Le 25 migliori attrazioni di Colonia, Germania

980
25 572

L'antica città tedesca di Colonia ha una storia ricca e dignitosa. Ma il suo impressionante patrimonio culturale è andato quasi perduto durante la mostruosa distruzione durante la seconda guerra mondiale. Quasi tutte le sue cattedrali, edifici storici e monumenti sono stati restaurati dalle rovine. Tuttavia, per la gioia del turista, questo viene fatto in modo così abile che la differenza è quasi impercettibile o insignificante.

Colonia ha molti musei, gallerie e sale da concerto. La città con dignità detiene il marchio di un importante centro culturale della Germania. Numerosi turisti si divertono a passeggiare lungo il ponte Hohenzollern, da dove si apre una vista mozzafiato sul Reno e sulla cattedrale di Colonia, si siedono la sera in innumerevoli bar e si uniscono felicemente alla storia dell'antica terra tedesca.

Cosa vedere e dove andare a Colonia?

I luoghi più interessanti e belli per camminare. Foto e una breve descrizione.

Cattedrale di Colonia

Un magnifico e maestoso monumento di architettura gotica, una delle cattedrali cattoliche più belle d'Europa. Questa è la chiesa più grande della Germania. La cattedrale di Colonia fu costruita dal XIII al XIX secolo. Durante la seconda guerra mondiale resistette a più di dieci bombardamenti e sopravvisse. La facciata del tempio è la più grande facciata della chiesa del mondo. All'interno sono conservate inestimabili reliquie cristiane: i resti dei Magi che accolsero il neonato Cristo.

Cattedrale di Colonia

municipio di colonia

Palazzo del governo cittadino a pochi metri dal Duomo di Colonia. La parte più antica del municipio fu eretta nel XIV secolo, ma questi edifici sono sopravvissuti a malapena. L'edificio che è sopravvissuto fino ad oggi è una copia di un edificio dell'inizio del XV secolo (durante la seconda guerra mondiale il municipio fu completamente distrutto). La torre gotica del municipio, alta 61 metri, è il simbolo di Colonia.

Municipio di colonia

Palazzo Augustusburg

Il Palazzo di Augustusburg è considerato un capolavoro dell'architettura barocca. I suoi interni sono decorati in un lussuoso stile rococò e il parco paesaggistico del palazzo completa l'armonioso insieme architettonico. Il complesso sorse nel XVIII secolo grazie al desiderio dell'arcivescovo Clemens August von Wittelsbach, che si distinse per il suo gusto delicato ed elegante e per la sua brama di bellezza.

Palazzo Augustusburg

La casa Bianca

Castello medievale sull'acqua, situato nel distretto di Sylz. Porta il nome "Weisshouse", che significa "Casa Bianca". Nel medioevo la fortezza fungeva da struttura difensiva e residenza dell'abbazia dei benedettini. La torre in mattoni del castello è rimasta invariata dall'inizio del XVII secolo, il resto degli edifici risale al XIX secolo. Oggi il castello è di proprietà di un privato.

La casa Bianca

Museo Ludovico

Il Museo d'Arte Moderna, che presenta interessanti collezioni di surrealisti, espressionisti, cubisti, artisti d'avanguardia, pop art, grafica e altre tendenze attuali. L'esposizione è stata fondata dal magnate tedesco del cioccolato P. Ludwig e sua moglie nella seconda metà del XX secolo. Di particolare valore sono le opere di maestri come Pablo Picasso, Tom Wasselman, Kazimir Malevich, Andy Warhol.

Museo Ludovico

Museo del Cioccolato

Un museo fondato dall'azienda dolciaria Imhoff-Stollwerk nel 1993. Questa azienda è considerata una rispettata fabbrica di cioccolato con ricche tradizioni e una lunga storia. È stata fondata all'inizio del XIX secolo. Le mostre del Museo del cioccolato racconteranno ai visitatori la storia di questa prelibatezza, dai tempi degli Aztechi americani ai giorni nostri. Il museo ha una caffetteria dove puoi provare diversi tipi di cioccolato e acquistare dolci souvenir.

