Le 25 migliori attrazioni di Anapa, Russia

774
41 081

Anapa è una località del Mar Nero con infrastrutture moderne, una lunga costa (55 km), aree ricreative ben tenute e tutti i divertimenti possibili. La sua caratteristica sono le comode spiagge sabbiose, motivo per cui le famiglie con bambini preferiscono venire in città. In generale, Anapa si concentra principalmente sui giovani turisti: parchi acquatici, attrazioni, un oceanarium e un delfinario sono sempre pieni di risate per bambini.

Ma anche gli adulti non si annoieranno: la città è circondata da un gran numero di pittoreschi luoghi naturali dove puoi fare una passeggiata. Alcuni di loro sono generalmente unici per i paesaggi familiari della costa del Mar Nero. Ci sono anche monumenti storici che sono stati conservati fin dai tempi antichi.

Cosa vedere e dove andare ad Anapa?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Faro di Anapa

Il faro si trova a Capo Anapa, dove termina l'area pedonale. Dalla piattaforma situata intorno ad essa si apre una vista panoramica delle montagne del Grande Caucaso e della penisola di Utrish. L'edificio fu costruito nel 1955 in sostituzione della torre di segnalazione del 1909, fatta saltare in aria dalle truppe tedesche durante la seconda guerra mondiale. L'altezza del faro raggiunge i 43 metri, la portata del proiettore è di 18,5 miglia. Oltre alla sua funzione pratica, svolge anche il ruolo di punto di riferimento della città.

Faro di Anapa

Terrapieno centrale

Il principale vicolo pedonale del resort, che si estende dal porto marittimo e dalla foce del fiume Anapka. La parte centrale dell'argine è stata abbellita nel 2002. Come in tutte le città costiere, il lungomare è il centro della vita vacanziera. Ci sono caffè, hotel, attrazioni, strutture di intrattenimento. L'area pedonale è decorata con aiuole, lanterne, sculture paesaggistiche e fiancheggiata da lastre di pietra.

Terrapieno centrale

fontane musicali

Il complesso di cinque cascate si trova vicino all'edificio dell'amministrazione comunale. Consiste in ciotole di pietra disposte una dopo l'altra. Il diametro della più grande (fontana principale) supera i 20 metri. Se prendi una buona angolazione, durante l'esibizione musicale a colori puoi catturare l'intero ensemble in una volta. I getti raggiungono un'altezza di 15 metri su melodie classiche, jazz e moderne.

Fontane musicali

Spiagge di Anapa

Una caratteristica di Anapa è la presenza di un litorale piuttosto lungo, costituito principalmente da sabbia. Ecco perché è considerato un resort per bambini (anche se qui ci sono anche spiagge di ciottoli). I più famosi sono Central, "Golden Bay", "Small Bay", "High Coast", Medical Beach. Puoi anche notare le spiagge che si estendono verso Dzhemete, la spiaggia centrale di Vityazevo e la spiaggia di Sukko.

Spiagge di Anapa

Museo Archeologico "Gorgippia"

Un parco-museo archeologico a cielo aperto, allestito presso il sito degli scavi dell'antica colonia di Gorgippia. Questo insediamento fu fondato dai Greci nel IV secolo a.C. La superficie totale delle rovine è di circa 2 ettari. Tra questi si possono vedere fondazioni di edifici residenziali, cantine di cantine, frammenti di un muro difensivo e tratti di strade lastricate. Qui sono esposti anche oggetti rinvenuti durante gli scavi: parti di colonne di templi, pezzi di mosaici, sarcofagi, lapidi.

Museo Archeologico Gorgippia

Museo delle tradizioni locali

La collezione del museo è dedicata alla storia di Anapa. Qui puoi vedere manufatti dell'epoca del Regno del Bosforo, reperti del periodo delle guerre russo-turche, materiali sull'origine e lo sviluppo del turismo in città, nonché collezioni naturali che fanno conoscere ai visitatori la fauna e la flora di la costa del Mar Nero. Molto frequentata è la sezione che racconta la cultura della vinificazione nella regione.

Museo delle tradizioni locali

Porta russa

Un monumento architettonico del XVIII secolo sono i resti di una fortezza turca costruita sotto il dominio dell'Impero Ottomano a scopo difensivo. Un tempo era una potente roccaforte di otto bastioni e mura, che si estendeva in lunghezza per oltre 3 km. Dopo la presa della città nel 1828 da parte delle truppe dell'Impero russo, le restanti porte furono soprannominate "russe" in onore della difficile vittoria.

