Le 25 migliori attrazioni di Glasgow, Gran Bretagna

868
81 574

Glasgow è meglio conosciuta come un importante centro industriale e ingegneristico della Gran Bretagna che come città turistica. Tuttavia, non per niente il nome "Glasgow" è radicato nel gaelico "Glaschu", che significa "valle verde". La città, infatti, è immersa in parchi e suggestivi spazi verdi.

Come ogni antica città scozzese, Glasgow ha diversi monumenti architettonici significativi del Medioevo. Tuttavia, l'edificio principale fu realizzato durante il boom industriale dei secoli XVIII-XIX. L'area autentica di Merchant City è testimone di un aumento senza precedenti dell'economia della città in quei giorni.

Un viaggio a Glasgow è una grande opportunità per conoscere meglio la storia della Scozia, passeggiare lungo i corridoi di una delle più antiche università europee e ammirare i tratti snelli dello stile architettonico gotico scozzese.

Cosa vedere e dove andare a Glasgow?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Zona Mercante Città

L'area si è formata dalla seconda metà del XVIII secolo. Per lo più ricchi mercanti si stabilirono sul suo territorio, quindi era già considerato prestigioso a quei tempi. Nel 1970 l'area era gradualmente caduta in rovina. Negli anni '80. fu presa una decisione su una ricostruzione su larga scala di Merchant City, poiché all'interno dei suoi confini c'erano molti edifici: monumenti storici. Oggi è un centro di alloggi di lusso, ristoranti alla moda e negozi di marca.

Zona Mercante Città

Galleria e Museo Kelvingrove

Art Museum, che è considerato uno dei più visitati in Scozia. L'edificio fu eretto all'inizio del XX secolo in stile barocco spagnolo. La costruzione fu programmata per coincidere con l'apertura dell'Esposizione Internazionale del 1901 a Glasgow. La collezione del museo si basa su dipinti della frequente collezione di A. McLellan. La galleria ha dipinti di Tiziano, Botticelli, Rubens, Picasso, Rembrandt, Dalì, oltre a opere di pittori scozzesi.

Galleria e Museo Kelvingrove

Museo dei trasporti lungo il fiume

Il museo ha una mostra dedicata allo sviluppo del trasporto urbano a Glasgow. Ci sono biciclette, carri trainati da cavalli, autobus, tram, automobili e modellini di treni. La collezione del museo è composta da 3mila copie. Tra questi ci sono anche auto da corsa d'epoca. Ormeggiata accanto all'edificio del museo sul fiume Clyde c'è la Glenlee, una nave costruita nel 1896 e dismessa nel 1993.

Museo dei trasporti lungo il fiume

Collezione Burrell

La collezione d'arte arrivata in città dall'uomo d'affari W. Burrell nel 1944. La collezione conta circa 9mila reperti, molti dei quali sono vere e proprie perle del Rinascimento. Burrell era un appassionato fan dell'arte, durante la sua vita è riuscito a collezionare molti oggetti appartenenti a epoche e paesi diversi. Un edificio separato per il museo è stato eretto nel 1983.

Collezione Burrell

Galleria d'arte moderna

Il museo è ospitato nell'ex edificio del Royal Exchange, costruito nel 1829. Fino al 1996 qui c'era una biblioteca. Ampi spazi della galleria sono riservati alle mostre temporanee, poiché la propria collezione è in fase di formazione attiva. Di fronte all'edificio del museo si trova una statua equestre del duca di Wellington della metà del XIX secolo, che la gente del posto decora costantemente con un berretto. Non si sa da dove provenga questa “tradizione”, ma le autorità non sono state in grado di combattere questa forma di vandalismo morbido.

Galleria d

Centro scientifico di Glasgow

Un museo moderno con un'esposizione interattiva, progettata per dimostrare vari risultati scientifici. La collezione si trova su 3 piani, comprende più di 250 reperti. Sempre sul territorio del Glasgow Science Centre si trova il più grande planetario del Regno Unito, un cinema IMAX e una torre di Glasgow di 127 metri con un ponte di osservazione e un centro espositivo.

Centro scientifico di Glasgow

Palazzo del Popolo e Giardino d'Inverno

Il Palazzo del Popolo è un monumento architettonico della fine del XIX secolo. In precedenza, c'era una sala di lettura pubblica. Al giorno d'oggi, sul suo territorio si trova il museo storico della città. Il Giardino d'Inverno confina con il palazzo, dove vengono raccolte piante provenienti da tutta la Terra. Grazie a uno speciale regime di temperatura, che viene mantenuto all'interno, le specie esotiche possono esistere nelle loro condizioni abituali.

