mezzo delle infinite steppe kazake. La città è stata ricostruita quasi da zero un paio di decenni fa dopo che è stata presa la decisione di trasferire qui la capitale dalla città di Alma-Ata. Molti oggetti culturali della rinnovata Astana sono stati costruiti grazie al presidente N. Nazarbayev.

Le insolite forme futuristiche di Khan Shatyr e dell'Astana Circus, i minareti che perforano il cielo della Moschea Khazret Sultan e la grande scala di Astana-Baiterek possono impressionare qualsiasi viaggiatore. Oggi la città continua a svilupparsi attivamente. Qui compaiono costantemente nuovi posti interessanti. Astana è una città ospitale e piacevole dove gli ospiti sono sempre i benvenuti. Vale sicuramente la pena venire qui per nuove esperienze.

Cosa vedere e dove andare ad Astana?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Monumento "Astana-Baiterek"

Il monumento è stato eretto sulla piazza centrale nel 2002 su iniziativa del presidente N. Nazarbayev. L'imponente stele di 97 metri, sormontata da una sfera dorata di 22 metri di diametro, è stata realizzata secondo il progetto di A. Rustembekov. "Astana-Baiterek" simboleggia una nuova tappa nella vita del popolo kazako, segnata dal trasferimento della capitale del paese da Alma-Ata ad Astana.

Monumento Astana-Baiterek

"Khan Shatir"

Centro commerciale e di intrattenimento costruito nel 2010. Il design insolito dell'edificio ricorda un'enorme tenda sparsa tra le infinite steppe kazake. Al suo interno ci sono negozi, ristoranti, uffici, un parco divertimenti per famiglie, un parco acquatico e un vero e proprio stabilimento balneare con sabbia di mare importata appositamente dalle Maldive.

Khan Shatir

Palazzo della Pace e dell'Accordo

L'edificio a forma di piramide, situato accanto al monumento "Astana-Baiterek". È stato eretto nel 2006 per le riunioni del congresso internazionale tenutosi ad Astana, dedicato alle religioni del mondo e alla tolleranza religiosa. L'edificio ha anche una sala dell'opera, all'apertura della quale ha cantato la stessa Montserrat Caballe. Oggi il palazzo è utilizzato per mostre, convegni e concerti.

Palazzo della Pace e dell

Fontana Cantante di Astana

The Singing Fountain è un intero vicolo di corsi d'acqua danzanti che cambiano forma al suono della musica e brillano nei colori vivaci dell'illuminazione serale. La composizione della fontana integra armoniosamente l'aspetto del centro di Astana: insolito, luminoso e futuristico. La sera, cittadini e turisti amano passeggiare qui, ammirando la danza ammaliante eseguita da numerosi getti d'acqua.

Fontana Cantante di Astana

Parco degli Innamorati

Uno dei luoghi più romantici della capitale kazaka. Qui si tengono spesso matrimoni e servizi fotografici di matrimonio degli sposi. Il parco si estende su una superficie di 14 ettari. Il suo territorio è decorato con prati con fiori e alberi luminosi secondo i principi della progettazione paesaggistica tedesca. Il luogo ha preso il nome da una scultura in bronzo raffigurante una ragazza e un ragazzo innamorati.

Parco degli Innamorati

Palazzo dell'Indipendenza

Un complesso destinato allo svolgimento di eventi statali e altri eventi ufficiali (compresi quelli internazionali), nonché all'organizzazione di mostre, concerti e celebrazioni. Ospita diverse sale, gallerie d'arte, cinema, un museo storico e una biblioteca elettronica. L'edificio è stato costruito nel 2007-08 nello stile dell'architettura moderna.

Palazzo dell

Palazzo della Creatività "Shabyt"

Un complesso culturale multifunzionale, inaugurato nel decimo anniversario del trasferimento della capitale ad Astana. "Shabyt" unisce sotto il suo tetto un'università delle arti, studi artistici e musicali, sale per conferenze e concerti, sale conferenze, una palestra e una biblioteca. È un importante centro culturale del Kazakistan, dove è stato creato uno spazio creativo unico.

Palazzo della Creatività Shabyt

Monumento "Eli cosacco"

Il monumento si trova in Piazza Indipendenza. Si tratta di una stele bianca alta 91 metri, coronata dalla figura del mitico uccello Samruk. Questa dimensione non è stata scelta a caso, poiché è stato nel 1991 che il Kazakistan è diventato uno stato indipendente. Più vicino alla base, su tutti i lati del monumento, ci sono bassorilievi raffiguranti pietre miliari importanti della moderna storia kazaka. Una delle figure è il presidente N. Nazabraev.

