Le 20 migliori attrazioni di Murmansk, Russia

1 226
44 617

La città più grande oltre il circolo polare artico, la base della flotta rompighiaccio, la città eroe, le porte marittime dell'Artico. Murmansk è stata fondata solo nel 1916 e non può vantare un gran numero di monumenti storici. Tuttavia, questa è una regione interessante e originale che attira i turisti con lo splendore degli aspri paesaggi del nord.

Il centro della vita cittadina è la Piazza dei Cinque Angoli. Questo è un luogo preferito per passeggiate e vacanze tra la gente del posto. Ci sono molti memoriali dedicati a soggetti militari e navali a Murmansk. Numerosi musei presentano la storia e il patrimonio culturale della regione. Puoi conoscere la flora e la fauna dell'Artico visitando l'acquario, l'allevamento di struzzi, la Riserva della Lapponia.

E, naturalmente, tutti i viaggiatori sognano di vedere uno dei fenomeni naturali più mozzafiato: l'aurora boreale.

Cosa vedere e dove andare a Murmansk?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Baia di Kola

La baia del Mare di Barents, che si estende in profondità nella terraferma, è lunga 57 km e larga da 1 a 7 km. Ha preso il nome dall'antico insediamento russo di Kola. Sulla sponda ripida occidentale si trova il porto di Polyarny. Sulla costa orientale, più dolcemente digradante, si trovano i porti di Murmansk e Severomorsk. Due grandi fiumi sfociano nella baia: Kola e Tuloma. Grazie alla calda Corrente del Golfo, l'acqua qui non gela. A Murmansk, splendide viste sulla baia si aprono dalle piattaforme di osservazione dei monumenti ad Waiting e Alyosha, nonché da Abram Cape.

Baia di Kola

Memoriale "Alyosha"

Un maestoso memoriale dedicato a tutti i difensori della regione polare durante gli anni della guerra fu eretto nel 1974 su una delle colline più alte di Murmansk - Capo Verde. I cittadini chiamano affettuosamente la figura di 35 metri di un soldato sovietico con una mitragliatrice dietro di sé Alyosha. Ai suoi piedi arde la Fiamma Eterna. Nelle vicinanze si trova un vicolo di città eroiche e una stele di granito con i nomi di tutte le unità militari che difendevano la penisola di Kola dagli invasori tedeschi.

Memoriale Alyosha

Albergo "Arktica"

Situato sulla piazza centrale della città. Conduce la sua storia dal 1933. L'attuale edificio di 18 piani fu eretto nel 1984 e divenne il più alto della penisola di Kola. Dopo la ricostruzione nel 2014, Arktika è entrata a far parte della catena alberghiera internazionale Azimut Hotels. Oggi il complesso alberghiero e direzionale comprende un hotel a 4 stelle con 186 camere, un business center, uffici, sale conferenze, negozi, ristoranti, parcheggi su due livelli, ecc.

Albergo Arktika

"Ai marinai morti in tempo di pace"

Uno dei memoriali più famosi di Murmansk è stato aperto nel 2002 sulle rive del lago Semenovskoye. La sua parte centrale è una torre faro di 18 metri. Al suo interno si trova la Sala della Memoria, che contiene un libro con i nomi di tutti i marinai che non tornarono a casa nei giorni sereni. Il memoriale comprende anche l'ancora di una nave, un frammento di una capanna di tronchi sollevata dal sottomarino Kursk e una chiesa ortodossa. Tutte le parti del complesso sono collegate da scale e dotate di piattaforme panoramiche.

Ai marinai morti in tempo di pace

Chiesa del Salvatore sulle acque

È stato eretto nel 2002 con le donazioni dei residenti di Murmansk. È parte integrante del memoriale in onore dei marinai morti in giorni di pace. È un classico tempio ad un'abside in stile antico russo con un campanile. Il nome è associato all'icona di Gesù Cristo che cammina sull'acqua. Tra gli altri santuari ci sono le icone del taumaturgo Serafino di Sarov, la santa Matrona di Mosca, gli anziani di Optina e il giusto ammiraglio Ushakov. I servizi con traduzione nella lingua dei segni si svolgono per i parrocchiani sordi.