Palazzo del Popolo e Giardino d

giardino botanico

L'Orto Botanico Comunale è stato inaugurato due secoli fa. Da allora, la sua diversità naturale è aumentata abbastanza fortemente. La collezione di piante è così varia e vasta che persino le specie vengono coltivate appositamente qui per la vendita nei giardini di tutto il paese. Anche l'architettura dei giardini botanici di Glasgow è di notevole interesse. L'edificio più elegante è la serra Kibble Palace, costruita a spese del commerciante D. Kibble.

Giardino botanico

Casa per gli amanti dell'arte

Il complesso è stato costruito nel periodo 1989-1996. Ospita il centro educativo della scuola d'arte locale e uno studio di progettazione digitale. L'edificio è stato eretto secondo il progetto del 1900, creato dagli architetti Ch.R. McIntosh e M. McDonald. Hanno partecipato a un concorso per la costruzione di una struttura speciale che sarebbe diventata un rifugio per gli amanti dell'arte. Il progetto è stato scoperto dal ricercatore G. Roxburgh.

Casa per gli amanti dell

Sala Reale dei Concerti

Il palco si trova nel centro di Glasgow, all'incrocio tra Sauchihall Street e Buchanan Street. Fondamentalmente, la sala è utilizzata per spettacoli di opera e balletto. Ma ospita anche concerti di musica contemporanea, balli di laurea e celebrazioni varie. L'edificio è stato eretto nel periodo 1988-1990. progettato dall'architetto L. Martin. La sala può ospitare circa 2,5 mila persone. Oltre al palco del concerto, il complesso ospita negozi di souvenir, caffè e una galleria espositiva.

Sala Reale dei Concerti

palazzo del consiglio comunale

Un pittoresco monumento architettonico del XIX secolo, progettato da W. Young. L'edificio si trova in George Square, è facile arrivarci da qualsiasi parte della città. L'edificio ospita il Glasgow City Council, oltre a un museo, una galleria d'arte e una festosa sala per banchetti per il ricevimento della famiglia reale. Alcuni degli interni sono realizzati in un lussureggiante stile italiano.

Palazzo del consiglio comunale

Università di Glasgow

La più grande università della Scozia, inclusa nell'elenco delle principali istituzioni educative del Regno Unito, nonché nell'1% dei migliori posti per studiare nel mondo. L'università è stata fondata nel 1451 e ha sette ex studenti premi Nobel. L'istituzione possiede una biblioteca eccezionale, che contiene opere rare scritte nel Medioevo e nel Rinascimento. Studenti provenienti da dozzine di paesi in tutto il mondo studiano all'università.

Università di Glasgow

Biblioteca Mitchell

La Biblioteca Mitchell è una delle più grandi collezioni di libri in Europa. I suoi fondi contengono più di 1,3 milioni di libri, manoscritti, periodici e mappe. La biblioteca fu costituita nel 1877 a spese del magnate del tabacco S. Mitchell. Nel 1911 fu costruito per lei un edificio separato, che in seguito divenne il segno distintivo di Glasgow. Oggi la Mitchell Library è un vasto complesso che comprende sale di lettura, un database elettronico, una caffetteria e un teatro.

Biblioteca Mitchell

Scuola d'arte di Glasgow

Glasgow Higher Theatre School, fondata nel 1845. Qui insegnano pittura, scultura, fotografia, design, architettura e molto altro. Il moderno edificio della scuola fu eretto nel 1909 secondo il progetto di C. R. McIntosh, un architetto di talento e fondatore dello stile Scottish Modern. Il lavoro per la costruzione della School of Arts è stato il risultato più straordinario del maestro.

Scuola d

Signoria di Provenza

Edificio storico del XV secolo, che in precedenza faceva parte del complesso dell'infermeria di San Nicola. L'ospedale fu chiuso dopo la vittoria della Riforma, l'edificio passò di proprietario in proprietario per molto tempo fino a quando fu trasformato in museo. All'interno c'è un'esposizione che fa conoscere al visitatore la vita di una città scozzese medievale. Si dice che il Provence Lordship sia il più antico edificio civile di Glasgow.

