Le 25 migliori attrazioni in Argentina

1 339
66 180

L'Argentina è il quarto paese più visitato delle Americhe. Nel 2010 è stata visitata da 5,3 milioni di turisti. Tale popolarità è giustificata da un clima confortevole e da un'ampia varietà di luoghi interessanti.

Molti turisti vengono a Buenos Aires. La città è europea, ma con il suo fascino sudamericano. Ci sono molti musei, belle strade, infrastrutture ben sviluppate. Diverse zone della città hanno un'atmosfera molto diversa. La natura dell'Argentina ha una bellezza incredibile. Tutte le zone della Patagonia sono molto frequentate.

Cosa vedere in Argentina?

I luoghi più interessanti e belli, foto e una breve descrizione.

Città di Buenos Aires

La capitale argentina è la città più europeizzata del Sud America. Fu fondata nel 1536, successivamente fu distrutta. La nuova costruzione fu completata nel 1580. La città si trova sulla riva occidentale del Rio de la Plata. È noto per i suoi quartieri storici con vivaci commerci, negozi di antiquariato, caffè e ristoranti. Questa è una metropoli moderna, dove c'è molto divertimento.

Città di Buenos Aires

Cascate dell'Iguazù

Il complesso è costituito da 275 cascate sul fiume Iguazu. Appartengono ai parchi nazionali argentino e brasiliano. La larghezza del complesso è di 2,7 km. L'altezza massima è di 82 metri. La più grande è la cascata "Gola del diavolo". La larghezza della sua scogliera è di 150 metri e la lunghezza è di 700. Insieme, le cascate formano una depressione con una superficie totale di 2,7 metri quadrati. km. Iguazu è stata nominata una delle sette meraviglie naturali del mondo.

Cascate dell

Penisola Valdés

Questa penisola sulla costa atlantica dell'Argentina è chiamata un continuo zoo all'aperto. Valdes è noto per la sua fauna. Ci vivono struzzi Nandu, guanaco, maras. Le acque costiere sono abitate da foche dalle orecchie, elefanti marini meridionali, balene australi e leoni marini. Migliaia di pinguini di Magellano vivono in una fattoria speciale. Sul territorio dell'isola ci sono laghi salati, scogli e rocce.

Penisola Valdés

Piramide di maggio a Buenos Aires

La piramide di maggio si trova nella piazza centrale di Buenos Aires. Questo è il primo monumento patriottico del paese. Fu aperto il 25 maggio 1811 in onore del primo anniversario della Rivoluzione di maggio. In cima alla piramide c'è una statua: un'allegoria della Libertà con un berretto frigio. La sua altezza è di 3,6 metri. L'altezza dell'intero monumento è di 18 metri. Nel secolo scorso si notò sul marmo l'intonaco che la ricopre.

Piramide di maggio a Buenos Aires

Ghiacciaio Perito Moreno

Si trova nelle Ande, al confine tra Argentina e Cile. È uno dei tre ghiacciai che non si ritirano della Patagonia. Ha una superficie di 250 kmq, una larghezza di 5 km e un'altezza media di 170 metri. Perito Moreno è la terza più grande riserva di acqua dolce del mondo. Periodicamente avanza sul Lago Argentino. L'acqua sollevata rompe la diga di ghiaccio e si riversa fuori. Questo spettacolo attira soprattutto i turisti. Il ghiacciaio stesso è molto comodo per l'osservazione.

Ghiacciaio Perito Moreno

Grotta Cueva de las Manos

Questa è una grotta nella provincia di Santa Cruz, nella valle del fiume Pinturas. Un tempo serviva da casa per le persone che furono i precursori dei cacciatori della Patagonia. La grotta è nota per le sue impronte di mani dipinte sulle pareti. Principalmente questo è il palmo sinistro dei ragazzi adolescenti. Probabilmente, lasciare un'impronta faceva parte di una specie di rituale. L'età del più antico è di 9mila anni a.C.

Grotta Cueva de las Manos

Teatro Colón

L'edificio che vediamo ora fu fondato nel 1889. La costruzione terminò solo nel 1908 a causa della morte degli architetti e del committente. Il teatro poteva ospitare 2.500 spettatori e fino a 1.000 persone potevano ascoltare i concerti stando in piedi. Busti di importanti compositori sono installati nell'atrio del teatro e l'interno è riccamente decorato. I turisti possono fare un giro del teatro, ma può costare più di un biglietto per uno spettacolo.

