Top 22 - Attrazioni della Slovenia

1 353
78 896

Il piccolo paese dell'Europa centrale della Slovenia attrae con l'abbondanza di castelli e chiese medievali. I centri storici sorprendono con vari stili architettonici, che vanno dal rozzo romanico all'elegante rococò. Gli sloveni trattano con cura tutti questi edifici secolari, cercando di preservare l'atmosfera del patrimonio antico.

L'unicità della natura locale in contrasto. Senza lasciare il paese, puoi goderti la spiaggia del mare Adriatico e, dopo un paio d'ore, sciare sul pendio alpino. Inoltre, da nessuna parte in Europa si può trovare una tale abbondanza di rocce carsiche uniche che formano interessanti monumenti naturali.

Le persone vengono qui per migliorare la propria salute, sia fisica che mentale. Glorificata dalle sorgenti termali, la Slovenia attrae turisti con centri medici professionali. Le aree protette formate sul territorio del paese conservano i pittoreschi paesaggi di laghi glaciali cristallini, cascate inespugnabili e lussureggianti prati alpini nella loro forma originale.

Cosa vedere in Slovenia?

I luoghi più interessanti e belli, foto e una breve descrizione.

il lago sanguinava

Il lago artificiale, situato tra le cime montuose nel nord-ovest della Slovenia, ha come attrazione principale l'unico isolotto con la cappella dell'Assunzione. La campana dei desideri, circondata da leggende, è collocata lì. Puoi vedere le pittoresche bellezze del lago di montagna dalla superficie dell'acqua, spostandoti su speciali barche "pletny".

Il lago sanguinava

Fossa di Postumia

Un antico sistema di grotte carsiche della regione slovena di Notranjska Kraska, formato dal fiume Pivka. Le pareti della grotta, create dalle più antiche rocce calcaree, mantengono una temperatura di 10 gradi tutto l'anno. Oltre alle stalattiti e stalagmiti, congelate in varie forme, un grande flusso di turisti attira un acquario con un eccezionale anfibio - "pesce umano".

Fossa di Postumia

La città mineraria di Idrija

La scoperta di un contadino locale, che ha scoperto tracce di mercurio nell'acqua del pozzo, ha dato impulso alla creazione di un villaggio minerario sul sito di ex fattorie. I luoghi più popolari nell'angolo industriale della Slovenia sono le miniere di mercurio e il miglior museo tecnico, annidato nel castello di Gewerkeng. Idrija è famosa anche per i suoi merletti insoliti e la vodka al ginepro.

La città mineraria di Idrija

Castello di Predjama

La proprietà unica del cavaliere Erasmo poggia su una roccia di 123 metri ed è il vincitore indiscusso in termini di audacia e struttura insolita tra edifici simili. Il castello di Predjama sorprende con il coraggio dei creatori che sono riusciti a costruire una struttura dalla roccia. All'interno della fortezza si trova un museo che ha conservato nella loro forma originaria le stanze e gli oggetti domestici dei proprietari.

Castello di Predjama

Grotte di San Canziano

Un miracolo miracoloso sotto forma di sistemi di tunnel e sale formati dal flusso del fiume si trova nel sud-ovest della Slovenia. Le grotte si estendono per sei chilometri e attirano i turisti con basse cascate sotterranee e insoliti cedimenti carsici. Tra le attrazioni speciali c'è il River Canyon con una formazione naturale chiamata Church Bridge, sospesa sull'acqua a 45 metri.

Grotte di San Canziano

Vintgar Canyon

Il fiume di montagna Radovna ha formato un interessante angolo alpino a quattro chilometri dal lago di Bled. Il Vintgar Canyon era impraticabile fino al 1891, quando Jakob Zumer, insieme al cartografo Lergetporer, esplorò un luogo sconosciuto. Durante il percorso attraverso la pittoresca gola, puoi ammirare le numerose rapide e vortici. Il percorso è disposto lungo passerelle di legno che conducono direttamente alla cascata Noise di sedici metri.

