Le 20 migliori attrazioni di Ankara, Turkiye

1 330
78 947

La città si trova sul territorio che in passato apparteneva a diversi imperi. L'architettura ricorda in parte i tempi della dominazione bizantina e romana. Ankara è inferiore a Istanbul in termini di popolazione, ma ogni anno raggiunge l'ex capitale ottomana in termini di cultura e opportunità turistiche.

Ankara ha ricevuto il suo stato attuale solo negli anni '20 del secolo scorso. Poi ha cominciato a crescere e cambiare. Alcune aree, come Hamamonu, sono state completamente ricostruite e modernizzate. Insieme a questo, le antiche moschee sono state preservate e i caravanserragli sono stati ceduti alle collezioni dei musei. Secondo questo principio, anche il Museo Politecnico Rahmi M. Koch ha ricevuto l'edificio. Appaiono ad Ankara e nei nuovi edifici. Quindi il palazzo presidenziale è stato eretto nel 2014 e la residenza è diventata una delle più grandi del mondo.

Cosa vedere e dove andare ad Ankara?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Anitkabir

Tomba del primo presidente della Turchia - Ataturk. La costruzione fu eseguita dal 1944 al 1953. L'area del complesso è di circa 750 mila m². Ci sono molti oggetti sul suo territorio, tra cui il Peace Park, la Lviv Road, la Hall of Fame e la Ceremonial Square. Durante la progettazione e la decorazione, sono stati utilizzati motivi ottomani e selgiuchidi. È inoltre disponibile per l'ispezione una vasta collezione di auto appartenenti ad Ataturk.

Anitkabir

Cittadella

Una delle principali attrazioni della città. Conosciuta anche come la Cittadella di Hisar. La posizione su una collina ti consente di vedere un imponente edificio proveniente da diverse parti di Ankara. La struttura è una fortezza circondata da due livelli di mura. Furono costruiti nel VI e IX secolo. Delle 20 torri ne rimangono solo poche. I turisti possono salire a est per esplorare i dintorni.

Cittadella

Palazzo presidenziale

La residenza ufficiale del leader turco. È uno dei più grandi tra tali strutture nel mondo. Entrato in funzione nel 2014. Il primo ospite del palazzo è Papa Francesco. Oltre all'edificio principale a tre piani, sul territorio ce ne sono altri due che svolgono funzioni ausiliarie. Sono dotate delle più moderne tecnologie e appartengono tutte allo stile architettonico Art Nouveau.

Palazzo presidenziale

Distretto di Hamamonu

Si trova nella parte centrale della Città Vecchia. Dopo una serie di restauri, Hamamonu è diventata in gran parte una zona pedonale. La ristrutturazione ha interessato circa 250 oggetti. L'architettura tradizionale della Turchia è stata preservata, mentre sono apparsi molti negozi moderni e strutture ricreative. Durante le principali festività statali e religiose, l'area si trasforma e ospita vari eventi.

Distretto di Hamamonu

Piazza Kyzylay

Piazza centrale della città. È circondato da edifici moderni: università, negozi, uffici, ristoranti. Le vie di trasporto convergono qui insieme, quindi è conveniente raggiungere la piazza da qualsiasi quartiere di Ankara. A pochi passi di intrattenimento, tra cui cinema e sale espositive. Kyzylay è diventato ripetutamente un luogo per proteste e grandi eventi di Capodanno.

Piazza Kyzylay

Moschea di Kocatepe

Costruito per quasi due decenni, a partire dal 1967. L'autore del progetto è l'architetto Husrev Tayla. Inizialmente è stato concepito un edificio moderno, ma già in corso d'opera è stata data preferenza allo stile classico. Ci sono quattro minareti attorno al perimetro. L'altezza di ciascuno è di 88 metri. La superficie totale del complesso è di oltre 4200 m². All'interno, le pareti e il pavimento sono rifiniti in marmo e all'interno spiccano imponenti lampadari di cristallo.

Moschea di Kocatepe

Moschea Hadji-Bayram

La moschea più antica della città. È stato costruito in stile selgiuchide. Non ci sono altri dati esatti sull'epoca della sua costruzione. Presumibilmente i servizi iniziarono a svolgersi qui nel 1428. Porta il nome di un famoso filosofo e poeta. Era alle origini di uno dei movimenti musulmani. I seguaci di Haji Bayram aiutavano i bisognosi e si impegnavano nell'illuminazione in materia di religione. La moschea è stata costruita per le esigenze di questo insegnamento.

Moschea Hadji-Bayram

Moschea di Aslankhane

Fu costruito sul sito di uno dei templi romani. Nel design della moschea, puoi vedere i dettagli dell'arredamento bizantino. Inoltre, le strutture portanti sono rimaste delle strutture del passato e tradiscono anche la continuità degli stili. I dettagli superstiti dell'interno indicano che in passato la moschea era riccamente decorata. Sebbene non sia rimasto molto di questo splendore, qui si tengono ancora servizi.

Moschea di Aslankhane

Museo delle Civiltà Anatoliche

Fondata nel 1921 per ordine personale del presidente Ataturk. L'esposizione occupa gli edifici del caravanserraglio e del mercato coperto, eretti nel XV secolo. La condizione principale affinché i reperti entrino nella collezione del museo è l'atteggiamento nei confronti dei popoli che abitavano le terre dell'Anatolia. Sono presenti oggetti di epoche diverse, a partire dal Paleolitico. Durante il tour è possibile ottenere una guida di accompagnamento in lingua inglese.

