Le 15 migliori attrazioni di Rotterdam, Olanda

712
59 084

Rotterdam è spesso definita il "centro della distribuzione mondiale" per via del suo enorme porto, dove attraccano navi cisterna con una varietà di merci provenienti da tutto il mondo. La città iniziò a svolgere questa funzione già nel XVII secolo. Nonostante la sua età piuttosto avanzata, Rotterdam è una città progressista dove vengono accolti progetti architettonici insoliti e le nuove tecnologie fanno da padrone.

Alcuni turisti credono che Rotterdam sia un modello di architettura urbana del futuro. Il resto d'Europa raggiungerà questo livello tra cinquant'anni. In effetti, insolite case cubiche o una bizzarra combinazione di pianificazione urbana tradizionale con soluzioni insolite all'interno della Chiesa di San Lorenzo possono sia deliziare che sconcertare.

Cosa vedere e dove andare a Rotterdam?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Municipio di Rotterdam

L'edificio del comune cittadino è stato costruito di recente, all'inizio del XX secolo. La struttura è stata notevolmente danneggiata durante la seconda guerra mondiale, ma non è stata ancora completamente distrutta. Sulla torre del municipio è stato installato un nuovo coro con 48 campane. Sulla facciata c'è una statua della patrona di Rotterdam e sculture che incarnano i tratti nazionali degli olandesi: perseveranza, affidabilità, spirito imprenditoriale e cautela.

Municipio di Rotterdam

Museo Boymans-van Beuningen

La più grande galleria d'arte del paese, che contiene preziosi dipinti, disegni grafici, sculture e altri oggetti d'arte di maestri riconosciuti. Il museo è stato fondato a metà del XIX secolo, la base della collezione erano i reperti della collezione personale di F. Boysman. A metà del XX secolo, anche l'imprenditore Daniel Van Beuningen ha donato al museo parte della sua collezione.

Museo Boymans-van Beuningen

Museo Marittimo

Il museo è considerato uno dei migliori al mondo. Memorizza principalmente reperti legati al tema marino: modelli di navi, attrezzature navali, mappe, strumenti di navigazione e molto altro. Il museo ha anche un'impressionante collezione all'aperto. In questa parte della mostra è possibile osservare navi reali, vari meccanismi ed elementi dell'infrastruttura portuale.

Museo Marittimo

Chiesa di San Lorenzo

Il tempio appartiene alla comunità protestante ed è l'unico edificio medievale di Rotterdam. Fu costruito nei secoli XV-XVI. Dall'esterno la chiesa sembra abbastanza tradizionale, ma dall'interno sembra più una galleria d'arte moderna. C'è un caffè, un'originale installazione di specchi e un'intera parete di lampade elettriche, che, a quanto pare, simboleggiano le candele.

Chiesa di San Lorenzo

Casa Bianca a Rotterdam

L'edificio in stile liberty è una delle poche strutture sopravvissute ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. La Casa Bianca fu costruita alla fine del XIX secolo secondo il progetto di V. Molenbroek. A causa dell'instabilità dei terreni paludosi, la fondazione poggia su pali. I critici della costruzione credevano che un simile "hulk" non sarebbe durato nemmeno pochi anni, non avrebbe resistito al proprio peso. Tuttavia, la Casa Bianca è ancora in ottime condizioni.

Casa Bianca a Rotterdam

case cubiche

Un progetto unico e innovativo dell'architetto danese P. Blom, che è un'intera strada di case capovolte e poste ad angolo. Vivere in tali strutture è considerato prestigioso, quindi sono occupati da ricchi cittadini. Una delle case è stata trasformata in un museo dove i turisti possono vedere cosa sta succedendo all'interno. Alcuni residenti offrono anche tour dei loro appartamenti insoliti.

Case cubiche

Mercato Marktal

Enorme spazio commerciale e appartamenti residenziali situati nello stesso edificio. Il complesso è stato costruito nel 2014. È diventato un vero luogo di pellegrinaggio per i buongustai. Markthal ha tutto per cucinare quasi tutti i piatti di qualsiasi cucina del mondo: spezie, frutta esotica, additivi rari, un intero supermercato di prodotti asiatici. E questo per non parlare di dozzine di varietà del pomodoro più comune.