Teatro Colón

Parco Naturale Talampaya

Questo è un parco piccolo ma molto interessante nella provincia di La Rioja. La sua superficie è di 2 kmq. Sul territorio del parco è presente un canyon con rocce rosse, su cui sono presenti disegni e pittogrammi. Gli alberi crescono dalle fessure delle rocce, arbusti, fiori e cactus crescono nelle oasi e nei prati. L'intrattenimento preferito dai turisti nel canyon è trovare un luogo in cui l'eco possa essere ascoltato per diversi minuti e gridare frasi diverse.

Parco Naturale Talampaya

Ischigualasto - Valle della Luna argentina

Questa valle nella provincia di La Riogia, che assomiglia alla superficie della luna. Tra i suoi paesaggi ci sono molti tesori per gli studiosi. Sul territorio del parco nazionale sono stati trovati i resti di 54 specie di dinosauri, vari rettili, animali e piante. C'è un museo a Moon Valley dove puoi vedere questi reperti. Il parco contiene rocce, piante solitarie e pietre tonde, la cui origine rimane un mistero.

Ischigualasto - Valle della Luna argentina

Parco Nazionale Los Glaciares

Il parco si trova nella provincia di Santa Cruz. La sua superficie è di 4459 kmq. Il 30% del parco è coperto di ghiaccio. Ci sono 47 ghiacciai sul suo territorio. Ogni parte del parco ha il suo lago. Comprende il lago più grande dell'Argentina - Argentino, così come il ghiacciaio Perito Moreno. Los Glaciares ospita oltre un centinaio di specie di uccelli, lama, cervi andini, puma, volpi grigie.

Parco Nazionale Los Glaciares

Parco Nazionale Nahuel Huapi

Il parco nazionale più antico dell'Argentina è stato fondato nel 1934 nell'area del lago Nahuel Huapi. Il parco ha una varietà di natura. Ci sono piante rare sul suo territorio. Da qualsiasi punto del parco è possibile vedere il vulcano Tronador. I ghiacciai che scivolano lungo i suoi pendii danno origine ai laghi di montagna. Il più famoso di loro è Frias. La decorazione principale del parco è il lago Nahuel Huapi. Si dice che il mostro Nahuelito viva nel lago.

Parco Nazionale Nahuel Huapi

Patagonia

La Patagonia è un mondo straordinario e unico. Copre pianure, fiordi, cime montuose e ghiacciai. I panorami della Patagonia sono mozzafiato. Accanto agli enormi ghiacciai, sembra che il mondo intero si sia fatto da parte e sia del tutto irrilevante. Il territorio della Patagonia appartiene al Cile e all'Argentina. La sua economia è trainata dal turismo e dal commercio della lana.

Patagonia

Zona Bocca

Questa è una zona di Buenos Aires. Ha avviato lo sviluppo della città. Una volta sul suo territorio c'era un porto attraverso il quale tutte le merci venivano consegnate in Argentina. Inoltre, La Boca fungeva da luogo in cui costruirono baracche per schiavi neri. Oggi la zona è conosciuta per artisti, squadre di calcio, carnevali e mascherate. È anche considerato il luogo di nascita del tango.

Zona Bocca

Ande

Questo è il sistema montuoso più lungo del mondo. Si estende per quasi tutto il Sud America per 9.000 km. In alcuni punti, la larghezza delle montagne raggiunge i 500 km. Le Ande si trovano in diverse zone climatiche, quindi la loro flora e fauna sono molto diverse. Sul loro territorio vivono lama, orsi dagli occhiali, cervi pudu e altri animali. Le pendici delle montagne sono ricoperte da pittoresche foreste di conifere e pini.

Ande

Ponte Inca

Questo è un ponte sul fiume Mendoza, creato dalla natura da valanghe e frane. È largo 28 m, lungo 48 me spesso 8 m. Si trova a 27 m sopra l'acqua. C'è un villaggio vicino al ponte. Ha un museo dell'alpinismo e cinque sorgenti geotermiche. Sono considerati curativi, c'era persino un resort vicino a loro. È stato distrutto da una valanga e ora è rimasto solo un edificio.

Ponte Inca

Casa Rosada

Questo è il nome della residenza del Presidente dell'Argentina. Si trova in Plaza de Mayo, nel centro della capitale. Questo è il posto dove il presidente lavora ma non vive. La costruzione del palazzo iniziò alla fine del XVI secolo. Negli anni successivi fu completato e modificato più volte. I turisti possono partecipare alle escursioni ai musei della residenza: l'ufficio di Rivalaviya, dove lavora il presidente, la Sala dei busti.