Museo delle Civiltà Anatoliche

Museo Rahmi M. Koch

Secondo Museo Politecnico della Turchia. Il primo con lo stesso nome si trova a Istanbul. Ad Ankara l'assemblea si trovava in un caravanserraglio di fronte alla fortezza della città. Le porte sono state aperte ai visitatori nel 2005. 3 piani sono dedicati a una vasta esposizione dove è possibile vedere il primo motore, macchine agricole, vecchi televisori, automobili. Ci sono anche modelli di oggetti famosi, tra cui lo yacht di Hitler.

Museo Rahmi M. Koch

Museo di Belle Arti e Scultura

Ospita visitatori dal 1997. La collezione può essere definita senza tempo. Insieme a opere legate agli imperi romano e ottomano, le sale del museo espongono opere di artisti e scultori contemporanei. I turisti hanno la possibilità di tracciare le mutevoli tendenze e stili nella storia di questa zona. La collezione viene temporaneamente rifornita con mostre itineranti. Nelle vicinanze si trova il museo etnografico.

Museo di Belle Arti e Scultura

Museo etnografico

Uno dei musei più interessanti non solo ad Ankara, ma in tutta la Turchia. Inaugurata nel 1925, poco dopo la collezione fu trasferita in un nuovo edificio. Il museo comprende parte del vecchio cimitero musulmano. L'esposizione comprende reperti provenienti da diverse parti del paese. Particolarmente degne di nota sono le mostre di tappeti e soprammobili. Durante il tour, i turisti conoscono le usanze e l'artigianato, nonché la vita dei residenti locali.

Museo etnografico

CerModerno

Il Museum of Modern Art è specializzato principalmente in mostre temporanee. Qui vengono portati dipinti di artisti di fama mondiale, come Dalì. Puoi anche guardare l'insolita esposizione di tessuti o il lavoro di figure turche. Ci sono laboratori chiusi sotto il tetto di CerModern, che a volte sono aperti ai turisti. Ci sono caffè e spazi spaziosi per eventi in loco.

CerModerno

Museo della prigione di Ulukanlar

Il primo museo del genere in Turchia. La vera prigione dopo il restauro si è trasformata in un'attrazione turistica. L'attrazione è aperta ai visitatori dal 2011. L'edificio è stato costruito negli anni '20 del secolo scorso, è diventato una prigione pochi anni dopo. L'istituto penitenziario è stato liquidato dopo i disordini. Ulukanlar durante la sua esistenza ha ricevuto notorietà a causa di torture e violazioni dei diritti umani.

Museo della prigione di Ulukanlar

AltInkoy Acik Hava Muzesi

È stato creato un museo all'aperto per preservare le tradizioni culturali. La pittoresca zona riporta i visitatori indietro di cento anni. Su un vasto territorio furono costruite case, un mulino, furono seminati campi e orti. C'è anche una tipica piazza del paese per i raduni. I mestieri qui presentati sono sull'orlo dell'estinzione. Gli animali possono essere visti nei recinti e nei pascoli. C'è un museo a tutti gli effetti che completa il quadro generale.

AltInkoy Acik Hava Muzesi

terme romane

Attualmente le terme sono un sito archeologico. Trovato durante gli scavi a metà del secolo scorso. Furono eretti nel III secolo e furono dedicati al dio della guarigione. I bagni erano costituiti da una cella frigorifera con spogliatoio, una piscina, una stanza calda, un bagno turco e una stanza a temperatura media per il relax. Sebbene non siano sopravvissuti molti oggetti, i contorni della struttura sono chiaramente visibili.

Terme romane

Cimitero di Stato Turco

La necropoli esiste dal 1981. Fu costruita appositamente per i luoghi di sepoltura di personalità politiche e militari di spicco dello stato. La prima grande cerimonia ebbe luogo nel 1988, quando furono traslate qui le salme di due presidenti turchi, Sunay Cevdet e Cemal Gürsel. Nelle vicinanze si trovano le tombe di 61 comandanti, partecipanti alla Guerra d'Indipendenza. Il territorio del cimitero è sotto la giurisdizione del Ministero della Difesa.

Cimitero di Stato Turco

Torre Atakule

Fu costruito negli anni '80 del XX secolo nel centro della città. L'altezza è di circa 125 metri. Il famoso architetto Rejib Iuluk è stato responsabile del design. La torre è coronata da un'ampia calotta, simile a una cupola. In cima c'è un ponte di osservazione. Un po' più in basso c'è un ristorante. La sua particolarità è la sua collocazione su una piattaforma speciale. Grazie a questo progetto, il ristorante fa un giro completo attorno all'asse della torre in un'ora.

Torre Atakule

Parco Genchlik

Il parco pubblico si trova nel centro della città. L'area del territorio supera i 27 ettari. In passato questi luoghi erano occupati da paludi. Dopo che furono prosciugati, si iniziò a piantare il verde, ma il parco stesso non prese forma immediatamente. I turisti sono stati attratti con vari metodi, tra l'altro sono stati lanciati due mini-treni. Ora ci sono sale da concerto, aree ricreative e di intrattenimento. Nelle vicinanze si trovano il teatro dell'opera, lo stadio e il complesso sportivo.

Parco Genchlik

Lago Emiro

Si trova a 20 km da Ankara. L'area è poco più di 1 km². La profondità varia a seconda della stagione. Forma un unico ecosistema con il lago Mogan. Eimir è alimentato dalle acque del vicino attraverso un canale. I picnic sono organizzati sulla costa. Intorno - una pineta e boschetti di mandorle selvatiche. Quando il tempo è bello, nella zona si possono trovare ciclisti e amanti del jogging. Non è consentito nuotare nel lago.

Lago Emiro