Chiesa del Salvatore sulle acque

Rompighiaccio nucleare "Lenin"

La leggendaria nave gigante con un impianto nucleare, che non ha analoghi al mondo prima, è stata sviluppata in URSS negli anni '50 del secolo scorso. È stato utilizzato per fornire la navigazione lungo la rotta del Mare del Nord. Dal 1989, il rompighiaccio, in servizio da 30 anni, è ormeggiato permanentemente nel porto di Murmansk. Dopo i lavori di ristrutturazione, è stato trasformato in un museo. Durante il tour puoi vedere la sala macchine, il reparto, la sala da pranzo, l'unità medica e altre strutture.

Rompighiaccio nucleare Lenin

Monumento "In attesa"

Un simbolo eterno di devozione e fedeltà alle mogli e alle madri, che aspettano sulla riva i loro amati uomini dal viaggio. Era incarnato nell'immagine di una giovane donna in piedi su un alto molo con un mazzo di fiori e che accoglieva la tanto attesa nave. Il monumento è stato creato a spese dei cittadini ed è stato solennemente installato nel 2012 sulla riva della baia di Kola. È chiaramente visibile dal mare. Vicino alla scultura c'è una piccola piazza ed è anche attrezzato un ponte di osservazione.

Monumento In attesa

Monumento ad Anatoly Bredov

Il monumento scultoreo all'eroe dell'Unione Sovietica, il coraggioso mitragliere Anatoly Bredov, è stato aperto nel centro di Murmansk nel 1958. In una delle feroci battaglie durante la Grande Guerra Patriottica, un ragazzo di 19 anni è rimasto senza cartucce si è fatto saltare in aria insieme ai tedeschi con l'ultima granata anticarro. I residenti di Murmansk hanno deciso di perpetuare l'impresa di un coraggioso connazionale in bronzo. La scultura di tre metri raffigura un soldato con una granata in mano nel momento del suo ultimo passo verso l'immortalità.

Monumento ad Anatoly Bredov

Monumento alle vittime dell'intervento

Situato nella parte centrale della città. Fu eretto nel 1927 nel luogo di sepoltura dei prigionieri imprigionati da interventisti stranieri nel 1918-20, nonché dei partecipanti caduti alla rivolta di liberazione nel febbraio 1920. È una struttura in cemento armato a forma di tribuna a due livelli, circondata da pali e catene di ancoraggio. Una targa commemorativa con dedica alle vittime dell'intervento è fissata su un blocco di granito al centro del memoriale.

Monumento alle vittime dell

Museo regionale delle tradizioni locali di Murmansk

Le esposizioni si trovano in 17 sale espositive e raccontano lo sviluppo, importanti pietre miliari storiche, tradizioni culturali e risorse naturali della regione settentrionale. L'apertura del museo è avvenuta nel 1926. Tra i suoi reperti unici vi sono una collezione geologica dalle profondità del pozzo Kola, un diorama sul tema del mondo animale con imitazione dell'aurora boreale, oggetti domestici e interni di abitazioni indigene, materiali sullo sviluppo della leggendaria rotta del Mare del Nord, ecc.

Museo regionale delle tradizioni locali di Murmansk

Museo d'arte regionale di Murmansk

Le collezioni del museo sono conservate in uno degli edifici più antichi della città, costruito nel 1927. Durante gli anni della guerra, la casa fu gravemente danneggiata. Solo alla fine degli anni '80 fu completato il suo restauro e qui si trovava una galleria d'arte, l'unica nell'Artico. I suoi fondi sono costituiti da oltre 7mila reperti. Vengono presentate vaste collezioni di grafica, dipinti, sia dei secoli passati che del presente, le opere di scultori e i migliori esempi di artigianato popolare.

Museo d

Teatro drammatico regionale di Murmansk

L'apertura di uno dei teatri più famosi di Murmansk ebbe luogo nel 1939. Per molto tempo si sono svolti spettacoli sul palcoscenico della Casa della Cultura della città. Dal 1963, il teatro ha acquisito un proprio edificio, situato in Lenin Avenue. Il suo repertorio contemporaneo è costituito da spettacoli per adulti e bambini basati su opere classiche e drammaturgia moderna. Il Murmansk Drama Theatre è l'iniziatore del festival Polar Star.

