Le 35 migliori attrazioni della Svizzera

1 253
72 184

I monumenti artificiali e naturali rendono la Svizzera attraente per i turisti. Architettura moderna, antichi castelli e cattedrali, cascate e laghi, cime montuose, ghiacciai: tutta questa diversità si trova in un'area relativamente piccola del paese. Viste panoramiche si aprono da qualsiasi cima innevata e ogni città ha il suo sapore unico.

L'infrastruttura turistica è ben sviluppata in tutto il paese. Viaggiare in Svizzera è facile anche per i viaggiatori indipendenti. Per coloro che preferiscono la ricreazione attiva, lungo i pendii delle montagne sono tracciati sentieri escursionistici. Gli amanti dell'antichità fanno escursioni nei luoghi storici delle città antiche. Non dimenticare le attività invernali. Gli appassionati di sport invernali vengono sulle pendici dei monti Titlis e Rigi, dove sono state tracciate piste moderne per loro.

Cosa vedere e dove andare in Svizzera?

I luoghi più interessanti e belli da visitare, foto e una breve descrizione.

Cervino

La montagna con un'altezza di 4478 metri a forma di piramide a quattro facce è una delle più riconoscibili al mondo. Centinaia di migliaia di turisti da tutto il mondo vengono solo per vederlo. Molti sono alpinisti e stanno cercando di conquistare la vetta. Tuttavia, si consiglia di valutare la propria forza prima di salire: la montagna è pericolosa per i suoi ripidi pendii rocciosi. Per gli sciatori, le piste sono posate ad un'altitudine di 4 km.

Cervino

Centro storico (Zurigo)

Un luogo accogliente a Zurigo vicino al fiume Limmat. Si distingue per i suoi antichi edifici del IX secolo con pareti dipinte. Sono stati conservati resti di antiche terme romane. Nel centro storico si trovano le chiese più famose della città: Fraumünster e la Cattedrale di San Pietro. Il quadrante dell'orologio della cattedrale è considerato il più grande d'Europa. Nell'area del parco vicino al lago ci sono aree pic-nic e una spiaggia, e nel centro ci sono molti negozi di alta gamma di marchi famosi in tutto il mondo.

Centro storico (Zurigo)

Città Vecchia (Berna)

La parte storica di Berna è patrimonio dell'UNESCO dal 1983. Contiene molti edifici medievali. La cattedrale di Berna stupisce i turisti con il suo campanile: la sua altezza supera di poco i 100 metri. Il ponte di Berna fu costruito nel XIII secolo ed è lungo più di 50 metri. Le attrazioni degne di nota nel centro storico sono la torre dell'orologio Zytglogge, la cappella della Vergine Maria e la chiesa di Nidegg.

Città Vecchia (Berna)

Lago di Ginevra

L'acqua limpida del lago è molto fredda. Si riscalda solo a luglio. Tuttavia, ci sono molte spiagge sulle rive del lago. I turisti possono noleggiare barche e yacht. La gente viene qui per ammirare i meravigliosi panorami delle Alpi innevate, la fitta vegetazione e i vigneti, respirare l'aria pulita di montagna. I resort costruiti sulle rive del lago sono meritatamente popolari.

Lago di Ginevra

Lago Vierwaldstet

Il lago si trova nella parte centrale della Svizzera, vicino alle montagne alpine di Riga e Pilat. Il suo secondo nome è noto: "Lago dei quattro cantoni della foresta". Il lago è formato da ghiacciai e si compone di quattro parti. Sono collegati da piccoli stretti. Le gite in barca sul lago sono popolari tra i turisti, ti permettono di apprezzare appieno la bellezza delle rive: la foresta color smeraldo, i pendii montuosi bianchi come la neve e l'acqua limpida e limpida.

Lago Vierwaldstet

Chapelbrücke (Lucerna)

Ponte coperto in legno a Lucerna. È considerato il ponte più antico di questo tipo in Europa, costruito nel 1365. La sua lunghezza supera i 200 metri. In precedenza, il ponte faceva parte delle strutture difensive della città. Sotto il tetto del ponte si trovano dipinti raffiguranti frammenti della storia del paese. Al centro del ponte si trova la torre Wasserturm. Fu costruito pochi anni prima del ponte - nel 1300. Ora è occupato da un negozio di souvenir.

