Le 25 migliori attrazioni dell'Avana, Cuba

647
48 698

La storia della capitale di Cuba ha più di 500 anni. Durante questo periodo, la città ha acquisito un aspetto e un colore unici e distintivi. L'area dell'Avana Vecchia è elencata dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità. Il numero di monumenti architettonici per unità di superficie è semplicemente esagerato. Tra questi ci sono antiche fortezze difensive, antiche piazze con edifici coloniali, la Cattedrale di San Cristoforo, il maestoso Campidoglio, l'argine Malecon, ecc.

L'Avana può anche offrire un vivace programma di intrattenimento. Ogni notte è all'insegna dei ritmi caraibici e del divertimento di discoteche e cabaret. In città si tengono regolarmente feste colorate, sfilate di carnevale con danze incendiarie, musica, abiti lussuosi e un mare di emozioni positive. Inoltre, 20 km di spiagge eccellenti, attività acquatiche e pesca notevole sono adattati per la ricreazione.

Cosa vedere e dove andare a L'Avana?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Campidoglio

Il grandioso edificio governativo in stile rinascimentale fu inaugurato nel 1929. È più grande della struttura simile a Washington. Dal 1960 qui si trovano uno dei ministeri cubani, un museo storico e una biblioteca scientifica e tecnica. Una lussuosa scala con due sculture di 6 metri ai lati conduce all'ingresso principale. Le massicce porte in bronzo sono decorate con bassorilievi sulla storia di Cuba. Sotto la cupola nel pavimento del Campidoglio c'è un segno di chilometro zero.

Campidoglio

Argine Malecon

Fu costruito all'inizio del XX secolo per proteggere le strutture urbane dall'erosione dell'acqua. Lunghezza - 7 km. Copre 14 quartieri con edifici moderni e antichi, molti monumenti agli eroi nazionali ed eventi storici. Sede dell'annuale Carnevale dell'Avana. L'UNESCO promuove il restauro di edifici storici: acquisiscono facciate dai colori vivaci. Molti negozi, ristoranti, hotel. Qui è stato costruito l'edificio più alto della capitale, un ospedale di 24 piani.

Argine Malecon

Piazza della Rivoluzione

Cominciò ad essere costruito durante il regno di Batista e fu chiamato Civile o Repubblica. Dopo la Rivoluzione cubana alla fine degli anni '50, è stato ribattezzato ed è diventato il luogo di tutte le manifestazioni e manifestazioni. La piazza più grande della capitale, può ospitare fino a 1,5 milioni di persone. Tra gli oggetti principali c'è il memoriale in marmo di José Marti con la torre più alta della città. Oltre a un enorme ritratto di Che Guevara, fissato sulla facciata dell'edificio del Ministero degli affari interni.

Piazza della Rivoluzione

Monumento a José Marti

Inaugurato nel 1958 in Revolution Square. Consiste in una torre a cinque punte di 109 metri e una statua di 18 metri di un poeta e rivoluzionario cubano. Il piedistallo vicino al monumento viene utilizzato come tribuna durante i comizi e le celebrazioni. In cima alla torre c'è un ponte di osservazione, il più alto dell'Avana. All'interno c'è un museo, i cui reperti sono legati alla creatività e alle attività politiche dell'eroe nazionale, nonché alla storia di Revolution Square.

Monumento a José Marti

Piazza d'Armi

La piazza più antica dell'Avana - l'Armeria - fu fondata dagli spagnoli nel 1519 per eventi cerimoniali ed esercitazioni militari. Ha acquisito il suo aspetto moderno nel XVIII secolo. Gli edifici degni di nota includono la Cappella El Tempo, il Palazzo dei Capitani Generali e l'Hotel Santa Isabel a 5 stelle in un palazzo del XVIII secolo. Al centro si trova il monumento a Carlos Manuel de Cespendes. C'è un famoso mercato del libro sulla piazza, dove vendono vecchie riviste, libri e quadri, piccoli souvenir.