Museo del Cioccolato

Museo Germanico Romano

Museo Archeologico, che raccoglie reperti che coprono il periodo storico dai tempi primitivi alla caduta dell'Impero Romano d'Oriente (ovvero l'Alto Medioevo). Le terre che circondano il fiume Reno erano un tempo province romane periferiche. Il museo espone oggetti per la casa e oggetti per la casa degli abitanti di queste terre, risalenti al I-IV secolo. dC Qui sono custoditi resti delle facciate di antiche ville, sculture e mosaici.

Museo Germanico Romano

Museo Wallraf-Richartz

Il museo è uno dei più antichi della Germania. Le sue collezioni sono davvero uniche: ospita opere di Van Gogh, Rembrandt, Monet, esempi di pittura medievale e icone antiche sopravvissute al terribile periodo della Riforma della Chiesa. Il Wallraf-Richartz Museum fu fondato nel 1861 grazie agli sforzi di un commerciante-filantropo locale I.G. Richartz e il rettore dell'Università di Colonia F.F. Walraf.

Museo Wallraf-Richartz

Museo Schnutgen

Un'impressionante collezione di arte medievale, trasferita a Colonia dal Sig. A. Schnytgen all'inizio del XX secolo. Qui i visitatori possono vedere arazzi, gioielli, paramenti sacri festivi, sculture, piatti preziosi e gioielli. L'esposizione è dominata da temi religiosi, poiché Schnutgen aveva un livello di clero piuttosto elevato ed era un membro dell'organo di governo della chiesa.

Museo Schnutgen

Casa di colonia "4711"

L'edificio che ospitava il laboratorio e la bottega di Wilhelm Mullens, eminente profumiere di Colonia, fondatore di un'intera dinastia e creatore della serie di fragranze Eau De Cologne 4711. C'è anche un piccolo museo in loco, dove puoi imparare molte cose interessanti sulla storia di Colonia. Il marchio "4711" è il tedesco "Chanel No. 5", un famoso e venerato marchio di profumi.

Casa di colonia 4711

Museo del Profumo (Casa Farina)

La fabbrica di profumi di Johann-Maria Farina è la più vicina concorrente della dinastia Mullens. Entrambe le case rivendicano la leadership nella creazione di acqua di colonia (Eau de Cologne). Questa essenza fu inizialmente chiamata "acqua di colonia" fino a quando i francesi le diedero un nome più elegante. La Casa Farina contiene tutte le famose fragranze che siano mai state create dai profumieri della famiglia.

Museo del Profumo (Casa Farina)

Gürzenich

Sala concerti e luogo per eventi ufficiali. La sua storia inizia nel XV secolo, quando la nobile famiglia Gürzenich decise di costruire per sé un edificio separato per riunioni diplomatiche, riunioni e allo stesso tempo intrattenimento. A metà del XIX secolo, Gürzenich fu ricostruita come sala da concerto. L'edificio fu distrutto nel 1943 e non è mai stato riportato alla sua forma originaria.

Gürzenich

Porta Hahnentorburg

La porta un tempo era utilizzata come ingresso principale alla città. Questo è un edificio potente e maestoso che custodiva la Colonia medievale. Gli imperatori del Sacro Romano Impero entravano in città dalle porte per inchinarsi alle reliquie dei Magi nel Duomo di Colonia. La Porta Hanentorburg fu costruita nel XIII secolo ed è sopravvissuta fino ad oggi quasi nella sua forma originale.

Porta Hahnentorburg

Porta San Severino

La porta della città del XIII secolo (secondo altre fonti - XIV secolo), da cui iniziava la strada a sud da Colonia alla città di Bonn. La costruzione faceva parte delle fortificazioni difensive della città. Alle porte di St. Severin, le autorità di Colonia incontravano solitamente reali e ospiti importanti: i loro sovrani, le loro nobili spose e re stranieri che arrivavano in visita amichevole.

Porta San Severino

Ulrepfort

Un antico forte è una struttura difensiva che custodiva gli accessi a Colonia. Il nome può essere tradotto come "porta del vasaio". Dalla metà del XIII secolo Ulrepfort svolse regolarmente funzioni difensive, ma nel 1450 fu chiuso, murato e trasferito in possesso della Certosa. Dopo qualche tempo i monaci adattarono la possente torre del forte a mulino a vento.

Ulrepfort

porta eigelstein

L'edificio si trova nella parte settentrionale di Colonia. Insieme a Ulrepfort, Hanentorburg e la Porta di San Severino, la Porta Eigelstein formava il sistema di fortificazione difensivo di Colonia. Ospitava anche la dogana, una prigione e un tribunale. Durante la seconda guerra mondiale furono completamente distrutti. I lavori di restauro sono iniziati il ​​​​più rapidamente possibile.

