Le 20 migliori attrazioni di Essentuki, Russia

452
56 141

Sullo sfondo delle più popolari Kislovodsk e Pyatigorsk, la città di Essentuki può sembrare troppo piccola e insignificante. Ma questo è solo a prima vista: la città è così accogliente e affascinante che non vorrai lasciarla. Naturalmente, l'intera infrastruttura ruota attorno al trattamento e alle sorgenti minerali. Qui sono state create tutte le condizioni per i turisti: gallerie per bere, un magnifico parco dove si può camminare per ore, pittoresca architettura del XIX - inizio XX secolo.

Le persone vanno a Essentuki per ripristinare la propria salute e godersi il clima curativo del Caucaso. Se non ci sono abbastanza attrazioni locali, non sarà difficile raggiungere altri resort KMV da qui, poiché sono tutti collegati da una rete di trasporto pubblico.

Cosa vedere e dove andare a Essentuki?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Sorgenti minerali

Essentuki è una nota località balneare fin dai tempi della Russia zarista, famosa per le sue sorgenti minerali. Furono scoperti per la prima volta dai coloni cosacchi. Grazie a loro è diventato possibile lo sviluppo del turismo nella regione. Le chiavi sono concentrate nell'area turistica della città, di regola, sul territorio dei sanatori. I famosi "Essentuki-4" e "Essentuki-17" si trovano nel Kurortny Park.

Sorgenti minerali

Bagno di fango che prende il nome da Semashko

Gli storici bagni di fango dell'inizio del XX secolo, situati in un magnifico edificio in stile neoclassico, il monumento architettonico più imponente di Essentuki. Tutti gli edifici dell'istituzione, attorno ai quali si sviluppa il Kurortny Park, occupano mezzo isolato nel centro della città. L'edificio è stato costruito secondo il progetto dell'architetto di San Pietroburgo E. F. Schretter. I lavori furono completati in soli 2 anni, nonostante lo scoppio della prima guerra mondiale. Inizialmente, l'ospedale prendeva il nome da Tsarevich Alexei.

Bagno di fango che prende il nome da Semashko

Fontana sulla piazza centrale

Nell'agosto 2007, la piazza centrale di Essentuki è stata decorata con la fontana più grande del sud della Russia: la sua superficie totale è di 400 m². Non ha un serbatoio tradizionale per la raccolta dell'acqua - getti colpiti direttamente dalle pietre del selciato. Sotto l'accompagnamento musicale, i flussi si alzano, formando varie forme nell'aria. Quando la fontana non funziona, è abbastanza difficile indovinare la sua presenza sulla piazza: questo è un tale trucco architettonico.

Fontana sulla piazza centrale

parco del resort

Il parco è stato allestito in una zona paludosa dove la terra non si è seccata nemmeno nella calda estate. L'iniziativa di creare un'area ricreativa apparteneva a MS Vorontsov. La disposizione si trascinò per molti anni, più bello fu il risultato: alberi, aiuole fiorite, gallerie narzan, gazebo e sculture, fu costruito persino l'edificio del teatro! Per tutto il XX secolo, l'aspetto del parco ha continuato a migliorare

Parco del resort

Museo delle tradizioni locali intitolato a V.P. Shpakovskij

Il museo si trova nel centro storico della città in un palazzo signorile di fine '800. È stata fondata nel 1963. Attualmente l'esposizione si trova in sei sale ed è suddivisa in sezioni tematiche: storia dello sviluppo del resort, clima, flora e fauna, mobili antichi, fotografie e documenti d'archivio, nonché materiali dedicati a personaggi famosi, in un modo o nell'altro legati a Essentuki.

Museo delle tradizioni locali intitolato a V.P. Shpakovskij

Monumento ai cosacchi - i fondatori di Essentuki

Il monumento è stato eretto nel 1997 in Piazza del Rinascimento accanto alla croce commemorativa, apparsa qui sette anni prima. La scultura è una figura di un cosacco con cappotto, mantello e cappello circasso, che osserva i suoi futuri possedimenti con uno sguardo magistrale. È fortificato su un piedistallo in pietra, attorno al quale si trova una piccola aiuola. Il miglioramento della piazza e la conservazione del monumento sono monitorati dalla comunità cosacca locale.

Monumento ai cosacchi - i fondatori di Essentuki

Parco della Vittoria

Il parco è stato fondato nel 1903

Parco della Vittoria

Parco del Teatro

Theatre-Park è una sala da concerto sul territorio del Kurortny Park, costruita nel 1901 accanto alla galleria Narzan. Per molti decenni è stato l'unico luogo di musica di Essentuki, dove si sono esibiti orchestre, star del balletto e cantanti. Dopo l'apertura nel 1980 della sala a loro. F. I. Chaliapin, l'istituzione fu chiusa e il magnifico edificio nello stile del tardo classicismo iniziò a crollare. Dopo il restauro, sul suo territorio sono stati aperti un albergo e un ristorante. Vicino al parco del teatro c'è una pittoresca fontana con una bella illuminazione serale.

Parco del Teatro

"Chilometro zero dell'amore"

Un monumento dedicato a tutti gli innamorati, inaugurato nel 2011 in Piazza del Teatro. È una colonna, in cima alla quale Cupido dorme pacificamente. Vicino alla stele, sul selciato, c'è una composizione in marmo: due cuori in cerchio e la scritta "Kilometer Zero of Love". Vicino al monumento ci sono panchine, sentieri e aiuole.