Porta Russa

Parco intitolato al 30° anniversario della Vittoria

Il parco centrale della città, uno dei principali luoghi di svago per turisti e residenti locali. Si trova a pochi passi dalla Medical Beach. Molte attrazioni diverse attirano famiglie con bambini, l'opportunità di prendersi una pausa dal caldo all'ombra degli alberi - bagnanti stanchi dopo aver preso il sole. C'è anche un cinema, una sala concerti e un "angolo soggiorno" con animali esotici.

Parco intitolato al 30° anniversario della Vittoria

Delfinario "Nemo"

Il Delfinario fa parte di un grande complesso di intrattenimento, che comprende anche un pinguino, un terrario e un oceanario. Nella stagione "alta", qui vengono organizzati diversi spettacoli al giorno, poiché di solito non c'è fine ai visitatori. Oltre agli spettacoli, a cui prendono parte tursiopi, foche, leoni e trichechi, a Nemo è possibile ordinare una seduta di delfinoterapia o nuotare in compagnia di questi animali.

Delfinario Nemo

Acquario Marino "Batiscafo"

La collezione dell'acquario è dedicata agli abitanti del Mar Nero e ai bacini idrici del territorio di Krasnodar. È opinione diffusa che ci siano parecchie creature viventi nel Mar Nero. E quello che è, non merita un'attenzione particolare. La collezione Bathyscaphe può sfatare questo mito dannoso: qui i turisti vedranno razze, passere, draghi marini, gorgiere di scorpioni, sultani e altre specie interessanti.

Acquario Marino Batiscafo

Parchi acquatici "Golden Beach" e "Tiki-Tak"

I parchi acquatici sono lo stesso attributo invariabile di un resort moderno delle comode spiagge. "Golden Beach" si trova proprio nel centro della città ed è la più grande per numero di attrazioni. "Tiki-Tak" si trova in Pioneer Avenue a Dzhemet. Di solito è difficile per i turisti scegliere una cosa, poiché le condizioni ei prezzi in entrambi sono approssimativamente gli stessi. Il criterio principale, di regola, è la posizione.

Parchi acquatici Golden Beach e Tiki-Tak

Parco di sci nautico "Mare del piacere"

L'unico parco ad Anapa che offre moto d'acqua, sci, dischi e altri dispositivi. Qui lavorano istruttori che insegnano ai turisti la tecnica e monitorano la sicurezza, poiché non tutti possono mantenere l'equilibrio mentre camminano veloci sulle onde: sono richieste determinate abilità. Per il massimo comfort, i visitatori indossano mute, perché l'acqua è piuttosto fredda.

Parco di sci nautico Mare del piacere

Castello della Testa di Leone a Sukko

"Lion's Head" è un complesso a tema di intrattenimento a Sukko, che offre ai visitatori di immergersi nel mondo del Medioevo. Lo spettacolo principale che si svolge tra le sue mura è un torneo cavalleresco, in cui i partecipanti mostrano le loro abilità e vari trucchi, e combattono anche secondo tutte le regole dei secoli passati. Oltre allo spettacolo principale, si possono visitare altri ambienti: una fucina, un laboratorio di ceramica, una stalla, una taverna, un museo delle torture, un tiro a segno di Robin Hood.

Castello della Testa di Leone a Sukko

Chiesa di Sant'Onufrigio il Grande

Una chiesa ortodossa costruita nel 1830 per volere di Nicola I. La costruzione iniziò quasi subito dopo che la città fu liberata dal dominio turco. Il primo edificio fu distrutto nel 1855 durante la guerra di Crimea, il successivo fu costruito verso la fine del XIX secolo, quando la città era già definitivamente caduta sotto il protettorato dell'Impero russo. Nel 1991, dopo decenni di desolazione, il tempio fu consacrato in onore di Onufrio il Grande.

Chiesa di Sant

Tempio di Serafino di Sarov

Il tempio è stato costruito nel 2004-2015. Lo stile di costruzione religiosa Pskov-Novgorod, diffuso nei secoli XII-XIV, fu scelto come principale stile architettonico. È caratterizzato dall'assenza di decorazioni esterne e dalla semplicità della decorazione. La chiesa ha una scuola domenicale per adulti e bambini, una biblioteca ortodossa, un servizio di beneficenza parrocchiale e un centro di sostegno familiare.

Tempio di Serafino di Sarov

Monumento alla nave "Vele scarlatte"

La scultura adorna l'argine centrale di Anapa. È una figura di una nave dal racconto di A. Green "Scarlet Sails". La nave si trova nel mezzo di un'aiuola vibrante, che la rende uno degli sfondi più desiderabili per fotografie colorate. A volte i turisti si mettono persino in fila per scattare foto memorabili. "Scarlet Sails" è forse l'oggetto d'arte più memorabile sull'argine della città.

