Le 30 migliori attrazioni di Khabarovsk, Russia

42
62 941

Khabarovsk è il centro culturale dell'Estremo Oriente. Ha saputo svilupparsi ampiamente in molte direzioni, quindi interesserà turisti con gusti diversi. Ci sono molti teatri in città. Puoi guardare un'operetta, uno spettacolo di marionette o uno spettacolo con la partecipazione di mimi. I musei si concentrano principalmente sulla storia della regione, ma ci sono anche collezioni d'arte.

Anche una passeggiata nei limiti della città darà molte impressioni. I parchi sono paesaggistici, ci sono stagni, vicoli ombrosi e un terrapieno. Tra le chiese e le cattedrali spicca il tempio di Serafino di Sarov, più simile nel disegno alle stanze del mercante, coronato da una cupola. Gli amanti della natura adoreranno l'Amur Fish Museum-Aquarium, dove tutti i reperti sono vivi, e lo zoo Priamursky fuori città.

Cosa vedere e dove andare a Khabarovsk?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Piazza Lenin

In passato si chiamava Nikolaevskaya, dal nome di Svoboda, dal nome di Stalin. Inizialmente era una piazza d'armi apparsa durante l'espansione di Khabarovsk alla fine del XIX secolo. Nel 1925 qui fu eretto un monumento a Lenin. Nel 1950 l'area aveva acquisito confini netti ed era ricoperta di asfalto. Dopo la ricostruzione del 1998, il territorio è stato ricoperto di lastre di pietra ed è stata effettuata una nuova consacrazione. Attualmente la piazza è sede dei principali eventi festivi.

Piazza Lenin

Monumento a Yerofey Khabarov

Installato nel 1958. Situato di fronte alla stazione ferroviaria. L'altezza della scultura stessa è di 4,5 metri, insieme al piedistallo - più di 11 metri. Khabarov è un pioniere che ha esplorato questi territori. Ha fondato non solo Khabarovsk, ma anche molti altri insediamenti. Le descrizioni del suo aspetto non sono state conservate, quindi la statua è una sorta di immagine collettiva e simbolica. Nel 2008 è stata aggiunta una targa con il nome dello scultore Milchin.

Monumento a Yerofey Khabarov

Parcheggiateli. N.N. Muravyov-Amursky

Nell'Ottocento era un giardino naturale cittadino. Successivamente ha ricevuto lo status di monumento naturale di importanza locale. L'area è di circa 79 ettari. Si estende lungo le rive dell'Amur. Uno dei posti migliori a Khabarovsk per passeggiare e rilassarsi. Ci sono diversi monumenti architettonici nel parco. Qui, nel 1891, fu eretto un monumento a Muravyov-Amursky, il governatore generale, che mantenne il suo incarico a metà del XIX secolo.

Parcheggiateli. N.N. Muravyov-Amursky

Scogliera di Khabarovsk

Appartiene al territorio dell'argine Nevelskoy. Nel 1858 qui fu allestito un campo di pionieri. Nel 1918, un distaccamento di musicisti che simpatizzavano con il regime sovietico fu torturato a morte nello stesso luogo. Successivamente è apparsa una targa che ricorda questo evento. Sulla scogliera si è formato un museo e un centro culturale. L'esposizione si trova nell'edificio di una stazione di soccorso inattiva. Gli interni sono ricreati nello stile del passato.

Scogliera di Khabarovsk

Monumento a Muravyov-Amursky

Installato nel 1891. Lo scultore è Opekushin e Alessandro III approvò il progetto. All'inaugurazione ha partecipato Tsarevich Nicholas II. Il governatore generale è raffigurato in piena crescita. La composizione è completata da tavole speciali con riferimenti storici. Nel 1925 la scultura fu abbandonata e sostituita con un monumento a Lenin, nel 1992 fu restaurata. Successivamente, l'immagine del monumento ha ottenuto un conto di 5000 rubli.

Monumento a Muravyov-Amursky

Parco per bambini A.P. Gaidar

Creato nel 1909. Il fondatore era la Società per lo sviluppo fisico dei bambini. È stato ripetutamente ribattezzato, dal nome di Dzerzhinsky e del poeta Komarov. Sebbene dal 2010 sia solo un parco cittadino, è tradizionalmente chiamato parco per bambini e la scultura in granito di Gaidar non gli permette di allontanarsi molto dal nome dello scrittore. Molte sono le attrazioni per i giovani visitatori sul territorio, così come i vicoli con sculture favolose.