Casa Rosada

Città di San Carlos de Bariloche

La città si trova nella provincia di Rio Negro, proprio ai piedi delle Ande. È circondato da splendidi laghi e montagne. I turisti che amano le attività all'aria aperta vengono qui. La città è famosa per le sue stazioni sciistiche, gli sport acquatici, l'alpinismo. Ci sono anche molti posti con una vista eccellente sui dintorni.

Città di San Carlos de Bariloche

Cimitero della Recoletta

Questo cimitero fu costruito nel 1732. Durante la sua esistenza, molti famosi argentini furono sepolti qui. La cosa più impressionante nel cimitero sono le sue lapidi. L'abbondanza di cripte e monumenti fa una grande impressione. Le tradizioni funebri degli argentini sono molto interessanti e cupe. L'ingresso al cimitero è gratuito.

Cimitero della Recoletta

Saline di Salinas Grandes

Salinas Grandes si trova nel nord-ovest dell'Argentina. Si trova in una depressione tettonica tra le catene montuose. La sua superficie è di 6 mila metri quadrati. km. Questo è il fondo di un lago asciutto. Una ferrovia e un'autostrada attraversano le sue distese bianche come la neve. La temperatura è alta e il clima è molto secco. Qui vengono estratti sali minerali e soda. La palude salata è la terza più grande del mondo.

Saline di Salinas Grandes

Terra del Fuoco (parco nazionale)

Il parco si trova nel sud dell'isola della Terra del Fuoco. La sua superficie è di 630 kmq. È il parco nazionale più meridionale del mondo. Sul suo territorio termina la Panamericana e la ferrovia. I paesaggi del parco sono costituiti da laghi, isole, fiumi e lagune, e fitte foreste si alternano ad arbusti. Il clima rigido di questo luogo è sopportato da volpi rosse, guanachi, pappagalli smeraldo e condor.

Terra del Fuoco (parco nazionale)

Obelisco a Buenos Aires

Questo è un monumento moderno nel centro della capitale in Piazza della Repubblica. La sua altezza è di 67 metri. Hanno eretto un obelisco proprio nel luogo in cui una volta era stata appesa per la prima volta la bandiera dell'Argentina. Fu costruito nel 1936 in sole 4 settimane. Il monumento è diventato sede di eventi e punto di riferimento cittadino per incontri e incontri tematici.

Obelisco a Buenos Aires

Fitzroy

Il monte Fitzroy è una montagna della Patagonia. La sua altezza è di 3375 metri. È considerata una delle salite più difficili al mondo. Attrae molti alpinisti. La prima salita è stata effettuata nel 1952. I pendii della montagna sono quasi verticali, ma molto belli. Le escursioni in montagna sono popolari tra i turisti, ma è importante aspettare il bel tempo. Il periodo migliore per visitare Fitzroy va da dicembre a febbraio.

Fitzroy

Donne del ponte

Questo è un ponte girevole a Buenos Aires, opera dell'architetto Santiago Calatrava. La sua apertura è avvenuta nel 2001. Il design del ponte ricorda una coppia che balla il tango. Ha preso il nome dal gran numero di strade nella zona più vicina intitolate a donne. Il ponte stesso è pedonale, la sua lunghezza è di 170 metri. È diviso in tre sezioni, una delle quali può aprire la strada alle navi.

Donne del ponte

Mendozza

La provincia si trova a ovest nella regione di Cuyo. Grazie al clima soleggiato e secco, Mendoza è diventata un'importante area vinicola. I suoi 140mila ettari vitati sono divisi in cinque parti. I luoghi più interessanti di Mendoza sono le rovine della chiesa di San Francesco, il parco di San Martino ei musei. La città organizza anche una festa del raccolto ogni anno, che dura tre mesi.

Mendozza

tango argentino

Questa è una danza di coppia, originariamente eseguita da uomini. I suoi creatori erano le classi inferiori della popolazione di Buenos Aires. L'ascesa della danza avviene negli anni '30 -'50. Il significato della danza sta nella "comunicazione" dei partner, nella loro passione e fusione in uno. Il tango argentino ha quattro componenti: passo, giro, stop e abbellimento. Ci sono molti stili di questa danza.

Tango argentino