Monumento alla nave Vele scarlatte

Monumento "Cappello Bianco"

Il monumento si trova nel parco. 30° anniversario della Vittoria. È un fumetto simbolo collettivo di un turista in vacanza sulla costa del Mar Nero. La scultura è stata installata nel 2007. È un cappello di marmo bianco, posto su un piedistallo di granito. Perché questo particolare copricapo? Probabilmente perché molti visitatori acquistano questo accessorio all'arrivo ad Anapa per proteggersi dal sole cocente.

Monumento Cappello Bianco

Monumento a un vacanziere

Un altro frivolo monumento dedicato ai turisti. Ha la forma di un'enorme statua di 8 metri di un uomo sdraiato sulla sabbia con un cappello bianco immutato che copre parte del suo corpo. La scultura si trova vicino all'ingresso della Central Beach. La statua di solito diverte gli ospiti della città, poiché ricorda loro se stessi nel momento del beato "non fare nulla" e godersi i caldi raggi del sole.

Monumento a un vacanziere

Stele del monumento "Aquila che vola"

La statua di un'aquila in volo su un piedistallo di pietra segna l'inizio delle montagne del Caucaso. La scultura è stata installata vicino ad Anapa nel 2013. È realizzata con tecnica metallo-plastica. Dalla sua apertura, la figura dell'aquila è diventata una tappa obbligata per molti turisti. Intorno al monumento c'è un ponte di osservazione lastricato, da cui si apre una vista sulla città, sulla baia e sulle vaste distese della steppa.

Stele del monumento Aquila che vola

montagna calva

Bald Mountain si trova a circa 9 km dal centro di Anapa. Si tratta di un ripido colle di diverse centinaia di metri, quasi privo di vegetazione (da qui il nome). La collina è una comoda piattaforma panoramica per osservare le infinite distese del Mar Nero e le sue coste. I pendii della roccia sono di calcare chiaro e più vicini all'acqua sono ricoperti da arbusti sottodimensionati multicolori.

Montagna calva

Valle di Sukko

La valle corre lungo il corso dell'omonimo fiume, che nasce ad Abrau-Dyurso. Si trova tra basse colline boscose ricoperte principalmente da faggete e querceti (si trovano anche pini e ginepri). In riva al mare, che confina con la valle, c'è un villaggio turistico di Sukko. È incastrato tra Lysa e le montagne dei Soldati. In questa zona turistica, l'accento è posto sulla ricreazione dei bambini.

Valle di Sukko

Lago di cipressi a Sukko

Il lago si trova alla periferia del villaggio di Sukko. La sua unicità sta nel fatto che i cipressi palustri crescono proprio fuori dall'acqua. Questa specie non si trova da nessun'altra parte in Russia, la sua patria di origine è il Nord America. Forse sono stati portati sulla costa del Mar Nero negli anni '30 come esperimento e hanno messo radici sul suolo locale. In ogni caso, lo spettacolo è abbastanza insolito e atipico per le distese russe.

Lago di cipressi a Sukko

Prenota "Big Utrish"

Un'area naturale protetta che copre una superficie di oltre 5 ettari. Copre spiagge selvagge, lagune pittoresche, boschetti di ginepri e pistacchi, scogliere costiere. Lo storione stellato e lo storione si trovano nei bacini idrici locali. "Bolshoy Utrish" è famoso per il fatto che qui vivono diverse specie rare di farfalle mediterranee e un numero enorme di uccelli acquatici.

Prenota Big Utrish

Sputo Bugaz

Una stretta striscia lunga 12 km e larga fino a 300 metri, situata tra il Mar Nero e l'estuario del Bugaz. Questo è un luogo unico in termini di relax lontano dalla folla di turisti e dal trambusto. Le sue spiagge sono completamente ricoperte di sabbia e scogli di piccole conchiglie, qui fa abbastanza caldo e c'è un dolce ingresso nel mare. Lo spiedo è riconosciuto come luogo ideale per il kitesurf grazie alle condizioni naturali adeguate. Fondamentalmente, i turisti soggiornano nei campeggi.

Sputo Bugaz

valle del loto

Nel villaggio di Strelka, non lontano dalla città di Temryuk, c'è un luogo unico: la valle del loto. Questo fiore è familiare ai paesaggi dell'Asia, ma non al paesaggio russo. E, tuttavia, qui cresce come un solido tappeto vivente. La storia del luogo è iniziata nel 1938, quando questa specie era coltivata appositamente nel Kuban. Dopo decenni di duro lavoro, i fiori di loto hanno comunque messo radici nei bacini idrici locali e oggi i turisti possono ammirarne la bellezza.

Valle del loto