Piazza d

Piazza Vecchia

Apparsa nel 1559, la Piazza Vecchia è riuscita a essere un luogo di riposo, un centro commerciale, un territorio per esecuzioni, processioni e corride. Ha acquisito il suo aspetto moderno nel XVIII secolo, quando furono costruiti i portici lungo il perimetro. L'architettura degli edifici intreccia diversi stili dal barocco al modernismo. Ospita la Fototeca, la Pinacoteca, il Centro di Arti Visive. Molti bar e caffetterie. Al centro c'è una fontana del 1796. I musicisti suonano ogni sera.

Piazza Vecchia

Boulevard Prado

La principale area pedonale dell'Avana con alberi ombrosi, lanterne, sculture di leoni e panchine di marmo. Lunghezza - 2 km. Proviene da Central Park e si estende fino all'argine. Conduce la sua storia dal XVIII secolo. Tuttavia, ha acquisito l'aspetto attuale dopo la ricostruzione nel 1929. Lungo la strada si trovano il Campidoglio, la Casa della Scienza, il Teatro Bolshoi, la Casa Moresca, il Palazzo dei Matrimoni, alberghi e altri edifici. Vicino al bar "Floridita" - un monumento a Hemingway.

Boulevard Prado

Gran Teatro dell'Avana

Conduce la sua storia dal 1838. Anche se ha acquisito l'attuale aspetto barocco nel 1915. Uno degli edifici più belli dell'Avana. La sua facciata e l'interno sono decorati con statue del maestro italiano Moretti. Ha diverse sale per concerti e prove, molte gallerie, un centro corale. La sala principale di Garcia Lorca ha 1500 posti a sedere. Home stage del balletto nazionale. Sede di festival di balletto, jazz, cultura caraibica, teatro, ecc.

Gran Teatro dell

Museo della Rivoluzione

È stata fondata nel 1959. Si trova nell'edificio dell'ex Palazzo Presidenziale. Si compone di 30 sale, in cui vengono presentati circa 9mila reperti. Le mostre del museo riflettono la storia della lotta del popolo cubano per la sua indipendenza, dal sequestro coloniale dell'isola da parte degli spagnoli e termina con gli eventi della Rivoluzione cubana, così come il periodo successivo al 1959. Alcuni dei reperti si trovano nella piazza dietro il museo. Questi sono campioni di attrezzature che hanno preso parte a eventi militari.

Museo della Rivoluzione

Museo Nazionale delle Belle Arti

È stato creato nel 1913. Il più grande museo d'arte del paese. Le sue esposizioni si trovano in 2 edifici. Il Palazzo delle Belle Arti contiene una collezione di opere di maestri cubani risalenti al XVIII secolo. Sono rappresentate tutte le scuole e le tendenze, più di 1200 dipinti, sculture e incisioni. Il Centro Asturiano espone dipinti di pittori europei e americani. Particolare attenzione è rivolta agli artisti fiamminghi e spagnoli del XIX secolo. Viene presentata anche l'arte del mondo antico.

Museo Nazionale delle Belle Arti

F.A.C.

Galleria d'arte moderna sul territorio dell'ex stabilimento per la produzione di olio vegetale. Inaugurato nel 2014. Il luogo più alla moda dell'Avana, dove la vita creativa è in pieno svolgimento tutto il giorno. Vengono presentati campioni di pittura e letteratura moderna, fotografia e scultura. Si tengono regolarmente suoni di musica dal vivo, feste, spettacoli, ricevimenti, spettacoli incantevoli. Molti bar con una vasta selezione di cocktail a prezzi convenienti. Sul tetto c'è un ristorante con cucina originale.

F.A.C.

Museo Napoleonico

La base per la creazione del museo è stata la collezione del magnate cubano Julio Lobo, grande ammiratore di Napoleone. Oggi i fondi del museo contengono circa 8mila reperti, il principale dei quali è una maschera mortuaria presa dal medico personale dell'imperatore francese. Sono inoltre esposti mobili, armi, abiti dell'epoca di Bonaparte, suoi effetti personali, sculture e dipinti, una biblioteca di 5.000 volumi in diverse lingue. Le esposizioni si trovano in un antico palazzo di 4 piani.