Parco per bambini A.P. Gaidar

Parco "Dinamo"

Occupa circa 31 ettari nel centro della città. Indipendentemente dalla stagione, c'è qualcosa da fare nel parco. D'estate tutto qui è profumato, le aiuole sono piantate con diversi tipi di fiori. Ci sono caffè estivi e attrazioni per bambini, ci sono campi e altre aree sportive per attività ricreative. Nei fine settimana, un'orchestra suona in uno dei luoghi. In inverno, una grande pista di pattinaggio viene allagata. Più vicino alle vacanze di Capodanno, compaiono Babbo Natale e la fanciulla di neve.

Parco Dinamo

Stagni della città di Khabarovsk

Bacini artificiali, che fino al 1983 erano anfratti. Furono ampliati e nobilitati il ​​territorio vicino, abbattendo il parco. Ci sono composizioni scultoree, panchine, aree gioco. La profondità massima degli stagni è di circa 6 metri. Quello inferiore è dotato di fontana al centro e retroilluminazione. La dimensione del mezzo ti consente di guidare su barche speciali. Anche quello superiore si illumina e ha la sua fontana, ma a questo si aggiunge anche la musica classica.

Stagni della città di Khabarovsk

Parco "Nord"

Si trova nell'area urbana omonima. Rotto al tempio di Serafino di Sarov. Qui fu costruito anche il Palazzo degli Sposi. Vicoli accoglienti si estendono intorno, ci sono gazebo, panchine, c'è un lago con anatre e cigni. Un luogo ideale per servizi fotografici dopo il matrimonio. In termini di superficie, il parco è ancora piuttosto grande, ma si prevede di espanderlo a 42 ettari. Verranno aggiunti un arboreto e una cascata di stagni.

Parco Nord

Cattedrale dell'Assunzione

Fu costruito negli anni '80 del XIX secolo. Divenne la prima chiesa in pietra della città. Negli anni '30 del secolo scorso l'edificio fu smantellato per poter utilizzare i mattoni e il territorio liberato. Dopo il crollo dell'URSS, è stato adottato un nuovo progetto architettonico per restaurare la cattedrale. La costruzione è stata completata all'inizio degli anni 2000. Il tempio a cinque cupole differisce dal suo predecessore, ma ha caratteristiche simili ad esso.

Cattedrale dell

Cattedrale della Trasfigurazione

La costruzione è stata eseguita nei primi anni 2000. La benedizione per la costruzione fu data da Alessio II. Ha ricevuto lo status di cattedrale dopo il rito della consacrazione. Altezza - 83 metri. Ciò include la cattedrale nell'elenco dei più alti del paese. Il piccolo limite si trova sotto quello principale. La decorazione interna è ricca, le pareti sono affrescate. Per le cupole dorate sono state raccolte donazioni da comuni parrocchiani e organizzazioni pubbliche.

Cattedrale della Trasfigurazione

Tempio di Serafino di Sarov

Costruito nei primi anni del XXI secolo, illuminato nel 2008. L'edificio è in pietra bianca, il progetto per la sua realizzazione è originale, non ce ne sono altri simili al mondo. Il tempio ricorda le camere dei mercanti. Solo la cupola tradisce al primo incontro un edificio religioso al suo interno. Santuari: l'icona di Serafino di Sarov e una particella delle sue reliquie. La terra desolata intorno al tempio è stata messa in ordine e al suo posto è stato allestito un parco paesaggistico.

Tempio di Serafino di Sarov

Chiesa di Sant'Innocenzo di Irkutsk

Fondata nel 1869 sul pendio del monte Voyennaya. Sotto di lui funzionava una scuola parrocchiale, e c'era anche un cimitero dove riposavano le ceneri dei primi coloni della città. Dopo la rivoluzione, il tempio cadde gradualmente in rovina. Per quasi 30 anni ha ospitato un planetario. Nel 1992 l'edificio è stato restituito alla Chiesa ortodossa russa. Iniziano le attività di restauro e didattiche. Nel 2004 è stata eretta una croce commemorativa in onore dei pionieri.