Chapelbrücke (Lucerna)

"Il leone morente" (Lucerna)

Il monumento fu eretto in onore dei soldati caduti delle guardie del palazzo - le guardie di Luigi XVI. Nel 1792 fu tradito dalle truppe e si unì all'assedio del Palazzo delle Tuileries. Rimasero solo poche centinaia di guardie svizzere per proteggere il sovrano. Sono morti per mano dei ribelli, senza nemmeno difendersi per ordine del re: non voleva fare del male al suo popolo. Il bassorilievo scolpito nella roccia raffigura un leone che copre con il suo corpo gli stemmi di Francia e Svizzera.

Il leone morente (Lucerna)

Castello di Chillon

Situato sulle rocce del lago, un ponte conduce alla riva dal castello. I visitatori notano il lusso di questo castello. I soffitti delle sale sono decorati con dipinti e il soffitto della Sala delle celebrazioni è realizzato a forma della parte sottomarina della nave. Le colonne sono di quercia, molte sale sono decorate con stemmi di funzionari bernesi. Una delle sale ospita oggi un museo delle armi. Il castello ha collezioni di peltro e pregiati mobili antichi.

Castello di Chillon

Palazzo delle Nazioni (Ginevra)

Complesso architettonico nel Parco Ariana di Ginevra. La sua costruzione iniziò nel 1929 e durò quasi 10 anni. Diversi famosi architetti hanno lavorato al progetto dell'edificio, hanno eretto un magnifico edificio in stile neoclassico. La dimensione del Palazzo delle Nazioni è seconda solo alla famosa Versailles. È la residenza di molte organizzazioni internazionali: l'ONU, l'UNESCO, l'UNCTAD. Più di 100.000 turisti visitano il palazzo ogni anno.

Palazzo delle Nazioni (Ginevra)

Fontana Jet d'Eau (Ginevra)

Nel 1886 iniziò la storia di questa fontana, allora era solo un getto d'acqua, un effetto collaterale dei motori idraulici di fabbriche e mulini. Nei fine settimana, questa fontana alleggeriva la pressione, rilasciando l'acqua nel lago. Lo spettacolo di un getto di 30 metri si rivelò interessante per i ginevrini, e nel 1951 la fontana fu attrezzata direttamente nel lago. La sua altezza è di 147 metri: questa è una delle fontane più grandi del mondo.

Fontana Jet d

"Fossa degli orsi" (Berna)

L'orso è il simbolo araldico della città di Berna e nel XV secolo fu fondato un luogo speciale per la sua custodia. La cattedrale è rappresentata da un lungo fossato adiacente al Parco dell'Orso. Le terrazze panoramiche sono attrezzate per i visitatori e puoi anche osservare gli animali in sicurezza dal ponte Niedegbrücke. Gli attivisti per i diritti degli animali hanno cercato per diversi anni di migliorare le condizioni per l'allevamento degli orsi, ora sono vicini al loro habitat naturale.

Fossa degli orsi (Berna)

Zoo di Zurigo

Fondato nel 1929. Nel corso degli anni della sua esistenza, ha subito diverse ricostruzioni su larga scala. Attualmente gli abitanti dello zoo non vivono in gabbie, ma in un'area che imita il loro habitat naturale. Il design del paesaggio dello zoo è ammirevole. La collezione del parco sta crescendo, con più di 2.000 animali esposti. Compresi gli animali del Libro rosso, ad esempio i pinguini reali e le tartarughe giganti.

Zoo di Zurigo

Monastero di San Gallo (San Gallo)

Un monumento di storia e architettura, incluso nella lista di protezione dell'UNESCO. All'interno delle sue mura si trova una delle biblioteche più antiche del mondo. Cominciò a essere raccolto al momento della fondazione del monastero - nel VII secolo. Attualmente, i fondi della biblioteca contengono quasi 200.000 libri. Dal momento della fondazione, l'edificio del monastero ha cambiato aspetto, alcuni degli edifici medievali sono stati distrutti. Furono invece costruiti imponenti templi barocchi.