Teatro drammatico regionale di Murmansk

Museo di Storia dell'OAO MMP

L'apertura del Museo della Navigazione Marittima è avvenuta nel 1977. Le sue tre sale presentano mostre dedicate alla flotta da trasporto e rompighiaccio, navi leggendarie e personaggi di spicco della flotta nucleare, marinai e ufficiali eroici. Di particolare interesse è un grande diorama su tela sul tema dello sviluppo della rotta marittima del Nord. Tra gli oggetti esposti ci sono anche modelli di navi e un reattore nucleare, strumenti navali, ritratti dei coraggiosi conquistatori dell'Artico.

Museo di Storia dell

Museo Navale della Flotta del Nord

. I fondi del museo contengono modelli di varie navi, mappe, stendardi, premi, armi, effetti personali di marinai e ufficiali, documenti fotografici e opere d'arte. In totale sono stati raccolti 65mila reperti di valore.

Museo Navale della Flotta del Nord

Oceanario di Murmansk

Dal 1996, i residenti e gli ospiti di Murmansk hanno avuto l'opportunità di conoscere meglio la vita marina dell'Artico. L'edificio dell'oceanario si trova sul lago Semenovskoye. Tutto l'anno, 3 volte al giorno, ci sono spettacoli con la partecipazione di pinnipedi: foche artiche, foche barbute, foche dagli anelli. Inoltre, il personale del centro conduce studi completi sui mammiferi, ne studia il comportamento ed è stato sviluppato un programma di terapia delle foche per i bambini malati.

Oceanario di Murmansk

Stazione ferroviaria

L'edificio della primissima stazione di Murmansk fu eretto nel 1916. Successivamente è stato ricostruito due volte. Nel 1923 - dopo l'incendio, e nel 1954 - dopo la devastazione militare. L'attuale edificio verde chiaro a due piani è progettato nel tradizionale stile sovietico con colonne bianche, una cupola al centro e una guglia di 15 metri coronata da una stella. La stazione contiene 4 binari, numerosi incroci, gallerie, 15 binari ferroviari.

Stazione ferroviaria

Ponte attraverso la baia di Kola

Uno dei ponti più lunghi della Russia ha impiegato più di 10 anni per essere costruito ed è stato inaugurato nel 2005. Collega il centro regionale con le regioni occidentali, nonché con le vicine Norvegia e Finlandia. Lunghezza - 2,5 km, ci sono 4 corsie per auto. Serve come sede del festival sportivo annuale chiamato "Murmansk Mile". All'interno della sua struttura si svolgono gare di atletica leggera, modellismo aereo, pallavolo, regate veliche e altri sport.

Ponte attraverso la baia di Kola

Capo Abramo

Il promontorio si trova sulla costa occidentale della baia di Kola, di fronte alla parte centrale della città. Durante gli anni della guerra qui si trovavano unità di difesa aerea, a difesa della baia e di importanti strutture cittadine. In memoria di quegli eventi è stato creato un complesso commemorativo: cannoni antiaerei, combattenti, targhe commemorative. C'è anche un ponte di osservazione con una vista eccellente sulla baia, sul porto e su tutte le principali attrazioni di Murmansk. L'omonimo microdistretto si trova sulle piste.

Capo Abramo

Cascata sul fiume Lavna

Il piccolo fiume Lavna trasporta le sue acque dal lago Lovno alla baia di Kola. La cascata su di essa è piccola, alta 4-5 m, ma molto piena e pittoresca, soprattutto in primavera. L'acqua rotola lungo le sporgenze rocciose con un ruggito, ribollendo e schiumando. Uno spettacolo emozionante. Si trova a 20 km da Murmansk, nelle vicinanze del villaggio di Abram-Mys. Una destinazione turistica popolare per la gente del posto. Ci sono molti pesci nel fiume: trote, bottatrici, trote, lucci.

Cascata sul fiume Lavna

Teriberka

Un piccolo villaggio a 130 km da Murmansk, la "fine della terra" sulla costa del Mare di Barents. Un tempo era famoso per i suoi laboratori di riparazione navale, la pesca e i caseifici. Oggi qui regna la completa devastazione: barche marce, scheletri arrugginiti di navi, case abbandonate, pile di rottami metallici maciullati. Nel 2014 Teriberka era conosciuta in tutto il mondo grazie al film uscito Leviathan, è stato in questo villaggio che sono state girate le sue scene chiave.

Teriberka