Chiesa di Sant

Museo regionale di Khabarovsk di N. I. Grodekov

Funziona dal 1894. Prende il nome da uno dei governatori generali. La collezione di reperti è tipica per i musei di questa specializzazione. È diviso in gruppi semantici in base alle scienze e alle aree, tra cui flora e fauna, sviluppo del territorio e popolazioni indigene. L'edificio è un monumento architettonico. È stato ricostruito per aumentare lo spazio espositivo. In una delle nuove sale è esposto uno scheletro di balena.

Museo regionale di Khabarovsk di N. I. Grodekov

Museo d'Arte dell'Estremo Oriente

Inaugurato nel 1931. I fondi sono considerati i più estesi della regione. Gli oggetti d'arte che hanno avviato la collezione provenivano da molti musei del paese, tra cui la Galleria Tretyakov e l'Hermitage. Nel tempo, la collezione è stata reintegrata con preziose icone. Le sale espositive ospitano mostre temporanee e alcune delle loro mostre vengono inviate in tournée in altre città russe.

Museo d

Museo di storia militare

L'edificio in cui si trova l'esposizione è riconosciuto come monumento architettonico. In passato qui si trovava la banca statale e poi la sede principale. Il museo è stato aperto nel 1984. L'esposizione si trova in 13 sale, l'equipaggiamento militare è esposto nel cortile. L'incontro racconta lo sviluppo dei territori dell'Estremo Oriente e gli scontri armati di epoche diverse.

Museo di storia militare

Museo del ponte dell'Amur

Fondato nel 2008. Dedicato alla costruzione e alla successiva ricostruzione del ponte cittadino sull'Amur. Tutto è iniziato con il desiderio di mantenere la fattoria smantellata del vecchio design. Ma in seguito, nel luogo in cui è stata portata, si è formato un vero e proprio parco storico in miniatura. Tra gli oggetti sono comparse locomotive a vapore, una stazione retrò, cisterne e una piattaforma. L'ambientazione è stilizzata dopo il passato.

Museo del ponte dell

Museo di Archeologia. A. P. Okladnikova

Funziona dal 1998. I fondi comprendono circa 160mila reperti archeologici. Circa 1200 di loro sono particolarmente preziosi e unici. La collezione racconta la storia della regione, il suo graduale sviluppo nel corso dei secoli. Si tengono corsi di perfezionamento per bambini, ad esempio "Primitive Prometheus". L'edificio del museo in passato apparteneva al commerciante Lübben. È un monumento di storia, cultura e architettura.

Museo di Archeologia. A. P. Okladnikova

Museo della storia di Khabarovsk

Inaugurato nel 2004, ricostruito nel 2011. Tutti i reperti di valore che raccontano la storia della città sono accettati nella collezione del museo. C'è una sezione pittoresca con ritratti di importanti residenti di Khabarovsk. Separatamente, sono stati evidenziati reperti relativi alla vita degli abitanti e al modo in cui è cambiata. Vengono presentati anche regali da città gemellate. L'edificio del museo è la Casa della Cultura, del cui aspetto originario rimane solo la facciata.

Museo della storia di Khabarovsk

Museo-Acquario "Amur Fish"

Ospita visitatori dal 2005. Ci sono molti acquari di diverse dimensioni in 3 sale. I loro volumi vanno da 80 a 900 litri. Sono retroilluminati e abbelliti per creare un aspetto più naturale. Sono rappresentate sia specie familiari di pesci che relativamente rare: trota, passera, loach, eleothris. Lo scopo dell'esposizione è mostrare la diversità degli abitanti acquatici dell'Amur.

Museo-Acquario Amur Fish

Teatro drammatico e comico regionale di Khabarovsk

L'edificio è stato costruito nel 1933 ed era originariamente un club NKVD. Il teatro sulla sua base è stato fondato nel 1946. Una delle prime produzioni è stata The Young Guard di Fadeev. Attualmente l'auditorium ha una capienza di circa 500 posti. La sala con colonne e il foyer sono decorati in stile classico. C'è una caffetteria e un guardaroba nella lobby. Nel repertorio a volte compaiono spettacoli rivolti a un pubblico giovane.

Teatro drammatico e comico regionale di Khabarovsk

Teatro musicale regionale di Khabarovsk

Iniziò a esibirsi nel 1926. Operatta d'esordio - "Silva". La troupe non smise di lavorare nemmeno durante la seconda guerra mondiale. Si sono anche esibiti davanti ai soldati al fronte. Nel 1977, il teatro si è trasferito dall'ex assemblea militare al proprio edificio in via Karl Marx. Ospita anche forum ed eventi ufficiali. Tra gli attori in tempi diversi c'erano molti artisti onorati e popolari.

