Le 10 migliori attrazioni in Albania

1 401
60 445

L'Albania si trova nella parte più comoda d'Europa - nei Balcani, sulle rive dei caldi mari Ionio e Adriatico. La Grecia e il Montenegro, molto più popolari tra i turisti, si trovano nelle vicinanze, ma l'Albania sta gradualmente iniziando a togliere ai suoi vicini la gloria del miglior luogo di vacanza.

I vantaggi del riposo in Albania includono prezzi convenienti. Il paese non è stato ancora viziato da folle di turisti

Il servizio è di livello abbastanza alto, veramente europeo, e la gente del posto è molto ospitale e rispettosa dei viaggiatori. Quello che dovresti assolutamente fare in Albania è conoscere la cucina e i vini locali. Credetemi, l'Albania non è in alcun modo inferiore alla Francia in questo senso, vi delizierà con le sue delizie culinarie e una vasta selezione di diverse varietà di una bevanda nobile.

Ti consigliamo inoltre di visitare non solo la capitale Tirana, ma anche città come Berat, Pogradets e Saranda, dove c'è anche qualcosa da vedere. Le dimensioni relativamente modeste di questo paese possono anche essere attribuite ai vantaggi dell'Albania: avrai tempo per conoscere quasi tutte le sue bellezze durante un viaggio.

Cosa vedere in Albania?

I luoghi più interessanti e belli, foto e una breve descrizione.

Museo Etnografico Nazionale di Berat

Il museo nella città di Berat è stato aperto relativamente di recente, nel 1979. L'edificio stesso, costruito secondo l'architettura tradizionale di Berat, attira l'attenzione, così come gli straordinari mobili immobili, letteralmente integrati nella casa. Il Museo Etnografico Nazionale ti permette di conoscere la vita dei residenti locali, le loro tradizioni e mestieri, in particolare il processo di produzione dell'olio d'oliva. La collezione del museo comprende più di mille reperti.

Museo Etnografico Nazionale di Berat

Azienda vinicola Chobo

Si tratta di un'azienda a conduzione familiare, i cui proprietari saranno felici di mostrare ai turisti tutte le caratteristiche della produzione vinicola e di degustare varie varietà di una bevanda nobile, che è l'orgoglio dell'Albania. In primo luogo, i visitatori della cantina della famiglia Chobo vengono introdotti alla produzione stessa, e poi alla collezione di vini, dove sono conservate le bottiglie di ogni anno della vendemmia. Ci sono sia vini bianchi che rossi qui, la ricchezza della scelta fa semplicemente spalancare gli occhi. Anche la cantina stessa è piuttosto pittoresca, con mosaici e antiche anfore per la conservazione. La cantina si trova vicino alla città di Berat.

Azienda vinicola Chobo

Piazza Skanderberg

Se Tirana è la città principale dell'Albania, Piazza Skanderbeg è il suo centro, il cuore della città, dove si trovano gli edifici e le attrazioni più importanti. Il centro della piazza è occupato da un monumento a Skanderbeg, l'eroe nazionale dell'Albania. Intorno ci sono edifici così interessanti come la Moschea Haji Ethem Bay, il Teatro dell'Opera, il Museo Nazionale e la torre dell'orologio Saat Kuda, costruita nel 1822. Piazza Skanderbeg è di dimensioni paragonabili alla Piazza Rossa, tutti i suoi edifici sono progettati nello stile di classicismo italiano.

Piazza Skanderberg

Museo storico nazionale di Tirana

Questo museo è stato fondato nel 1981 e si trova in Piazza Skanderbeg, nel centro di Tirana. Questo è il più grande di tutti i musei albanesi, ha una collezione di oltre cinquemila reperti. Nel museo, ti consigliamo di visitare sicuramente il Padiglione dell'Antichità, dove sono raccolti reperti dell'era paleolitica. C'è un padiglione separato del Medioevo, così come i dipartimenti di iconografia, rinascimento, antifascismo, indipendenza ed etnografia. Tutto si trova in una posizione molto comoda per i turisti, ti permette di conoscere tutte le fasi della storia dell'Albania.