Monastero di San Gallo (San Gallo)

Convento di San Giovanni (Müstair)

Il monastero carolingio si trova nel villaggio di Müstair. Il monastero ben conservato fu fondato nel XIII secolo. Allo stesso tempo, le pareti dell'edificio furono dipinte con affreschi, che furono completamente nascosti da nuovi dipinti murali nel XII secolo. Fu scoperto solo durante il restauro nel XX secolo. L'UNESCO ha preso questa serie di immagini antiche sotto la sua protezione. I turisti possono visitare il monastero come parte di un gruppo di escursioni organizzato.

Convento di San Giovanni (Müstair)

Cattedrale di Saint-Pierre (Ginevra)

L'elegante e, allo stesso tempo, rigoroso edificio della Cattedrale di Ginevra è realizzato in diversi stili architettonici. Combina elementi di gotico, neoclassicismo e romanismo. Ciò è in gran parte dovuto alla durata della costruzione. Iniziò a metà del XII secolo e durò circa 150 anni. Durante i lavori di restauro sono stati scoperti i resti di una chiesa del IV secolo: al suo posto è stata eretta la Cattedrale di Saint-Pierre.

Cattedrale di Saint-Pierre (Ginevra)

Cattedrale di Losanna

Cattedrale gotica di Losanna, costruita nel XIII secolo. Dedicato alla Vergine Maria, per questo a volte viene chiamata la "Notre Dame svizzera". La cattedrale è decorata con vetrate colorate, abili modanature in stucco e bassorilievi. Particolarmente degno di nota è il Rosone, una vetrata unica del XIII secolo. Durante la Riforma, la cattedrale fu parzialmente distrutta, molti oggetti di valore furono rubati. Il restauro dell'aspetto architettonico unico della cattedrale è ancora in corso.

Cattedrale di Losanna

Cattedrale di Basilea

Cattedrale di pietra a Basilea, fondata nel IX secolo sul sito di chiese in legno del VII secolo. Tuttavia, non resistette a lungo: fu distrutto durante l'invasione degli ungheresi. La costruzione del prossimo edificio della cattedrale fu completata nell'XI secolo

Cattedrale di Basilea

Cattedrale di Grossmunster (Zurigo)

Cattedrale di Zurigo. Fu costruito in stile romanico nel XIII secolo e questo stile è stato conservato fino ad oggi. Nel Medioevo furono apportate modifiche gotiche all'interno del castello, ma in seguito furono rimosse. Le torri della cattedrale offrono una vista panoramica di Zurigo. In estate il campanile è aperto al pubblico. Una volta al mese si tiene un tour notturno che immerge i turisti nell'atmosfera del Medioevo.

Cattedrale di Grossmunster (Zurigo)

Museo nazionale svizzero (Zurigo)

L'edificio del museo ricorda un piccolo castello con decine di torrette, un cortile e un parco. Si trova su un'isola tra i fiumi Limmat e Sihl. La collezione del museo è ampia. Presenta opere d'arte di epoche diverse, sia di maestri moderni che dell'antichità. Ci sono molti reperti del Medioevo: oggetti per la casa, armi, costumi, monete, una collezione di cultura cavalleresca. Le esposizioni sono organizzate in interni storici.

Museo nazionale svizzero (Zurigo)

Kunsthaus (Zurigo)

Grande museo d'arte a Zurigo. Vengono presentate principalmente opere di artisti svizzeri. Ma ci sono anche raccolte di opere di Munch e Giacometti. Oltre ai dipinti, vengono presentati oggetti d'arte come sculture, grafica, fotografie. Le collezioni della biblioteca del museo contengono più di 250.000 pubblicazioni dedicate all'arte contemporanea. Il negozio di articoli da regalo vende riproduzioni di dipinti famosi.