Monumento Eli cosacco

Akord

La residenza ufficiale del Presidente del Kazakistan. Nelle vicinanze si trovano gli edifici del governo, del parlamento e della Corte Suprema. Akorda sembra pomposo e monumentale, soprattutto considerando le sue dimensioni impressionanti. L'edificio è coronato da una cupola blu con una cuspide dorata. Di fronte si estende un'ampia piazza con fontane, aiuole e vicoli ben curati.

Akord

Moschea "Khazret Sultan"

La moschea principale di Astana, che è al secondo posto per dimensioni in tutta l'Asia centrale (la prima è "Turkmenbashi Rukhy"). La capacità del tempio è fino a 10 mila persone. È stato costruito nel 2012 nello stile dell'architettura islamica classica. "Khazret Sultan" è una vera opera d'arte urbanistica, che occupa un posto speciale tra le attrazioni della città.

Moschea Khazret Sultan

Moschea "Nur-Astana"

Questo tempio apparteneva a tutti gli allori prima della costruzione della moschea Khazret Sultan. Nur-Astana è stato costruito nel 2005 in stile orientale moderno con il sostegno finanziario del governo del Qatar. Granito, vetro e cemento sono stati utilizzati nella costruzione dell'edificio. I minareti della moschea raggiungono un'altezza di 63 metri (il termine della vita terrena di Maometto), la cupola principale è di 40 metri (l'età in cui Allah apparve a Maometto).

Moschea Nur-Astana

Cattedrale dell'Assunzione

Cattedrale ortodossa di Astana, costruita nel 2005-09. La cattedrale ha un centro culturale, un albergo per pellegrini, una scuola domenicale per bambini e un piccolo museo di storia della chiesa. Sulla piazza davanti al tempio c'è un monumento a San Sergio di Radonezh. Al suo interno sono conservate le reliquie di santi ortodossi e diverse icone di valore ricevute in dono.

Cattedrale dell

Museo del Primo Presidente della Repubblica del Kazakistan

N. Nazarbayev è un venerato leader della nazione, che ha fatto molto per il paese durante il periodo di transizione dopo che il Kazakistan ha ottenuto l'indipendenza. Il museo a lui intitolato si trova nell'ex residenza sulla strada. Beibitshilik. L'esposizione è composta dai libri personali di Nazarbayev, dai suoi lavori scientifici, dai premi e dagli oggetti interni. Lo staff del museo è impegnato nel sostenere i bambini con disabilità, organizzando concorsi, seminari tematici e mostre.

Museo del Primo Presidente della Repubblica del Kazakistan

Museo Nazionale della Repubblica del Kazakistan

L'ampia collezione è ospitata su un'area di 75.000 m². Copre il periodo di tempo dall'antichità ai giorni nostri ed è costituito da reperti archeologici, culturali ed etnografici. Il museo è suddiviso in diverse sale: Astana, Kazakistan indipendente, storia, etnografia, arte contemporanea, oro. Le moderne tecnologie vengono utilizzate attivamente per dimostrare la collezione.

Museo Nazionale della Repubblica del Kazakistan

Museo di Saken Seifullin

S. Seifullin è un poeta, drammaturgo, personaggio pubblico e insegnante che ha dato un contributo inestimabile allo sviluppo della cultura del Kazakistan. In memoria di questo straordinario personaggio, nel 1998 è stato aperto ad Astana un museo memoriale, dove sono raccolti oggetti personali dello scrittore, materiale fotografico, documenti, libri e opere d'arte legate al percorso creativo di S. Seifullin. L'esposizione è ospitata in una piccola casa di legno, monumento architettonico del XIX secolo.

Museo di Saken Seifullin

Opera dell'Astana

Il teatro dell'opera della capitale, costruito nel 2013 su suggerimento di N. Nazarbayev. L'edificio è stato costruito in stile neoclassico. Nonostante la sua novità, è già stato riconosciuto come monumento architettonico nazionale. Gli specialisti della Scala italiana, nonché dei teatri Bolshoi e Mariinsky, sono stati appositamente invitati a selezionare gli artisti che componevano la compagnia teatrale.