Museo storico nazionale di Tirana

Lago di Scutari

Questo è il lago più grande dell'intera penisola balcanica, situato contemporaneamente in Albania e Montenegro. Il lago di Scutari attira i turisti con le sue coste pittoresche, la ricca flora e fauna, l'acqua pulita e le aree naturali incontaminate che sono sotto protezione statale. La navigazione sul lago di Scutari è ben sviluppata, quindi è meglio percorrerla in nave. Inoltre, il bacino è noto per le sue isole, sulle quali sono state costruite chiese con tombe.

Lago di Scutari

Resort Ksamil

Questa è la località più famosa dell'Albania, che stupirà i turisti con l'acqua più pura e una spiaggia meravigliosa. All'inizio, sembra che sulla spiaggia ti trovi di fronte alla sabbia ordinaria, anche se incredibilmente bianca come la neve e troppo grossolana. Tuttavia, guardando da vicino, puoi capire che questa non è sabbia, ma pietre macinate in uno stato così fine. L'acqua nella località di Ksamil, situata vicino alla città di Saranda, è di un incredibile colore blu, proprio come in piscina. Inoltre ci sono diverse isole disabitate raggiungibili a nuoto.

Resort Ksamil

Castello di Berat

Berat, che si trova a 123 chilometri da Tirana, non è per niente chiamata la città-museo. Questo è davvero un vero museo di architettura e storia antica. Il castello di Berat è uno dei luoghi più famosi della città, situato proprio nel centro, come previsto, su una collina. La cittadella fu eretta nel XIII secolo, dominando l'intera città e l'alveo del fiume. Non solo i turisti vengono qui, ma anche gli sposi novelli. I panorami dalla cittadella sono sbalorditivi e all'interno ci sono diversi templi antichi e una collezione di manufatti storici.

Castello di Berat

Fortezza Rosafa

La fortezza di Rozafa si trova vicino alla città di Scutari, in un luogo pittoresco - su una collina rocciosa, circondata da due fiumi contemporaneamente: il Drin e il Boyan. Gli scienziati ritengono che la fortezza abbia iniziato a essere costruita nel III secolo a.C. Sopravvisse alla cattura da parte dei romani, all'assedio degli ottomani e alla guerra con i montenegrini. Grazie a una leggenda locale, la fortezza di Rozafa è diventata un luogo di pellegrinaggio per le giovani donne che chiedono una maternità felice. Gli sposi vengono spesso qui, attratti dalle splendide viste. E i turisti sono principalmente attratti dall'antichità e dalla straordinaria storia di questo luogo, sebbene la fortezza stessa non sia stata completamente conservata. In uno degli edifici superstiti è stato creato un museo.

Fortezza Rosafa

Fonte carsica "Blue Eye"

Questa sorgente, situata nel sud dell'Albania, ha preso il nome per un motivo molto semplice: le sue acque sono di un blu davvero incredibile. La sorgente Blue Eye è oggi parte del parco nazionale ed è protetta dallo stato. Puoi arrivare alla fonte solo a piedi, dopo aver percorso alcuni chilometri. Il "Blue Eye" può spaventare i turisti con la sua profondità inesplorata: sembra letteralmente senza fondo. Non consigliamo di nuotare: l'acqua qui è gelida e anche nelle estati calde non si riscalda oltre i 13 gradi.

Fonte carsica Blue Eye

Museo Archeologico-Riserva di Butrinto

Questa riserva-museo si trova nella parte meridionale dell'Albania, vicino alla città di Saranda, non lontano dal confine greco. Conosciuta per i suoi scavi e la fortezza medievale veneziana. Gli archeologi sono riusciti a portare alla luce le mura dell'acropoli, il santuario di Asclepio, il teatro del III secolo a.C., i resti di molti edifici residenziali e pubblici, comprese le terme decorate con mosaici, sul territorio di Butrinto. Puoi visitare il museo archeologico di Butrinto sulla strada per le spiagge del mare - si trova a soli due chilometri dalla costa.

Museo Archeologico-Riserva di Butrinto