Kunsthaus (Zurigo)

Museo Olimpico (Losanna)

Inaugurato nel 1993. 1500 mostre sono dedicate al Movimento Olimpico. Le sale interattive hanno schermi informativi che raccontano la storia delle Olimpiadi, atleti famosi, sull'emergere dei Giochi Paralimpici. In una stanza separata vengono mostrati video con descrizioni di medaglie olimpiche, oltre a una raccolta di oggetti personali di atleti famosi. Il museo si trova sulla terrazza dell'argine in un parco pittoresco.

Museo Olimpico (Losanna)

Museo Svizzero dei Trasporti (Lucerna)

Il museo ha una delle più grandi collezioni di tutti i tipi di trasporto in Europa. Ci sono più di 3.000 reperti sul territorio del complesso. Vengono presentati i mezzi di trasporto aereo e marittimo, su strada e su rotaia, nonché nello spazio. Una mostra interattiva attira l'attenzione: un simulatore di locomotiva in cui puoi controllare il treno. Sul territorio del museo c'è un planetario, un cinema IMAX, una collezione di opere di Hans Erni.

Museo Svizzero dei Trasporti (Lucerna)

Museo del CERN (Ginevra)

Museo di un importante centro di ricerca. Si trova in due edifici, uno dei quali è la "Sfera della scienza e dell'innovazione", un'insolita struttura sferica con un diametro di 40 metri e un'altezza di 27 metri. I padiglioni offrono di apprendere i segreti dell'Universo, di conoscere la ricerca delle particelle elementari, di sentire l'atmosfera del Big Bang. Si tengono laboratori insoliti per i bambini, ad esempio, come fare il gelato alla fragola usando l'azoto liquido.

Museo del CERN (Ginevra)

Museo Ballenberg

Dedicato all'architettura nazionale svizzera. Questo è un parco all'aperto. La sua superficie è di 66 ettari: un tour del parco richiederà un'intera giornata. Vengono presentati edifici domestici e residenziali di epoche diverse, a partire dal XV secolo. Ricreano la vita e lo stile di vita dell'era rappresentata. Nei workshop puoi conoscere i mestieri nazionali dei popoli della Svizzera. Ci sono anche vecchi edifici pubblici: un ospedale, un parrucchiere.

Museo Ballenberg

Castello di Gruyères

Considerato il castello più visitato della Svizzera. Fondata nel XIII secolo, nel XV - fu trasformata in fortezza. Nell'Ottocento la dinastia dei Bovi e dei Balland divenne proprietaria del castello. Hanno cambiato lo stile del castello, rendendolo più attraente nell'aspetto. Nel XX secolo il castello divenne proprietà del comune e le autorità decisero di allestirvi un museo. È stata ricreata l'atmosfera del Medioevo: un focolare, un camino, uno spiedo, un forno in pietra, oggetti dei Cavalieri del Toson d'Oro.

Castello di Gruyères

Fortificazioni di Bellinzona

Complesso di fortificazioni costituito da mura fortificate e castelli di Sasso Corbaro, Montebello e Castelgrande. Inserito nella lista dei siti patrimonio dell'UNESCO. I castelli sono situati su cime rocciose e sono esempi ben conservati di architettura difensiva alpina del Medioevo. Castelgrande è il castello più antico, Sasso Corbaro è il più alto e Montebello è considerato il più bello, secondo i turisti.

Fortificazioni di Bellinzona

Ferrovia del Gornergrat

Ferrovia a cremagliera di Zermatt. Il percorso della ferrovia a cremagliera consente ai treni di salire su grandi pendenze. Il Gornergrat consente ai treni di salire sui contrafforti montuosi con lo stesso nome fino a un'altezza di 3089 metri. L'angolo di elevazione in alcune aree è di 20°. La lunghezza della strada è di 9 km, il tempo di percorrenza è di circa 20 minuti. Sul percorso del treno ci sono quattro gallerie, due ponti e una galleria coperta di 700 metri.

Ferrovia del Gornergrat

Ferrovia retica

La rete ferroviaria svizzera. Il tratto del sentiero che attraversa le Alpi è considerato uno dei più suggestivi al mondo. Le zone più belle sono anche le più impervie. Per la costruzione della ferrovia sono state utilizzate tecnologie ingegneristiche avanzate lungo di esse. Ad esempio, è stato costruito un ponte ferroviario unico, alto 65 metri e lungo 136 metri. Si compone di 6 archi posti tra i ripidi pendii delle montagne.

