Le 20 migliori attrazioni di Milano, Italia

1 138
29 984

Milano è la locomotiva dell'economia italiana, il legislatore della moda europea e una città dalla storia antica. Romani, Goti, Galli, Franchi e Longobardi hanno lasciato le loro tracce sul suo territorio. Molte cattedrali milanesi furono fondate nei primi secoli della nostra era, nel Medioevo la città fiorì sotto il dominio della regnante dinastia degli Sforza e i fertili semi del Rinascimento diedero i loro generosi frutti nelle terre di Langobardia.

Milano è conosciuta in tutto il mondo come la capitale della moda. Decine di migliaia di turisti vengono qui per assistere alle sfilate di moda, fare acquisti nelle migliori boutique di stilisti o uscire e mostrarsi tra l'élite della moda di parte. Per gli appassionati dell'opera, un viaggio al leggendario teatro La Scala sarà un vero piacere, dove potrai goderti il ​​suono delle migliori voci operistiche.

Cosa vedere e dove andare a Milano?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Duomo di Milano

Il magnifico Duomo di Milano, brillante rappresentante dell'elegante direzione architettonica del gotico fiammeggiante. La costruzione del tempio iniziò nel XIV secolo

Duomo di Milano

Teatro alla Scala

Il teatro è giustamente considerato il miglior palcoscenico d'opera del mondo. Dietro l'austera e modesta facciata dell'edificio neoclassico si nasconde un lussuoso auditorium dall'acustica perfetta. La Scala fu inaugurata nel 1778, l'opera Recognized Europe di Salieri fu scelta come prima produzione. Sul palcoscenico del famoso teatro si sono svolti i primi spettacoli delle grandi opere di Verdi, Puccini, Bellini, Donizetti. E. Caruso, F. Chaliapin, M. Callas, L. Pavarotti e altri famosi solisti si sono esibiti qui in tempi diversi.

Teatro alla Scala

Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Una pittoresca chiesa milanese annessa a un monastero domenicano, costruita durante il periodo di massimo splendore del Rinascimento. La costruzione del tempio iniziò sotto il duca Francesco Sforza I, che progettò di collocare qui una tomba di famiglia. L'attrazione principale della chiesa è il magnifico affresco "L'ultima cena" di Leonardo da Vinci. Su di esso, il maestro ha raffigurato l'ultima cena di Gesù con i suoi discepoli, dopo di che Cristo fu tradito da Giuda e crocifisso.

Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Basilica di San Lorenzo Maggiore

Una delle chiese più antiche dell'Europa occidentale. Presumibilmente, la prima chiesa sorse in questo sito già nel IV secolo d.C., fungeva da cappella imperiale. L'edificio che è sopravvissuto fino ad oggi appartiene a un periodo successivo, ma sono sopravvissuti i muri perimetrali della basilica del IV secolo. Sulla piazza della chiesa si trova una statua dell'imperatore romano Costantino, sotto il quale il cristianesimo divenne una religione ufficialmente riconosciuta.

Basilica di San Lorenzo Maggiore

Basilica di Sant'Ambrogio

Chiesa del IV secolo dC, presumibilmente edificata con la partecipazione di Sant'Ambrogio di Milano. Si ritiene che la basilica sia stata eretta proprio nel luogo in cui furono martirizzati i primi cristiani. Inizialmente la chiesa era chiamata Basilica dei Martiri. L'edificio acquisì un aspetto romanico nell'XI secolo. Durante i bombardamenti di Milano del 1943, la basilica fu danneggiata, ma gli edifici medievali sopravvissero e sopravvissero fino ad oggi.

Basilica di Sant

Pinacoteca Brera

Art Gallery, una straordinaria collezione di pittori e scultori italiani. Le 38 sale del museo ospitano dipinti di Raffaello, Tiziano, Caravaggio, Lotto, Tintoretto e altri celebri maestri. La collezione del museo comprende anche dipinti di famosi artisti di altri paesi: Goya, Rembrandt, El Greco. La Pinakothek è ospitata in un palazzo del XVI secolo e condivide lo spazio con l'Accademia di Belle Arti.

Pinacoteca Brera

Pinacoteca Ambrosiana

La biblioteca pubblica più antica d'Europa, fondata all'inizio del XVII secolo. La raccolta libraria è stata aperta con la partecipazione dei vescovi della Chiesa cattolica. L'obiettivo principale della biblioteca era combattere le idee della Riforma della Chiesa, che si diffuse molto rapidamente in tutti i paesi europei. Nel corso del tempo, qui è apparsa la sua galleria d'arte. La biblioteca contiene manoscritti unici, fogli, libri medievali (alcuni risalgono al V secolo dC), disegni di Leonardo da Vinci.

Pinacoteca Ambrosiana

Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

L'esposizione si trova sul territorio del monastero del XVI secolo. Questo è uno dei musei più interessanti di Milano. Ecco le invenzioni dell'umanità, create in diversi periodi storici. I visitatori vedranno vari modelli di motori, orologi, strumenti musicali, automobili, telegrafi, telefoni e altri dispositivi tecnici. La sala principale è dedicata all'opera creativa di Leonardo da Vinci.

Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Museo Poldi Pezzoli

I primi reperti della collezione museale Poldi Pezzoli furono armi e armature medievali della collezione privata di Gian Giacomo Poldi Pezzoli. Successivamente, la dimora dell'aristocratico fu trasformata in museo. Espone mobili antichi italiani, sculture, arazzi fiamminghi, vetri veneziani e ceramiche antiche. Una parte impressionante della collezione è costituita da dipinti.