Museo Napoleonico

Casa Museo Ernest Hemingway

Finca la Vigia, una tenuta nel sud-est dell'Avana, è stata donata al governo dalla moglie di Hemingway dopo la sua morte. Lo scrittore ha trascorso 20 anni qui. La casa si trova su una collina vicino al mare. All'interno viene ricreata l'atmosfera che era durante la vita del maestro. I suoi trofei di pesca e caccia, armi, fotografie sono appesi alle pareti, i piatti sono sistemati nella sala da pranzo, 9mila libri sono conservati sugli scaffali. Nel cortile c'è una barca su cui Hemingway amava andare in mare.

Casa Museo Ernest Hemingway

Museo del Rum "Havana Club"

Aperto nel 2000 su iniziativa dell'azienda che produce il rum più venduto al mondo. Situato nell'Avana vecchia, su due piani di un edificio storico del XVIII secolo. Ai visitatori viene mostrato un laboratorio per la fabbricazione di botti per l'invecchiamento del rum, le fasi principali della sua produzione. Vengono presentati i modelli delle fabbriche cubane e della ferrovia. Nei fine settimana, puoi ascoltare gruppi musicali cubani nel museo. C'è la possibilità di degustare e acquistare la varietà di rum che preferisci.

Museo del Rum Havana Club

Cattedrale dell'Avana

Cominciò ad essere costruito dai monaci gesuiti a metà del XVIII secolo. Dopo la loro espulsione dal paese, è stato gradualmente completato con la partecipazione di maestri italiani invitati. Fu consacrato nel 1798. Realizzato in stile barocco di calcare corallo intervallato da conchiglie. Le due torri laterali della cattedrale sono asimmetriche. Ne è già stato realizzato uno in modo che quando piove l'acqua possa defluire liberamente dalla Piazza del Duomo. Fino al 1896 qui riposarono le spoglie di Colombo, poi furono portate in Spagna.

Cattedrale dell

Chiesa di San Francesco d'Assisi

Monumentale edificio in stile barocco sull'omonima piazza. Fu eretto nel XVI secolo. Il campanile della chiesa di 42 metri è l'edificio religioso più alto dell'Avana. C'è un ponte di osservazione in cima. Il tempio fa parte di un ex convento francescano. Oggi ospita un museo che custodisce numerosi valori storici e religiosi. L'aula della chiesa ha un'acustica eccellente

Chiesa di San Francesco d

L'Avana Cristo

La statua di Gesù di 20 metri in marmo italiano bianco come la neve è stata creata nel 1958. Pesa 320 tonnellate. Lo scultore è Hilma Madera. Il progetto è stato finanziato dalla moglie del presidente cubano Batista. Il maestoso monumento è stato scolpito in parti in Italia, poi trasportato all'Avana. Installato sulla collina di La Cabaña, su un piedistallo di 3 metri e ad un'altitudine di 50 metri sul livello del mare. Tre volte è stata colpita da fulmini e restaurata. Di conseguenza, nelle vicinanze è stato eretto un parafulmine.

L

La Real Fuerza

Una delle fortezze più antiche d'America. Si trova nella parte orientale della città ed è meglio conservato di altri forti difensivi. Fu costruito nel XVI secolo per proteggere il porto dai pirati. Nei successivi 2 secoli fu più volte ricostruito e rafforzato. Su uno dei bastioni si trova una torre con una banderuola a forma di fanciulla. Dal 2010 qui opera il Museo Marittimo, dove è possibile vedere modelli di navi, strumenti di navigazione, oggetti di navi affondate.