Ferrovia retica

Cascate Trummelbach

Cascata di montagna, composta da 10 cascate. L'altezza della cascata è di 150 metri. L'unicità della cascata è dovuta alla sua posizione: si trova all'interno del Black Monk Mountain. L'ispezione viene effettuata da tunnel illuminati appositamente costruiti nelle faglie della montagna, che possono essere raggiunti con l'ascensore. Ogni anno le acque della cascata lavano via circa 20 tonnellate di rocce. La sabbia e l'argilla da loro conferiscono all'acqua una speciale tonalità lattiginosa.

Trummelbach cade

Cascate del Reno

Una delle cascate piatte più grandi d'Europa. La sua larghezza è di 150 metri, altezza - 23 metri. Ci sono diverse piattaforme di osservazione vicino alla cascata. La più interessante è la piattaforma situata sulla roccia al centro della cascata. Puoi raggiungerlo in barca dal molo del castello di Werth. Per godere di tutta la potenza della cascata, si consiglia ai turisti esperti di raggiungerla durante l'acqua alta in tarda primavera o in estate.

Cascate del Reno

Vigneti terrazzati di Lavaux

Anche ai tempi dell'Impero Romano, in questo luogo si coltivava l'uva. Sulle rive del Lago di Ginevra furono costruiti terrazzamenti rinforzati con pietre. Ora è una delle principali regioni vinicole del paese. Il percorso a piedi tra i vigneti può includere la visita della cantina, delle cantine, l'approfondimento della cultura del consumo di vino in un ristorante e la degustazione di vini. Molti vini locali non vengono portati in Russia a causa del prezzo elevato.

Vigneti terrazzati di Lavaux

Ghiacciaio dell'Aletsch

Questo accumulo di ghiaccio unico è elencato dall'UNESCO. È il più grande ghiacciaio delle Alpi, con una superficie di 86 km2 e una lunghezza di 24 km. L'aspetto ricorda una grande strada artificiale formata dal movimento del ghiaccio lungo i pendii della valle. Durante l'anno, il ghiacciaio supera circa 200 metri. Puoi arrivarci con la ferrovia di alta montagna, come fanno decine di migliaia di viaggiatori ogni anno.

Ghiacciaio dell

Titolo

Una delle vette più alte della Svizzera. La sua altezza è di 3238 metri. La montagna è coperta da un ghiacciaio. Il monte Titlis è popolare tra gli amanti dello sci e dello slittino, particolarmente popolare ai piedi della montagna nel cantone di Nidvaldo. Ci sono tracce speciali di diversi livelli di difficoltà. Puoi salire le scale con le funivie, oltre che con l'aiuto della ferrovia. Passeggiate popolari sul ponte di 100 metri sull'abisso di 500 metri.

Titolo

Pilato

La catena montuosa, il punto più alto su di essa è la vetta del Tomlishorn con un'altezza di 2128 metri. La ferrovia vi conduce: ripida e tortuosa. I viaggiatori vengono qui per godersi gli splendidi panorami e la bellezza della natura. Le pendici delle montagne sono ricoperte da una fitta foresta di conifere e la cima della montagna è nascosta tra le nuvole. Mentre sali, puoi goderti una vista sul Lago dei Quattro Cantoni e sulle cime delle Alpi. Vengono tracciati sentieri escursionistici, alcuni dei quali attraversano grotte e caverne.

Pilato

Riga

Uno degli itinerari turistici più frequentati del Paese è l'escursione al Monte Rigi, alto 1798 metri. Dalla cima della montagna si possono vedere 13 laghi, le Alpi e l'altopiano svizzero. Puoi salire in cima con una delle due ferrovie o con la funivia. Sulle pendici della montagna ci sono piste da slittino e da sci. Per i turisti ci sono tutte le infrastrutture necessarie: hotel, ristoranti e caffè, noleggio di attrezzature.

Riga