Signoria di Provenza

Cattedrale di Glasgow

Il tempio fu eretto nel XII secolo sul sito della cappella di San Mungo, patrono della città. L'edificio della cattedrale fu costruito alla maniera del "gotico scozzese", che ereditò una certa severità delle forme architettoniche dal precedente stile romanico. All'interno del tempio si trova la tomba di San Mungo, così come i luoghi di sepoltura dei membri delle famiglie nobili di Glasgow. L'atmosfera del Medioevo regna nella cattedrale grazie all'aspetto architettonico e alla decorazione interna conservati.

Cattedrale di Glasgow

Cattedrale di Sant'Andrea

Una chiesa dell'inizio del XIX secolo che è la principale cattedrale cattolica di Glasgow. L'edificio è stato costruito in stile neogotico con caratteristiche torri traforate e vetrate colorate situate lungo il perimetro. La facciata è sopravvissuta fino ad oggi invariata, lo spazio interno è stato ricostruito più di una volta. Sulla facciata si trova una statua dell'apostolo Andrea, considerato il santo patrono della Scozia.

Cattedrale di Sant

ibrox

L'arena è stata costruita nel 1899 ed è uno degli stadi più antichi della Scozia. Ibrox è la sede della squadra dei Glasgow Rangers, che ha vinto più di una volta la Premier League scozzese. La capacità dell'arena è di oltre 50mila spettatori. Lo stadio è diventato famoso per diversi episodi di fuga precipitosa di massa negli anni '60, così come per la tragedia del 1971 (anch'essa correlata alla fuga precipitosa) in cui morirono 66 persone.

Ibrox

Parco Celtico

L'arena di casa della squadra di calcio celtica, costruita alla fine del XIX secolo. Nonostante la sua età piuttosto avanzata, il Celtic Park è uno stadio moderno, dotato di tutte le attrezzature necessarie per lo svolgimento di partite su larga scala. L'arena ha una capacità di 60.000 spettatori, rendendola la più grande di tutta la Scozia. L'ultima grande ristrutturazione è avvenuta nel 1998.

Parco Celtico

Ponte ad arco di Clyde

Ponte sul fiume Clyde, situato vicino al Glasgow Science Centre. L'edificio è stato eretto nel 2006 secondo il progetto dell'ufficio di architettura "Edmund Nuttall", si è rapidamente trasformato in un punto di riferimento locale. L'architettura del ponte è piuttosto originale: la campata principale sul fiume è realizzata sotto forma di un arco di ampio raggio, sopra il quale si erge un alto arco in acciaio. Il ponte è aperto al traffico pedonale e veicolare.

Ponte ad arco di Clyde

Titano Clydebank

Un'enorme gru di 46 metri, creata appositamente per sollevare parti pesanti di transatlantici e navi da guerra. Il design è stato creato da John Brown

Titano Clydebank

Necropoli di Glasgow

Cimitero storico, situato vicino alla cattedrale. La necropoli è interessante perché ci sono più di 3,5 mila monumenti. Alcuni di loro sono vere e proprie opere d'arte. Su molte lapidi non sono indicate solo le date della vita, ma sono esposte anche intere storie sul percorso di vita di una persona. Nel cimitero ci sono molte tombe e cripte dell'inizio del XIX secolo.

Necropoli di Glasgow

Parco verde di Glasgow

Il parco esiste dal XV secolo. Si trova nella parte orientale della città, sulle rive del fiume Clyde. Per molto tempo c'è stata solo un'area pubblica dove le persone pascolavano il bestiame, pescavano, lavavano e asciugavano i vestiti. Solo all'inizio del XIX secolo furono fatti tentativi per migliorare l'area. Il parco è decorato con un monumento in onore dell'ammiraglio Nelson, una fontana e un complesso di edifici del Palazzo del Popolo.

Parco verde di Glasgow

parco Pollock

Una vasta area naturale situata entro i confini della città di Glasgow. Il parco è stato più volte riconosciuto come il migliore in Europa e nel Regno Unito. Qui puoi andare in mountain bike, visitare una stalla o una fattoria. L'attrazione principale del parco è Pollock House, la tenuta di famiglia della famiglia Maxwell, trasformata in un museo, che contiene un gran numero di opere d'arte spagnola.

Parco Pollock

Loch Lomond e i Trossach

National Park of Scotland, un luogo popolare per le attività all'aperto. La zona è caratterizzata da paesaggi incredibilmente pittoreschi. Qui puoi praticare arrampicata su roccia, ciclismo e sci nautico, pescare e persino giocare a golf. I turisti inclini a un passatempo più rilassato hanno l'opportunità di raccogliere funghi e bacche o osservare la vita degli animali selvatici.

Loch Lomond e i Trossach