La Real Fuerza

El Morro

Il simbolo indistruttibile dell'Avana è una fortezza su una collina rocciosa. Fu eretto alla fine del XVI-inizio XVII secolo per proteggere l'ingresso del porto. La base della fortezza sono 3 bastioni e un faro di 25 metri. I cannoni del forte sono arrugginiti, ma le mura sono perfettamente conservate. Da loro è chiaramente visibile l'intera vecchia Avana. Oggi, all'interno del castello si trova una mostra dedicata ai fari cubani. Puoi raggiungere la fortezza in auto o in autobus attraverso un tunnel sotterraneo costruito sotto la baia.

El Morro

San Carlos de la Cabana

Il grandioso e più grande complesso fortificato del paese, costruito nel XVIII secolo. Sulle sue mura alte 700 metri furono collocati 120 cannoni. Nei secoli XIX-XX. la fortezza fungeva da prigione. Negli anni '50, durante la rivoluzione, qui si trovava l'ufficio del comandante di Che Guevara. Dalla fine del secolo scorso è stato dichiarato parco storico-militare. Sul territorio del complesso c'è un museo delle armi e un museo di Che Guevara, diversi caffè, negozi di souvenir. Secondo la tradizione, gli antichi cannoni vengono sparati ogni giorno alle 21.00.

San Carlos de la Cabana

Università dell'Avana

Situato nella prestigiosa zona del Vedado. Data di fondazione - 1728. Una delle principali università del paese. Consiste di 14 facoltà. Oggi qui studiano circa 60mila studenti. Il maestoso edificio universitario è realizzato in stile neoclassico, decorato con colonne, affreschi, un'ampia scalinata conduce all'ingresso principale. Al centro si trova la scultura Alma Mater, creata da uno degli artisti locali nel 1919. Un tempo Fidel Castro si laureò all'università.

Università dell

Palazzo dei Capitani Generali

Ex residenza dei sovrani-governatori dell'Avana. Situato in Plaza de Armas. Costruito alla fine del XVIII secolo. L'edificio è realizzato in stile barocco in pietra calcarea corallina intervallata da piccole conchiglie. Eleganti arcate, balconi con vetrate colorate fungono da decorazione. C'è una statua di Colombo nel cortile. Dal 1968 il palazzo ospita il Museo Storico della Città, che presenta opere d'arte e reperti rari dell'epoca della colonizzazione spagnola.

Palazzo dei Capitani Generali

Cimitero Colon

Un gigantesco regno di marmo bianco a cielo aperto. Fondata nel 1876. Sul territorio di 57 ettari ci sono circa 800 mila tombe delle personalità più famose del paese. La maggior parte delle lapidi sono splendidamente decorate, decorate con magnifiche statue e composizioni scultoree. Ci sono mausolei, necropoli di famiglia, persino antichi templi greci. Ci sono strade con nomi, marciapiedi e cartelli. Ci sono visite guidate intorno al cimitero per i turisti.

Cimitero Colon

Fusterlandia

Un mondo futuristico e vibrante di dipinti a mosaico, sculture e oggetti dipinti. Il suo creatore è l'artista locale José Fuster. Il maestro ha decorato la sua casa e i dintorni nella zona costiera di Haimanitas con un arcobaleno di ceramiche. Creature surreali, volti, occhi, pezzi degli scacchi sono qui raffigurati sui muri, sui tetti delle case, nei garage, persino alla fermata dell'autobus. La vista è piuttosto impressionante. Il laboratorio di Fuster vende souvenir e parte del suo lavoro.

Fusterlandia

Cabaret Tropico

Uno spettacolo luminoso e incantevole, circa 200 musicisti, ballerini, acrobati e cantanti altamente professionali, costumi e trucco lussuosi, un tocco di erotismo, cucina nazionale cubana e un mare di rum. Tutto questo è il cabaret più popolare di Cuba, in cui i turisti di tutto il mondo cercano di entrare. Nasce nel 1939 nella tenuta di Villa Mina. Occupa un vasto territorio, immerso interamente in fitti boschetti tropicali. I visitatori devono avere almeno 14 anni.

Cabaret Tropico