Vintgar Canyon

Città di Pirano

La località turistica slovena, bagnata dal mare Adriatico, è satura dell'atmosfera italiana. La "piccola Venezia" locale attira i turisti con il suo sapore medievale. L'assenza di edifici moderni contribuisce a garantire a Pirano lo status di città museo. Antichi monumenti architettonici sono sparsi un po' ovunque, tra cui il monumento al violinista Tartini e la chiesa con torre, che offre una vista mozzafiato sulla città.

Città di Pirano

Città vecchia di Lubiana

La parte vecchia della capitale della Slovenia si trova sulla riva destra della Ljubljanica. Puoi goderti la bellezza dell'architettura dal famoso castello - Castello di Lubiana. Le piazze Pershen e Upper attirano con l'atmosfera del Medioevo, ei famosi ponti di Jože Plečnik decorati con draghi deliziano i turisti con la loro eccentricità.

Città vecchia di Lubiana

Altopiano calcareo del Kras

L'altopiano si estende nel nord-ovest degli altopiani dinarici ed è famoso per i suoi fenomeni carsici ben sviluppati. Le rocce carbonatiche contribuiscono alla formazione di imbuti, bacini, grotte, pozzi e fiumi che scompaiono. Queste proprietà insolite del suolo calcareo consentono di coltivare solo uva. I villaggi formatisi in quest'area conservano monumenti architettonici del XVI secolo sotto forma di chiese e campanili.

Altopiano calcareo del Carso

castello di sangue

Nel Medioevo era una possente fortezza, e ora è un incantevole ponte di osservazione sul lago glaciale di Bled. Il castello sorge su una scogliera di 130 metri, è uno degli edifici più antichi della Slovenia. L'ex residenza dei monarchi oggi ospita il museo dello sviluppo storico della città di Bled. Tra l'altro sono visitabili una cantina e una galleria delle erbe aromatiche.

Castello di sangue

Valle del fiume Isonzo

Il fiume nasce nella valle di Trento e, scendendo attraverso le Alpi Giulie, sfocia nel mare Adriatico in Italia. A causa del colore insolito, la gente del posto chiamava il fiume alpino "bellezza smeraldo". Le acque impeccabilmente limpide di Sochi sono diventate dimora della rara trota marmorata e di altri pesci che attirano i pescatori. La fama del fiume è stata portata anche dal ponte ferroviario da record Solkan.

Valle del fiume Isonzo

Allevamento di cavalli a Lipica

I famosi cavalli lipizzani provengono da una tenuta a un'ora di macchina da Lubiana. La scuderia Lipizzansky è stata fondata nel XVI secolo e ora continua a fornire una razza unica di cavalli. Alla nascita, il puledro ha un colore scuro, che nel tempo diventa bianco come la neve. Oltre agli animali domestici locali, la tenuta ha una collezione di varie carrozze e carri, assemblati con cura da un altoparlante locale.

Allevamento di cavalli a Lipica

castello di Lubiana

Il punto più alto della città mostra una vista panoramica della capitale slovena. Nato nel IX secolo, il castello ha acquisito una ricca storia. Dalla residenza dei principi, il Castello di Lubiana si è trasformato in una prigione cittadina e solo dopo la ricostruzione nel 2000 è stato aperto ai turisti. Il Museo Virtuale situato all'interno racconta la storia della città di Lubiana, e il piano superiore con le sue feritoie mostra le indicazioni per le capitali mondiali.

Castello di Lubiana

Parco nazionale del Tricorno

Il Triglav, il punto più alto delle Alpi slovene, ha dato il nome a una riserva naturale nel nord-ovest del paese. Un rigido regime di sicurezza non consente la costruzione turistica, preservando l'originalità delle bellezze locali. L'area protetta attrae escursioni e sci sui diversi pendii montuosi. I mesi estivi delizieranno gli appassionati di sport con rafting, hydrospeed e altri tipi di sport acquatici estremi.

