Le 20 migliori attrazioni di Norimberga, Germania

1 139
74 824

La più "tedesca" di tutte le città della Germania - Norimberga, ha visto molti importanti eventi storici nel corso della sua vita. Purtroppo la prima cosa che mi viene in mente è il trionfo del Terzo Reich, le marce militari naziste e i devastanti processi di Norimberga. La città fu favorita da Hitler, qui progettò di costruire un grandioso complesso architettonico per le esigenze del suo partito.

Ma c'è un'altra Norimberga, in cui i turisti ammirano le strade medievali del centro storico, le guglie volanti della magnifica Frauenkirche (un po' imbarazzante che sia stata costruita sul sito di una sinagoga bruciata), tradizioni secolari dell'artigianato cittadino associazioni e la ricca cucina della Franconia. Per la comodità degli ospiti di Norimberga, è stato persino creato uno speciale itinerario turistico che copre tutti i luoghi importanti.

Cosa vedere e dove andare a Norimberga?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Fortezza di Norimberga

Un monumento unico di architettura medievale situato nel centro storico. C'è un ponte di osservazione sulla torre di guardia del castello, da dove si aprono viste panoramiche di Norimberga e dell'area circostante. La fortezza fu costruita nel XII secolo. Si compone del castello imperiale, della rocca del borgo e della rocca cittadina. Il complesso è protetto da spesse mura, che sono state in grado di respingere l'assalto più forte.

Fortezza di Norimberga

Piazza del mercato

La piazza sorse nel XIV secolo sul sito del ghetto ebraico. Nel 1349, nel giorno di San Nicola, centinaia di persone furono bruciate qui. Il luogo è decorato con una pittoresca fontana dorata a forma di guglia. Questa struttura doveva in realtà diventare la guglia della chiesa cittadina, ma per mancanza di fondi fu eretta al centro della Piazza del Mercato. Alla vigilia di Natale, qui si aprono fiere festive e le case circostanti sono decorate con ghirlande luminose.

Piazza del mercato

Miglio storico di Norimberga

Un percorso turistico organizzato e attrezzato dalle autorità cittadine appositamente per gli ospiti di Norimberga. Il "Miglio storico" attraversa tutti i luoghi significativi, è dotato di suggerimenti e segnali che aiutano i turisti a navigare nella zona ea non perdere nulla di interessante. Il percorso inizia alla torre della Madre di Dio e termina al Ponte della Carne.

Miglio storico di Norimberga

Chiesa di Nostra Signora (Frauenkirche)

La chiesa cattolica sulla piazza del mercato, eretta sul sito di una sinagoga ebraica a metà del XIV secolo. La struttura mantenne il suo aspetto originario fino alla seconda guerra mondiale. Dopo il bombardamento rimasero solo le mura e la facciata. La chiesa fu ricostruita nel 1946-53. L'edificio è progettato in stile gotico tedesco volante, la facciata anteriore è decorata con un orologio storico dell'inizio del XVI secolo, all'interno si trova un altare della metà del XV secolo.

Chiesa di Nostra Signora (Frauenkirche)

Chiesa di San Lorenzo

Tempio luterano, che fu uno dei primi ad adottare il nuovo insegnamento ecclesiastico di M. Lutero. Ci sono testimonianze della costruzione della chiesa nel XIII secolo, ma l'edificio del modello del XV secolo è sopravvissuto fino ad oggi. La chiesa di San Lorenzo è costruita in stile gotico, è considerata il tempio più bello di Norimberga. Gli interni sono stati dipinti dagli artisti locali A. Kraft, P. Fischer e F. Stoss. L'edificio è stato seriamente ricostruito dopo la seconda guerra mondiale.

Chiesa di San Lorenzo

Chiesa di San Sebaldo

Un altro magnifico tempio gotico del XIII secolo, che adorna l'architettura di Norimberga. La chiesa è stata intitolata all'eremita e pio missionario San Sebaldo, patrono della città. Il tempio fu eretto dai sostenitori della dottrina luterana. Fino al 1945, l'interno era decorato con un organo unico del XV secolo, suonato dal compositore J. Pachelbel. A seguito della distruzione, lo strumento andò perduto e sostituito con uno nuovo nel 1975.

Chiesa di San Sebaldo

Casa Museo di Albrecht Dürer

Dimora del famoso xilografo di Norimberga del XV secolo, che diede un contributo inestimabile all'arte dell'Europa occidentale durante il Rinascimento. A. Durer possedeva l'edificio fino al 1528, dopodiché cambiò più volte proprietario. Il museo è stato organizzato alla fine del XIX secolo. Riuscì a evitare gravi distruzioni durante la guerra, quindi oggi i visitatori possono vedere l'ambientazione storica originale.

Casa Museo Albrecht Dürer

Museo nazionale tedesco

Il più grande museo della Germania, fondato a metà del XIX secolo all'interno delle mura di un ex monastero. I fondi del museo contengono oltre 1,2 milioni di reperti appartenenti a varie epoche, dall'età della pietra ai giorni nostri. Qui sono conservati dipinti, sculture, utensili, strumenti musicali, globi e orologi antichi, armi, strumenti scientifici, arti applicate e molto altro.