Porta eigelstein

Torre Bayenturm

Edificio medievale dei secoli XII-XIII, eretto a protezione della città. La torre è sopravvissuta a diversi restauri, durante la graduale demolizione delle antiche mura della fortezza di Colonia, è rimasta sempre indenne, ma non ha potuto sfuggire alla distruzione della seconda guerra mondiale. Il restauro della torre è stato intrapreso solo negli anni '80. XX secolo.

Torre Bayenturm

Chiesa Gran San Martino

Un tempio pittoresco, che si trova vicino alla cattedrale di Colonia. La chiesa è interessante perché la sua architettura contiene elementi di diversi stili: gotico, barocco e bizantino classico. Come la maggior parte degli edifici storici di Colonia, l'edificio fu distrutto dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale. L'edificio moderno della chiesa è una sapiente copia dell'edificio dei secoli XII-XIII.

Chiesa Gran San Martino

Chiesa di San Panteleimon

La Chiesa cattolica, costruita in stile architettonico romanico. Questo è un edificio potente con forme laconiche simmetriche, due alte torri e una facciata rigorosa. Nell'era dell'Alto Medioevo, i cristiani si riunivano qui sulla collina per compiere i loro rituali. L'interno della chiesa non è lussuoso

Chiesa di San Panteleimon

chiesa apostolica

Una basilica romanica costruita sul sito di un monastero del X secolo. Si tratta di un tempio molto antico, che già nell'XI secolo era uno dei centri spirituali della comunità cristiana. Nel corso dei 1000 anni della sua storia, la Chiesa Apostolica è stata ricostruita molte volte, quindi non è stato conservato quasi nulla degli interni originali. Oggi il tempio appartiene alla comunità cattolica di Colonia.

Chiesa apostolica

Funivia di Colonia

Funivia sul fiume Reno, una popolare attrazione turistica. Offre una vista mozzafiato sulla Cattedrale di Colonia. Durante il viaggio in funivia, al turista viene data l'opportunità di vedere il tempio in tutto il suo splendore. La prima volta che la funivia fu aperta nel 1957, ma cinque anni dopo fu smantellata a causa della necessità di utilizzare il terreno per la costruzione dello zoo. La sua "seconda nascita" è avvenuta nel 1996.

Funivia di Colonia

Ponte degli Hohenzollern

Ponte ad arco ferroviario sul Reno. La sua scoperta è avvenuta all'inizio del XX secolo. Il ponte è in perfetta armonia con l'architettura del Duomo di Colonia. La costruzione fu fatta saltare durante la seconda guerra mondiale e restaurata completamente solo nel 1958. Per le coppie del posto, il ponte Hohenzollern è un “ponte dell'amore”, dove bisogna appendere un lucchetto di ferro che tiene unito il cuore e gettare la chiave il Reno.

Ponte degli Hohenzollern

Orto Botanico "Flora"

Parco e giardino botanico, uno dei più antichi d'Europa. È stato organizzato nel XIX secolo. Il maestro prussiano P. Lenne ha lavorato alla progettazione del paesaggio. Sul territorio del parco sono presenti vicoli pedonali, serre, prati, gruppi scultorei e un laghetto. L'intera infrastruttura del giardino botanico è progettata per il massimo comfort dei visitatori.

Orto Botanico Flora

Parco divertimenti "Fantasy Land"

Un parco di divertimenti e divertimenti che opera da più di mezzo secolo. È considerato uno dei primi in Europa. Fantasy Land è un degno analogo di Disneyland Paris. È molto popolare tra tedeschi e turisti. Ci sono diverse zone tematiche sul territorio: il selvaggio West, le praterie messicane, l'antica Grecia, il Celeste Impero e altri.

Parco divertimenti Fantasy Land

zoo di colonia

Uno zoo con un branco di elefanti. Enormi animali africani vivono al sicuro nello zoo di Colonia da dieci anni. Lo zoo vanta anche un'impressionante popolazione di babbuini (più di 150 individui) e un grande acquario capiente. Lo zoo è stato fondato nel 1860. Il numero di visitatori all'anno varia da 1,5 milioni a 1,7 milioni di persone.

Zoo di colonia