Teatro musicale regionale di Khabarovsk

Teatro bianco

Il regista Arkady Raskin l'ha fondato nel 1989 con un gruppo di attori affini. Il nome non è stato scelto a caso. Bianco, cioè pulito, come un foglio di carta su cui puoi scrivere o disegnare quello che vuoi. La troupe accetta volentieri produzioni sperimentali, non limitandosi a un genere oa una forma di presentazione. Nell'edificio del teatro è possibile organizzare una vacanza su ordinazione con la partecipazione di animatori.

Teatro bianco

Teatro Triade

Costituito nel 1975. Inizialmente, ha lavorato come studio di mimo amatoriale presso il Palazzo dei Sindacati. Dal 1989 lo status è cambiato in "teatro-studio", e nel 1993 "Triada" è diventato teatro comunale. Occupa l'edificio dell'ex cinema Pioneer dal 1995. C'era una minaccia di chiusura e sgombero. A causa di questi e di una serie di altri motivi, il teatro ha ampliato il proprio repertorio e ha iniziato a dedicarsi a produzioni più classiche.

Teatro Triade

Teatro delle marionette di Khabarovsk

Ha aperto le sue porte a spettatori di tutte le età nel 1997. La troupe ha iniziato con piccoli spettacoli che sono stati mostrati negli asili e nelle scuole. Ben presto gli artisti hanno ricevuto i propri locali permanenti, dove si trovano ora. Negli anni della sua esistenza, il teatro ha accumulato una base di 40 rappresentazioni. Ha preso parte a molti festival e rassegne ed è stato anche tra i candidati per la Maschera d'Oro.

Teatro delle marionette di Khabarovsk

Circo di Khabarovsk

Con sede in città, ma spostandosi da un luogo all'altro, il tendone da circo esisteva all'inizio del XX secolo. Per qualche tempo si stabilì vicino a Piazza Lenin, dove rimase fino agli anni '50. L'attuale edificio del circo è stato costruito nel 2011 e può ospitare 1.300 spettatori. Situato sul territorio del parco intitolato a Gagarin. Il famoso cosmonauta visitò Khabarovsk e qui piantò un larice curile.

Circo di Khabarovsk

Zoo "Priamursky"

Aperto vicino a Khabarovsk nel 2002. La scelta degli abitanti qui non è casuale: sono tutti nativi della regione, ad esempio un leopardo o un ermellino. La storia di entrare nello zoo è speciale per ogni animale domestico. Erano sull'orlo della vita e della morte. I recinti spaziosi in molti modi cercano di ripetere l'habitat naturale, gli animali sono molto più a loro agio in questo modo.

Zoo Priamursky

Arena di platino

Grande complesso sportivo e di intrattenimento della città. L'apertura è avvenuta nel 2003. La capacità varia a seconda dell'evento. Ad esempio, poco più di 7mila persone possono assistere a una partita di hockey e 8,5mila persone possono assistere a un concerto. È l'arena di casa dell'Amur e delle Tigri dell'Amur. Ci sono anche altre competizioni sportive, oltre a spettacoli e mostre. Intorno alla complessa area paesaggistica.

Arena di platino

Ponte Khabarovsk

Fa parte del Transsib. Trasferito attraverso l'Amur. La lunghezza totale, compresi i cavalcavia, è di circa 4.000 metri. Larghezza - 25 metri. Sebbene il ponte sia stato inaugurato nel 1916, non rimane molto della sua struttura originaria. È stato più volte ricostruito per sostituire le parti usurate e aumentare la capacità. Le parti che servivano al loro scopo sono diventate mostre nel museo cittadino, aperto a Khabarovsk in onore del ponte.

Ponte Khabarovsk

Argine dell'ammiraglio Nevelskoy

Appartiene alla parte storica della città. Ha preso il nome dal nome dell'ammiraglio che ha guidato due spedizioni di ricerca. Ecco la "scogliera dell'Amur", dal cui ponte di osservazione offre una vista pittoresca del quartiere. Nei giorni festivi sull'argine vengono organizzati eventi di ogni genere, il resto del tempo è un'area pedonale. La spiaggia e il molo sono nelle immediate vicinanze.

Argine dell