Mercato Marktal

Edificio della stazione ferroviaria

Il moderno edificio della stazione è stato eretto nel 2013 sul sito di quello vecchio, demolito. Per la decorazione degli interni sono stati utilizzati elementi naturali, molti dettagli sono realizzati in legno. L'edificio è coperto da una cupola di vetro attraverso la quale entra la massima luce solare. Grazie a questo design, l'illuminazione artificiale non viene praticamente utilizzata nella stazione, il che consente di risparmiare notevolmente denaro.

Edificio della stazione ferroviaria

Porto di Rotterdam

Il porto più grande d'Europa e uno dei più grandi al mondo. È un porto industriale e mercantile sul Mare del Nord. La maggior parte del suo territorio è occupata da banchine ed edifici per uffici. La storia del porto inizia nel Medioevo. Da allora è in costante sviluppo ed espansione, ora la sua lunghezza è di circa 40 km, l'area è di oltre 10mila ettari, il porto riceve ogni anno fino a 30mila navi e petroliere.

Porto di Rotterdam

Ponte Erasmo

Una struttura strallata che attraversa il fiume Mosa collega la parte settentrionale e quella meridionale della città. Il ponte è stato costruito nel 1996 dall'architetto B. van Berkel, l'inaugurazione è avvenuta alla presenza della regina. Il ponte è stato soprannominato "The Swan" a causa dell'insolito design curvo della torre principale di supporto. L'edificio prende il nome da Erasmo da Rotterdam, umanista, filosofo e scrittore.

Ponte Erasmo

Euromast

La famosa torre di osservazione e una delle famose attrazioni della città. Fu costruito nella seconda metà del XX secolo. L'edificio raggiunge un'altezza di 180 metri. Il ponte di osservazione offre una magnifica vista di Rotterdam. All'interno ci sono due ristoranti per i visitatori. Per gli amanti degli sport estremi è possibile scendere con l'ausilio di attrezzatura da arrampicata.

Euromast

Distretto Delfshaven

Un vero e proprio angolo della vecchia Rotterdam, intricato di canali e costruito con affascinanti case olandesi. Questa zona è riuscita a sopravvivere durante la seconda guerra mondiale ea conservare il suo aspetto storico. C'è un vecchio birrificio, un vero mulino a vento, molti bei negozi e caffè. In questo posto puoi trascorrere momenti molto piacevoli e goderti lo spirito del passato.

Distretto Delfshaven

Diergaarde Blijdorp Zoo

Uno degli zoo più antichi dei Paesi Bassi, iniziato a metà del XIX secolo con una collezione privata di uccelli. Lo zoo dovette subire la chiusura, il trasferimento e i bombardamenti nel 1940, che uccisero molti animali. Fortunatamente, il resto degli abitanti fu salvato e pochi mesi dopo lo zoo fu restaurato. Nel 2001 è stato aperto sul territorio un acquario.

Diergaarde Blijdorp Zoo

Giardino botanico "Arboretum Trompenburg"

Sul territorio dell'orto botanico cittadino cresce un'impressionante varietà di alberi, fiori, arbusti ed erbe raccolte da tutto il pianeta. La collezione iniziò ad essere assemblata nella seconda metà del XIX secolo. Il giardino è suddiviso in diverse zone tematiche

Giardino botanico Arboretum Trompenburg

Kinderdijk

La famosa valle dei mulini a vento, situata a pochi chilometri da Rotterdam. Nel XVIII secolo fu costruito un sistema di mulini allo scopo di regolare il livello dell'acqua. Ma il problema non poteva essere risolto: il territorio era costantemente soggetto ad allagamenti. Kinderdijk è stato aggiunto alla lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 1997. Al momento, questa è una delle attrazioni più popolari nei Paesi Bassi.

Kinderdijk