Chilometro zero dell

Padiglione musicale "Rococò"

Il gazebo si trova nel Kurortny Park ed è una delle attrazioni più visitate di questo luogo. È realizzato con la tecnica della forgiatura artistica in ghisa. Il recinto, le cornici e il tetto sono decorati con ornamenti scolpiti e finemente lavorati. Il gazebo ha preso il nome perché i musicisti si sono esibiti lì fino al 1912. Questa gloriosa tradizione è stata ripresa ai nostri giorni.

Padiglione musicale Rococò

Padiglione "Oreanda"

"Oreanda" fu costruita nel 1912 a imitazione della rotonda di Yalta, situata nell'omonimo villaggio in Crimea. È un colonnato classico. Fino al 1917 qui c'era un telescopio ed era possibile osservare le stelle. Dalla piattaforma all'interno del gazebo si apre un magnifico panorama sulla catena del Grande Caucaso e sulle vette più vicine: Beshtau e Mashuk.

Padiglione Oreanda

Chiesa di San Panteleimon

Il primo edificio del tempio fu eretto nel 1880, ma con l'avvento del potere sovietico la chiesa fu chiusa e negli anni '30 fu smantellata. Nel 1992 è iniziata la costruzione di un nuovo edificio finanziato da donazioni. L'aspetto moderno della chiesa non assomiglia a quello storico: le pareti della struttura sono realizzate in mattoni gialli, le aperture delle finestre e i portali d'ingresso sono decorati con archi a più livelli.

Chiesa di San Panteleimon

Monastero di San Giorgio

Convento, fondato nel 2006. La storia del monastero è iniziata con l'erezione della Chiesa di San Giorgio Grande Martire nel 2003, costruita da volontari per donazioni. Dopo qualche tempo, i gerarchi della chiesa decisero che era necessario formare qui una comunità monastica femminile. Il complesso di edifici comprende un tempio, cappelle, un edificio residenziale, una bottega della chiesa e uno stabilimento balneare. Il santuario principale è una particella delle reliquie di San Giorgio.

Monastero di San Giorgio

Chiesa di San Nicola

Pittoresco tempio ligneo del XIX secolo, fondato dai cosacchi e progettato dai fratelli Bernadazzi. Ha lavorato sotto il dominio sovietico e non è stato rovinato. All'interno sono presenti targhe commemorative con i nomi dei cosacchi che si sono distinti durante le guerre russo-turche e russo-giapponesi nei secoli XIX-XX, oltre a un'iconostasi a cinque livelli riccamente decorata. Le pareti sono ricoperte di vernice azzurra, grazie alla quale la chiesa è festosa e luminosa.

Chiesa di San Nicola

Rio del Caucaso

Un grande complesso di templi e parchi alla periferia di Essentuki, realizzato esclusivamente con fondi privati. Sul suo territorio ci sono molte composizioni scultoree che rivelano temi biblici. C'è un mini-zoo per i bambini. La figura centrale dell'oggetto è una statua di Cristo di 22 metri. Il nome del complesso parla da sé, chiaramente riferito al monumento del Cristo Redentore di Rio de Janeiro.

Rio del Caucaso

Zander Istituto di Meccanoterapia

L'istituzione si trova in un edificio in stile Art Nouveau, eretto alla fine del XIX secolo, che è sorprendentemente diverso da tutti gli altri edifici cittadini. Qui sono stati inventati speciali simulatori terapeutici, funzionanti secondo il metodo del medico svedese G. Zandero. Questi dispositivi sono ancora utilizzati per massaggiare braccia, gambe e busto, nonché per correggere la scoliosi e allungare la colonna vertebrale.

Zander Istituto di Meccanoterapia

Costruzione del bagno dell'imperatore Nicola II

L'edificio si trova nella parte alta del Parco Kurortny. Alla fine del XIX secolo, ancor prima del completamento della costruzione, i bagni, che prendono il nome dal re regnante, ricevettero i primi visitatori. L'edificio è stato costruito in stile classico con elementi barocchi, davanti c'è un prato verde con sculture paesaggistiche e una fontana. All'interno ci sono diverse dozzine di bagni con acqua minerale curativa.

Costruzione del bagno dell

Fonte Galleria 17

La Source Gallery n. 17 è uno degli edifici più antichi di Essentuki, eretto a metà del XIX secolo sotto M. S. Vorontsov sul sito di una sorgente minerale curativa. È realizzato alla maniera del gotico inglese, diluito con elementi di stile moresco, progettato dall'architetto S. Upton. Nel tempo al padiglione sono stati aggiunti ulteriori edifici, dove sono stati collocati una sala di lettura, un ufficio postale e un buffet.

Fonte Galleria 17

Fonte Galleria 4

Una galleria più moderna costruita nel 1967. Qui viene in superficie la primavera n. 4, conosciuta in tutta la Russia per il suo gusto. L'edificio è realizzato nello stile del minimalismo sovietico: semplici forme rettangolari, mancanza di decorazioni, mosaico obbligatorio sulla facciata, che simboleggia l'amicizia dei popoli. In precedenza, sopra la sorgente si trovava un padiglione in stile greco antico.

Fonte Galleria 4

Galleria di bevute "Cinquemila"

La più grande galleria di bevande in Europa, in grado di ospitare fino a 5.000 visitatori. Si trova sul territorio del sanatorio "Victoria", uno dei più grandi della regione. L'edificio è stato eretto negli anni '90. È un edificio rotondo con una cupola di vetro al centro, che ricorda in qualche modo un moderno palazzetto dello sport. Qui puoi assaggiare diverse varietà di acqua minerale in forma calda e fredda.

Galleria di bevute Cinquemila