Parco nazionale del Tricorno

Lago di Bohinj

Il più grande lago glaciale della Slovenia appartiene all'area protetta del Triglav. L'area di Bohini attira i cercatori di attività ricreative acquatiche attive o coloro che vogliono nuotare nella superficie trasparente del bacino idrico. Savica sgorga dal lago, un piccolo fiume che forma una rumorosa cascata nelle vicinanze. Sulla riva puoi trovare una statua del camoscio Zlatorog e guardare nella Chiesa di Giovanni Battista.

Lago di Bohinj

Valle di Logarska

L'area naturale protetta, circondata da cime montuose, si estende in direzione nord della Slovenia per sette chilometri. Le cascate di Rinka, Suchica e Palenk si trovano nella valle Logarska. La scelta dei turisti offriva molto intrattenimento sportivo. Nella riserva è possibile praticare kayak, paracadutismo o arrampicata su roccia. Nel sud-est della valle è possibile visitare la grotta di Clemench.

Valle di Logarska

Castello di Otočec

L'edificio medievale, costruito a 7 km dalla città slovena di Novo Mesto, è isolato su una minuscola isola del tranquillo fiume Krka. C'è un hotel nell'edificio di Otočec, si organizzano escursioni e la sera si tengono balli in costume. Il vicino parco inglese è un luogo accogliente per passeggiare. Le vicine sorgenti termali sono state la ragione per la creazione delle Terme Šmarješke Toplice.

Castello di Otočec

Comprensorio sciistico Bohinj

Situata in una posizione attraente vicino al lago omonimo, la stazione sciistica di Bohinj attira da molti anni gli appassionati delle attività invernali all'aperto. La ragione di ciò è l'incredibile vista sulle maestose Alpi e l'alta qualità delle piste proposte. La riuscita vicinanza alla Riserva del Triglav, la cui bellezza incontaminata affascina gli osservatori, rende il resort unico.

Comprensorio sciistico Bohinj

Città di Kranj

Circondata su tutti i lati da cime montuose, la città di Kranj attira sempre più gli amanti estremi con i suoi fiumi turbolenti e le alte scogliere di montagna. E per gli amanti della contemplazione di edifici secolari e paesaggi pittoreschi, la città ha riservato un'architettura elegante che combina diversi stili e stagni che pacificano con la loro tranquillità.

Città di Kranj

Castello di Celje

La posizione sulla Grajska Gora del castello più grande della Slovenia ne ha fatto un'eccellente piattaforma panoramica. L'edificio, conservato dall'VIII secolo, dimostra la sua antica grandezza difensiva: le mura della fortezza raggiungono uno spessore di due metri. Grazie alle numerose ricostruzioni nell'insieme architettonico del castello, si può osservare un misto di stili: gotico, romanico, rinascimentale.

Castello di Celje

Parco Tivoli a Lubiana

Creato secondo il progetto dell'ingegnere Jean Blanchard due secoli fa e contenente due parchi esistenti, Tivoli è diventato il più grande della Slovenia, raggiungendo una superficie di 500 ettari. Gli accoglienti vicoli del parco invitano con la loro bellezza. Diverse composizioni floreali, statue insolite e squisite fontane attirano gli amanti delle passeggiate tranquille.

Parco Tivoli a Lubiana

Ospedale Partigiano Franja

L'ospedale partigiano fu costruito dalla popolazione locale sotto la guida di Viktor Wojciak. Tuttavia, il nome dell'ospedale è stato dato dal Dr. Frani Boyts Bidovets, che ha lavorato qui. Nascosto al sicuro dai nazisti, l'ospedale Franja ha contribuito al recupero dei partigiani sloveni feriti. Divenuto simbolo del movimento partigiano nel dopoguerra, fu adibito a museo.

Ospedale Partigiano Franja