Museo Poldi Pezzoli

Villa Reale

Complesso classico del palazzo e del parco della fine del XVIII e dell'inizio del XIX secolo. Il palazzo fu costruito per il conte Belgiojoso. Per qualche tempo qui si trovava la residenza di Napoleone e di sua moglie Giuseppina. Dopo la riaffermazione della dinastia degli Asburgo sulla Lombardia, la villa fu utilizzata come palazzo reale per i governatori austriaci. Dal 1921 il palazzo ospita il Museo d'Arte Moderna.

Villa Reale

Castello Sforzesco

Il maestoso Castello Sforzesco si trova nel centro storico di Milano. Fu costruito come fortezza difensiva nel XV secolo dopo la presa del potere della famiglia Sforza. I lussuosi interni del castello furono realizzati con la partecipazione di Bramante e Leonardo da Vinci. Alla fine del XV secolo lo Sforzesco era diventato uno dei palazzi ducali più ricchi e lussuosi d'Italia. Il castello sopravvisse alla dominazione spagnola e al regno di Napoleone. Nel XIX secolo fu eseguita una ricostruzione su larga scala.

Castello Sforzesco

Grattacielo Pirelli

Un grattacielo della metà del '900 progettato dall'architetto D. Ponti. È stato costruito per decisione del capo dell'azienda Pirelli (produttore italiano di pneumatici). L'edificio è stato utilizzato come sede e impianti di produzione dell'organizzazione. La torre divenne nota come il primo grattacielo in Italia. L'altezza della struttura è di 127 metri. Oggi il grattacielo Pirelli ospita uffici.

Grattacielo Pirelli

Torre Velasca

Un grattacielo italiano che una volta è entrato nella lista degli edifici più brutti del mondo. Questo è un edificio della metà del XX secolo con elementi di neomodernismo, che simboleggia un bastione medievale. La forma della torre ricorda un fungo o un gigantesco razzo che si è schiantato al suolo. L'edificio è inserito nell'elenco delle principali attrazioni di Milano, l'ufficio del sindaco lo ha nominato uno dei simboli della città.

Torre Velasca

Monumento al dito medio

Il monumento si trova nella piazza centrale di fronte all'edificio della borsa. A molti residenti della città non piace questo controverso oggetto d'arte moderna. La scultura è una gigantesca mano umana con tutte le dita tagliate tranne quella centrale. La composizione ricorda un noto gesto osceno. Il monumento è stato realizzato dal maestro Maurizzio Cattelan.

Monumento al dito medio

Stadio San Sirò

L'arena delle squadre di calcio "Internazionale" e "Milan", costruita all'inizio del XX secolo. Inizialmente era stato progettato per 35.000 posti, ma a seguito di ampliamenti poteva ospitare fino a 65.000 spettatori. Lo stadio è stato ribattezzato nel 1979 in onore del giocatore Giuseppe Meazza. Per i tifosi, questo fortunato attaccante è stato oggetto di ammirazione. Entrambi i nomi dell'arena di calcio sono usati oggi. Il San Siro ospita regolarmente concerti di band famose.

Stadio San Sirò

Parco Sempione

Parco cittadino di Milano accanto al Castello Sforzesco. Il territorio è decorato con fontane e sculture, prati con fiori profumati sono sparsi tra i sentieri e per i visitatori è stato creato lo spazio più pittoresco. Ogni residente di Milano o ospite della città può rilassarsi all'ombra degli alberi del Sempione. Il parco fu allestito alla fine dell'Ottocento sul sito della riserva ducale di caccia.

Parco Sempione

Cimitero Monumentale di Milano

Un luogo di sepoltura e allo stesso tempo un parco di sculture a cielo aperto. Ecco le tombe di personaggi famosi: scrittori, compositori, artisti. Il grande genio musicale italiano, Giuseppe Verdi, è sepolto nel cimitero. Cripte e lapidi sono vere e proprie opere d'arte, ogni scultura sembra voler superare le sue vicine in bellezza ed eleganza.

Cimitero Monumentale di Milano

Canale Naviglio Grande

Il canale cittadino di Milano, lungo il quale si snoda una via con i negozi, i ristoranti, le botteghe d'arte più famosi e visitati della città. Il Naviglio Grande fa parte di un sistema di cinque canali sopravvissuti ai tempi passati. Alcuni secoli fa, i milanesi volevano trasformare la loro città in una specie di Venezia, così iniziò la costruzione intensiva di canali, ma questa idea cadde rapidamente in disgrazia.

Canale Naviglio Grande

Galleria di Vittorio Emanuele II

Passaggio che collega la piazza vicino al teatro La Scala con la piazza del Duomo di Milano. La galleria fu inaugurata solennemente nel 1877 e intitolata al re Vittorio Emanuele II, presente alla cerimonia. La struttura è costruita a forma di croce latina, ciascuna delle sue estremità ha un ingresso. La galleria è decorata con affreschi e statue a mosaico, creati dai più abili maestri d'Italia.

Galleria di Vittorio Emanuele II

"Quadrilatero d'oro"

Quartiere dell'alta moda, popolare meta dello shopping. Ecco le migliori boutique in Italia. Nel Quadrilatero d'Oro non solo puoi acquistare abiti degli stilisti Valentino, Prado, Ferragamo, Dolce, ma anche cucire scarpe su misura, cenare in un ristorante per l'establishment della moda o scegliere gioielli dei migliori marchi di gioielli del mondo.

Quadrilatero d