Opera dell

Teatro drammatico russo intitolato a M. Gorky

Il teatro è stato creato alla fine del XIX secolo, il che lo rende il palcoscenico più antico della capitale kazaka. Nel 1939 si trasferì nell'edificio, dove rimane tuttora. Nel 1969 il teatro prese il nome da M. Gorky. La compagnia teatrale partecipa regolarmente a festival internazionali, il che indica l'elevata professionalità degli attori. Il repertorio è composto principalmente da opere di classici russi e stranieri.

Teatro drammatico russo intitolato a M. Gorky

Sala Concerti Centrale "Kazakhstan"

Il sito è stato aperto nel 2009 con la presenza personale di N. Nazarbayev. Viene utilizzato per concerti, festival e conferenze. Grazie all'ottima acustica, qui è possibile organizzare eventi musicali di vario formato. L'edificio è concepito come una struttura dalla facciata di forma irregolare, spesso paragonata ai petali di un fiore fantastico.

Sala Concerti Centrale Kazakhstan

Circo di Astana

L'edificio del circo ricorda la sagoma di un disco volante. Il progetto originale è stato progettato dall'architetto T. Abdilda. Oltre all'arena e all'auditorium, il complesso comprende anche un albergo con più di 100 posti a sedere. Il programma del circo è piuttosto vario: include sia spettacoli tradizionali per il genere che produzioni originali che utilizzano motivi nazionali. Circa 300 persone sono coinvolte nella troupe.

Circo di Astana

Argine del fiume Ishim

Uno dei principali luoghi turistici di Astana. Qui si tengono spesso eventi festivi, che raccolgono un gran numero di cittadini. L'argine offre una magnifica vista sui nuovi quartieri della città, la cui costruzione ha utilizzato soluzioni architettoniche moderne e progetti originali. Da qui puoi iniziare un percorso a piedi intorno alla capitale kazaka.

Argine del fiume Ishim

Monumento a Khan Kenesary

Khan Kenesary è l'eroe nazionale del Kazakistan, che ha combattuto per l'indipendenza del paese dall'impero russo nel XIX secolo. Ha guidato una rivolta di liberazione, che è stata successivamente soppressa dalle truppe zariste. Un monumento in suo onore è stato eretto ad Astana sull'argine del fiume Ishim. La scultura è in bronzo. Rappresenta la figura di un khan in abiti nazionali, seduto su un cavallo.

Monumento a Khan Kenesary

Arco trionfale "Mangilik El"

Astana Arc de Triomphe è una sorta di risposta ai monumenti europei. L'apertura del monumento è avvenuta alla presenza di N. Nazarbayev. Era programmato per coincidere con il 20° anniversario dell'indipendenza del Kazakistan. Il monumento è diventato la personificazione della libertà del paese, a cui il popolo kazako è andato per molti anni. Durante la costruzione dell'arco sono state utilizzate le regole della "sezione aurea".

Arco trionfale Mangilik El

"Astana Arena"

Un capiente stadio sportivo con tetto retrattile, progettato per 30.000 spettatori. Prima di tutto viene utilizzato per organizzare le partite di calcio, ma il suo design permette di tenere qui anche altre competizioni. L'Astana Arena è la sede di tre squadre di calcio. Lo stadio è stato inaugurato nel 2009. Secondo la classificazione UEFA, ha 4 stelle.

Astana Arena

Mappa del Kazakistan "Atameken"

Complesso commemorativo situato nel parco centrale di Astana su Turan Avenue. Il concetto del museo è piuttosto insolito: "Atameken" è realizzato sotto forma di una mappa, sulla quale si trovano le città e le regioni del paese su scala ridotta. Cioè, è un modello in miniatura del Kazakistan. Come molti altri luoghi iconici della capitale, il complesso è stato costruito su iniziativa di N. Nazarbayev.

Mappa del Kazakistan Atameken

Centro di intrattenimento "Duman"

Il complesso di intrattenimento è progettato per tutta la famiglia. Sul suo territorio sono presenti numerose attrazioni, un oceanarium (l'unico in Asia centrale), un exotarium, un parco giochi per bambini, un cinema 5D, un museo, oltre a numerose aree ricreative e ristoranti. "Duman" è stato aperto nel 2003. Da allora è diventato uno dei luoghi di vacanza preferiti da cittadini e turisti.

Centro di intrattenimento Duman