Museo nazionale tedesco

Museo del giocattolo

Il museo è ospitato in un edificio a tre piani risalente all'inizio del XVI secolo. La base dell'esposizione è la collezione privata della famiglia Bayer. Le bambole di argilla cotta iniziarono a essere prodotte a Norimberga già nel XIV secolo

Museo del giocattolo

Palazzo di Giustizia

Il famoso edificio dove nel 1946 si tennero i processi di Norimberga contro i leader della Germania nazista. Il palazzo fu costruito all'inizio del XX secolo. Non è stato scelto a caso per il processo ai soci di Hitler: qui si tenevano regolarmente congressi del partito nazista. Norimberga un tempo era persino chiamata "la città dei congressi del partito del Terzo Reich". La sala n. 600, dove si è svolto il processo storico, è aperta al pubblico dal 2000.

Palazzo di Giustizia

Ospedale Santo Spirito

L'istituto opera dal XIV secolo ed è considerato uno dei più antichi ospedali d'Europa. Ora ospita una casa di cura. Nei secoli scorsi l'ospedale fungeva anche da ricovero per i lebbrosi. L'edificio si trova nel centro storico, è circondato da un paesaggio molto pittoresco. L'edificio medievale sorge proprio sull'acqua tra una vegetazione lussureggiante.

Ospedale Santo Spirito

Casa di Nassau

Torre medievale del XII secolo, considerata l'edificio più antico di Norimberga. I livelli superiori furono eretti più tardi, nel XV secolo. Gli architetti dell'edificio hanno preso a modello per il loro progetto le torri residenziali d'Italia. In quei secoli lontani, l'aristocrazia urbana viveva in tali case. L'edificio apparteneva a varie famiglie, gli ultimi proprietari erano rappresentanti della famiglia Schlusselfelder.

Casa di Nassau

Edificio Mauthalle

La costruzione della fine del XV secolo, eretta secondo il progetto di G. Beheim. In precedenza, sul suo territorio c'erano un ufficio doganale e un magazzino. Il moderno edificio Mauthalle è stato restaurato dopo la quasi totale distruzione durante la seconda guerra mondiale. Oggi i locali sono affittati da organizzazioni commerciali, nel seminterrato c'è un ristorante "Barfusser", che serve cucina della Franconia.

Edificio Mauthalle

Castello di Tucherschloss

Un castello ancestrale della nobile famiglia Tuher, utilizzato come residenza estiva. L'edificio fu eretto a metà del XVI secolo

Castello di Tucherschloss

Territorio dei congressi NSDAP

Durante il Terzo Reich, Norimberga era quasi la città preferita di Hitler e dei suoi compagni di partito. Qui si tenevano costantemente congressi NSDAP, distaccamenti nazisti marciavano per le piazze, le strade erano tappezzate di bandiere rosse con una svastica nera. C'è un'intera area a Norimberga (Parco Dutzendteich), ricostruita appositamente per le esigenze del NSDAP, chiamata "Territorio dei Congressi del Partito Imperiale". I monumenti e i manufatti della zona diranno molto sulle incredibili ambizioni di Hitler.

Territorio dei congressi NSDAP

Centro di documentazione del partito nazista

Archivio del Partito Nazista, che si trova nell'edificio monumentale della Sala delle Assemblee. La costruzione fu eretta per ordine di A. Hitler, ma non riuscirono a realizzare completamente il progetto. I fondi del centro contengono materiali stampati, fotografici e video unici, resoconti di testimoni oculari. Qui puoi vedere il libro "Mein Kampf" e conoscerne il contenuto. L'architettura e l'interno dell'edificio fanno un'impressione cupa e deprimente sui turisti.

Centro di documentazione del partito nazista

Fontana "Giostra degli sposi"

Fontana costruita nel 1984, situata su Ludwigplatz. Il suo autore, J. Weber, incarnava nel gruppo scultoreo idee sui lati chiari e oscuri della vita familiare (basato sulla poesia di H. Zags "Bittersweet Marriage Life"). Tra il pubblico per molto tempo ci sono state controversie sull'accettabilità di alcune parti della composizione e sulla "decenza" della loro collocazione in un luogo pubblico.

Fontana Giostra degli sposi

Fontana "bella".

La più famosa fontana della città, situata nella centrale Piazza del Mercato. Si ritiene che questa fosse una cupola per la chiesa Frauenkirche, ma le autorità semplicemente non avevano abbastanza soldi per installarla in cima al tempio, quindi la struttura è rimasta a terra. La fontana fu costruita nel XIV secolo. Il disegno del Kaiser Carlo IV è stato preso come base. Per la Norimberga medievale, questo è stato un grande evento, perché dopo la costruzione della fontana, i residenti hanno potuto accedere all'acqua pulita.

Fontana bella.

Zoo di Norimberga

Lo zoo di Norimberga è solido e tecnicamente attrezzato come il resto degli zoo in Germania. Secondo la tradizione consolidata, gli animali sono tenuti qui in condizioni naturali e forniscono loro l'esistenza più confortevole (per quanto è generalmente possibile in cattività). Lo zoo ha un delfinario. Per comodità dei visitatori è stato organizzato un enorme parcheggio gratuito per quasi 2.000 posti.

Zoo di Norimberga

Parco cittadino

Un piccolo parco accogliente, un luogo per una vacanza all'insegna del relax, degli incontri, delle passeggiate e della contemplazione della natura. Sul suo territorio è installata la fontana "Nettuno", che è una copia della fontana di Peterhof. Il fatto è che l'originale si trovava originariamente a Norimberga, ma fu acquistato dalla città da Paolo I. Le autorità decisero di farne una copia e di collocarla sulla piazza del mercato. Negli anni '60. Nel XX secolo l'edificio fu trasferito nel parco cittadino.

Parco cittadino