Le 10 migliori attrazioni in Angola

777
49 774

L'ex colonia portoghese dell'Angola non si è ancora completamente aperta ai turisti. Per ottenere un visto, qualsiasi cittadino europeo (e russo) deve ritirare un grosso pacchetto di documenti e pagare più di $ 200. Il paese è stato a lungo in guerra civile e l'economia si sta ancora riprendendo con l'aiuto degli investimenti stranieri e delle esportazioni di petrolio.

L'Angola è interessante, prima di tutto, per le sue attrazioni naturali: c'è una magnifica costa oceanica con una lunghezza di 1600 km., Diversi parchi nazionali. Gli amanti dell'architettura saranno interessati agli antichi forti portoghesi, conservati dall'epoca coloniale.

Una straordinaria combinazione di stile di vita tradizionale e ritmo di vita moderno può essere osservata nella capitale dello stato, la città di Luanda, così come in altre grandi città: Cabinda e Tombwa.

Cosa vedere in Angola?

I luoghi più interessanti e belli, foto e una breve descrizione.

Serra da Leba

La catena montuosa e l'omonima strada tortuosa che collega Lubango con la costa dell'Oceano Atlantico. Serra de Leba è il segno distintivo del paese, la strada è raffigurata sulle banconote locali. Dal ponte di osservazione su una ripida scogliera si apre una vista mozzafiato sulla zona, quasi sempre coperta di nebbia. Serpentine è stato costruito dai portoghesi negli anni '70. 20 ° secolo

Serra da Leba

Pietre nere di Pungo-Andongo

Congelati sotto forma di enormi pietre, eruzioni di lava sparse nella savana vicino alla città di Pungo-Andongo. Le tribù che vivono nelle vicinanze hanno molte leggende associate a queste formazioni. Ad esempio, c'è una pietra maschile, toccando la quale (secondo le credenze) ha un effetto positivo sulla funzione sessuale, c'è anche una pietra femminile che ha un effetto simile.

Pietre nere di Pungo-Andongo

Parco Nazionale Kisama

La più grande riserva naturale del paese. Il confine occidentale è bagnato dalle acque dell'Oceano Atlantico. Il parco è stato gravemente danneggiato durante la guerra civile e anche adesso i bracconieri continuano a svolgere attività illegali sul suo territorio. Di particolare interesse sono animali come lo zibellino nero e il bufalo rosso. Dopo la fine dei combattimenti, Kisama iniziò a riprendersi gradualmente.

Parco Nazionale Kisama

Parco Nazionale Cameo

È stato istituito nel 1937 per proteggere la fauna e la flora di questa zona unica dal bracconaggio. Il fiume Zambesi scorre attraverso il parco e ci sono anche due grandi laghi. Per la presenza di un numero considerevole di paludi, nella riserva vive una discreta varietà di uccelli palustri. A causa della mancanza di personale che lavora, non è stato ancora possibile eliminare completamente il bracconaggio.

Parco Nazionale Cameo

Luanda Cattedrale del Santissimo Salvatore

Il tempio si trova nella vecchia parte centrale di Luanda

Luanda Cattedrale del Santissimo Salvatore

Forte San Miguel (Fortezza di São Miguel)

Sorge su una montagna vicino alla capitale. Questa fortezza sin dalla sua costruzione nel XVI secolo è stata il cuore dell'insediamento coloniale portoghese. Successivamente iniziò a fungere da prigione, dove venivano gettati i ribelli che combattevano contro i colonialisti. All'ingresso di San Miguel ci sono sculture in pietra dei re portoghesi. Ora il forte ospita un museo, dove sono esposti molti tipi di armi.

Forte San Miguel (Fortezza di São Miguel)

Monte Moco

Situata nella provincia di Huambo, è la vetta più alta del paese (più di 2600 metri). Uccelli endemici, numerosi rettili e mammiferi vivono nelle vicinanze della montagna. Sono stati fatti diversi tentativi per creare una riserva naturale intorno a Moko, ma ora quest'area non è protetta in alcun modo, il che porta alla deforestazione incontrollata della preziosa foresta di myobo e alla riduzione della popolazione di molti animali.

Monte Moco

Cascata di Ruacana

Questa attrazione naturale si trova al confine con la Namibia. La cascata si forma lungo il corso del fiume Kunene. Grazie al funzionamento della centrale, durante i mesi secchi, Ruacana si trasforma in piccoli corsi d'acqua e durante la stagione delle piogge una potente corrente forma forti correnti d'acqua che si riversano dall'altopiano nella gola. L'altezza della caduta è di 124 metri, la larghezza del fiume in questo luogo supera i 600 metri.

Cascata di Ruacana

Cascata di Kalandula

È considerata la seconda più grande del continente dopo le Cascate Vittoria. Il flusso d'acqua diventa particolarmente potente durante la stagione delle piogge. In questo momento, la cascata è più piena e pittoresca. Per i visitatori del paese, Calandula è un'attrazione da non perdere. Di fronte alla cascata c'è persino un hotel dove gli ospiti possono soggiornare durante un'escursione di più giorni e rilassarsi al suono dell'acqua.

Cascata di Kalandula

Deserto del Namib

Il deserto ha origine in Angola e si estende per quasi 2000 km. lungo la costa dell'Oceano Atlantico attraverso l'intera Namibia. Dalla lingua del popolo Nama, il nome è tradotto come "un luogo dove non c'è niente". Il Namib è il deserto più antico del pianeta, le moderne condizioni naturali e climatiche esistevano qui milioni di anni fa. La zona è praticamente disabitata, ad eccezione di alcuni centri costieri.

Deserto del Namib